IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

SAI BENE L'INGLESE?

Se sai bene la lingua inglese? Vuoi dare una mano anche tu a tradurre ** GRATUITAMENTE** articoli dalla stampa internazionale non mainstream? Divulgare conoscenza e verità occultate, è un contributo al RISVEGLIO della consapevolezza collettiva. Contatto: academy@thelivingspirits.net. Grazie

Translate

QXCI-SCIO: RIEQUILIBRI PER UNA GUARIGIONE NATURALE

QXCI-SCIO: RIEQUILIBRI PER UNA GUARIGIONE NATURALE
ll dispositivo biofeedback QXCI -SCIO consente di lavorare con vari metodi energetici che aiutano a riequilibrare corpo e mente...

domenica 21 agosto 2011

GONFIORI E EDEMI E SISTEMA LINFATICO: COME PULIRLO


Dal dr Valdo Vaccaro, dalla versione inglese

"(...) Il sistema linfatico viene regolarmente ignorato e trascurato, ma esso include anche il sistema immunitario. Quando c'è un edema o una ritenzione idrica,  che è un sintomo di un sistema linfatico inefficiente, i medici di solito prescrivono diuretici e antiinfiammatori che in realtà non fanno che peggiorare la situazione.

L'IMPORTANZA DELLA PAROLA EDEMA, CHE SIGNIFICA "GONFIORE"

Se parlando con qualcuno usate la parola "edema", strabuzzano gli occhi  e ti invitano a parlare un linguaggio semplice e normale. Tuttavia è tempo di capire chiaramente questa parola, che deriva dal greco "oedema o edema" e significa gonfiore, infiltrazione di liquido organico nei tessuti o l'aumento patologico del liquido interstiziale nei tessuti, con sintomi di congestioni , tumefazione, ingorgo e ipertensione (causata da una malattia renale, da insufficienza cardio polmonare, o processi infiammatori)  

Questo tipo di accumulo di acqua stagnante e malata, che rimane bloccata ed imprigionata dai sali e dai veleni, è chimicamente e telepaticamente  in sintonia con le condizioni atmosferiche e ai cambi di temperatura, che provocano fluttuazioni nel dolore e nelle infiammazioni.

I SINTOMI DI UN SISTEMA LINFATICO PIGRO

Usare un diuretico per ridurre un' edema o un gonfiore edematoso, toglie acqua al flusso linfatico, con la conseguenza che la linfa si raddensa, le tossine e il muco diventano più collosi e quindi si accumulano nei nodi linfatici e lungo i dotti e tutto questo aggrava la situazione generale.

Coloro che sono afflitti da dolori, reumatismi, ritenzione idrica,  infiammazioni, sovrappeso, depositi di grasso,  cellulite, allargamento del'addome, strani dolori, disagi indefiniti, fatica cronica, sclerosi multipla, fibromialgia, emicrania, lupus eritematoso, formazione di cisti e noduli, borse sotto gli occhi, costipazione cronica, tosse secca con emissione di muco viscoso e giallastro, hanno sicuramente un sistema linfatico pigro, penalizzante e patologico.

IL SISTEMA LINFATICO, UN ILLUSTRE SCONOSCIUTO

Il sistema linfatico è una complessa rete di collegamento di nodi, dotti e ghiandole come il timo, la milza e le tonsille. E' un sistema pieno di liquido, necessario per lavare e pulire le nostre cellule e per trasportare via le acque sporche di scarico, che separa accuratamente il rifiuto cellulare dai tessuti e dal sangue circolante.
Il sistema linfatico provvede a tutte le tossine che vengono da fonti esterne, (cibo sbagliato, farmaci, integratori minerali e vitamnici e inquinamento ambientale), ed anche alle endotossine che sono neutralizzate nei linfonodi e nel tessuto linfoide.

Un sano sistema linfatico è anche di aiuto  a purificare il sangue, attraverso la più grande massa di tessuto linfatico presente nel corpo: la milza; essa è specializzata a distruggere i globuli rossi logori  e nella gestione del delicato equilibrio tra i globuli rossi e quelli bianchi.

COME PULIRE IL SISTEMA LINFATICO

Dobbiamo ben enfatizare l'importanza fondamentale di mantenere un sistema linfatico pulito, prima di pensare alla benchè minima soluzione invasiva, criticabile e parziale, come per esempio le varie pulizie chimiche del sangue, del fegato e dell'intestino.
 
Come pulirlo? Inizialmente adottando un breve riposo fisiologico o digiuno. Poi nello stare alla larga dai farmaci, integratori, bevande nervine ed effervescenti, dai gelati, dal cioccolato al latte, al "junk food" (cibo spazzatura) e da tutte le proteine animali, siano esse di terra o di mare.

Tanto più ci allontaniamo dal nostro cibo naturale, frutta e vegetali crudi, tanto più blocchiamo il sistema linfatico. Tanto più assumiamo cibo cotto, conservato, morto, devitalizzato, pastorizzato, rinforzato, vitaminizzato difficile da digerire ed eliminare, tanto più blocchiamo il sistema linfatico.

PROIBITO SPERPERARE ENERGIA E RISORSE D'ACQUA

Tanto più dipendiamo da cibi bianchi - prodotti di farine morte, pane bianco, riso bianco non integrale, grano, pasta, cereale ipercotti e dolci- da cibi e bevande cariche di sale, zucchero e aspartame e miscugli di bevante lievitate (birra) e caffeina, tanta più energia (cosi come più acqua fresca) viene richiesta dal sistema per poter controllare le rapide fluttuazioni dello zucchero nel sangue.

D'altro canto, sappiamo che l'energia enzimatica calorica  e le razioni di preziosa acqua fresca sono di fatto usate ampiamente ed intelligentemente e nelle giuste direzioni, ovvero per pulire e per il sistema immunitario.
Senza un'adeguata quantità di acqua, la linfa non può scorrere liberamente nel sistema linfatico e tutto il meccanismo diventa pigro, rallenta,  e finisce con il diventare intossicato.

ENZIMI DELLA FRUTTA E ACIDI DELLA FRUTTA: ETERNI AMICI DEL SISTEMA LINFATICO

Gli enzimi e gli acidi della frutta sono potenti detergenti linfatici, potenti alcalinizzanti del sangue e potenti distruttori dei radicali liberi, ma a condizione che siano mangiti correttamente e abbondantemnte durante i vari pasti fruttariani della giornata. 

Pasti fruttariani che devono essere tenuti separati  dai 2 pasti principali, basati su una prima portata di foglie verdi ed un piatto principale vegano composto di cibo cotto e crudo come cereali integrali o patate o pasta integrale, pizza vegana, o gnocchi e infine una manciata di noci miste come mandorle, noci, noccioline, pinoli".

traduzione  e sintesi di Cristina Bassi, www.thelivingspirits.net

FRUTTOSIO: PERICOLO PER IL FEGATO E CAUSA PRIMARIA DI OBESITA'

Dal dr Mercola:
Il fruttosio è una forma economica di zucchero, usato in moltissimi cibi e bevande, che può danneggiare il vostro metabolismo e quello dei vostri figli. Più di ogni altro tipo di zucchero, un consumo elevato di fruttosio può causare pericolose crescite di cellule adipose intorno ad organi vitali e scatenare fasi inziali di diabete, malattie cardiache e del fegato.
Il fruttosio, normalmente prodotto dal grano, alimenta ampiamente l'obesità poichè molto usato dall'industria alimentare e delle bevande, sottoforma di sciroppo di grano (mais) ad alto contenuto di fruttosio (HFCS) e fruttosio cristallino.
La Soda e altre bevande dolci sono tra le maggiori sostanze contenenti  HFCS come dolcificante principale, che è anche contenuto, però, nella maggior parte dei cibi lavorati. Per esempio la ketchup, le zuppe, i condimenti per insalata, il pane e i crackers. Persino i "cibi naturali" a volte contengono fruttosio come dolcificante.

Quindi anche se non bevete soda, ma mangiate cibi processati o confezionati, è probabile che consumiate fruttosio... e parecchio. Da un punto di vista metabolico, il fruttosio è il peggio del peggio e danneggia molto il fegato, esattamente come bere alcol.
  1. Dopo aver mangiato il fruttosioil 100 percento del carico metabolico riposa nel fegato: SOLO il fegato può scinderlo.E'  molto diverso che consumare glocosio: con esso il fegato deve scindere solo il 20 percento del carico; il restante 80percento viene immediatamente metabolizzato  ed usato dal resto delle cellule nel corpo.

  2. Il fruttosio viene convertito il grasso che viene immagazzinato nel fegato ed in altri tessuti, come "grasso corporeo". Parte di ciò che rende cosi negativo il fruttosio per la salute è che viene metabolizzato in grasso nel corpo, molto più rapidamente dello zucchero. Per esempio, se mangiate 120 calorie di fruttosio, 40 calorie vengono immagazzinate come grasso. Ma se mangiate la stessa quantità di  fruttosio, meno di 1 caloria viene immagazzinata come grasso. Quindi... mangiare fruttosio, è essenzialmente consumare grasso 
Il metabolismo del fruttosio è molto simile al modo in cui l'alcol viene metabolizzato. Quindi dal punto di vista metabolico, consumare fruttosio è come consumare alcol. I prodotti derivati, sono molto simili, ecco perchè gli effetti sul fegato sono simili.

Ironicamente i prodotti su cui molte persone fanno affidamento per perdere peso ( i cibi light) sono quelli che contengono più fruttosio.

Credo che il fruttosio sia il maggiore fattore dietetico che sta dietro all'aumento della patologia di un fegato grasso tra i giovani di oggi.
  • il Dr. David Ludwig del Boston Children’s Hospital ha fatto di recente una ricerca  sugli effetti sui bambini obesi, delle bevande dolcificate con lo zucchero. Ha scoperto che per ogni extra bevanda dolcificata con lo zucchero, sia l'indice della massa corporea che quelli dell'obesità aumentano.
  • La ricerca "The Fizzy Drink Study" a Christchurch, Inghilterra ha studiato gli effetti sull'obesità, nel momento in cui le macchine automatiche distributrici di bevande di soda, sono state rimosse dalle scuole per un anno. Nelle scuole dove questo è avvenuto, l'obesità è rimasta costante. In quelle dove sono rimasti i distributori,  il tasso di obesità ha continuato a crescere.
  • In una ricerca del 2009, 16 volontari sono stati nutriti con una dieta controllata, inclusi alti livelli di fruttosio. Dieci settimane dopo, tali volontari avevano prodotto nuove cellule adipose intorno al cuore, fegato e organi digestivi. Hanno mostrato anche segni di anormalità derivanti da cibo lavorato e collegabili al diabete e a malattie cardiache. Un secondo gruppo di volontari che avevano ricevuto una simile dieta, ma con il glucosio al posto del fruttosio,  non hanno mostrato gli stessi problemi.
Sono convinto che un eccesso di consumo di FRUTTOSIO sia la causa primaria (sebbene ci siano una serie di cause) per l'epidemia di obesità tra bambini ed adulti. Bevande dolcificate e cibi lavorati sono la fonte maggiore di fruttosio.

Per un approfondimento nella comprensione di come il fruttosio possa distruggere la vostra salute e quella dei vostri figli, segnalo questi eccellenti video (part 1, and part 2). La presentazione del Dr. Lustig sul tema aprì letteralmente i miei occhi su questo problema; anche il Dr. Johnson, che è il presidente di medicina alla University of Colorado, ha rinforzato questo concetto nel suo libro : The Sugar Fix: The High-Fructose Fallout That Is Making You Fat and Sick."

sintesi e traduzione Cristina Bassi, www.thelivingspirits.net
fonte: http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2011/08/19/why-do-millions-of-kids-in-the-us-have-liver-disease.aspx?e_cid=20110819_DNL_art_1





SteviaL'alternativa naturale allo zucchero

sabato 20 agosto 2011

ALTERNATIVE DI VITA: UN FRIGORIFERO SENZA ELETTRICITA'

"Un genio moderno, attento al bisogno fondmentale di preservare il cibo ha risolto il problema per molti. Si tratta di Mohammed Bah Abba, un insegnante nigeriano, che ha inventato un "dispositivo" : un frigorifero che non ha bisogno di elettricità!

Proveniente da un famiglia di vasai , Mohammed ingegnosamente ha fatto semplice uso  delle leggi della termodinamica, per creare un frigorfero vaso-in-vaso che in arabo viene chiamato Zeer.

Ecco come funziona: 

Prendete due vasi di terracotta, della stessa forma ma di misura diversa, e mettetene uno dentro l'altro. Quindi riempite con della sabbia lo spazio tra i due vasi, prima di versare acqua nella stessa cavità per inumidire la sabbia. Quindi mettete il cibo nel vaso interno e copritelo con un coperchio o uno straccio umido. Dovete solo fare in modo che il "frigorifero vaso-in-vaso" sia tenuto in uno spazio asciutto ma ben ventilato; le leggi della termodinamica poi faranno il resto.

Quando l'umidità  nella sabbia evapora, porta via calore dal vaso interno, raffreddandone il contenuto. L'unica manutenzione richiesta, è l'aggiunta di altra acqua  intorno, per due volte al giorno


Ecco qualche idea sulla prestazione del "frigorifero" : gli spinaci che normalmente avvizzirebbero in poche ore  nella calura africana, nel vaso durano circa 12 giorni: prodotti come i pomodori e i peperoni che in genere faticano a sopravvivere alcuni giorni, qui durano 3 settimane. Le melanzane aumentano la loro vita: da alcuni giorni a circa 1 mese.

Quando inventò il frigorifero nel 1995, Mohammed ne distribuì a migliaia tra le comunità della Nigeria nei tardi anni 90 (inizialmente gratuitamente per farli conoscere, successivamente solo a costo di produzione); successivamente vinse il Rolex Award for Enterprise (premio Rolex per le imprese) nel 2000. Questo ha migliorato la vita e la salute di migliaia. Meno lavoro si può tradurre con più insegnamento ai bambini e molti piccoli contadini che che prima perdevano grandi parti del loro raccolto(losing large proportions of their harvest) ora possono guadagnare meglio.

Un altra conquista in benefici è il miglioramento della salute grazie alla migliore conservazione delle vitamine, ma anche una riduzione di problemi di salute come la dissenteria, poichè il cibo ora può essere separato dalle mosche.

Sembra cosi che non tutte le risposte ai bisogni della vita possano arrivare da una presa di corrente ed un manuale di istruzioni..."

fonte: http://www.activistpost.com/2011/08/refrigerator-that-runs-without.html#more 
trad. Cristina Bassi, www.cafedehumanite.blogspot.com
 




martedì 16 agosto 2011

DRONI, SOLDATI USA E.. SUICIDI

L'impegnatissima e antinuclearista  dr.sa Caldicott,  il 12 agosto 2011,  intervista Bruce Gagnon nel suo programma radiofonico su "If You Love this planet" . Gagnon,  americano, è coordinatore del Global Network Against Weapons & Nuclear Power in Space  (Network Globale contro Armi e energia nucleare nello Spazio) e da 30 anni si occupa di tematiche che hanno a che fare con lo spazio. Gagnon fu l'organizzatore del Cancel Cassini Campaign- - Campagna per Cancellare Cassinis (una sonda): la campagna Cassinis fu un progetto che lanciò 72libbre di plutonio nello spazio nel 1977 . Questa campagna ottenne enorme sostegno e copertura mediatica in tutto il mondo.

Nel 2006 Gagnon fu il destinatario del Premio Dr. Benjamin Spock Peacemaker Award e nel 2010  fu molto rappresentato nel documentario in concorso per il premio, dal titolo Pax Americana and the Weaponization of Space. Il suo libro: Come Together Right Now: Organizing Stories from a Fading Empire, fu ripubblicato nel 2008. La sua sintesi in questo disperanto momento dell'esistenza "umana":
DOBBIAMO CREDERE IN NOI STESSI E TORNARE AD ESSERE UMANI.

Brevi estratti dalla intervista radiofomica in inglese, dalle parole di Gagnon:

I DRONI ... sono e sono stati usati in Yemen, Pakistan, Afghanistan, Lybia (adesso) , Somalia, Iraq per uccidere civili.. Israele con l'aiuto degli USA li usa sulla popolazione di Gaza. Ora il fatto che un drone non sia abitato da umani (è un velivolo pilotato a distanza... quasi come fosse un videogioco), non sigifica che può volare da solo. E', infatti, gestito da una tecnologia  spaziale; vengono azionati da quella che in gergo viene chiamata la "chair-force" (= la milizia della sedia) perchè basta un joystick (cloche) collegata al computer che sia manovrato da qualcuno che appunto, sta seduto. Una base importante di lancio è il Nevada.

La differenza tra un pilota che sgancia le bombe dal suo aereo e che torna alla base, è che questi non vede con i suoi occhi la distruzione, la morte e il sangue delle persone uccise. Diverso per gli azionatori delle cloche dei droni che invece vedono la morte che i loro "giochini" creano. E per questa ragione adesso risulta che abbiano bisogno di assitenza psicologica. 

Ma non sono solo loro ad avere seri guai psichici:  anche i "Veterans"(reduci dalle guerre), tra i quali
sta aumentano il suicidio. Altri tra loro uccidono famigliari, o diventano dipendenti da droghe o alcol, o "homeless", senza dimora.  


I suicidi tra l'esercito si contano anche tra coloro che non sono ancora sui posti di combattimento, ma sono terrorizzati di esservi spediti o di stare per andarvi, dato che vedono come altri tornano
_______________________________
Notizia del 15 agosto 2011:

DOPO 8 MISSIONI (DISLOCAMENTI) UN SOLDATO RANGER SI TOGLIE LA VITA

La moglie del soldato dice che i compagni non hanno fatto nulla per aiutarlo prima che si suicidasse, dopo 8  missioni in IRAQ e AFGAHNISTAN.
Ashley, la moglie, dice che il marito Jared, cercò di gestire ed elaborare ciò che aveva visto e fatto nelle sue 8 missioni: "e diceva che non c'è modo che alcun Dio possa perdonarlo e che stava andando all'inferno".
"Non poteva più vivere con questo stato d'animo."

Ashley ha anche detto che il marito voleva uscire dall'esercito. "Voleva sapere come si stava ad essere ancora "normali", ha detto. Il Sergente Hagemann gli aveva ordinato di tornare in Afghanistan questo mese, per la 9a missione. Ma il 28 giugno, Ashley dice che il marito ha preso un fucile e si è sparato alla testa, nella base.

Ma non è la sola famigliare a soffrire di questo:
Mary Corkhill Kirkland perse suo figlio Derrick per suicidio più di un anno fa. La donna dice che i medici al
Madigan Army Hospital lo considerarono a basso rischio  di suicidio, nonostante avesse già tentato 3 volte di farlo. Mary dice che l'Esercito sostanzialmente ha ucciso suo figlio. "Mio figlio non voleva morire, voleva aiuto, piangeva in cerca di aiuto," dice.

fonte (con VIDEO) : http://www.komonews.com/news/local/127623973.html


ARTICOLO CORRELATO PER COMPRENDERE UN PO' DI PERCHE' DI QUESTO "NOSTRO" (?) FOLLE MONDO:

SIONISMO ROTHSHILD E NON ANTISEMITISMO: ANALISI E FATTI- D. ICKE, PARTE 1


lunedì 15 agosto 2011

DA UN INSIDER DELL'INDUSTRIA DEL CANCRO: CONFESSIONI...

"Lavoro per un "centro di ricerca sul cancro" e lo chiamo cosi solo perchè questo è ciò che c'è nel loro nome vero.Negli anni ho visto e letto cose che fanno inorridire al solo pensiero, nel cosidetto trattamento delle persone-

L'unica spiegazione è che una volta che appare la parola "C", la gente diventa sorda e muta a tutto pur di disfarsi di questa orribile piaga


Il trattamento è simile all'uso di percolati ... e di peggio...ma ad un prezzo molto più alto.Entrate in un ospedale senza avere la copertura assicurativa  e vedete bene quanto "trattamento" vi fanno.Uscite dalla vostra copertura fondi nel mezzo del trattamento...e vedrete che il trattamento cessa. Immediatamente. Probabilmente si è sempre trattato solo di denaro.

Continuo a dire alla gente di smettere di dare denaro "alla ricerca sul cancro" perchè nessuno
si sbatte per cercare una cura
(ne abbiamo molte di cure e sono state nascoste accuratamente al pubblico) . Questa è un'industria multimiliardaria annuale e una "cura" estrometterebbe troppi dal lavoro.  Nessuno è seriamente alla ricerca di una cura...almeno non i "seri accademici"...(...) Ho lavorato in ramo medico per oltre 20 anni, molti dei quali in stretta associazione con la ricerca e trattamento del cancro... quando personalmente mi fu diagnosticato un cancro al seno 7 anni fa. Allora vivevo a Phoenix.
(...) personalmente decisi di non farmi operare, nè di fare la chemio, nè radiazioni(ecchè perdere i miei lunghissimi capelli?) Ho usato Essiac...ed ho avuto una risposta eccellente ho tiutte le mie parti attaccate ed anche i miei capelli.

CONCLUSIONE
Quando dite di essere ostaggi del cancro, dovete riferirvi alla diagnosi originale. Avete...mezzi per comprendere la diagnosi che vi viene fatta? NO? Ma che sorpresa. Quindi siete alla mercè dell'ospedale. 
Quando un medico dice cancro, voi partite dal presupposto che conosca ciò di cui parla. Pensate male. E anche partirte dal presupposto che "loro" sappiano quale è il migliore trattamento. Anche qui pensate male.



L'industria maggiore che l'ospedale vende non è la guarigione... è la formazione (o la sua mancanza) e fede cieca in qualcosa che non si capisce. Questo è vero per molte diagnosi  e non solo il cancro, solo che il cancro è quel che fa più soldi per la maggior parte delle strutture. Gli ospedali sono luoghi spaventosi per molte ragioni e gli errori sono molti più comuni di quanto se ne legga o senta in merito. Chiunque fa errori naturalmente...i medici seppelliscono i loro.. con la completa conoscenza e la copertura dell'amministrazione dell'azienda ospedaliera. Non vedo l'ora di andare in pensione..."



by Geraldine Philips: nome pseudonimo creato ad hoc di una lavoratrice nell'industria del cancro.Sono stati cambiati dei dettagli per proteggere il suo anonimato.

traduzione Cristina Bassi. www.cafedehumanite.blogspot.com
post correlati:

sabato 13 agosto 2011

ALASKA: PIOVE UNA STRANA SOSTANZA ARANCIONE!



Una strana sostanza arancione è piovuta dal cielo, e ha lasciato sconcertati gli abitanti di una delle zone più remote del mondo. Il misterioso invasore arancione è stato trovato galleggiante nel porto e nei secchi d'acqua piovana a Kivalina, una comunità eschimese in Alaska.

La notizia ha attirato tutti gli abitanti della città desiderosi di ottenere una spiegazione dello strano fenomeno, iniziato mercoledi, che copriva gran parte del porto. Giovedì pioveva e gli abitanti hanno visto la sostanza arancione galleggiare sulla parte superiore dei secchi che usano per raccogliere l'acqua potabile. C'era anche sopra i tetti, portandoli a credere che questa sostanza fosse caduta da aerei.

Da Venerdì, la sostanza arancione che si trovava nella laguna si è dispersa in mare e quella che era rimasta a terra si è asciugata trasformandosi in una sostanza polverosa.
I residenti, che sono rimasti molto perplessi da questo evento, sono stati avvisati di far bollire l'acqua potabile e di tenere i bambini lontano dalla sostanza.

La Guardia Costiera ha già dichiarato che il materiale arancione, che alcune persone hanno descritto come semisolido, è sicuramente un prodotto petrolifero o un particolare tipo di alghe. Anche Janet Mitchell amministratrice del villaggio, ha detto che probabilmente si trattava di alghe. Ha espresso la preoccupazione principale degli abitanti del villaggio, che temono che la sostanza sia nociva, "Che cosa dobbiamo fare per la pesca, che deve iniziare a breve, per le nostre scorte invernali e sulla quale ci affidiamo completamente per la nostra sopravvivenza?"

Un'altra complicazione è dovuto al fatto che le riserve sono poche, la città ha solo due serbatoi d'acqua.
I serbatoi devono essere riempiti durante l'estate con l'acqua del fiume Wulik è questo deve essere fatto prima dell'inverno, ma il pompaggio non potrà riprendere fino a quando la sostanza arancione non sarà identificata.

Hignutt Emanuel, un chimico alle dipendenze dello Stato, ha dichiarato: "In questa fase, è un mistero. "
"Ci sono un certo numero di esperti in grado di identificare se si tratta di un materiale organico e di che specie di materiale si tratta. E se questo non fosse un materiale organico, cercheremo di determinare di cosa si tratta."

Parti dei campioni saranno inviati all'Università di Fairbanks in Alaska e al laboratorio National Oceanic and Atmospheric Administration in Carolina del Sud per i test.

Articolo completo qui: 
http://www.dailymail.co.uk/news/article-2023236/Mysteriou..

venerdì 12 agosto 2011

GIAPPONE E RADIAZIONI: AGGIORNAMENTI E NUOVO TERREMOTO


Reuters: : terremoto con magnetudo preliminare di 6.0 ha scosso la prefettura di Fukushima nelle prime ore di venerdi, cosi ha riportato l'emittente pubblica NHK; si dice che non sia stato lancianto alcun allarme tsunami. La NHK ha anche detto che non sono stati denunciati danni. Tokyo Electric Power Co Inc ha detto che non ci sono stati danni ai reattori nucleari della regione.  E visto i trascorsi, possiamo sicuramente  crederle...ndt

new! IL GIAPPONE DIVENTERA' UN ENORME LABORATORIO UMANO DI RICERCA 
E' in discussione la creazione di un "Distretto Speciale" per la ricerca medica tra il governo nazionale e quello della prefettura di Fukushima. Includerà:
- solo nella prefettura di Fukushima, un allentamento delle regole della Legge giapponese per gli affari farmaceutici (Japanese Pharmaceutical Affairs Law). Questo incoraggerà  nuovi concorrenti per la vendita di nuovi macchinari medicali e loro produzione e vendita.
- la costituzione di centri dati per casi medici e centri di ricerca per cancro ricorrente, negli ospedali  a 
Fukushima, che attrarranno aziende farmaceutiche, aziende per la strumentazione medica e ricerca medica a Fukushima.
Ci si attende che il governo deliberi qo miliardi di yen (US$130 million) nel 3° budget supplementare per l'anno fiscale 2011.
...bingoo, ndt!

new!  LA RUSSIA RIFIUTA UNA FORNITURA DI MACCHINE GIAPPONESI RADIOATTIVE
La Russia ha respinto oggi (10 agosto data del post originale) delle auto importate dal Giappone perchè sono stati riscontrati 17uSv/h. (source)
La radiazione non si attacca solo alle macchine. Si è già attaccata a tutto: auto, fornture elettriche prodotti agricoli. Anche se assemblano i prodotti nelle fabbrichendella Cina o altrove, le parti essenziali sono sempre esportate dal Giappone poichè ha i brevetti.

Il denaro è tutto, per loro: per il Governo, la Federazione Giapponese di Organizzazioni Economiche
governi locali.  Il Giappone conta sulle esportazioni.

" I want to spread boycott Japanese products. It will crash Japanese economy. Please stop buying Japanese products, for your health, for Fukushima children, and let them know what will happen if they stick to nuclear power. Now we should get united to stop this rubbish".
http://fukushima-diary.com/2011/08/column-boycott-japanese-products/


 CARNE RADIOATTIVA CONSUMATA IN 296 SCUOLE E 12 PREFETTURE IN GIAPPONE
"Non si considerano i danni sulla salute causa  il livello di cesio nella carne in questione, ma il Ministero sta dicendo alle scuole di prestare attenzione alle informazioni sulle restrizioni di consegna sui cibi [a causa della radiazione]. Nel frattempo la Commissione per la Sicurezza del Cibo (Food Safety Commission) alle dipendenze del Cabinet Office sta sollecitando commenti pubblici (solo in giapponese per favore, dice la commissione) sulla loro dettagliata giustificazione per la decisione che hanno preso si porre 100 millisieverts come limite di esposizione "vitale" consentita ai Giapponesi. Se le leggete le loro conclusioni, pensereste che
non ci son problemi  con nessuno dei nuiclidi che sono stati rilasciati dall'impianto nucleare rotto  in Fukushima".

Vietato accesso pubblico  ai risultati di check up sulla tiroide per più di 1000 bambini di Fukushima, esposti alla radiazione.

L'Egitto trova radiazioni oltre il limite nella importazioni di materiale elettrico dal Giappone
L'Autorità Generale Egiziana per l'Export e Import  ha scoperto di recente un cargo radioattivo in 2 containers
spediti dal Giappone al porto di Ain Sokhna, cosi ha detto l'Autoprità dei Porti del Mar Rosso.
Questa è la terza spedizione radioattivsa che gli Egiziani hannos coperto nell'ultimo mese.
Il materiale radioattivo è sttao scoperto tra strumenti elettricie  e medicalis. In giugno furono intercettate altre 3 spedizioni con carico radioattivo oltre i livelli permessi. Molti paesi hanno imposto un divieto sulle importazioni dal Giappone, temendo gli effetti conseguenti al disastro di Fukushima.

Giappone: ogni detrito radiattivo sarà sepolto o bruciato
Il 10 agosto, il Ministro dell'Ambiente ha reso pubblico il piano-base  per le ceneri  derivanti dall'incenerimento dei detriti  e del fango  che contengono materiale radioattivo  derivante dall'impianto nucleare 1 di Fukushima. Questo piano consente praticamente di seppellire tutte le ceneri.
In giugno, il ministro annunciò che le cenere che avessero oltre 8,000 becquerels/kg di cesio radioattivo potevano essere seppellite nelle discariche definitive. Fece un richiamo per lo stockaggio temporaneo delle ceneri che eccedevano gli 8000 becquerels/kg ma non specificò la procedura di discarica definitiva.
Nel piano base annunciato il 10 agosto, per seppellire le ceneri con oltre 8000 becquerels/kg di cesio radioattivo, devono essere prese alcune misure per evitare che il cesio radioattivo entri in contatto con le falde acquifere

IL GOVERNO GIAPPONESE PREPARA PIANI PER FUGGIRE DA TOKYO

Il Giappone sta considerando la possibiltà di creare una "capitale di scorta"  nel caso un estremo evento naturale, come il terremoto dell'11 marzo, colpisse Tokyo.
Un nuovo pannello del Ministro per il Territorio e le Infrastrutture, considera la possibilità di trasferire alcune delle funzioni della capitale Tokyo in un'altra grande città, come Osaka.
Il Giappone si trova alla congiunzione di 4 placche tettoniche e si trova ad avere 1/5 dei terremoti più forti che scuotono il pianeta. I geologi  hanno avvertito che Tokyo  è particolarmente vulnerabile a potenti terremoti. Si teme che se un terremoto grave come quello dell'11 marzo, di magnetudo 9,  colpisse Tokyo, potrebbe distruggere la base politica ed economica del Paese.

Le fonti delle note tradotte sono ai link - dei sottotitoli.
Traduzione Cristina Bassi, www.thelivingspirits.net

giovedì 11 agosto 2011

EMIRATI ARABI: MA CHE NUVOLA E' MAI QUESTA, CHE CADE DAL CIELO?

video 

ripresa il 3 agosto 2011

Il video indica una piccola nuvola bianca che vola bassa prima di prendere una traiettoria verso il terreno, cadervi e "danzare" in modo strano lungo una recinzione nell'area di Bida Faris, appena fuori l'area dell'oasi orientale della città di Al-Ain, Emirati Arabi.


L'uomo, non identificato, che ha catturato con la sua telecamera questo "strano"  fenomeno  ha poi passato ad un contadino la sua telecamera per farsi riprendere mentre entra con il suo braccio dentro la "nuvola"

Aihmè l'ingenuo commento (o il frutto della superstizione religiosa?)
" Non avrei potuto crederci se non lo avessi visto e catturato . Credo sia un miracolo, che illustra il potere di Dio.”


mmmh, io non credo a questi miracoli "divini"...

fonte: http://www.liveleak.com/view?i=0bb_1312569503


martedì 9 agosto 2011

DR VACCARO: PERCHE' ESSERE VEGETARIANI E CRUDISTI

(Conferenza del dr Vaccaro a Hongkong del 17 Luglio 2011, presso “The Hongkong Vegan  Association”)

"IL SIGNIFICATO DI ESSERE VEGANI
Buon pomeriggio a voi tutti. Sono molto felice di essere qui fra voi,  amiche e amici di Hongkong. Essere vegani significa essere gente speciale, o almeno gente che  cerca di diventare tale, ponendo a se stessa degli obiettivi  sicuramente avanzati e superiori rispetto alla normalità. Essere vegani significa capirsi al volo, parlare la stessa lingua,  sentire gli stessi sentimenti di amore per noi stessi e la natura che ci circonda, nonostante le nostre diversità etniche e culturali. Essere vegani significa pensare, fare, mangiare, comportarsi in  particolari e distinti modi, non per snobismo o per moda, ma perché  noi umani siamo davvero creature dotate di motori biochimici e  spirituali fuori del comune, per cui siamo obbligati a procurare  carburanti speciali per i nostri propulsori.

QUALI SONO I NOSTRI INGREDIENTI
Serve aria fresca, luce solare, acqua pura, frutta, vegetali, semi,  germogli e tuberi, al posto del “cruel food” e del cibo spazzatura,  che include le proteine animali, i cibi inscatolati, salati,  zuccherati, cotti e sintetizzati. Serve spiritualità e motivazione,  serve amore e fratellanza universale, serve religioso rispetto per il  prossimo, servono idee all’altezza della situazione, e non pensieri  mediocri e scriteriati. Servono idee coraggiose ed innovative, non  luoghi comuni e pensieri allineati con quanto fa la maggioranza.

IL RIFIUTO DI OGNI ETICHETTA DISCRIMINANTE
Sono vegetariano da 60 anni, ovvero da quando ero ragazzino, e sono  diventato vegano tendenzialmente crudista negli ultimi 30 anni.  Ma,  onestamente parlando, non mi è mai piaciuto essere chiamato vegetariano o vegano o crudista. Tutte queste non sono altro che  etichette semplificative volte a ghettizzare in qualche modo chi va  fuori dal gregge. Mi ritengo una persona semplice che ha scelto di comportarsi secondo  le leggi della natura, come qualunque uomo dotato di comune buonsenso  e saggezza dovrebbe fare.

IL CONVIVERE PROBLEMATICO
Sono dunque un uomo normale, costretto però a vivere in una società  anormale e sub-normale, demenziale e deformante, dove la maggioranza  consuma qualunque tipo di sostanza messagli a disposizione dal  mercato, qualunque tipo di mercanzia esposta a destra e a manca, poco  importa se impregnata di sangue, di sofferenza e di morte. Una società  formata da gente che non sceglie, non seleziona, non pensa, ma che  semplicemente butta dentro con ingordigia e indifferenza, obbedendo  agli schemi, ai cattivi esempi e alla diseducazione televisiva di massa.

INSENSIBILITA’ ETICA ED ESTETICA
Gente che immette in bocca e nello stomaco qualsiasi porcheria capace  di sfamare i propri gusti deviati e pervertiti da abusi e da abitudini  inveterate. Gente che trova normale e pacifico trasformare il proprio 
intestino in una tomba per cadaveri dilaniati nei macelli. Gente che  mastica qualsiasi materiale, sia esso un granchio puzzolente, uno  scorpione arrostito, una testa di vipera, un fegato di anatra o un  testicolo di bue. E lo fa con la stessa scioltezza e la stessa  disinvoltura di chi ha in bocca una chewing-gum o una innocente e 
succosa mela Granny Smith. Più che di cattiveria, si tratta di carenza  culturale, di mancanza educativa, di sistematica insensibilità etica  ed estetica.

UN’IMPORTANTE FIACCOLA CHE SI MUOVE CONTROCORRENTE
Noi vegani non siamo affatto gente minoritaria o secondaria in termini  di valore. Mettiamoci bene in testa che noi siamo gente vera, dotata  di qualità, di caratteristiche, di vedute ecologiche importanti e di 
sensazioni ormai rarefatte, quali la compassione per gli animali  perseguitati e la preoccupazione per una natura messa a dura prova  dalla dabbenaggine umana. Noi siamo quelli che portano controcorrente 
la fiamma olimpica e il testimonial della verità. Dio ci guardi dalla  presunzione e dall’arroganza. Stiamo però attenti a non fare l’errore  opposto. Manteniamo alta la nostra autostima e prendiamo coscienza del 
nostro ruolo altamente educativo. La gente sbagliata e da discriminare  non sta tra le nostre fila ma piuttosto nel campo avverso. La gente  sbagliata sta negli anziani, ingessati nelle loro solite ed obsolete  tradizioni, ma soprattutto nelle schiere di giovani che seguono i  McDonald’s, i Burger King e i Kentucky Fried Chicken.

SIAMO VEGANI PER DISEGNO BIOLOGICO
Punto 1.
Dobbiamo essere vegani perché siamo disegnati in senso vegano- fruttariano e non in senso proteico. Lo confermano tutte le scienze.  Lo dimostrano cento segnali coerenti ed inequivocabili che non sto qui  nemmeno ad elencare. Basti sapere che, non appena superiamo i 25-30  grammi di proteine al giorno (quota che si raggiunge a occhi chiusi  con qualsiasi dieta crudista), finiamo in zona pericolo, in zona acidificazione del nostro sangue alcalino attestato su un pH compreso  rigorosamente tra 7.30 e 7.50 sulla scala acido-alcalina che va dallo  zero (max acidità) al 14 (max alcalinità), e caratterizzato da  assenza totale di enzima uricasi (indispensabile per disgregare  l’enorme quantità di acido urico, 28-30 grammi per kg di carne o di  pesce). I mangiatori di carne e di carogne sono invece caratterizzati da sangue acido e da alta presenza di enzima uricasi, oltre che da  alta acidità stomacale, da intestini corti, tozzi, lisci. L’esatto  contrario dell’intestino umano, extralungo, spugnoso, gomitoso, e  dotato di un apparato assimilativo delicatissimo e complesso, con 4-5  milioni di villi assorbenti equivalenti incredibilmente a due campi da  tennis.

DOBBIAMO ESSERE UNA FORZA SOLARE AD AURA ROSSA, NON UN BUCO NERO CHE  RUBA ENERGIA INTORNO A SE’
Punto 2.
Dobbiamo essere crudisti, perché la forza reale della natura  sta principalmente nella frutta matura e nei vegetali allo stato  naturale, nelle mandorle e nelle noci, come confermato dalle onde vibrazionali delle tabelle Simoneton. Tabelle precise e verificabili  che pongono la frutta tra le sostanze vivificanti ed emittenti i 
massimi valori Angstrom (9-10000) accompagnati da radiazioni  all’infrarosso, quelle che rendono pure l’aura umana rossa, solare,  piacevole e dispensatrice di forza e vitalità.
Le carni, le proteine animali, gli integratori, le vitamine  sintetiche, i cibi pastorizzati e devitalizzati, i sali e gli zuccheri  industriali, i the e i caffè, fanno a gara nello stare in basso,  nell’oscillare tra i 1700 Angstrom tipici delle persone in stato di  cancro terminale e i 3000 dei cibi ladri ed ammalanti. Fanno a gara nell’emettere radiazioni grigie, nerastre e ai raggi X,  quelle che rendono poi l’aura umana negativa ed assorbente, ladra di  energie circostanti al pari di un buco nero stellare. E’ d’obbligo per ogni essere umano mantenere il suo stato di  equilibrio e di forma psicofisica ideale, evitando di scendere sotto  il livello di 6500 Angstrom.

UN BUON COMPROMESSO CON GLI AMIDI COTTI IN MODO INTELLIGENTE
Punto 3.
Dobbiamo essere tendenzialmente crudisti, accettando alcuni  compromessi con l’amido cotto (patate, yam, castagne, cereali  integrali, pani integrali, paste integrali), al fine di raggiungere  con maggiore facilità il bilancio calorico giornaliero, visto che i  nostri ritmi e sistemi di vita moderna ci impediscono di alimentarci 
con la dovuta frequenza. L’amido naturale, cotto al minimo e con  intelligenza, non solo rimane integro, ma a volte aumenta il suo  valore in disponibilità calorico-nutritiva (come nel caso delle patate  cotte poco e con la buccia addosso, o nel caso dei cereali integrali  tenuti in ammollo per ore prima di essere cotti al dente). Precedendo  poi tali cibi cotti con un abbondante piatto di insalata verde, diamo  una adeguata carica enzimatica al bolo, rendendo la fase digestiva- assimilativa rapida, ottimale e priva di patologica leucocitosi.

FRUTTA COME STRUMENTO STRATEGICO
Punto 4.
Dobbiamo collocare la frutta fresca in cima alle nostre  scelte nutrizionali, perché la frutta rappresenta l’arma più potente e  invincibile contro il cibo morto, il cibo spazzatura, le cole, gli  zuccheri e i sali, il tabacco, il the e il caffè, e anche contro  l’arrogante e marcia coalizione che sta cercando di renderci tutti  deboli, malati e clienti fissi di Big Pharma.

L’IMPORTANZA DELLA MOTIVAZIONE
Punto 5. Abbiamo bisogno di motivazione per essere non solo sani, ma  anche liberi e felici. Motivazione morale e spirituale, evitando ogni offesa e ogni crudeltà  ad altre creature viventi. Motivazione politica, lottando contro i manipolatori e i cospiratori,  contro la pesante aggressione delle multinazionali del latte, delle  carni, delle cole, dei vaccini, dei farmaci, degli integratori, dei cibi concentrati, pastorizzati, arricchiti e rinforzati, dei pesticidi  e degli OGM. Motivazione psicologica e mentale, adottando una  filosofia di vita orientata sul significato,

I NUOVI PADRONI E LE NUOVE TRAME
Nel 2011 non c’è più la Santissima Trinità, soppiantata ormai da nuove  religioni miliardarie. Nel 2011 il mondo si muove secondo le regole  dei pentagoni e dei nuovi triangoli disegnati dalla CIA e da Scotland 
Yard, secondo la falsariga delle Commissioni Trilaterali e dei  Triangoli del Potere tra la City of London (mercato dell’oro), il  District of Columbia (potere militare) e il Vaticano (affari  spirituali e New Age). Nel 2011 il pianeta si muove sotto la pesante  cappa dei manovratori occulti, dei presidenti “skull and bones” 
targati Yale, del Codex Alimentarius, dei gruppi massoni e sionisti,  delle multinazionali, del clan Bilderberg e del New World Order, delle  13 Famiglie note, elette ed illuminate, pronte a dettare le loro leggi  e a far valere i loro piani di implosione economica, di sfoltimento  numerico umano, di controllo strategico religioso, agricolo,  alimentare, climatico, sanitario, energetico, politico e valutario.  Non stiamo rivelando nulla di segreto e nulla di nuovo. Tutto sta  scritto liberamente su internet.

PRENDERE COSCIENZA DI QUANTO STA ACCADENDO E OPPORSI A OGNI NUOVO 
TOTALITARISMO

Dobbiamo essere uniti e lottare duramente per difendere la nostra  salute. Non spaventarsi, non abbattersi e mai darsi per vinti. Siamo  sempre sette miliardi contro un milione. Non si tratta di un problema italiano, americano, europeo, ma di una  crisi profonda e universale che tocca NewYork, Londra, Parigi, Roma, 
Berlino, Singapore, Hongkong, Tokyo, Pechino e Shanghai. Molto lavoro deve essere fatto per proteggere la libertà e il  benessere dei nostri figli e dei nostri nipoti. Il primo passo è la scelta vegan. Il secondo passo è quello di  prendere coscienza dei fatti e di tenersi aggiornati su quanto sta  succedendo intorno a noi e sopra di noi. Il terzo passo è quello di  usare, ognuno secondo le sue possibilità, tutti gli strumenti di 
informazione, di contrasto civile e non violento, di disobbedienza e  di resistenza passiva contro la nuova tirannia e il nuovo  totalitarismo che stanno minacciando ed oscurando il nostro pianeta".
riferimento: www.valdovaccaro.blogspot.com

I LIBRI DEL DR VACCARO  :

Storia dell'igienismo Naturale Storia dell'igienismo Naturale, Da Pitagora alle Scie Chimiche

Alimentazione Naturale Alimentazione Naturale, Manuale pratico di igienismo-naturale - La rivoluzione vegetariana: mangiare bene per vivere meglio



lunedì 8 agosto 2011

IMPARARE A FARSI I DEODORANTI NATURALI...

Cominciamo ...dai PIEDI, con un unguento che si prende naturalmente cura di loro, grazie all'azione sinergica dei suoi ingredienti:
- Burro di Karitè , che nutre ed idrata la pelle.

- Olio alla Calendula, che ha proprietà cicatrizzanti, antinfiammatorie utile contro screpolature.

- Oli essenziali di Lavanda   Tea Tree   e Timo  per deodorare, combattere i cattivi odori hanno azione battericida e funghicida, combattono efficacemente i funghi che spesso attaccano i piedi. Lascia un profumo persistente delicato.
Ingredienti:
  • 100g Burro di Karitè
  • 20ml Olio di calendula
  • Oli essenziali di: Lavanda - Tea Tree - Timo
Preparazione:

Scaldare in un pentolino il burro di karitè sino al completo scioglimento, aggiungere l'olio di calendula e mescolare bene , mettiamo in un recipiente e lasciamo raffreddare ed addensare un pò. appena il balsamo sarà quasi freddo aggiungiamo gli olii essenziali che così non evaporeranno.
Mettiamo 10 gocce di OE di lavanda, 10 gocce di OE di tea tree e 10 gocce di OE di timo.Amalgamiamo bene e chiudiamo il barattolo. Lasciamo raffreddare del tutto, il balsamo piedi è pronto. Per preparare un balsamo più efficace per contrastare meglio sudore ed odori , aggiungiamo all'impasto 2 cucchiaini di amido di riso ed un cucchiaino di polvere di allume di potassio( la otteniamo semplicemente grattuggiando una pietra di allume in una gratuggia) . L'amido di riso assorbe il sudore e mantiene il piede fresco ed asciutto, l'allume di potassio invece è un potente antibatterico naturale, che contrasta i cattivi odori in modo persistente .

Uso:
Applichiamo l'unguento dopo la doccia o il pediluvio, magari dopo uno scrub per eliminare la pelle morta.
Questo unguento previene i cattivi odori , ha azione battericida, disinfettante e funghicida.
Lascia i piedi molli e morbidi, combattendo calli, duroni ed inspessimenti della pelle.
Il piede rimane fresco, profumato, morbido ed idratato per tutto il giorno.

ed ora per il CORPO e al COCCO: ideale per l'estate . La base di questo deodorante è acqua di cocco, il deodorante è l'allume di potassio in polvere, che ha una potente azione deodorante , ma completamente naturale! Quando l'acqua evapora, lascia sulla pelle un velo invisibile antibatterico di cristalli di potassio che protegge dalla proliferazione batterica,combattendo gli odori, lasciando però traspirare la pelle.

Ingredienti:
  • Farina di Cocco
  • Acqua
  • Allume di Potassio
Preparazione:
Mettiamo la farina di cocco in una ciotola con 100ml di acqua tiepida e mescoliamo bene.
Lasciamo riposare per un oretta e filtriamo l'acqua con un colino a trama finissima.
Ora aggiungiamo l'allume di potassio in polvere e lo lasciamo sciogliere nell'acqua. E sufficiente grattuggiare il cristallo di potassio in una gratuggia fine. Ne metteremo un cucchiaino abbodante.
Aggiungiamo la polvere all'acqua di cocco e mescoliamo bene sino a fare sciogliere tutta la polvere.
Mettiamo in un contenitore spray. Il deodorante è pronto! Si conserva in frigo .Si consuma generalmente in 5 giorni, trascorsi i 5 giorni si riprerara nuovo.
fonte: http://bioecomen.blogspot.com/search/label/Deodoranti
DEODORANTI WELEDA :

domenica 7 agosto 2011

PULIZIA PROFONDA DEI DENTI IN MODO NATURALE

Ogni tanto la bocca richiede una pulizia profonda e più accurata dei denti , andando a ripulire tutte le zone della bocca difficilmente raggiunte dallo spazzolino e quindi soggette a comuni problemi quali carie, tartaro ed alito pesante.

Come poter ottenere una pulizia del cavo orale in modo naturale senza andare ad inoltrarsi nella giungla di prodotti sintetici per la cura dei denti che troviamo nei negozi? Prima di tutto bisogna conoscere gli ingredienti naturali che permettono la pulizia e la cura della bocca intera.

Con il solo uso dello spazzolino non si ottiene una pulizia completa della bocca, si hanno zone non lavate accuratamente e si ha costantemente un alito stantio, che non va via nemmeno lavando i denti molto frequentemente. Questo succede quando nella bocca rimangono dei depositi di cibo e bevande che non essendo lavati via fermentano e vengono attaccati dai batteri che trovando tanto cibo a disposizione non esitano a colonizzare la zona non correttamente pulita.

La presenza di questi microrganismi ed i loro rifiuti tendono a rendere il ph della bocca acido, in modo da sopravvivere alla basicità naturale della saliva che ha un'azione disinfettante, per mantenere una difesa costante contro l'insidiamento dei patogeni.
Questo ph acido corrode il dente e ne facilita l insediamento interno dei batteri causando la carie.

Vediamo quindi come poter effettuare una buona pulizia dei denti in modo naturale per avere una bocca veramente pulita e sana. Piccola panoramica degli ingredienti che andremo ad utilizzare in abbinamento di spazzolino e filo interdentale:

Argilla verde super ventilata:

é un ingrediente formidabile nella pulizia e purificazione del cavo orale intero.
é una polvere curativa ricca di minerali ed oligoelementi, oltre a rimineralizzare i denti è un'ottimo rimedio contro i problemi di natura batterica che affliggono il cavo orale.
L'argilla è un sanitizzante naturale, contrasta i batteri ed aiuta a curare problemi della bocca quali: ascessi, pus, tagli, fermentazioni batteriche ecc.
Rende inospitale la vita ai batteri e con la sua leggera azione abrasiva rimuove efficacemente la placca rendendo i denti più bianchi e puliti.
Va ad infiltrarsi negli interstizi dentali e gengivali aiutando una più profonda pulizia.
Aiuta anche a cicatrizzare e sanare eventuali lesioni della bocca.

Come abbiamo potuto vedere poco fa quindi l'argilla sarà la base per il nostro trattamento di pulizia dei denti.

é una polvere leggermente abrasiva da usare in piccola quantità che aiuta la pulizia dei denti, contrasta la proliferazione batterica/micotica e ripristina il ph basico della bocca.
Questo ingrediente va a completare l'azione dell'argilla superventilata per un trattamento più completo.

Oli essenziali di tea tree, lavanda,rosmarino:
Completano il trattamento ed hanno svariate funzioni benefiche che andiamo ad elencare brevemente:
Tutti e tre gli oli essenziali sono potenti antibatterici ed antimicotici, contrastano la proliferazione dei microrganismi in modo profondo e naturale.
Oltre alle proprietà disinfettanti hanno proprietà toniche, anti infiammatorie, rinfrescanti e calmanti. Vanno a purificare le zone piu remote e difficilmente accessibili della bocca intera durante il normale lavaggio.
Sono quindi degli ingredienti utilissimi ed indispensabili in un trattamento di pulizia dentale completo.


Ingredienti:
  1. Un cucchiaino di argilla verde superventilata
  2. Una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  3. 1 goccia di olio essenziale di Tea tree, Lavanda e Rosmarino
  4. Acqua
Uso:

In una ciotola preparare la pasta dentifricia con un cucchiaino di argilla verde, una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio e 1 goccia ciascuno di oli essenziali di tea tree, lavanda e rosmarino. Aggiungere un goccino d'acqua per emulsionare bene e formando una pasta densa e lasciandola da parte per dopo.

Sciacquare per bene la bocca con acqua fredda per una decina di secondi in modo da iniziare ad eliminare residui e preparare la bocca alla pulizia.

Passare quindi il filo interdentale con cura tra tutti i denti in modo da eliminare efficacemente i residui di cibo depositati proprio dove lo spazzolino non arriva.
Finita la pulizia col filo interdentale risciacquiamo per bene con acqua , così facendo i residui non andranno a ridepositarsi tra i denti per poter infine andare a pulire efficacemente col prossimo step.

Lavare bene i denti con il dentifricio ecobiologico senza fluoro per circa 2 minuti, facendo passare per bene le setole tra un dente e l altro.
Con questo primo passo avremo già una buona pulizia dei denti caratterizzata dall'asportazione più profonda della placca .

Risciacquiamo per bene la bocca e passiamo all'ultimo passo:
affondare lo spazzolino nella pasta dentifricia d'argilla preparata precedentemente e spazzolare bene per un minuto buono tutti i denti in modo uniforme insistendo nelle zone solitamente piu trascurate.
Con la restante pasta argillosa sciacquare bene i denti utilizzandola come un colluttorio per 30 secondi.

Lasceremo che l'argilla e gli oli essenziali svolgano al meglio le loro funzioni benefiche senza spazzolare i denti. L'argilla in questo modo va ad assorbire eventuali depositi di batteri, pus ed a risanare la bocca intera, gli oli essenziali dalla loro completano la pulizia andando a disinfettare e rinfrescare tutti gli spazi interdentali trascurati dall'uso del solo spazzolino.

Risciacquiamo per bene almeno due volte in modo da eliminare tutti i residui di argilla dalla bocca.

Sentiremo una bocca pulita profondamente e frescamente aromatizzata dagli oli essenziali. Questa pulizia fa sentire la bocca pulita e sana , con una una vera sensazione di freschezza che dura a lungo.

L'operazione può essere fatta anche una volta alla settimana, non è da usare come trattamento giornaliero in quanto non adatta a tale scopo.

Questo ottimo trattamento non impiega più di 5 minuti per essere preparato ed effettuato.
Va benissimo quindi anche per chi ha poco tempo a disposizione ma non vuole perdersi questa chicca tutta naturale ed efficacissima di mantenimento e cura naturale della bocca.

Fonte: http://bioecomen.blogspot.com/search/label/Dentifrici

Argilla: Mille usiLavandula Bio - Olio Essenziale Puro - 10 ml

  Bicarbonato 

giovedì 4 agosto 2011

UN "MIRACOLO DI PRANOTERAPIA" SU CREDO MUTWA DELLA TRADIZIONE ZULU'


Questo video e i successivi arrivano da DAVID ICKE, personaggio non amato da tutti etc etc..
Invito per un attimo a volare sopra le certezze assolute e le diffidenze assolute e guardare i video (anche per chi non consoce l'inglese). Il pratoterapeuta è tedesco e agisce su Credo Muttva a cui un infarto aveva creato una paresi alla parte sinistra (mano compresa) che non poteva più muovere. Credo Muttwa è uno "shamano" Zulù, un "conservatore della storia del mondo".

I commenti di D. Icke tradotti:

" Durante una mia conferenza in aprile in Germania  incontrai un guaritore fantastico - e quando dico fantastico dico fantastico- che si chiama Andreas e il suo amico e socio Mike. Immediatamente pensai al mio grande amico e compagno d'anima Credo Muttwa: che aveva perso l'uso della mano sinistra e della parte sinistra del corpo, dopo un infarto. Ho fatto in modo che Andreas e Mike facessero visita a Credo (in Africa ndt)   per una settimana perchè Andreas potesse usare la sua magica guarigione (le vere leggi della fisica) su questo grande uomo. 


Quel che vedrete è Credo che riconquista l'uso della mano sinistra per la prima volta dopo il suo infarto molti mesi fa. Mi soprenderei se poteste vederlo senza piangere - di certo io non ho potuto non farlo".



"Dopo alcuni giorni dal trattamento, quest'uomo afflitto che poteva a stento camminare è ritornato ad essere il Credo Muttwa che conosco da tempo, come se non avesse mai avuto un infarto.
DA un lato è straordinario ma sapevo sarebbe accaduto dopo aver visto Andreas al lavoro in Germania. Dissi a Cedo dato che era nella disperazione causa le conseguenze di ciò che gli era successo: " Ho qualcuno che verrà a vederla, caro amico, e la metterà a posto. Lo so che lo farà!.'

Mentre guardate questo video ricordate che alcuni giorni prima Credonon poteva più usare la parte sinistra del corpo
dato che l'infarto lo aveva quasi paralizzato. Prima che arrivasse Andreas a telefono mi disse: "Mr David, ora sono un inutile rottame'.
Non più caro amico, non più: assolutamente meraviglioso! Credo cammina di nuovo con Mike.


Qui Credo che dipinge di nuovo con al sua mano sinistra



e qui ritorna ad essere il Credo che ho conosciuto...


Sintetizzo e traduco questo video:

"Amici, non importa dove siate nel mondo, desidero dirvi una cosa che è successa qui. Circa 10 anni fa siamo arrivati in questo posto, il “luogo delle antilopi”. Ero qui con mia moglie, Virginia, accanto a me, una persona speciale, dal sangue aborigeno. La sua pelle è giallastra.
I boscimani sono gli esseri più antichi nel nostro mondo. Non è solo una shamana, ma una infermiera all’ospedale di qui (che porta il suo nome) . Vive tra due mondi: quello di Africa e quello d’Europa. Quando arrivammo qui non c’era verde, c’era solo polvere

Costruimmo qui la nostra casa. Ma dovremmo affrontare un serio problema: c’era poca acqua disponibile e Virginia pensava che per costruire in questo posto avevamo bisogno di molta acqua.
Mi ricordo quando ingaggiammo un bianco con i suoi dipendenti neri, per trivellare il terreno e cercare acqua qui. L’uomo bianco venne e cominciò a trivellare lì dove c’è l’albero dietro la casa rotonda bianca. Trivellò per ore con la sua squadra, ma non ne uscì niente se non tanta polvere bianca.

Poi Virginia mi disse: "Muttwa io so che qui c’è acqua: sai che mia madre mi insegnò come cercarla". I boscimani sono eccellenti ricercatori d’acqua: sanno cercarla a grandi profondità in luoghi come il deserto Kalahari. Nei paesi in cui c’è questo deserto, però, essi sono trattati in modo disumano. In questi luoghi essi sono schiavi virtuali dei capi neri, in paesi governati dai neri... Questo è un aspetto dell’Africa che non dovrebbe essere nascosta al mondo.

Virginia mi disse: “Muttwa l’uomo bianco non è riuscito a trovare l’acqua ma devo dirgli di cambiare la posizione della sua macchina".  Inizialmente l’uomo bianco si arrabbiò molto. Non voleva saperne di ascoltare una creatura che era una selvaggia della boscaglia. Quando vide i nodi sacri nei capelli di Virginia, disse che lei era solo un animale. 

Ma i suoi uomini neri discussero con lui esortandolo ad ascoltarla e alla fine l’uomo bianco acconsentì.  Virginia camminò  a piedi nudi da là fino a qui là dove c’è ora un garage, Virginia trovò acqua a molti metri di profondità. Poi mi disse che dovevamo pagare di più l’uomo bianco  perché doveva cambiare la sua  posizione e dopo le l’uomo bianco e la sua squadra trivellarono là dove Virgina indicò..qui, zampillò fuori l’acqua.

L’Africa è uno strano luogo: qui 2+2 non fa per forza 4. Quando l’acqua sgorgò fuori ed installammo questa struttura alcuni dei nostri vicini si arrabbiarono moltissimo. Dissero che si trattava di stregoneria: come aveva potuto questa donna trovare acqua dove per generazione non ce n’era mai stata? E volevano picchiarla come una strega, ma grazie a donne e uomini sagge la sua vita fu risparmiata.
Oggi le persone vengono qui con bidoni e contenitori per prendere acqua da tutte le donne che volevano ucciderla… Questa acqua ha permesso di costruire tutto questo spazio: la prima clinica costruita da Virginia.

Ora, cari amici, come voi ho detto, c’è sempre qualcosa di nuovo che spunta fuori in Africa. Per molti anni della mia vita ho verificato le molte cose che crediamo vere. E ho indagato il modo di erigere pietre a scopo di guarigione. Secondo alcuni scienziati d’Europa queste grandi pietre, che trovate ovunque nel mondo, sono state edificate da esseri spostati da un posto all’altro. Cari amici, prima degli dei dell’Africa e dell’Europa, questo non è vero. Per poterlo fare, credetemi ci abbiano provato, bisogna combinare legno e ghiaccio: cosi potete spingere la pietra per lunghe distanze.

Noi abbiamo usato ceppi di legno e ghiaccio e dei tubi. Alcune delle pietre portano inserzioni in antiche lettere egizie. Queste pietre sono usate per spingere fuori dal terreno la potenza della terra per guarire le persone. Spesso mettono i malati nel centro di queste sezioni, perché di fronte alla malattia dovete usare la conoscenza di ogni settore della vita umana. 

Qui non c’era niente, ma abbiamo portato qui queste grandi pietre…"

traduzione: Cristina Bassi
agosto sconto 20%:Il Risveglio del Leone - DVDDavid Icke: