IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

domenica 23 gennaio 2011

MEDICINA SPIRITUALE: NON C'E' VITA SENZA ARIA...

L'aria e l'acqua sono gli elementi primari della nostra vita che vediamo tremendamente intossicati e inquinati. Al di là del tema prettamente fisico sui ciò che questo comporta , è anche urgente comprendere cosa significano questi elementi sul piano spirituale ed esistenziale, nel nostro sviluppo "umano"; questo per dare spiegazioni e comprensioni più approfondite a questi attentati costanti e in crescendo alla nostra salute.... 

Dall'insegnamento di Peter Deunov:
L’aria è portatrice di vita e noi respiriamo con l’unico scopo di poter percepire la vita, affinché la fragranza di Dio rimanga in noi. E cio’ che rimane viene distribuito nell’intero corpo.


L’aria è portatrice di elettricità e magnetismo, questa energia passa attraverso il naso e rinnova il sistema nervoso. L’uomo può ottenere dall’aria una buona disposizione. Tramite l’aria il cervello riesce a pensare correttamente, il cuore a funzionare correttamente, lo stomaco a funzionare normalmente.

Dato che l’aria viene saturata di luce e prana, mentre respira l’essere umano riceve simultaneamente questi due elementi necessari al sangue. Oltre a ricevere nutrimento attraverso lo stomaco, l’essere umano riceve nutrimento anche attraverso i polmoni e il cervello, dai quali acquisisce energia dal cibo in modo più sottile che sul piano fisico. Arriverà il giorno in cui le persone riceveranno cibo solo attraverso i polmoni e il cervello. Questo indica che per essere normale il nostro respiro ha bisogno di corrispondere al ritmo naturale che c’è in natura e che dona salute.

Vivere sulla terra implica che gli esseri umani hanno bisogno di aria come del cibo per i loro corpi astrali ed eterici. Quando assorbite l 'aria correttamente siete pieni di energia. Livelli crescenti di energia in­dicano che le persone si stanno nutrendo correttamente di aria.

La durata della vita dipende dalla quantità d’aria che percepite nei polmoni.
Puoi percepire una quantità sufficiente di energia nutritiva tramite l’aria.
Potete trasformare l’aria che respirate in oro, in una forza dinamica.

Nell’aria c’è un elemento di immortalità. In realtà, questo elemento viene dal Sole. Le persone hanno delle conoscenze, ma respirando non possono estrarre l’elisir. Quest’ultimo passa attraverso loro e non rimane in loro. Neanche gli indù, pur avendo così tanti sistemi di respirazione, hanno raggiunto questo segreto della natura.

Dico che non c’è vita senza aria. La vita segreta nell’aria è il collegamento tra Dio e l’anima umana.  L’aria è il maggior luogo in cui la Vita immagazzina le sue energie divine.

L'aria contiene un'energia speciale che gli Indiani chiamano prana. Altri la chiamano elettricità vitale o magnetismo vitale. Andate in mon­tagna non solo per respirare aria pura, come molti pensano. Vi siete andati anche per ottenere il prana, cioè la forza vitale di elettricità e magnetismo.


La forza vitale, il prana che è nell’aria è curativo. Tra l’Amore e la Vita c’è un potere: il Prana, che ringiovanisce il pensiero.

Per servirsi del prana, l’uomo deve studiare le sue leggi, perché dalla scorretta ripartizione del prana nel corpo umano provengono le varie malattie.
Quando il prana non è ripartito ugualmente:- nella testa umana, nasce il mal di testa;
- nei polmoni, compare la tubercolosi
;
- nello stomaco, compare il disordine gastrico e di conseguenza la digestione non avviene correttamente;
- nei muscoli compare il reumatismo articolare.

In genere, le malattie provengono dalla ripartizione scorretta del prana nell’organismo umano. In alcuni organi vi è più prana, in altri – di meno, di conseguenza alcuni sono estremamente poveri, altri – più ricchi. E così tra i ricchi e i poveri nasce un certo conflitto.

L’accumulazione di polvere non avviene soltanto sulla pelle, ma anche negli organi interni. A seguito dell’accumulazione di acidi, precipitazioni, veleni, si arriva ad una occlusione interna dei pori.

I pori si aprono quando:
- beviamo l’acqua calda,
- sudiamo e
- ci laviamo spesso.

La Natura vivente ha fatto la casa dell’uomo in modo molto ragionevole. Ha messo miliardi di finestre - pori attraverso i quali penetra il prana, energia vitale, affinché il vostro organismo si rinnovi in continuazione. Queste finestre devono essere sempre aperte e pulite.

La scienza del prana ha lo scopo di ripartire questa energia uniformemente tra tutti gli organi e le cellule, in modo che alcuni non siano ricchi ed altri poveri, affinché gli uni non soffrano per colpa degli altri e tutte le cellule vivano bene. Gli indù sostengono che l’uomo non può avere un organismo sano se non comprende le leggi del prana. In questo senso la respirazione non è altro che un metodo per accumulare il prana. Anche il pensiero, il sentimento, le azioni sono dei metodi per accumulare il prana.

Se la tua mente, il tuo cuore e la tua volontà non funzionano, sarai privato del prana che ti è necessario. Se perdi il prana nel cervello, soffrirai di mal di testa, di conseguenza il tuo pensiero non funzionerà correttamente. Se non pensate, se non sentite e non agite correttamente, il vostro sistema respiratorio, il vostro sistema digestivo e nervoso perderanno il prana e non svolgeranno correttamente le proprie funzioni. Di conseguenza nasceranno una serie di contraddizioni.

Quando non si prende abbastanza prana dall’aria, ci si sente deboli, torturati, mancanti di vita e di forza. Di chi è la colpa? Della persona stessa, poichè dipende da lei inspirare più prana perché ce n’è in abbondanza nell’aria.

Alzatevi presto al mattino per essere in grado di ri­cevere gli speciali raggi di luce del sole quale nutrimento per la vostra mente ed i suoi raggi di calore per il nutrimento del vostro cuore. I polmoni assorbono meglio il prana al mattino.

Il prana è quell’energia pura che l’uomo percepisce soprattutto di mattina e nei primi giorni della primavera.

Respirate profondamente così da poter inalare il più possibile prana, che ha differenti stati: fisico, emotivo e mentale. Senza il prana il pensiero non si può formare, non si possono manifestare i sentimenti e infine, senza prana non può agire la volontà".

fonte: Profeta Per i Nostri Tempi Vita e insegnamenti  di Peter Deunov David riferimenti: http://fratellanzadiluce.blogspot.com/2011/01/peter-deunov-beinsa-douno-il-respiro.html

Nessun commento: