IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO
QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO: ALLOWING FREQUENCIES TO INCREASE YOUR WELL BEING OF MIND AND BODY

domenica 31 ottobre 2010

ASPARTAME E MIELE: UN KILLER NATURALE PER FORMICHE E SCARAFAGGI...

Avendo saputo di una donna che fece del veleno per formiche usando aspartame e vivendo in Florida dove siamo invasi da formiche, mi sono decisa a fare del veleno fai da te. E ho pensato che il miglior modo per farlo loro mangiare era mischiarlo a del miele grezzo. Ho mischiato circa 3 o 4 parti di miele grezzo  con 1 parte di aspartame e l'ho messo su un piattino da bambino per darlo alle formiche.

Sicuro che molto presto.. si è RIEMPITO di formiche morte!

Successivamente, ne ho meso una piccola quantità direttamente sul pavimento. Ma questa volta, mi sono shockata veramente nel guardare la mistura... le formiche le avevano fatto qualcosa di veramente strano: avevano COPERTO la mistura di aspartame! Probabilmente come AVVISO alle altre formiche: "state lontano da questo, vi uccide!"

Ero affascinata dal fatto che avessero trovato cosi tanti pezzetti di ogni cosa per coprire la mistura. Il pavimento era PULITO. Da dove avevano preso quei pezzetti di plastiva viola? Ancora non so capire di cosa si tratta. Come potete notare, nella seconda figura ci sono molti meno corpi. Penso abbiano ricevuto il messaggio.

Morale della storia: in un certo senso, le formiche sono più intelligenti degli umani. Questi ultimi continuano a bersi le bevande dietetiche (che creano assuefazione). E se li fermate e dite loro che quel che fanno è male per loro, ti guardano come se fossi un pazzo.

Ho usato questa mistura anche per uccidere gli scarafaggi : ce ne sono di giganti in Florida, continuano a venire dall'esterno. Non vogliamo usare insetticidi perchè non vogliamo danneggiarci. Non so francamente quanto sia efficace ucciderli, anche se obbiettivamente sono diminuiti dopo questo esperimento. Dopo un po' di giorni di aspartame e miele, sono diventati cosi lenti che devo semplicemente chinarmi, prenderli con una carta umida e farli cadere nel water.

NON CONSUMATE per favore dei dolcificanti  artificiali, usate invece la STEVIA, il MIELE GREZZO o sciroppo d'acero. NEMMENO zucchero, fruttosio, agave o sciroppo di grano.

Da bambina ho studiato a lungo il comportamente delle formiche: non solo coprono delle sostanze pericolose, ma anche pericoli fisici come quello di cadere dentro un fluido. 

Se mettete una soluzione di acqua e zucchero in un tappo svitato di una bottiglia e lo mettete in un formicario, presto lo riempiranno di sostanze che eviteranno loro di caderci dentro ed annegare.

Fonte: http://www.relfe.com/2010/aspartame_ant_cockroach_poison.html?ref=nf
traduzione Cristina Bassi

2 commenti:

lanfranco ha detto...

Sono diabetico da 30 anni, per un lungo periodo (anni) ho consumato aspartame dietro suggerimento dei medici del Centro Antidiabetico, sostituendolo al fruttosio.
Non dico che potessero conoscere le problematiche , ma sostituire un prodotto naturale con un derivato del petrolio ( se non sbaglio è tale ) non mi sembra almeno salutare.
Improvvisamente scomparvero dal mercato le confezioni da 250 gr. Scrissi perfino alla casa produttrice per sollecitarne la presenza sugli scaffali ... sono fortunatamente tornato al fruttosio.
Di tutto questo non ho letto o sentito alcuna notizia.

Lanfranco Lanari

macri ha detto...

Grazie Lanfranco per il suo commento; le suggerisco di documentarsi sulla STEVIA per il suo problema di zuccheri e sull'olio di cocco (legga il post su questo blog), che secondo il dr Mercola è utile anche per il diabete