IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

venerdì 11 ottobre 2013

ORDINI AI MEDICI GIAPPONESI PERCHE' COPRANO LA PATOLOGIA DA RADIAZIONI DI MASSA

radiation sickness

(NaturalNews) Un sostanziale numero di Giapponesi ha cominciato a soffrire improvvisamente di  emoraggie nasali che alcuni riferiscono siano un  probabile collegamento con la intossicazione da radiazioni, provenienti dall'impianto nucleare danneggiato di Fukushima.

I resoconti si basano su una serie di tweets, presumibilmente di cittadini giapponesi che riportano emoraggie nasali insieme a foto di panni saturi di sangue  e bende . Molti dei rapporti stanno girando via Facebook.

Se è vero, l'impianto danneggiato di Fukushima continua a  gettare scompliglio
Un sito dice che i medici giapponesi che hanno trattato coloro che sono stati colpiti da massicce radiazioni dall'impianto nucleare di Fukushima,  danneggiato da un grande terremoto che ha causato uno tsunami l'11 marzo  2011, sanno che i loro pazienti hanno una patologia da radiazioni ma a loro è impedito di discuterlo in pubblico.

Un altro fenomeno, secondo questi post e riscontri online, è che la tipologia di coloro che stanno soffrendo di emoraggie nasali è al di sotto dei 30 anni.

Altri sintomi che sono stati tracciati sono nausea, capogiri, anemia, eruzioni cutanee  e "apatia."

Secondo il sito Facebook che traccia questi eventi::

Durante i due giorni 22 e 23/9 si sono contati oltre 5000 tweets di persone che digitavano "emoraggia nasale " (il numero esatto è stato 5015 da cui sono stati tolti i miei commenti e reazioni) e questo in tutta la nazione . (2)Anche durante il periodo 20/9 e 1/10 , si sono contati oltre 3,700 tweets (numero esatto 3717 ma le mie osservazioni e commenti sono stati tolti)  con persone che scrivevano: "non posso fermare la mia emoraggia nasale"  e questo in tutta la nazione; tutto cio' significa che i sintomi sono ricorrenti e in grande volume.

Le osservazioni fatte nelle due settimane in cui sono stati compilati i tweets fanno supporre che la media delle persone scriventi era sotto i 30 anni. Molti di loro sono studenti (di liceo e college forse alcuni bambini delle medie e elementari sotto tutela dei genitori ; ci sono in vertià molti pochi reports dai genitori stessi) e nuovi adulti che lavorano part-time  o full time e che sono sotto i 30 anni. Un 'esatta statistica per questo non è possibile, data la complessità di calcolo, dovuta alla questione della identità dei tweeters.


Il sito prosegue nel far notare che molti di coloro che postano o twittano sulle emoraggie nasali  sembra che non le stiamo prendendo seriamente. "Poichè in Giappone  l'emoraggia nasale è associata spesso con l'avere  pensieri e fantasie sconvenienti (spesso sessuali) , c'è un' innata barriera culturale che frena queste persone dal dichiararsi  in pubblico ed ammettere tutto questo come una seria faccenda o almeno per farlo sapere al pubblico" ha detto il post  Facebook .

Che queste condizioni di salute siano collegate o meno alla radiazione dall'impianto ancora danneggiato, resta da vedere, ma altre consolidate fonti di notizie riportano che i problemi collegati alla radiazione continuano ad affliggere l'area intorno all'impianto.

-- La BBC reporta che una mezza dozzina di operai all'impianto di Fukushima sono stati innondati di acqua radiottiva  "dopo che un operaio ha rimosso un tubatura collegata ad un sistema di trattamento dell'acqua nell'impianto - ha detto la Tokyo Electric Power Company (Tepco) said."

Negli ultimi mesi, l'impianto è stato colpito da un numero di perdite di acqua tossica, mentre i regolatori del nucleare del Giappone e della TEPCO lavorano per pulire l'impianto e rimetterlo in funzione.

Ma il problema è che 3 dei reattori si sono fusi, dopo che il loro sistema di raffreddamento ha mancato di funzionare e questo a  causa del danno operato dallo tsunami; da quel momento ci sono stati molti incidenti con acqua contaminata.

-- Reuters ha riportato il  7 ottobre, che l'impianto danneggiato ha avuto un altro contraccolpo quando un black out ha spento le pompe usate per iniettre acqua per raffreddare i reattori danneggiati . E' stato inserito subito un sistema di salvataggio, ma l'incidente mostra chiaramente la fragile natura operativa dell' impianto.

-- In agosto, la  TEPCO è stata ancora una volta sotto tiro dopo che l'azienda soprì  che 300 tonnellate  di acqua altmente radioattiva erano fuoriuscite da una struttura di stoccaggio costruita in fretta, alla luce di cio' che fu il disastro dell'11 marzo.

"L'azienda di pubblico servizio  è in difficoltà ad immagazzinare in loco grandi quantità di acqua contaminata e nel mentre pianifica una messa fuori uso del complesso, per il cui completamento potrebbero volerci decenni," ha riportato la Reuters .

Fonte: http://www.naturalnews.com/042426_medical_cover-up_radiation_sickness_Fukushima.html#ixzz2hKyoJpq7

traduzione Cristina Bassi


VEDI ANCHE: 

FUKUSHIMA: ORA IL MOMENTO PIU' PERICOLOSO PER LA UMANITA'. "ABBIAMO MENO DI DUE MESI PER AGIRE"

Nessun commento: