IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO
QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO: ALLOWING FREQUENCIES TO INCREASE YOUR WELL BEING OF MIND AND BODY

mercoledì 29 dicembre 2010

DISASTRO DEL GOLFO: ADESSO STRATI DI PETROLIO SUL FONDO DELL'OCEANO

Da: http://www.georgewashington2.blogspot.com/2010/12/oil-bp-tried-to-hide-has-been.html
Traduzione per http://www.saluteolistica.blogspot.com/ di Tatiana Coan

La chiazza di petrolio che la BP tentò di nascondere è stata scoperta

Ci Sono Spessi Strati Sul Fondo del Mare Su un’Area di Parecchie Migliaia di Kilometri Quadrati

La BP e il governo notoriamente dichiararono che la maggior parte del petrolio era scomparso.
Ma come ho osservato, una quantità pari al 98% del petrolio è ancora nell’oceano.
Ho ripetutamente sottolineato che la BP e il governo utilizzarono quantità enormi di disperdenti (solventi) per la fuoriuscita di petrolio nel Golfo -del Messico ndr- , nello sforzo di far andare a picco il petrolio e nasconderlo. Molti altri hanno sostenuto la stessa cosa.

La BP e il governo ovviamente negarono. Ma il petrolio non sta rimanendo nascosto.

In effetti, anche il Wall Street Journal il 9 Dicembre fece notare che uno scienziato universitario e il governo federale sostengono che hanno trovato prove evidenti che il petrolio dall’enorme fuoriuscita del Golfo del Messico si sta adagiando sul fondo dell’oceano.

I nuovi ritrovamenti, fatti da scienziati dell’Università del South Florida e da un ampio dispiego governativo, hanno rivelato come ultimo indizio che il danno ambientale dallo scoppio del pozzo della BP PLC potrebbe essere significativo, proprio laddove é più difficile da trovare, poichè si trova in profondità: sotto la superficie del Golfo.

Di recente gli scienziati che sono stati a bordo di imbarcazioni di ricerca nel Golfo, hanno riferito di strati di residuo, spesso fino a parecchi centimetri e sospettano sia il petrolio della BP.

Hanno dichiarato che il materiale si presenta in macchie per parecchie migliaia di kilometri quadrati sul fondo marino. Hanno detto che in molte di quelle macchie, vermi e altre forme di vita marine che erano soliti muoversi lungo il sedimento, appaiono morti, mentre molti organismi che possono nuotare sembrano in salute.

Sono iniziati ora dei test per collegare il petrolio del sedimento con il pozzo della BP e ciò potrebbe aggiungersi alla quantità di denaro che la BP finirà per pagare per compensare il danno causato dalla fuoriuscita.

I risultati dei test sollevano anche domande circa i possibili svantaggi derivati dall’uso da parte del governo di disperdenti chimici per combattere la fuoriuscita.

Sotto la direzione del governo federale, circa 1.8 milioni di galloni (6.8 milioni di litri) di disperdenti furono spruzzati sul petrolio fuoriuscito nel tentativo di frammentarlo in piccolissime particelle affinché i microbi naturali presenti nell’oceano potessero divorarlo.

Al tempo, i funzionari dissero che i disperdenti non avrebbero fatto sprofondare il petrolio fuoriuscito sul fondo dell’oceano. Comunque, più di recente, un resoconto del governo federale sosteneva che i disperdenti avrebbero potuto contribuire alla sedimentazione di una parte del petrolio fuoriuscito.

Squadre di scienziati hanno riportato nei mesi recenti che sul fondo del Golfo si trova una strana sostanza, in alcuni casi si trova fino a 80 miglia (pari a 148 kilometri ) dallo sfortunato pozzo Macondo della BP, che scoppiò in Aprile (2010) e che fece uscire, si stima, 4.1 milioni di barili di petrolio nel Golfo prima di venir chiuso.

“I marchi delle sostanze chimiche sono identici”, ha detto il Sig. Hollander, che ha trovato campioni contaminati di un’area del fondo del Golfo fino a lingue di terra della Florida. E aggiunge: “Anche se è concepibile che i test possano mostrare un’infondata somiglianza con il petrolio della BP, la probabilità statistica che siano simili è impensabile”.

“Il governo federale ha anche riscontrato che il petrolio corrispondeva al petrolio del pozzo Macondo depositatosi sul fondo del Golfo” ha detto in un’intervista Steve Murawski, uno scienziato dell’Amministrazione Nazionale per lAtmosfera e l’Oceano. Si è rifiutato di rendere noto il valore della contaminazione relativa al sedimento trovata da funzionari governativi, o esattamente non ha rivelato dove sia stata localizzata, dicendo che gli esperti stavano ancora analizzando i risultati dei test.

Anche Samantha Joye, un oceanografa all’Università della Georgia, ha trovato ciò che lei crede sia la prova del petrolio della BP nel sedimento del Golfo. Si aspetta che i risultati di laboratorio ricalchino le impronte chimiche dei campioni di sedimento che lei stessa ha raccolto.

Su una imbarcazione di ricerca nel Golfo, rientrata venerdì, lei ha visto vermi che brulicavano sul fondo del Golfo, “ormai decimati”. “Invece, anguille e pesci che possono nuotare lontano, spesso sembravano star bene”, così ha detto.

Il Journal sottolineò il 18 Dicembre:

Il petrolio che è uscito dal pozzo della BP Plc si è depositato sul fondo del Golfo del Messico a livelli che potrebbero minacciare la vita marina, secondo un resoconto federale rilasciato venerdì.

I funzionari sostenevano che non c’é nessun modo pratico per ripulire il petrolio fuoriuscito che si é adagiato in profondità nel Golfo, e l’aggiungere nell’acqua dei microbi potrebbe eventualmente far sì che questi lo divorino.

Il grave uso di disperdenti per nascondere la quantità di petrolio fuoriuscito ha causato maggiori problemi nel Golfo:

 L’uso di disperdenti impedì di ripulire il petrolio scremandolo, da sempre il metodo più facile per rimuovere il petrolio dall’acqua.

 I disperdenti fanno sì che le tossine nel greggio siano più biodisponibili alla vita marina e gli scienziati hanno riscontrato che applicare il Corexit al greggio nel Golfo rilascia nell’acqua sostanze chimiche in quantità maggiori di quante ne rilascerebbe il greggio da solo (e si veda ciò)

 I disperdenti potrebbero aver trasformato alcune sostanze chimiche nel petrolio in particelle aerotrasportate. ( e si veda questo e poi questo)

 Il greggio che non diventa aerosolizzato sprofonda sotto la superficie dell’oceano, e può ritardare il recupero dell’ecosistema per anni o persino per decenni (si veda l’articolo del Wall Street Journal citato qui sotto)

 La stragrande maggioranza degli studi comprovano che i disperdenti rallentano la crescita dei microbi che divorano il petrolio.

 I disperdenti fanno sì che il pesce del Golfo assorba più tossine e che più difficilmente riesca a sbarazzarsi dei fattori inquinanti una volta che ne viene esposto.

 I disperdenti potrebbero bioaccumularsi nei frutti di mare.

 Esami del sangue mostrano elevati livelli di idrocarburi tossici nei residenti dell’area del Golfo.

Posporre e fingere portano al fallimento

Come osservai a Maggio – poco dopo che era iniziata la fuoriuscita del petrolio – le risposte del governo alla fuoriuscita del petrolio nel Golfo e alla crisi finanziaria sono notevolmente simili, in quanto entrambe si sono concentrate sul nascondere i problemi, invece di trovarvi una reale soluzione. Poiché il sistema finanziario non fu mai veramente riformato, il prossimo shock finanziario farà vacillare l’economia. Poiché il petrolio non fu mai adeguatamente ripulito, il prossimo uragano muoverà immense quantità di petrolio che ora si trovano sul fondo del mare.

Posporre e fingere é quanto hanno tentato di fare in entrambi i casi, e – in entrambi i casi – ciò porterà al fallimento, poiché nulla é stato sistemato, e i fondamentali possono rimanere nascosti solo per un po’.

Per di più, in entrambi i casi, il governo ha usato misure “altamente tossiche” per tentare di nascondere i problemi reali. Il governo ha usato “misure di emergenza” e virtualmente tutte le sue risorse per sostenere le gigantesche banche, invece di usare metodi collaudati per ristrutturare banche insolventi e perseguire i criminali che causarono la crisi, e ciò ha causato maggiori problemi all’economia reale.

Allo stesso modo, il governo utilizzò quasi 2 milioni di galloni (7,5 milioni di litri) di disperdenti tossici per nascondere la quantità di petrolio invece di usare le proprie risorse per utilizzare metodi noti e usati per la bonifica, il che ha causato problemi significativi per il Golfo.

Alla fine, nuove e potenziali maggiori crisi si verificheranno, perché non sono state attuate leggi per prevenirle. Le regole del sistema finanziario – inclusi gli accordi internazionali di Basilea III – sono stati sventrati. E come riporta la rivista Time:

Il Congresso non é mai riuscito a far passare la legge che avrebbe rivisto la sicurezza sulle trivellazioni".

lunedì 27 dicembre 2010

GRAN BRETAGNA: EPIDEMIA SUINA IMPERVERSA ANCHE SE E' ALTO IL NUMERO DEI VACCINATI

da Natural News, Mike Adams, December 27, 2010
"Una pandemia da influenza suina si sta diffondendo in Gran Bretagna nonostante il 70 percento della popolazione over 65 della GB sia  stata  vaccinata lo scorso anno contro l'influenza suina. Quest'anno il numero è più o meno lo stesso : 68.5 per cento. Tuttavia i propositori del vaccino antisuina insistono perchè tutti siano vaccinati , diversamente dicono che l'influenza continuerà ad infettare le persone
Quel che questi fautori del vaccino non vogliono assolutamente ammettere, tuttavia, è come mai quelli che ora sono malati di influenza, anche lo scorso anno sono stati vaccinati

Questo picoclo dettaglio è tralasciato da ogni mezzo di comunicazione convenzionale (mainstream) che stia dando notizie su vaccini ed influenza. Semplicemene si rifiutano di citare questo numero importante, lasciando che i lettori saltino a conclusioni scorrette, ovvero che solo quelli non vaccinati stiano contraendo l'influenza. I pazienti più infetti sono stati preventivamente vaccinati.

Statistiche che attestino questo non sono mai state pubblicate nè rese accessibili, ovviamente. Perchè renderle pubbliche significherebbe esporre la Grande Bugia dell'industria dei vaccini, ovvero che i vaccini semplicemente non funzionano per il 99 per cento delle persone!

Infatti, le persone maggiormente a rischio di prendere l'influenza, sono precisamente gli stessi che hanno fatto il vaccino. Perchè questo? Perchè i vaccini a lungo andare indeboliscono il sistema immunitario, lasciando le persone più vulnerabili ad infezioni future.

I vaccini negano al sistema immunitario l'opportunità di agire la sua risposta adattiva all'invasione dei microrganismi  o virus, provocando cosi una atrofia del sistema immunitario, esattamente come una persona su una sedia a rotelle incorre in una atrofia muscolare.  Il sistema immunitario è molto simile ad un muscolo: se non lo usi lo perdi!

I vaccini antiinfluenzali forniscono al sistema immunitario dei virus indeboliti (unitamente ad altri conservanti chimici che possono essere estremamente pericolosi per la salute neurologica). E' come dire che fate lavorare i vostri muscoli con la ginnastica, ma facendo in modo che il vostro allenatore sollevi tutto il carico pesante al posto vostro. Ovvio che non avrete dei muscoli forti alla fine, perchè il vostro corpo non avrà bisogno di invocare una forte risposta adattogena.

Lo stesso vale con i vaccini e la influenza: se il vostro corpo è sottoposto a virus influenzali indeboliti anno dopo anno, si impigrisce e si indebolisce e quando un giorno poi arriva in contatto con un virus pieno di forza, che circola senza controllo, non è abbastanza forte ed in grado di affrontare la sfida.

Una carenza di vitamina D è largamente diffusa in Gran Bretagna

Chi ha un deficit  di vitamina D avrà anche una risposta debole ed allarmata del sistema immunitario, perchè la vitamina D attiva  quest'ultimo a fare il suo lavoro. Chi ha livelli estremamente bassi di vitamina D, quando riceve vaccini che contengano virus indeboliti, non avrà sollecitata una risposta di anticorpi.

Ma invece di testare i pazienti per la carenza di vit D  e prescriverla con il vaccino, i medici convenzionali e le autorità responsabili per le malattie contagiose, come dei robot mettono urgenza alle persone perchè moltiplichino le dosi, come se far seguire un vaccino fallimentare ad un altro altrettanto fallimentare potesse farli in qualche modo funzionare entrambi.

E' una idiozia ovviamente. E l'altra cosa idiota è che se le persone avessero livelli sufficienti di vit D nel sangue, non avrebebro bisogno di vaccini antiinfluenzali come prima cosa! Questo perchè un sistema immunitario forte e sano, avente molta vitamina  D circolante è efficace universalmente a fermane TUTTI i ceppi di influenza stagionale, con un successo prossimo al 100 per cento in coloro il cui livello di vitamina D sia tra i 50 e i 70 (ng/dL = nanogrammi per decilitro, ndt) .

Le 3 ragioni principali dietro la pandemia influenzale inglese

1) E' inverno nell'emisfero nord e la Gran Bretagna è al nord (dell'equatore); le persone che là vivono non generano al momento vitamina D, cosa che rende deficitaria tutta la popolazione della Gran Bretagna in inverno

2) La maggioranza della popolazione britannica è stata soggetta negli anni passati ai vaccini influenzali, cosa che ha indebolito il loro sistema immunitario, e li ha resi più vulnerabili ai ceppi di questo anno.

3) il ceppo influenzale in sè ha così grande successo, è cosi fuori controllo, perchè molti Britannici vanno in giro in stati cronici di immunosoppressione  (dal deficit di vit D, allo stress cronico,  ai cattivi costumi alimentar etc). Questo crea un fertile terreno per i virus che incoraggia mutazioni virali più rapide che rendono comunque obsoleti i vaccini.

Cosa non vi è possibile chiedere ai ciarlatani dei vaccini

La comunità medica che incita l'uso dei vaccini,  crede che se potesse magicamente convincere il 100 per cento della popolazione a farsi vaccinare, avrebbe risolto la questione. Nelle loro teste, si sono convinti ascientificamente che un vaccino equivale ad una protezione piena ed automatica contro un virus influenzale.

Ma ancora, non osano chiedere queste semplice domanda: di tutte le persone  malate di influenza che sono lettizzate proprio adesso negli ospedali inglesi, quale percentuale è stata vaccinata contro l'influenza nello scorso anno o in questo?

La risposta a questa domanda esporrebbe la frode totale dell'industria dei vaccini perchè la risposta sarebbe: un vasto numero. Nessuno nell'industria medica osa fare quella domanda, naturalmente, perchè si rendono conto che scavare nel vero tasso di re-infezione dei destinatari dei vaccini influenzali, esporrebbe la loro frode e questo farebbe perdere a molti la fede nei vaccini che, dopo tutto, sono  venduti sostanzialmente perchè fondati su una fede mal riposta ed una intelligente propaganda.

La propaganda sui vaccini, naturalmente, richiede che le persone non vengano mai messe in grado di scontrarsi con i fatti scientifici, ovvero su quante persone vaccinate contro l'influenza comunque se la prendono (il tasso di reinfezione influenzale).   
Ecco perchè non vedrete MAI una risposta onesta a questa domanda provenire da ospedali, aziende produttrici di vaccini o medici che forzino i vaccini.
Beccatevi i vaccini, ma non chiedete se funzionano veramente, perchè la domanda non è permessa in questo culto medico che domina questo panorama assistenziale malato oggidì in tutto il mondo   

Non vorrete certo che la vera scienza interferisca con un business imbroglione cosi proficuo, vero?"

fonte: http://www.naturalnews.com/030845_Britain_swine_flu.html#ixzz19IxAcxjj
traduzione Cristina Bassi


Post correlati: http://saluteolistica.blogspot.com/search?q=vaccini

Articoli correlati: http://www.thelivingspirits.net/php/lista_articoli.php?cerca=vaccini&lingua=ita

L'ULTIMA INTERVISTA DEL DR PAULING SULLA VITAMINA C ...

"(...) Al tempo della sua scomparsa all'eta' di 93 anni (Agosto 1994), Pauling probabilmente era conosciuto per i suoi piu' recenti lavori nel campo della scienza della nutrizione e della vitamia C. Grazie ai suoi bestsellers sulla vitamia C, raffreddori comuni e cancro, le frequenti apparizioni televisive, il numero di studi pubblicati e presentazioni scientifiche sulla nutrizione curativa battezzata da lui con il nome di "medicina ortomolecolare", Linus Pauling fu l'unico reppresentante "ufficiale" per l'emergente scienza della nutrizione e della salute.

(...) La maggior parte degli americani, ad ogni modo, ricordano l'eredita' di Pauling in maniera molto differente: un combattente umanitario che aiuto' il campo della scienza nutrizionale ad avanzare e anche per aver portato alla conoscenza di molti che ne hanno benificiato - l'importanza della vitamina C.
Mentre la fama scientifica di Pauling e' certamente meritata, rimasi profondamente colpito, durante le numerose volte che ho potuto intervistarlo, dalla sua profonda accessibilita', inesauribile energia, dal suo aspetto positivo e il buon umore.

Il 9 aprile del 1994, quattro mesi prima che Linus Pauling mori', lo intervistai telefonicamente per conto di una radio privata. Anche se malato e confinato nella sua casa sulla costa pacifica vicino Big Sur (California), Pauling nell'occasione della diretta radiofonica e fu il solito articolato, ottimistico e avvincente uomo che avevo sempre conosciuto. Era la sua ultima intervista.
Peter Barry Chowka, febbraio del 1996


PETER BARRY CHOWKA: Dr. Pauling, potrebbe sintetizzare il ruolo che la vitamina C ha nella salute dell'uomo e la sua importanza nella salute di tutta la nazione?

LINUS PAULING: La vitamina C - acido ascorbico, sodio ascorbato o calcio ascorbato - e' coinvolta in un gran numero di reazioni biochimiche nel corpo umano. Due delle sue maggiori interazioni sono il potenziamento del sistema immunitario e la sintesi del collagene, una sostanza molto importante che tiene unito il corpo umano. Il collagene rinforza i vasi sanguigni, la pelle, i muscoli e le ossa. L'uomo non puo' creare collagene senza la vitamina C.
(...) Per un uomo adulto le proporzioni dovrebbero essere una media di 10-12 gr (12.000 mg) al giorno. Questo valore e' 200 volte superiore all'RDA (Raccomended Dietary Allowance - Dosaggio giornaliero raccomandato) - 200 volte rispetto a quello che la gente assume normalmente dalla sua dieta.

Questo e' il motivo per il quale dovremmo prendere 200 volte il dosaggio di vitamina C che la FNB (Food and Nutrition Board) ci raccomanda. Il dosaggio di 60 mg stabilito dagli RDA e' troppo lontano e sottolinea l'importante necessita' di assumere integratori di Vitamina C.

CHOWKA: Durante gli ultimi 20 anni lei ha studiato i pazienti malati di cancro che sono stati trattati con alti dosaggi di vitamina C. Recentemente ha pubblicato diversi studi insieme con Abram Hoffer (M.D., Ph.D.) riguardante il trattamento del cancro con la vitamina C (3, 4). I risultati sembrano essere molto promettenti.

PAULING: Oh, si! Mi sono interessato della vitamina C e cancro nel 1971 e ho cominciato a lavorare con Ewan Cameron (M.B., Ch.B.) chirurgo primario dell'ospedale Vale of Leven in Scozia. Cameron dava 10 gr di vitamina C al giorno a malati con cancro terminale non piu' trattabile (5). Questi pazienti furono poi comparati da Cameron e me con pazienti con lo stesso tipo di cancro alla stessa fase terminale che erano trattati nello stesso ospedale ma da altri medici -- medici che non usavano la vitamina C e che utilizzavano i trattamenti convenzionali.

I malati terminali curati da Cameron vissero molto piu' a lungo paragonandoli a quelli che non assumevano 10 gr di vitamina C al giorno. Gli altri pazienti vissero una media di 6 mesi dopo che furono diagnosticati come terminali, mentre i pazienti di Cameron vissero una media di 6 anni.

Recentemente ho collaborato con Hoffer, un fisico che vive a Victoria (British Columbia, Canada).
Hoffer tratto' 300 pazienti malati di cancro (6) e raccomando' a tutti loro essenzialmente lo stesso trattamento di Cameron. Ma circa un quarto o un terzo dei pazienti non seguirono il trattamento per una ragione o per un'altra: il medico di famiglia potrebbe aver detto loro che alte dosi di vitamina C li avrebbe uccisi o i pazienti potrebbero aver avuto dei problemi di stomaco e non hanno voluto continuare a prendere le vitamine.

I pazienti malati terminali di cancro che non seguirono il regime di Hoffer ebbero un tempo di sopravvivenza di circa 6 mesi. Quelli che seguirono la terapia di Hoffer ottennero risultati ancora migliori di quelli di Cameron. In media sopravvissero circa 12 anni dopo che furono diagniosticati come malati terminali non trattabili.

La terapia di Hoffer includeva 12 gr di vitamina C al giorno, circa la stessa quantita' di Cameron, ma includeva anche quantita' significative di altri nutrienti: 800 U.I. di vitamina E, 1000 o 2000 mg di niacina, grosse quantita' di altre vitamine B e la vitamina A sotto forma di betacarotene. Apperentemente le altre vitamine interagiscono con la vitamina C e danno una difesa ancora maggiore contro il cancro.

Per molto tempo Cameron e io sostenevamo che ogni paziente affetto da cancro, cominciando il prima possibile nel corso della malattia, dovrebbe prendere 10 gr di vitamina C in aggiunta alle appropriate terapie convenzionali. Adesso, insieme con Hoffer, sostengo che ogni paziente malato di cancro, cominciando il prima possibile nel corso della malattia, dovrebbe prendere 10-12 e piu' gr di vitamina C, 800 U.I. di vitamina E, alti dosaggi di altre vitamine e 200 mcg di selenio al giorno. Io penso che la terapia di Hoffer e' la terapia che i malati di cancro dovrebbero seguire - sempre in aggiunta ad un'appropriata terapia convenzionale, dove "appropriata" significa una terapia convenzionale che abbia mostrato il suo valore per pazienti con lo stesso tipo di cancro.

(...) CHOWKA: Per molti anni lei e i suoi colleghi avete affrontato una battaglia contro il potere della medicina ufficiale per portare alla conoscienza di tutti le sue idee sulla vitamina C e per la medicina nutrizionale in generale.

PAULING: Io penso che sta' cambiando. Gli scienziati tendono a seguire le mie raccomandazioni ma ho molti piu' problemi con l'establishment medico. Sembrano essere prevenuti, non hanno la mente aperta rispetto all'informazione disponibile a riguardo delle vitamine e altri nutrienti in relazione a malattie come il cancro e molte altre.

Recentemente, durante l'ultimo anno, parte delle mie fatiche sono state dedicate a contrastare questa strana posizione dell'establishment medico: ora hanno accettato il fatto che gli antiossidanti assunti dall'alimentazione diminuiscono l'incidenza del cancro. Ma nei loro libri e articoli continuano a dire "ma non prendete integratori vitaminici". Questo e' completamente fuori da ogni logica secondo il mio punto di vista. Oltretutto non danno nessuna argomentazione valida per supportare queste dichiarazioni. Uno studio di James Enstrom (Ph.D.) e suoi associati mostra quanto possa essere efficace anche una piccola quantita' in piu' di vitamina C assunta in forma di integratori (1"

Fonte e tutta l'intervista:  http://www.antikitera.net/news.asp?ID=9659

mercoledì 22 dicembre 2010

MEDICINA SPIRITUALE:

"Forza, vita e salute, sono uno;
ministri dello Spirito, portatori
di gioia, sostenitori di Saggezza
.”
PETER DEUNOV
" La malattia, di qualsiasi carattere essa sia, ha una causa spirituale alla sua base.

Vi sono delle malattie che provengono dallo scoraggiamento o dalla parte posteriore della testa. Altre provengono dal mischiare i diversi cibi. Certe malattie provengono dalla volontà, altre dalla speranza, altre ancora dallo sdoppiamento della mente e del cuore.

Noi soffriamo di infezioni, di impurità, la respirazione non è una vera respirazione, la nutrizione non è una vera nutrizione, i pensieri non sono dei veri pensieri. Dalle persone esce un odore fetido perché qualcosa si decompone.

Ogni infermità in campo fisico è dovuta ad una causa spirituale. Se odiate qualcuno, è possibile che il vostro petto si ammali. Se invidiate qualcuno, il vostro petto si stringerà per l'invidia. Ci sarà il pericolo che il fegato si ammali. Se vi piace soddisfare il vostro appetito, lo stomaco si ammalerà. Se vi arrabbiate, soffrirete di costipazione. Se promettete, ma non mantenete la promessa, avrete il mal di testa. Tutte le malattie fisiche sono dovute a delle cause interiori spirituali.

Quando troverete la causa di una malattia ricostruirete l’equilibrio e l’armonia per guarire. Estirperete gradualmente, non in una sola volta, tutti i difetti che vedete in voi stessi. Per l’Amore dovete migliorare il vostro petto ed il fegato, per la saggezza dovete migliorare il vostro cervello, per la giustizia dovete migliorare le vostre mani e le vostre dita. Quando lavorate per l’intelletto dovete migliorare il vostro naso, quando lavorate per la virtù dovete modificare le vostre gambe. Imparerete a camminare armoniosamente e non a traballare come un peschereccio.

Le malattie nascono sempre da sostanze improprie interposte tra la mente e il sentimento o tra il sentimento e l’azione.

Il calore del cervello deve essere costante. Quando aumenta il calore compaiono diversi stati morbosi, disordine nella mente, nevrastenia, malattie allo stomaco, ai polmoni, alle ghiandole.Quando un uomo pensa correttamente il calore del cervello non può aumentare. Quando nel cervello si verifica un certo attrito, allora il calore aumenta, l'attrito deriva da  desideri non realizzati. Più l’uomo insiste che un certo desiderio si realizzi, maggiore è l’attrito che avviene tra le particelle cerebrali

La causa di molte malattie della quinta razza (la nostra ndr) è dovuta alla cupidigia. L’uomo si copre di così tante cose inutili che questo enorme carico lo rovinerà.

Perché si ammalano le persone? Perché chiedono a Dio che le cose avvengano così come loro le hanno ordinate. Lasciate che la provvidenza, Dio o la natura lavorino come giudicano opportuno. Non pensate che ciò che avete determinato voi sia migliore di ciò che Dio ha determinato.

Le cause delle malattie si celano nel mondo astrale e si manifestano in quello fisico. Chi vuole curarsi deve cercare le cause della sua malattia nel mondo astrale e quando le trova, deve cominciare a curarle.

Il colpo al cuore non è altro che la chiusura della via attraverso la quale il sangue scorre; fermate il sangue, compare un livido, il sangue diventa più denso, più nero. Tali colpi possono sorprendervi da tutte le parti. Anche nel mondo astrale potete prendere un tale colpo.

Qualche volta ricevete un colpo al cuore, colpiscono i vostri sentimenti ed il cuore diventa livido. Ecco perché sulla zona colpita si mette un impacco caldo affinché si aprano i punti d’uscita, affinché si correggano i vasi capillari.

Qualcuno vi dice: “Non ti amo”. Ecco un colpo astrale. Compare da qualche parte una macchia, dei lividi, sentite un dolore. In quale maniera curerete questo livido? Dovete trovare qualcuno che vi ami che vi faccia un impacco, affinché si riduca il dolore.

Negli errori mentali si ottengono sempre delle ustioni, sono quelle più forti. Nel mondo fisico l’errore è un colpo, nel mondo astrale rimangono delle macchie che devono essere pulite

Se non sapete trasformare correttamente le energie dei vostri desideri inferiori potete ammalarvi. Questa malattia si rifletterà sui vostri sentimenti e sulla vostra vita spirituale. Ecco perché con l’anatomia e la fisiologia del corpo fisico dovete studiare l’anatomia e la fisiologia del corpo astrale. Le malattie sono dovute alla non comprensione della legge di trasformazione delle energie.

I cambiamenti che avvengono sulla Terra sono gli stessi cambiamenti che avvengono nel corpo umano. Gran parte del corpo è costituito da acqua. Molte persone si ammalano per mancanza di acqua nell’organismo. L’assenza di acqua raffredda l’organismo, mentre l’abbondanza lo scalda.

Dato l’attuale grado di sviluppo delle persone, lo stomaco ha la supremazia. Lo stomaco rappresenta i solfati, i polmoni rappresentano il basico (alcalino), il cervello invece rappresenta gli acidi. Di conseguenza noi abbiamo più solfati del necessario. I solfati provocano sempre costipazione. Ogni tipo di costipazione nell’organismo è dovuto a certi solfati. Non so che cosa pensino i dottori contemporanei di questo argomento, ma la mia diagnosi, secondo il nuovo studio, indica che la costipazione è dovuta ai solfati nell’organismo.

L’abbondanza di basi provoca un’abbondanza di sangue venoso, mentre l’abbondanza di acidi nel cervello provoca nevrastenia. Se nel cervello di una persona prevalgono gli acidi, questi sarà inevitabilmente un nevrastenico. Se nel sistema respiratorio dell’uomo prevalgono le basi, avrà inevitabilmente una quantità abbondante di sangue venoso. Se i solfati sono in prevalenza nell’organismo umano, allora lo stomaco avrà il predominio e di conseguenza si arriverà all’obesità e poi a diverse malattie". PETER DEUNOV

SI VEDA ANCHE : http://wwwpeterdeunov.blogspot.com/

fonte:
http://www.beinsadouno.it/index.php?option=com_content&view=article&id=242&Itemid=116

PER ASCOLTARE IL  BRANO:La marcia delle forze della Luce
collegarsi a: http://www.thelivingspirits.net/
e dalla homepage attivare il comando

per acquisto cd: istrateva@yahoo.com

domenica 19 dicembre 2010

UN PADRE INCARCERATO E ACCUSATO DELLA MORTE DEL FIGLIO: MA ERA STATO IL VACCINO


"Vaccine Nation è un documentario che racconta l'incredibile storia di Alan Yurko e della sua famiglia.

Il figlio di Alan muore improvvisamente poco dopo che gli viene somministrata la vaccinazione al quarto mese di vita.

Ma ciò che rende particolare questa vicenda (purtroppo fin troppo comune nonostante se ne parli poco) è che, a seguito dei referti medici e dell'autopsia, non è stata presa in esame la possibilità della vaccinazione come causa della morte ma il padre viene prima accusato e poi dichiarato colpevole di aver ucciso il suo bambino percuotendolo volontariamente e ripetutamente al capo nella modalità che la medicina tradizionale definisce "sindrome del bambino scosso".

Alan è stato quindi condannato all'ergastolo più 10 anni di reclusione, senza possibilità di libertà condizionata.

Una volta in carcere, il genitore, ripresosi dallo shock iniziale, ed essendo additato come un criminale della peggior specie (anche tra i detenuti esiste un codice di rispetto e chi uccide un bambino è chiaramente al gradino più basso), decide di farsi forza e cominciare a studiare a fondo quello che è successo a suo figlio, In breve diventa relativamente esperto dell'argomento e scopre tutta una serie di cose che gli dimostrano una realtà molto diversa e, fino a quel momento, per lui insospettabile.

Decide quindi che è arrivato il momento di provare a riportare in tribunale il suo caso e scrive, a mano, più di 40.000 lettere a dottori, ricercatori e chiunque altro possa essere interessato all'argomento.

Nel ricostruire tali vicende, il documentario spazia ad ampio raggio su vari argomenti correlati ai vaccini, a partire da come fu "concepito" il primo vaccino, quello per il vaiolo, fino ad illustrare le modalità con cui (non) vengono testati i vaccini al giorno d'oggi prima d'essere messi in commercio passando attraverso la pericolosità dei componenti che spesso sono parte integrante della terapia.

E' possibile scaricare il documentario completo a questo indirizzo oppure vederlo direttamente in streaming su youtube qui di seguito (qui il link alla playlist).

Ringrazio Eileen per l'aiuto nella traduzione".
INFO, TESTO E VIDEO DA DIFFONDERE!

________________________________________________________
ancora, sul tema vaccini,  da http://www.mednat.com/:

"La Merck ammette l'inoculazione del virus del cancro - La divisione vaccini della farmaceutica Merck, ammette l'inoculazione del virus del cancro per mezzo dei vaccini.
 La sconvolgente intervista censurata, condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackwell Science, è stata tagliata dal libro "The Health Century" a causa dei sui contenuti - l'ammissione che la Merck ha tradizionalmente iniettato il virus (SV40 ed altri) nella popolazione di tutto il mondo.
 Questo filmato contenuto nel documentario "In Lies We Trust: The CIA, Hollywood & Bioterrorism", prodotto e creato liberamente dalle associazioni di tutela dei consumatori e dall'esperto di salute pubblica, Dr. Leonard Horowitz, caratterizza l'intervista al maggior esperto di vaccini del mondo, il Dott. Maurice Hilleman, che spiega perché la Merck ha diffuso l'AIDS, la leucemia e altre orribili piaghe nel mondo :
http://www.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU

Nei vaccini venduti al terzo mondo si é scoperto che molti di questi contenevano l'ormone B-hCG un anti fertile se immesso in un vaccino.
La corte Suprema delle Filippine ha scoperto che oltre 3 milioni di ragazze e donne hanno assunto questi vaccini contaminati, cosí come in Nigeria, Tailandia ecc...
Per chi non abbia ancora visto questi video-documenti scioccanti:
http://uk.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU
http://it.youtube.com/watch?v=wg-52mHIjhs&feature=related

Sembrerebbe che oltre al profitto a tutti i costi, ci sia dietro qualcosa d'altro....impedire alle donne dei paesi del terzo mondo... di avere figli....

I Vaccini creano Mutazioni Genetiche nei Mitocondri delle cellule, mutazioni che sono trasmissibili alla prole, dalla via materna. Nelle cellule infettate da virus si risvegliano i retrovirus piu’ vecchi. 
Dei ricercatori hanno osservato che quando il metabolismo della cellula infettata da un virus (NdR: che puo’ essere anche vaccinale) essa viene ingannata al fine di riprodurre il virus che la infetta, pero’ in essa decade la funzionalità di alcune reazioni biochimiche di contenimento e di funzione cellulare: sintesi e specializzazione delle proteine, specializzazione degli enzimi e duplicazione del DNA. 
Quindi anche l'infezione da virus vaccinale e’ in grado quindi di riattivare genomi di precedenti virus, o di quelli iniettati con i vaccini ai genitori, nonni, avi del vaccinato, virus, che erano divenuti parte del genoma delle cellule dei genitori, nonni, avi, generando anticipatamente qualsiasi tipo di patologia; il meccanismo si chiama slatentizzazione = liberare anticipatamente patologie.
Di fatto i Vaccini sono un cocktail di Tossine altamente pericolose che possono rimanere inerti per anni e riesplodere come bombe a tempo anche dopo 30-40 anni o piu’, in uno stato febbrile… che alterano il Terreno in modo importante, specie negli organismi non perfettamente sani, per problemi ereditari e/o di alimentazione inadatta alla Perfetta Salute.


Ministero Salute It. INFORMATO (sui Danni dei Vaccini)....NON risponde"

sabato 18 dicembre 2010

LONDRA HEATHROW TERMINAL 5 : ARRIVI CON SORPRESA!


Ottobre 2010, AEROPORTO DI Heathrow- Londra- terminal 5
IMPROVVISAZIONE CANORA:
non sono stati usati strumenti musicali

 CANTO,  MUSICA... e BUON UMORE,
anche questo fa bene alla salute...

IN CUCINA CON LE SPEZIE PER PREVENIRE IL CANCRO

Secondo gli esperti, un terzo delle morti per cancro è legato al cibo. Quello che mangiamo può farci ammalare oppure mantenerci in salute e addirittura guarirci. Condire i nostri piatti con spezie ed erbe aromatiche può essere un modo intelligente, oltre che gustoso, per aumentare le qualità anticancro delle nostre pietanze.

Le spezie, infatti, sono zeppe di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie capaci di neutralizzare i danni cellulari dovuti all’azione dei radicali liberi, così come stanno confermando numerosi studi scientifici. Per altro, queste erbe sarebbero in grado di proteggerci anche da tumori non necessariamente legati all’alimentazione (inquinanti ambientali).

Curcuma : si veda questo post

Zenzero
è ricchissimo di antiossidanti. Fino ad ora ne sono stati identificati una cinquantina. In diversi studi di laboratorio, lo zenzero ha dimostrato proprietà anticancerogene. In particolare, il gingerolo, che è la sostanza che dà il caratteristico sapore a questo rizoma, si è recentemente dimostrato in grado inibire la crescita del tumore del seno e del colon, rispettivamente in un esperimento in provetta e uno su animali da laboratorio.

Fieno greco – contiene la diosgenina che ha mostrato proprietà antitumorali in studi di laboratorio.

Zafferano – tradizionalmente utilizzato per almeno 90 malattie. Molto ricercato e altrettanto costoso. In cucina è utilizzato soprattutto per il classico risotto giallo. Nei topi da laboratorio ha mostrato proprietà antitumorali, rallentando o bloccando lo sviluppo dei tumori del colon, pelle e altri tumori dei tessuti molli.

Peperoncino – contiene la capsaicina in grado di inibire in modo molto efficace il tumore del pancreas nei topi di laboratorio. In un altro studio, condotto su animali e su cellule, lo stesso componente è stato in grado di inibire il tumore della prostata e ridurre il PSA. Questa sostanza agisce inducendo l’apoptosi, cioè l’autodistruzione cellulare.

Pepe lungo - in alcuni studi sui topi, ha mostrato attività antitumorale (cancro della bocca) e anti-angiogenetica. Potenzia l’azione di altre spezie, perché ne facilita l’assorbimento.

Pepe nero – in laboratorio, ha mostrato una certa attività antitumorale, un’azione immunomodulante e una notevole azione antiossidante. In particolare un suo componente, la piperazina, inibisce l’azione delle citochine pro-infiammatorie prodotte dalle cellule tumorali. In questo modo interferisce sui meccanismi di comunicazione tra queste cellule, riducendo la progressione del tumore. Il pepe nero potenzia l’azione di altre spezie, perché ne facilita l’assorbimento e la disponibilità. Lavora in particolare sinergia con la curcuma.

Noce moscata – contiene i lignani che, in laboratorio, hanno mostrato azione antiossidante, radioprotettiva e immunomodulante.


Cannella - in laboratorio, ha mostrato notevoli effetti antiproliferativi su cellule umane di linfoma e di leucemia.

Aglio e altre agliacee – l’aglio è certamente una delle piante più studiate. Tra le sue molteplici virtù terapeutiche si annovera anche quella antitumorale. Diversi studi epidemiologici hanno dimostrato che là dove si fa uso di aglio l’incidenza del tumore del colon, stomaco, mammella e utero è minore. L’azione antitumorale è attribuita soprattutto ai composti solforati, che danno il caratteristico aroma all’aglio e ad altre specie simili come cipolle e porro Questi composti distruggono le cellule cancerose, sopprimono la crescita tumorale e impediscono alle cellule cancerogene di raggiungere il loro target. Consumati in modo regolare, l’aglio e la cipolla riducono il rischio di tumore allo stomaco e al colon del 50-60%. Uno recente studio ha mostrato che il rischio di tumore alla prostata era inferiore del 44% tra coloro che consumavano aglio almeno una volta a settimana. In uno studio cinese si è visto che tra le persone che consumano più aglio, cipolle e porri, l’incidenza del tumore allo stomaco è del 40% in meno rispetto a quelle che ne consumano di meno. Uno studio americano ha mostrato che tra coloro che consumano molto aglio il rischio del cancro al colon si riduce del 32%.

Labiate – le più famose ed utilizzate soprattutto nella cucina dei popoli mediterranei sono la menta, il timo, la maggiorana il basilico e il rosmarino. Sono tutte ricche di oli essenziali e specialmente di terpeni, molecole aromatiche che sono responsabili del forte profumo che emanano. Ma i terpeni non sono solo aromatici. Infatti, hanno anche la capacità di interferire sullo sviluppo del cancro, ostacolando l’azione di molte sostanze coinvolte nella crescita delle cellule tumorali. Per esempio, alcuni terpeni come il carvacrolo e il timolo sono in grado di ostacolare la crescita delle cellule tumorali e provocarne addirittura la morte. Le piante di questa famiglia, contengono anche acido ursolico, molecola multifunzionale in grado di attaccare direttamente le cellule maligne, prevenire l’angiogenesi e contrastare l’infiammazione. Inoltre, contengono la luteolina, un polifenolo particolarmente abbondante nel timo e nella menta e in grado di esercitare varie azioni antitumorali. In particolare, il rosmarino aumenta l’attività degli enzimi disintossicanti presenti nel nostro corpo.Un componente del rosmarino, il carnosolo, è stato in grado di inibire lo sviluppo di tumori della pelle e della mammella negli animali da laboratorio. Nel caso del tumore della mammella, la riduzione è stata del 78%.

Apiacee – o altrimenti chiamate “ombrellifere”, sono una famiglia piuttosto diversificata, cui appartengono molte erbe di uso culinario, come il prezzemolo, il coriandolo, il finocchio, il cumino e il sedano. Hanno un alto contenuto di apigenina, un polifenolo che possiede notevoli proprietà antitumorali. Questa sostanza è contenuta soprattutto nel prezzemolo e nel sedano è ha dimostrato, in laboratorio, di inibire la proliferazione soprattutto di quei tumori prevalenti nelle società industrializzate, come quello del seno, del colon, del polmone e della prostata. L’apigenina ha un’azione diretta sulle cellule tumorali e sull’angiogenesi. Indirettamente, inoltre, previene trasformazioni maligne attraverso la sua azione antinfiammatoria.


Rispetto alle erbe aromatiche (labiate) e alle ombrellifere, le spezie vere e proprie (come il pepe nero e lungo e il peperoncino) hanno una natura più forte e calda. In quantità eccessive e ripetute e in soggetti sensibili, potrebbero risultare irritanti e favorire processi infiammatori e ulcerativi. Per questo motivo, prima di farne un uso regolare, sarebbe prefreribile valutare il proprio stato di salute e la propria costituzione.

fonte: http://www.dottorperuginibilli.it/index.php/alimentazione/275-previeni-il-cancro-con-erbe-aromatiche-e-spezie

giovedì 16 dicembre 2010

AVERE UN OBBIETTIVO E DETERMINAZIONE PER STARE MEGLIO

BUONA NATALE!

La negatività intorno è tanta, ma se vogliamo sollevarci al di sopra, auspicabilmente, di queste correnti sotterranee malvagie e malevoli e non farci da loro distrarre ma andare al cuore del problema beh.. dobbiamo impegnarci ad avere un obbiettivo, ad individuare uno scopo.



Probabile che il "frastuono dei tempi" abbia persino fatto perdere la concezione di "scopo-obbiettivo", o meglio forse ci si chiede cosa significhi veramente, ma... l'energia del "potere" (in sè neutra, l'intenzione la colora del significato) favorisce coloro che sono concentrati e determinati piuttosto che coloro che si sentono "vittime".

Auspichiamo quindi che sempre più persone tra noi si concentrino, restino focalizzate per consentire al "potere" di riassestarsi...

I migliori auguri a tutti i frequentatori del blog: che in ognuno di voi nasca, resti viva e si consolidi la capacità di riconoscere e servire le FORZE della LUCE per rafforzare la salute nel corpo e nella mente.. 

mercoledì 15 dicembre 2010

LA GUERRA USA ... AL LATTE CRUDO

"Il latte per molti può essere un simbolo di cibo integro, ma secondo il Time Magazine,  è anche un campo di battaglia tra i legislatori governativi e i propositori del cibo naturale e sano, che vogliono bere il latte intero e crudo

La "guerra" è un test della loro libertà di scelta nel bere una bevanda dal sapore ricco e piena di batteri benefici ed anzimi, vitamine e aminoacidi che vengono invece per lo più distrutti durante la pastorizzazione; cosi dicono i sostenitori del latte crudo.

Ma per la FDA si tratta di una questione base per la salute: "il latte crudo è un prodotto pericoloso che veramente non dovrebbe essere consumato da nessuno e mai e per nessuna ragione" ha detto un rappresentante della FDA al TIME.

Sfortunatamente, se i sergenti della FDA avranno la meglio, vinceranno la guerra con l'aiuto del Congresso e con la proposta di Legge sulla Modernizzazione della Sicurezza sul Cibo ( Food Safety Modernization Act).

Nel frattempo, una corte federale ha abbattuto la legge dell'Ohio che vieta etichette su prodotti caseari che dicano che derivano da latte esente da ormoni

Come riportato su NPR.org, questo significa che le aziende che vogliano etichettare i loro prodotti come ad esempio "senza ormoni artificiali ", ora possono farlo.

La Corte di Appello ha anche fatto un elenco delle ragioni per cui c'è una differenza tra il latte derivante da mucche sottoposte a cura ormonale per la crescita e quelle che non ricevono ormoni. Una di queste è che c'è più pus nel latte di mucca trattata con ormoni,  che in quello della mucca non trattata ad ormoni."

fonte: http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2010/12/15/the-war-over-raw-milk.aspx
trad. e sintesi Cristina Bassi

QUANDO IL TEMA TRAPIANTI DIVENTA COMPITO IN CLASSE...

 Riporto una comuniczione dell'Associazione Antipredazione di Bergamo: www.antipredazione.org

"Cari Soci e Simpatizzanti,

molto possono fare gli insegnanti nella formazione critica dei propri studenti.

Soprattutto possono impedire che le associazioni pro-trapianti entrino nella scuola a seminare pensieri di morte e di donazione organi. Vi ricordiamo che ci sono stati bambini che si sono suicidati, giustificando il loro gesto con la donazione d'organi: Alberto Fraccaroli, 12 anni di Villafranca (Verona), si è sparato in testa; Andrea, 15 anni, di Torino si è impiccato; S.C., 17 anni di Marsala si è impiccato.

L'aggressiva propaganda nelle scuole sconvolge la mente dei più deboli. Tutti e tre sono stati indotti a credere che il prelievo si effettuasse su morti veri, mentre invece furono atti tragici e inutili.

Dato che la penetrazione nelle scuole è diventata pesante, i professori hanno il dovere di correggere la malainformazione attivamente, per non tradire il ruolo che ricoprono.

Il prof. Franco Damiani ne ha dato prova.

La Segreteria
* * *
Sent: Sunday, November 21, 2010 9:12 PM

Cara signora Negrello, cari consoci,
in una mia classe prima liceo ho assegnato il tema "Il problema dei trapianti". Qualcuno l'ha svolto in modo moderatamente critico (il "commercio di organi").

In sede di correzione ho potuto così spiegar loro la drammatica realtà degli espianti. Ottimo successo: tutti attentissimi, nessuna delle obiezioni che mi attendevo, anzi reazioni del tipo "E' vero, ora capisco...". Che l'espiantando sia vivo lo hanno spontaneamente detto loro.

E ho informato della vostra/nostra esistenza.

Cordialmente
Franco Damiani"

domenica 12 dicembre 2010

LA MACCHINA OSCILLANTE DI LAKHOVSKY E LE ONDE CHE GUARISCONO....

Lakhovsky
Mark Clement (traduttore e coautore ndr) così riassume:

" Il principio fondamentale del sistema scientifico di Lakhovsky può riassumersi nell'assioma: "ogni essere vivente emette una radiazione" . Guidato da questo principio Lakhovsky  fu in grado di spiegare fenomeni diversi come l'istinto negli animali, la migrazione degli uccelli, la salute, la malattia e in genere tutte le manifestazioni della vita organica.  

Secondo Lakhovsky, il nucleo di una cellula vivente può essere paragonato ad un circuito oscillante elettrico. Tale nucleo consiste di filamenti tubolari e cromosomi fatti di materiale isolante e riempiti di un fluido conduttore che contiene tutti i sali minerali trovati nell'acqua di mare. Tali filamenti costituiscono minuti circuiti oscillanti dotati di capacità e induttanza  ed in grado di oscillare secondo una frequenza specifica".

La teoria di Lakhovsky dovrebbe essere accettata da ogni scienziato occultista. Il positivo e il negativo, la Legge degli Opposti sono alla base di tutte le forme di vita in questo livello di esistenza. Parlando di induttanza Clement intende che l'elettricità-radio può essere indotta o inserita  in ogni cellula del corpo. Parlando di capacità  intende che ogni cellula del corpo può trattenere una carica radioelettrica o tale può essere indotta in ogni cellula del corpo; la carica viene immessa attraverso onde radio invisibili ma molto reali. Esse possono viaggiare senza ostacoli attraverso ogni oggetto solido!

Cosi la cellula vivente può svolgere la parte di un trasmettitore o di un ricevente di  onde radio corte che generano correnti di alta frequenza nei circuiti del nucleo cellulare

La vibrazione di un circuito oscillante è mantenuta da energia irradiata. Ma da dove viene quest'ultima?

I RAGGI COSMICI

"Gli scienziati hanno stabilito l'esistenza di onde altamente penetranti a cui hanno dato il nome di raggi cosmici, in ragione della loro universalità. Questi raggi, generati dalla interferenza con radiazioni astrali, sono in grado di attraversare metalli densi e terreni di grande profondità. Lakhovsky ha dimostrato che la radiazione comica mantiene l'oscillazione cellulare degli organismi viventi.

Secondo lui si può dire che la malattia risulti da uno squilibrio oscillatorio causato sia da deficienza o eccesso di radiazione cellulare

LA MACCHINA RUSSA DI LAKHOVSKY PER RINGIOVANIRE

dal "Journal of Borderland Research",
Novembre 1963 

Nel settembre del 1963, il dr L.O. Anderson, dell'Anderson Research Center Director and BSR Associate, mi chiamò per dirmi di una "meravigliosa macchina elettronica" che si riteneva curasse quasi tutti i mali umani".

Poichè ogni anno indago dozzine di queste modalità, è con estremo scetticismo che ho preso gli strumenti e mi sono messo in cammino per andare a testare un'altra possibile bufala.

(...) La macchina, senza etichetta o identificazione, risultò poi essere un "Oscillatore a onde multiple" di Lakhovsky (o MWO= Multiple Wave Oscillator). Per fortuna l'attuale possessore aveva trovato dei brevetti  e due libri che descrivevano il suo modo di operare. Ci fu possibile ricostruire i circuiti e dopo un po' di ore, la macchina poteva operare perfettamente: non era una bufala. 

Lakhovsky fece le sue ricerche prima della Seconda Guerra mondiale e morì nel 1942. Non c'è  alcuna trasgressione al suo lavoro, poichè il suo brevetto USA #1,962,565 è scaduto nel 1951 ed è di dominio pubblico.

Dal libro The Waves that Heal by Mark Clements ho scoperto che le macchine MWO sono molto usate negli ospedali di Francia, Italia e Germania ed anche se testato in un ospedale di New York con fantastici risultati, l'MWO è pressochè sconosciuto negli USA.

I test su questa macchina (oscillatori di onde multiple MWO) riportavano al 98 percento che curava il cancro terminale, l'artrite ed altre condizioni "senza speranza". I casi clinici erano completi di foto prima e dopo l'utilizzo della macchina.  Spesso veniva dimostrato un ringiovanimento, non solo negli esseri umani ma anche nelle piante e negli animali!

Cosi, il 18 settembre 1963, disegnai e costruii una nuova MWO basata sul lavoro originale e brevetti di  Nikola Tesla e Lakhovsky. Esperimenti fatti con il MWO su circa 18 volontari hanno dimostrato risultati incredibili. Al momento in cui sto scrivendo, il 20 ottobre (1963, ndt) , ogni soggetto, me incluso, riporta fantastici miglioramenti.

Mia madre, di 72 anni,  che soffre da molti anni di ipertensione e glaucoma, la mattina dopo il primo trattamento, riporta una pressione sanguigna assolutamente normale. Anche la tensione agli occhi, testata dal suo medico la settimana successiva, è scesa di un un punto rispetto ai precedenti 2 anni.

Un'altra donna con problemi di schiena dice di essere guarita permanentemente dopo una esposizione di 15 minuti. Un' asmatica con complicazioni bronchiali croniche dice di essere ora senza sintomi dopo 2 sedute e suo marito, che da 7 anni ha una cattiva condizione dermatologica, sembra avere definitivamente migliorato.

Forse la più intensa storia è quella di Mr. N.V.C. che si è rotto la gamba sciando lo scorso dicembre. A causa di una complicazione di polio la gamba rotta non si era mai ristabilita e la carne intorno alla frattura era in pessime condizioni . Dopo una esposizione alla macchina, ha telefonato per dire che aveva riottenuto sensibilità nell'area. Il giorno successivo facemmo una foto del "dopo" ed il tessuto appariva normale.

Un'amica che soffre da lungo tempo di allergie dice che ora può mangiare di tutto e che il suo medico ammette  di essere stupefatto dal suo aspetto giovanile e da una sua nuova vitalità.

La letteratura su Lakhovsky illustra molti di questi casi di ringiovanimento come inaspettato effetto collaterale nella cura di cancro. Anche le rughe scompaiono insieme al tumore!"

By Bob Beck

traduzione e sintesi di Cristina Bassi
fonte: http://www.the7thfire.com/vibrational_waves/waves_that_heal.htm


LIBRI DI LAKHOVSKY: 
L'Oscillazione Cellulare
Il segreto della Vita, Le onde cosmiche e la radiazione vitale
Radiazioni e Onde
Le Onde Cosmiche ed i Circuiti Oscillanti
L'Universione
La Scienza e la Felicità
L'Eternità, la Vita e la Morte
La Cabala
Il Razzismo
Longevità
La Terra e Noi
La Materia