IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

lunedì 12 marzo 2012

FEGATO, SISTEMA LINFATICO, STRESS , EMOZIONI NEGATIVE E IPERACIDITA'

alimenti acidiLa vitalità delle cellule è determinata dal potenziale elettrico tra il nucleo e il citoplasma, nel quale vi è inserito. Le cellule presentano una caratteristica comune, che vede una composizione acida all'interno del nucleo, caricata positivamente e, nel citoplasma, una composizione alcalina caricata negativamente.

Questo genera il potenziale elettrico, la condizione di equilibrio e la vitalità nella cellula stessa. Il pH indica la quantità di ioni idrogeno disciolti in una soluzione. pH significa pondus hydrogenii
 (peso dell'idrogeno).


Esso viene rappresentato su una scala da 1 a 14, dove 7 indica una condizione di neutralità. Valori da 1 a 6 sono considerati acidi e valori da 8 a 14 sono considerati basici o alcalini.
Nel corpo umano ci sono delle condizioni di pH che devono essere rispettate, al fine di mantenere la vitalità della cellula descritta precedentemente. Ad esempio la condizione fisiologica ed omeostatica  del sangue umano vede un pH  a 7.4; se tale valore viene alterato le cellule non sopravvivono.(Fonte)


QUI LA CARTINA TORNASOLE PER MISURARE IL PH

Linfa e fegato sono ostacolate dagli stress
di un sistema iper-acido, soprattutto il fegato poichè così deve lavorare sodo per eliminare le tossine e di conseguenza non è in grado di produrre gli enzimi alcalini così tanto necessari per l'assimilazione dei nutrimenti vitali nel sangue.

Il metabolismo così si rallenta e gli scarti si accumulano nell' intestino tenue e il corpo inizia a riassorbire le sostanze tossiche, che lo rendendo ancor più acido. Ha inizio così una spirale discendente, difficile da raddrizzare ma...non impossibile!

Queste le osservazioni di Edgar Cayce  (singolare "profeta dormente" morto nel 1945 in USA) che  sosteneva, in una perfetta visione olistica della salute, che se la nostra dieta o il nostro stato emotivo hanno alterato l'equilibrio di tutto il sistema rendendolo acido, anche le funzione del sistema linfatico e del fegato vengono compromesse.

Cayce (nelle sue "letture "psichiche" , le citazini che seguono e che riportano un nr di archiviaizone delel stesse)  ricorda che 2 sono appunto le cause principali della iperacidità: una riguarda la dieta (NON bisogna mangiare troppi cibi acidi) l'altra le nostre emozioni e pensieri negativi.

"(i cibi acidi sono) ...Tutti quelli che combinano i grassi con gli zuccheri. Gli amidi hanno naturalmente la tendenza alla reazione acida. Ma una dieta normale produce circa dal 20% all' 80% di sostanze alcaline. 1523-3

"Gli zuccheri, nel complesso quando vengono combinati con amidi, producono acido".
877-28

"Mantieni quei cibi che sono prevalentemente alcalini; cioè, non mangiare le carni rosse—come il roastbeef o gli arrosti pesanti che hanno molto grasso. Niente cibi fritti".2710-1
"Il succo di limone è un buon alcalinizzante". 1709-10

"(...) non combinate anche i frutti acidi di reazione alcalina con gli amidi, se non è pane integrale! Cioè agrumi, arance, mele, pompelmi, lime o limoni o anche succhi di pomodoro. E non consumate i cereali (che contengono una quantità di amidi maggiore degli altri) nello stesso pasto con gli agrumi. 416-9

Per ciò che riguarda invece la correzione delle emozioni e pensieri negativi...il lavoro è molto complesso e può essere lungo, ma non rinunciatevi!!
Alcune vie importanti per attuarlo:
- la meditazione,
- la preghiera,
- il counseling con un esperto,
- delle letture coerenti al problema,

ma soprattutto... la determinazione, l'intento e l'impiego della volontà personale a lasciar andare le emozioni negative (stress, rabbia, rancore, angoscia, paura etc)!

Una buona dose di onestà personale, inoltre, aiuterà ad identificare gli sche
mi di pensiero negativi e a comprendere che è possibile una trasformazione in positivo.


Il Manuale della Salute di Edgar Cayce Il Manuale della Salute di Edgar Cayce,
Terapie senza farmaci per la salute, la serenità e il benessere

Il Miracolo del PH Alcalino  Bilanciate la vostra dieta, recuperate la vostra salute

Nessun commento: