IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

domenica 25 marzo 2007

RADIESTESIA: TRA VISIBILE E INVISIBILE


Nel 1930 l’Abate M.L.Bouly introdusse il concetto “Radiestesia” per definire l’utilizzo della bacchetta da rabdomante e del pendolo.
Dal latino “radium” e dal greco “aesthesis” questo termine indica una sorta di “sensibilità all’irraggiamento”, ossia rende implicita l’idea che il pendolo o la bacchetta da rabdomante reagiscano a dei raggi terrestri sconosciuti.
Questi “raggi terrestri sconosciuti” sono stati definiti “orgone” da W. Reich, mentre altri definiscono il fenomeno come energia sottile, che per altro viene descritta da tempo immemorabile, equiparata alla libido, all’etere o all’energia vitale.
Questa energia è responsabile del progetto costitutivo dell’essere vivente.
Anche se l’energia sottile si trova accanto all’energia materiale, le sue non sono onde elettromagnetiche e non si possono misurare le sue oscillazioni.
Significa che ogni materia nel nostro mondo corrisponde ad una immagine speculare nel mondo della energia sottile.
Quindi ogni pianta, ogni animale, ogni umano dispone di una immagine ultrasottile, ultrasensibile.
Come interagiscono il visibile e l’invisibile?
Dato che il visibile e l’invisibile stanno così vicini, si possono facilmente influenzare a vicenda, sia per il “bene” che per il “male”.
Nella nostra società il flusso di energia sottile è disturbato da molte fonti di irradiazione, che indeboliscono le affermazioni positive, le bloccano o addirittura le invertono. Quanti di noi si sentono molto stanchi, senza energia, esauriti...e spesso a questo non riescono a dare una spiegazione concreta!
L’arte della radiestesia è anche scoprire se la causa di un simile stato, ad esempio, è un blocco di energia oppure se si tratta di una energia troppo negativa, disturbatrice per il soggetto.
Di che tipo possono essere gli strumenti di radioestesia?
Gli strumenti radiestesici possono essere degli accumulatori o degli emettitori.
In questa seconda serie ci sono principalmente 3 tipi di strumenti:
A. I pendoli semplici e le bacchette da rabdomante: entrambe le categorie sono totalmente inattive senza la partecipazione umana
B. I pendoli più complessi e la bacchetta di Horus, che si caricano con la forza mentale, accumulano le irradiazioni di tipo sottile e le liberano in modo mirato.
C. La terza categoria accumula energia orgonica in modo autonomo e a seconda dello strumento la libera. A questa categoria appartengono delle aste di Horus con accumulatore esterno, gli strumenti irradianti per affermazioni positive e gli strumenti scoperti da Reich, l’accumulatore e l’irradiatore.
I pendoli sviluppano la loro azione radiestesica solo con l’intermediazione dell’essere umano. Come un catalizzatore, il pendolo sta tra il mondo reale ed esperibile e quello metafisico.
A seconda del tipo di pendolo e della sensibilità dell’utilizzatore, si possono percepire con forza le oscillazioni e poi rilasciarle.
Gli utilizzatori esperti usano diversi pendoli per scopi diversi.

Nessun commento: