IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

giovedì 17 gennaio 2013

ASPARTAME, I PROBLEMI RENALI E LE API FRANKENSTEIN DELLA MONSANTO



January 15, 2013
This article originally appeared at Natural Society
 
In uno studio durato 11anni   e condotto da scienziati alla
Brigham and Women’s Hospital a Boston, si è fatta una forte correlazione tra la degenerazione della funzione renale e il consumo di aspartame, contenuto delle bibite dietetiche come la diet soda.


Pubblicato nel Clinical Journal of the American Society of Nephrology, lo studio ha seguito 3318 donne per un certo numero di anni, quando consumavano della diet soda che conteneva dolcificanti artificiali come l' Aspartame.

Gli scienziati hanno tenuto in considerazione l'età di ogni partecipante, la pressione sanguigna, le abitudini al fumo, le condizioni pre-esistenti come disturbi cardiaci o diabete ed hanno sottoposto dei questionari sulla frequenza di assunzione del prodotto, negli anni 1984, 1986, 1990, 1994 e 1998.

E' stato riscontrato che  due o tre bevande quotidiane, hanno portato ad un doppio rischio nel veloce declino dei reni.

Uno studio  separato e pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition, ha mostrato abbondanza di problemi di salute, incluso la leucemia, contrariamente alle affermazioni rassicuranti, che vengono fatte dai produttori di aspartame. 


Mentre gli autori dello studio alla Brigham and Women’s Hospital e alla Harvard Medical School hanno ammesso che c'erano altre variabili da considerare, come per esempio il sesso del consumatore in quel caso particolare, essi sono rimasti inquieti sui rischi associati alla diet soda.

Val la pena di ricordare che la diet soda ha anche un alto contenuto di sodio ed anche in maggiori quantità di quanto è stato trovato  nella soda addolcita con zucchero o amido di mais (che non erano oggetto di indagine in entrambi gli studi)

Una breve storia dell'Aspartame
E' veramente cosi cattiva la diet soda per te? Questa non è la prima nè sarà l'ultima volta che i dolcificanti artificiali e la diet soda passano sotto i fuochi della comunità scientifica


Nel 1974 la Food and Drug Administration (FDA) approvo' in velocità l'aspartame, chiamato  “NutraSweet,” per l'uso  in alcuni cibi limitati e questo solo dopo aver esaminato gli studi forniti da G. D. Searle Co..si: l'inventore dell'aspartame!

Fu solo dopo che un ricercatore psichiatra concluse che l'acido aspartico (un ingrediente chiave  nell'aspartame) faceva buchi nei cervelli di topi, che la FDA mise in pista una task force per indagare sulle affermazioni di Searle.

Tale investigazione svelò una serie di false affermazioni, di risultati  di ricerche che erano corrotti ed informazioni che semplicemente non c'erano.


Nonostante il fatto che la FDA si mosse per una successiva investigazione su Searle, per mano del grand jury, l'avvocato americano Thomas Sullivan e l'avvocato assistente  William Conlon non alzarono un dito in aiuto. Conlon, tuttavia, trovò un lavoro  nella ditta legale che rappresentava Searle.

Da allora, la creazione geneticamente modificata, l' aspartame, è stata oggetto di molti studi
come fattore potenziale nella causa dei tumori, negli attacchi epilettici, nei buchi al cervello, e per i problemi nel sistema riproduttivo. Ma i media mainstream ("ufficiali") mai dicono della correlazione  aspartame-cancro.


Altri dolcificanti, i buoni e i cattivi 
Altri dolcificanti artificiali, come il sucralosio (che si presume "fatto di zucchero"), sono stati messi in relazione a problemi di salute, ad esempio perchè cambiano l'ambiente della flora intestinale e impediscono che avvenga un adeguato assorbimento di nutrimenti; questo secondo il numero di Gennaio 2008 del Journal of Toxicology and Environmental Health.

La Stevia ha attirato a sè molto meno fuoco incrociato rispetto a dolcificanti artificiali, anche se occore fare attenzione a non farne eccessivo uso. La Stevia, tuttavia, è piu' sicura da usarsi che lo zucchero artificiale o OGM, specialmente per i diabetici.

fonte: http://theintelhub.com/2013/01/15/diet-soda-aspartame-shown-to-destroy-kidney-function/
traduzione Cristina Bassi

Stevia - Il Dolcificante NaturaleQUI PER ACQUISTO: La Stevia - Il Dolcificante Naturale

TRADUZIONE:

La Monsanto sta uccidendo la popolazioone mondiale delle api, per far strada alle sue api Frankenstein, geneticamente modificate

Dopo essere stata accusata da moltissimi apicoltori come causa del collasso delle api da miele, la Monsanto nel settembre 2011,  ha acquistato la piu' grande azienda di ricerca sulle api .
Ora vogliono anche possedere i mezzi  per impollinare il cibo. I loro cibi frankensteim che producono pesticidi, stanno uccidendo le api da miele. La soluzione della Monsanto per cio' che rigurada la patologia del " collasso delle colonie di api" è di sostituire le api da miele, di Dio con le api Monsanto OGM, che sono resistenti  a tutto il cibo che produce pestici, che essi fanno.  

La Monsanto è il nemico nr 1 della umanità e i politici pronti ad afferrare i fucili, la sostengono

Nessun commento: