IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

martedì 7 maggio 2013

VALDO VACCARO: QUANDO A ROMA I MEDICI ERANO VIETATI...



VALDO VACCARO

"Circondati come siamo da un mondo ostile e disegnato appositamente per farci ammalare, per farci star male, persino per farci scomparire o ridurci di numero, il minimo che possiamo fare è organizzare una difesa a oltranza. In ogni stato di belligeranza occorre identificare i nemici, conteggiare i loro strumenti bellici da un lato, e valutare la nostra capacità di far fronte ad essi dall'altro..

COS'ERA LA SALUTE PER I ROMANI

Salute per Roma significava circolare velocemente e con sicurezza, ecco il motivo di tante strade e di tanti ponti. Salute per Roma significava capirsi in modo chiaro e non come a Babilonia, per cui il latino era lingua imposta in ogni centro ed in ogni provincia annessa. Salute era disporre di acqua corrente, di terme e di vespasiani, di stadi e di palestre. Salute era sapersi mantenere in ottima forma fisica, mentale e spirituale senza l'ausilio di pozioni strane, di maghi, di guru, di fattucchieri e di medici. Soprattutto di medici, vietati espressamente per legge, al pari dei loro farmakon, ossia dei loro veleni.

2500 ANNI SENZA L'OSSESSIONE E L'ACCANIMENTO DELLA MEDICINA

La Caput Mundi seppe dunque vivere sana e potente senza ombra di medico per 700 anni di fila, nel momento del suo più alto splendore, proprio quando le arti mediche erano rigorosamente proibite per legge. Questa concomitanza tra acme di splendore e assenza di medicus, non era affatto casuale. Gli antichi romani erano dunque tenuti a vivere con coscienza e con sobrietà. 

Troppi templi portavano ancora la scritta "Conosci te stesso", per poter rinunciare alla comprensione di se stessi, per abdicare alla propria salute affidandola a qualcuno che si vantasse di capacità guaritive o divinatorie. Dal momento in cui tale legislazione anti-medica si attenuò, trascorsero altri 1800 anni a corto di medici, o in regime di tolleranza verso i medici.

Grazie anche alla Scuola Medica Salernitana, che era nota e stimata in tutta Europa, mantenendo essa in auge i saggi principi di Pitagora, di Ippocrate, di Asclepiade e di Galeno. Conti alla mano, 700 anni di medicus-divieto e 1800 anni di medicus-tolleranza. Come dire 2500 anni senza il tormento e l'accanimento della medicina.
Dunque è provata dalla storia una cosa fondamentale, e cioè che si può vivere benissimo senza sentirsi addosso l'ossessionante ronzio dei medici.

Ippocrate aveva fissato principi inequivocabili tipo “La Natura è Sovrana Medicatrice di tutti i mali”. La natura, non il farmakon e non il medico. Aveva pure enunciato un eloquente “Primo non nuocere”. Cos’è di più nocivo al mondo se non togliere serenità e tranquillità alle persone? Cos’è di più nocivo ed ammalante se non lo spaventare, il terrorizzare, il ricattare, il dire "se non fai questa operazione ti succede quello, se non prendi questo farmaco ti accade quell’altro?", Oppure: "Se non prendi la tachipirina, la febbre va a 45 e ti scoppia il cervello?"

Asclepiade (100 AC) che, da grande anticipatore igienista e da ispiratore della futura Scuola Medica Salernitana, mise in evidenza tre principi-base: A) L’importanza delle cause a monte (non accontentarsi delle facili apparenze sintomatiche e di guardare fino al proprio naso, ma di andare più a fondo).
B) L’importanza del terreno, cioè del corpo e di come il corpo vene usato.
C) L’irrilevanza dei sintomi, poiché tutte le malattie hanno la stessa matrice tossica.

Mai ci fu tanta salute, tanta padronanza di se stessi, tanta igiene naturale, tanto benessere psico-fisico, sulla faccia del Pianeta Terra, con ogni persona portata, indotta e costretta a conoscere se stessa, a non delegare la propria salute a nessuno, con diversi imperatori pronti a dare il buon esempio.

Medicus curat, natura sanat”, era uno dei proverbi latini più in voga, a dimostrazione che i romani non erano interessati a cure mediche ma alla salute naturale. Tipico il caso di Marco

Aurelio Antonino Antonino (121-180 d.C), capace di lasciarci dei testi di igiene tuttora letti e in auge presso i maggiori studiosi mondiali di longevità e di salutistica.

A ROMA ESISTEVA IL DIVIETO D’ESSERE MEDICI, OGGI VIGE IL DIVIETO D’ESSERE SANI

In Roma antica vigeva il divieto di esistere per la medicina, ed era dunque obbligatorio aver buona cura di se stessi, essere sani e in forma. Oggi, al contrario, i medici dilagano e vige il divieto per la gente di essere sani. Per trovare poi un singolo igienista devi mandare in giro Diogene con la lampada accesa in pieno giorno! In una recente indagine americana, e parliamo di un paese dove lo spirito critico e l’esperienza non dovrebbero mancare, il 77% della popolazione ha affermato di credere all’utilità dei farmaci. Forse anche perché, in America, ognuno ha in tasca azioni della Pfizer e della Glaxo, visto che sono proprio le multinazionali del farmaco a tenere a galla la borsa di New York".


>> segue

tratto dalla Conferenza di VALDO VACCARO ad Ascoli Piceno del 4 Maggio 2013, organizzata da
CRiVeO(Centro Ricerche Verità Occultate)
mob.3200827818



http://valdovaccaro.blogspot.it/2013/05/il-perenne-conflitto-tra-hygiene-e.html
Alimentazione Naturale  Manuale pratico di igienismo-naturale - La rivoluzione vegetariana: mangiare bene per vivere meglio. QUI PER ACQUISTO

4 commenti:

magnet ha detto...

Conosco valdo e sono un suo estimatore, dice cose sulla salute assolutamente sensate e quel che più conta provabili,esistono oltre 100.000 casi di guarigione dal cancro con metodi naturali provabili,la chemio è provato uccide ogni speranza di guarigione, ho una amica infermiera che ha lavorato per 20 anni in oncologia, se gli si chiede quanti sono guariti risponde:sono tutti morti. Non credete a me ma informatevi adeguatamente solo così evitate che vi strisciano dentro la mente e mai per vostro vantaggio.

Se hai dei dubbi il filmato del link che propongo te li toglierà tutti, due incredibili guarigioni dal cancro con la terapia Gerson, basata esclusivamente sulla alimentazione, le immagini iniziali sono per stomaci forti, il seguito è incredibile ma solo per chi non conosce il potere guaritore dell'alimentazione

Magnet

http://tv.greenmedinfo.com/incredible-remission-of-terminal-cancers-with-gerson-therapy-explained/?utm_source=www.GreenMedInfo.com&utm_campaign=69ea3a7f1b-Greenmedinfo&utm_medium=email&utm_term=0_193c8492fb-69ea3a7f1b-86771260

Cristina Bassi ha detto...

Grazie per il commento, sono d'accordo.E sono i soggetti umani che devoino prendere coscienza NON le istituzioni che gliela devono proporre. Coscienza, auto-coscienza, responsabilità personale. L'essere collettivo è nel sonno profondo ed è su questo sonno che contano i distruttori della umanità.

magnet ha detto...

Ciao Cristina

Quello che dici è giusto e assolutamente corretto, ma....c'è sempre un maledetto ma. Sul sonno collettivo siamo in molti a saperlo, daltronde basta che ti guardi attorno,le persone tardano assai a capire, la mia esperienza sul campo nelle cure naturali, mi ha fatto toccare con mano che persino in punto di morte spesso le persone rifiutano di considerare alternative alle cure mediche che li hanno portate sul letto di morte.

Il motivo ovviamente è il lavaggio del cervello a livello di massa, però occorre anche considerare che esiste un mezzo inconscio potentissimo che raggiunge direttamente il subconscio e lo programma, non sono le parole ma i simboli occulti e subliminali, di cui tutto ne è pieno,religioni comprese, ed è questo il vero motivo del sonno profondo da millenni.

2500 anni fa Confucio già lo aveva capito e detto chiaramente, ne riporto le parole:
SEGNI E SIMBOLI GOVERNANO IL MONDO, NON LE PAROLE E NON LE LEGGI. C'E' UNA RAGIONE PER QUESTO.

Magnet

Cristina Bassi ha detto...

Si. Uno che lo dice da tempo e molto bene è David Icke.
Per esempio si veda qui:
http://thelivingspirits.net/php/articolo.php?lingua=ita&id_articolo=651&id_categoria=12&id_sottocategoria=73