IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

venerdì 8 marzo 2013

D. ICKE: COSA DECIDI? COSCIENZA O MENTE?



SIAMO IN UNA NUOVA ALBA DI CONSAPEVOLEZZA UMANA
Stiamo andando verso cio' che chiamiamo futuro.

Siamo in un bellismo periodo dove l'umanità sta rompendo le catende che la tengono in schiavitu'
Un bellissimo tempo per essere vivi e vivere  le sfide che il sistema di controllo propone, quel sistema che cercherà di tenere il suo controllo ad ogni costo


Come diceva Einsein: non possimao risolvere i problemi dallo stesso livello di coscienza che li ha creati.
Sta emergendo una nuova coscienza,. 
Non ci son problemi impossibili da risolvere,  molti sono stati creati ad hoc per impedire la nostra presa di coscienza.
Quelli che appaiono problemi impossibili da superare se ne andranno in questa nuova alba
Non dobbiamo cercare illuminazione, siamo già illuminati: dobbiamo  consentire che cadano le barriere che ci imprigionano le percezione: preconcetti, sistemi di credo che non ci fanno vedere chi siamo


Poi bisogna ROMPERE L'INCANTESIMO  che è stato lanciato sulla PSICHE UMANA per tenerci in uno stato ipnotico, tale da farci dimenticare la vera magnificenza di cio' che siamo.

Il primo passo per liberarci è disconetterci dal sistema di percezione a cui stiamo soggiacendo. Disconnetterci da questa matrix del controllo e disconnetterci dall'enorme infuenza del cervello rettiliano sul comportamento e percezioni umane e sulla realtà.

Alla base del cervello rettiliano c'è la SOPRAVVIVENZA, basata sulla paura. Quando entriamo nella paura entriamo nel mecccanismo di risposta del cervello rettiliano che ci da insicurezza, perchè il cervello rettiliano è sempre insicuro poichè si guarda sempre intorno chiedendosi "qual'è il prossimo pericolo?"

Anche l'ansia è una risposta di questa parte del cervello, di questo condizionamento rettiliano.
Il cervello rettiliano non pensa: reagisce.


Se vi aprite alla coscienza diventate imprevedibili, mentre da condizionati lo siete sempre; il meccanismo di risposta -reazione è uguale ovunque sul pianeta qualsiasi sia la cultura in cui siete

Perchè il mondo del "tutto cio' che è", la vera realtà,  è imprevedibile, solo il mondo dei preconcetti è prevedibile.

Dobbiamo liberarci delle credenze perchè quando lo facciamo siamo in una scatola, cosi riduciamo l'abilità di espandere la coscienza. La religione è "mente".
I credi, quando gli date un nome assumono identità.
Quando dite il nome a cui credete (giudaismo, cristanesmo etc) , comincia il muro delle credenze. Diventa "adorazione" non è "tutte le possibilità".
Siamo tutti la stessa Una Coscienza.

Religione, politica, autoindentità...sono tutti nella schavitù della limitazione, del mio piccolo io, della razza. Ma essi sono solo un veicolo. per fare esperienza.

Se pensamo in termini del "povero me" creiamo scatole di questa credenza.

Io non credo al "povero me". Lasciamo uscire i demoni del programma e cominciamo a prendere un foglio bianco: lasciamo che l'informazione sia la nostra guida
Quando lo facciamo la vita cambia

Dobbiamo scegliere se restare  dominati dal cervello sinistro con lE sue limtazioni e impossibilità, oppure aprire il vortice del cuore e lasciar agire il cervello destro che vede le cose collegate fra loro e compRende la realtà di dove siamo.

Primo: realizzare dove siamo, ovvero "siamo schiavi"
Secondo: uscire dalla negazione di cio' che siamo
terzo, scegliere la libertà alla schiavitù
Dopo questsa scelta, siamo preparati ad andare dove la vita ci porta con questa decisione allora arriva la TRASFORMAZIONE

Io stesso ho vissuto tutto questo, al tempo in cui ero in tv. La trasformazione è rompere il costrutto energetico che abbiamo creato con il nostro precedente senso del sè.

Posso vedere la situazione in cui sono, scelgo la libertà e allora c'è un cambiamento nel nostro stato di percezione

Cio' che puo' accadere in questo tempo di trasformazione è che le persone escono dalla nostra vita, i lavori cambiano, i luoghi  dove viviamo cambiano. Ecco perchè il sistema di controllo vuole che crediamo che siano un piccolo povero me che non ha possibilità

Io non credo che mi potranno uccidere e non succederà. Quando molti anni fa viaggiavo per l'America, incontrai molti "whistleblowers" ("spifferatori") e tutti nel raccontarmi, anche mi dicevano: chissà per quanto me lo lasceranno dire"... moltissimi sono finiti male, perchè hanno creduto a questo e cosi lo hanno decodificato nel sistema olografico della mente.

Il potere NON è in alcuni figuri vestiti di nero dentro il governo!  Il potere è QUI nel cuore e nella coscienza. 

Dobbiamo ridefinirci dal mio  "povero me, sono solo un umano" al "io sono l'Infinito che fa esperienza come umano"


 BASTA con il "poverino". che significa anche BASTA AL SISTEMA DI CONTROLLO.

Decidiamo di essere COSCIENZA o MENTE? Il Me poveritno o "tutte le possibilità?"
Se decidiamo questo ultimo... il sistema di controllo è finito.

sintesi e traduzione Cristina Bassi




DAVID ICKE, ex giornalista della BBC, conferenziere e ricercatore, da decenni sta offrendo a milioni di persone, una soluzione spirituale (non religiosa) alla manipolazione globale.

Il Risveglio del Leone - DVD

1 commento:

Adele Liquidazione Tfs ha detto...

Certamente che dobbiamo lasciare agire il cervello destro ,il giorno in che l'essere umano si renda conto e comprenda la realtà dove si trova sarà tutto diverso.Un post molto interessante che ne valso la pena leggere.Ootima riflessione.