IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

lunedì 20 febbraio 2012

GLAXO SMITH KLEIN ACCUSATA IN ARGENTINA PER LA MORTE DI 14 BAMBINI SOTTOPOSTI A TEST VACCINO SYNFLORIX



Una delle caratteristiche piu’ frustranti delle aziende farmaceutiche è il loro impegno nel mantra aziendale: quello che dice di massimizzare i profitti per i loro azionisti e di farlo ad ogni costo, anche a quello delle vite umane. Sul tema, il test di medicine pericolose e di vaccini sui bambini è un campo particolarmente a rischio….

Il Codice di Norimberga (The Nuremberg Codei) )  fornisce direttive etiche ai ricercatori medici per proteggere da ferite, disabilità e morte, i soggetti umani sottoposti a test negli esperimenti scientifici.
Il Primo Principio del Codice di Norimberga, è che i medici devono ottenere un consenso volontario e informato dalla persona che sarà sottoposta a esperimento, cosa che sembra essere frequentemente ignorata, specialmente quando si tratta di test clinici di vaccini sperimentali
In notizie recenti, la Argentinean Federation of Health Professionals (Federazione Argentina di Professionisti per la Salute) ha accusato la Glaxo SmithKline di deviare i partecipanti e di fare pressione su famiglie povere e svantaggiate per reclutare i loro figli in test clinici sul Synflorix: un vaccino sperimentale pediatrico sulla polmonite.
14 dei bambini che hanno partecipato all’esperimento test-vaccino  sono morti. La Glaxo Smith Kline nega le accuse e dice che ricorrerà in appello per i quasi 240.000 dollari di sanzione posti sull’azienda e 2 dottori. Secondo la CNNii) (qui il video in ingl)
"La morte di 14 bambini, che sono ripetutamente deceduti dopo aver partecipato ai test, hanno attirato ampia attenzione sui media argentini... La GlaxoSmithKline nega categoricamente che i vaccini abbiano causato le morti. Ma la federazione dei professionisti della salute ha sottolineato la morte dei bambini nel suo appello, fatto per richiedere che si aumentino le regolamentazioni sul test dei farmaci”
La morte dei 14 bambini in un test sui vaccini  DOVREBBE attirare ampia attenzione, ma mentre in Argentina è una notizia da prima pagina, l’approccio USA ( figuriamoci dunque quello italiano… ndt) sembra essere quello di fredda indifferenza. Perchè? Perché i funzionari USA della salute che esprimono preoccupazione quando i bambini muoiono di altre cause, ora invece girano lo sguardo, accecati, davanti alla tragedia dei bambini uccisi da farmaci e vaccini sperimentali e autorizzati? Tutto questo non ha senso.
Predatori di illetterati e poveri
Non è certo la prima volta che dei bambini muoiono durante dei test di aziende farmaceutiche. Nemmeno è la prima volta che una azienda farmaceutica viene accusata di essere meno che onesta sui rischi dei vaccini e farmaci sperimentali, nel momento in cui vuole persuadere dei poveri, senza cultura, a firmare per i  test clinici.
Per esempio secondo delle autorità nigeriane, la Pfizer testò illegalmente un farmaco senza autorizzazione su bambini con infezione cerebrale in un ospedale da campo nel 1996. 11 bambini morirono e dozzine ne uscirono con disabilità prima che l’attività illegale venisse apertamente denunciata.
Allo stesso modo, 2 anni fa, il governo indiano sospese uno studio sul Gardasil della Merck dopo aver scoperto che 4 dei giovani partecipanti al test clinici erano morti dopo aver ricevuto il Gardasil  ed oltre 120 ragazze avevano gravi reazioni avverse. Una società civile portò avanti l’indagine sul test del vaccino e questo mise in luce serie violazioni di direttive etiche per la ricerca clinica e i diritti sul consenso informato da parte dei partecipanti allo studio o i loro tutori legali.
Sempre piu’ vediamo quale sia lo schema di  importanti aziende farmaceutiche: arruolare persone che non ricevono complete informazioni sul test di vaccini o farmaci  e che vengono di fatto trasformate in cavie da laboratorio in esperimenti scientifici. Infatti, questo sembra essere piu’ una regola che una eccezione.
Allo stesso modo, vediamo come la medicina convenzionale, in generale, minimizzi i rischi generali di vaccine e farmaci. 14 bambini sono morti per il vaccino GSK sulla polmonite ma nonostante questo dovremmo credere che ognuna di quelle morti non abbia alcuna relazione con il vaccino. Un altro fattore sul tema è la scioccante mancanza di rispetto per la singola vita umana, nell’approvazione di un test pediatrico del vaccino anthrax da parte del consiglio scientifico della biodidfersa nazionale!( National Biodefense Science Board!)


Nessun commento: