IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

venerdì 18 ottobre 2013

GLI SCIENZIATI FINALMENTE AMMETTONO CHE IL RAME DISTRUGGE IL NOVOVIRUS



copper (NaturalNews) Il NOVOVIRUS, altamente infettivo, il la cosiddetta influenza di stomaco (gastroenterite), causa una malattia molto comune che ogni anno colpisce centinaia di milioni di persone che entrano in contatto con questo virus attraverso acqua, cibo superficie o altre persone contaminate.

Ora, gli scienziati hanno scoperto che il RAME (e le sue piu’ di 300 varie leghe), non solo combatte il novovirus , ma lo distrugge.

Simulando una contaminazione attraverso il contatto, i ricercatori hanno scoperto che il novovirus non puo’ sopravvivere ad alcuna superficie asciutta che contenga piu’ del 60% di rame. La scoperta non si applica solo al novovirus ma anche ad una varia gamma di funghi e batteri. Armata di tale conoscenza, l’autrice –ricercatrice principale dello studio, Sarah Warnes ha notato che antimicrobici ricchi di rame che affiorano in aree pubbliche ricche di traffico, soprattutto istituti di assistenza, potrebbero ridurre l’esposizione al novovirus e ridurre definitivamente il numero delle persone che si ammalano.



Questa ricerca riafferma uno studio precedente alla University of Nebraska che fu il primo a dimostrare che quando i microbi vengono esposti a superficie asciutte in cui è stato infuso del rame, centinaia di  milioni di cellule batteriche muoiono in pochi minuti.

Piramide di RamePiramide di Rame
Le proprietà antimicrobiche del rame, sono note da migliaia di anni e risalgono ad un antico testo egizio che discuteva l’uso del minerale come agente di sterilizzazione per le ferite e l’acqua potabile.



Persino il padre della moderna medicina,  Ippocrate, menziono’ il rame come trattamento per le ulcere alle gambe e questo nel 400 a.C. ca. Altre cure antiche con il rame vanno da trattamenti ad infezioni alle orecchie, alla depurazione dello stomaco da parassiti intestinali  e malattie polmonari.
Argento Colloidale Ionico Spray - 30 mlArgento Colloidale Ionico Spray - 30 ml
 
Allo stesso modo, anche l’argento  viene usato da secoli per combattere i germi. L’argento fu usato per creare coppe , piatti, utensili per il cibo e questo per arginare i patogeni. In tempi piu’ recenti, I pionieri americani avrebbero messo delle monete di argento o rame nell’acqua potabile , per tenere lontani i germi.

La medicina convenzionale non ha rispettato antiche tradizioni salutistiche.

Sebbene si usino da centinaia di anni varie soluzioni di argento colloidale, come antibiotico naturale,  la FDA Americana ( Food and Drug Administration) ha condotto una campagna piena di paure contro di esso, dicendo che avrebbe fatto diventare d’argento le persone.



Certo che no. In realtà la quantità di argento in queste soluzioni è nell’ordine di centinaia di parti per milione, molto al di sotto della quantità  che ci vorrebbe per far diventare d’argento la pelle di qualcuno. Con gli esseri umani che hanno ingerito argento per migliaia di anni, se fosse stato veramente cosi pericoloso, vedremmo molte persone d’argento camminarci intorno…

Invece, in epoca moderna,  siamo testimoni di abuso di medicinali ed antibiotici,  cosa che ha portato alla crescita di un superbatterio resistente agli antibiotici, ovvero l’MRSA - o Staphylococcus aureus resistente alla meticillina – un batterio infettivo che mangia la carne del corpo  e che primariamente è stato trovato in ospedali (dove di conseguenza ha mostrato di diffondersi piu’ rapidamente e dove puo’ danneggiare maggiormente le persone che sono piu’ vulnerabili) .

Mentre la scienza medica mainstream ad ora non ha idea di come frenare questa crescente epidemia, I ricercatori del norovirus hanno trovato che superfici di rame asciutto, uccidono anche l’ MRSA dopo pochi minuti di contatto. Quel che è interessante è che la piu’ parte degli ospedali hanno superfici di acciaio inox. Questi ricercatori sono stati in grado di dimostrare  comparando parallelamente al microscopio, come il rame batta l’acciaio inox nel far fuori l’ MRSA (si veda qui il video in inglese). L’acciaio inox non ha avuto effetto sul superbatterio.

Forse cio’ che piu’ conta, a differenza che con gli antibiotici, è che i microbi non fanno resistenza al rame o argento.

Attualmente, i dati mostrano che 1 su 20 pazienti degenti ospedalieri contrae infezione mentre è ospedalizzato; questo risulta in 1.7 milioni di malati e approssimativamente 100,000 morti USA ogni anno ad un costo di 10 miliardi di dollari all’anno.



Con tutta questa impressionante ricerca che mostra come il potenziale dell’ argento e rame possa ridurre gli effetti avversi sulla salute da parte di batteri fuori controllo,  specificatamente in sedi ospedaliere, è scioccante che queste soluzioni siano ignorate o persino soppresse.


traduzione Cristina Bassi



Nessun commento: