IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

venerdì 27 aprile 2012

I FUNZIONARI CHIUDONO IL GOLFO DEL MESSICO ALLA PESCA DI CROSTACEI: TROPPE DEFORMITA' IN QUESTI PESCI



Esemplari marini, visibilmente deformi e malati provenienti dal Golfo del Messico: questa la ragione per cui i funzonari hanno chiuso (il 23 Aprile 2012) le acque territoriali alla pesca di gamberetti  e gamberi .Le acque resteranno chiuse in tempo indeterminabile e nel mentre gli scienziati eseguono tests nel tentativo di capire la situazione e mettervi mano


Le chiusure, che includono tutte le acque del Mississippi Sound, Mobile Bay, le aree di Bon Secour, Wolf Bay e Little Lagoon, segnano il primo passo ufficiale in risposta  ai resoconti sempre piu' urgenti che provengono dai pescatori ed anche dagli scenziati e che mostrano animali marini (dalla Louisiana alla Florida) grottescamente sfigurati .

Questo passo è un altro duro colpo all'industria del Golfo un tempo leggendaria, poichè la lotta contro le conseguenze tremende dell'esplosione della piattaforma petrolifera della BP (2010) continua... Due anni dopo sono diventati frequenti i resoconti di gamberi gravemente deformati, con tumori e senza occhi 

Ma non si tratta solo di gamberi: si pescano anche granchi blu altamente sottosviluppati : senza occhi nè chele

Per coloro che avevano creduto che 205 milioni di galloni petrolio e 2 milioni di galloni di disperdenti tossici non avrebbero creato conseguenze nel Golfo... beh è tempo di fare una seria verifica con la realtà dei fatti

Sono profondamente triste ma non sorpreso per queste "chiusure" alla pesca di questa specie marina.
Applaudo alla mossa coraggiosa di funzionari statali  aper aver messo al primo posto la sicurezza dei consumatori. Indubbiamente il pesce che giunge dal Golfo del Messico, NON è adatto al consumo umano.


 tratto e tradotto da: http://www.stuarthsmith.com/looming-crisis-officials-close-gulf-waters-to-shrimping-as-reports-of-deformed-seafood-intensify


ARTICOLI CORRELATI


http://saluteolistica.blogspot.it/search?q=golfo+messico




Nessun commento: