IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

mercoledì 22 gennaio 2014

DA NUOVA RICERCA: LE STATINE AUMENTANO LA CALCIFICAZIONE DELLE ARTERIE.

http://ilfattacciodotorg.files.wordpress.com/2011/10/statine-mercola.jpg


(NaturalNews) L'ultima scoperta chiarisce che le statine non portano solo un significativo rischio  di sviluppo del diabete di tipo 2, ma anche accelerano le complicazioni cardiovascolari associate al diabete.Questo è stato sicuramente sconvolgente per le industrie farmaceutiche, dato che hanno commercializzato le statine come utili per ridurre la mortalità a causa di problemi cardiovascolari e non per accelerarla.

Secondo il Dr. Arthur Agatston, cardiologo e autore  dei libri dietetici South Beach , il calcio coronarico predice al meglio chi avrà o meno un infarto. Uno studio recente  pubblicato sul Journal of the American Medical Association ha trovato che il calcio coronarico è 6 volte piu' preciso nel predire un imminente infarto cardiaco, rispetto al fattore rischio di una storia famigliare di patologie cardiache-coronarie.

Nella nuova ricerca, appena pubblicata sulla rivista Diabetes Care, i ricercatori hanno osservato pazienti con diabete di tipo 2 ed aterosclerosi avanzata ed hanno trovato che la calcificazione dell'arteria coronarica, "era significativamente maggiore in utilizzatori frequenti di statine, piuttosto che in quelli che le usavano meno frequentemente"

Inoltre, i ricercatori hanno osservato un sottogruppo  di partecipanti che inizialmente non ricevevano statine e hanno trovato che  " in utilizzatori frequenti di statine sia la CAC [calcificazione arteria coronarica] che la AAC [calcificazione arteria aortica] aumentavano significativamente"

La premessa iniziale usata per commercializzare le statine era che queste abbassassero il colesterolo e che quest'ultimo portasse ad infarti e occludesse le arterie. Ma quella premessa è stata abbondantemente screditata ed il fatto è che non c'è mai stato un solo studio che abbia provato che un aumento dei livelli di  colesterolo possa causare infarti o altri problemi coronarici.

Sempre piu' si è dimostrato che l'infiammazione  è la vera colpevole delle placche aterosclerotiche.  Come ha recentemente riportato NaturalNews, indipendentemente dalla quantità di colesterolo nel sangue, si riscontrerà infiammazione nei depositi di colesterolo, per riparare le arterie  danneggiate dalla infiammazione. Si veda: http://www.naturalnews.com/035514_cholesterol_myths_heart_doctor.html

Uno dei peggiori effetti delle statine  è quello di abbassare la produzione naturale del Coenzima Q10 (CoQ10), un composto assolutamente vitale per la buona salute e che è particolarmente importante  per la salute dei muscoli. Infatti... il cuore è il musocollo piu' grande nel corpo.

Nel complesso, le statine sono state associate  a piu' di 300 effetti collaterali, incluso l'indebolimento del muscolo cardiaco. I risultati di questo ultimo studio negativo sulle statine, possono dimostrare di essere finalmente il chiodo finale sulla bara delle medicine pericolose, anche se, considerati i miliardi  di dollari di profitto che le medicine si accaparrano, possiamo aspettarci di vedere che l'industria farmaceutica combatterà con tutti i suoi mezzi e tutte le sue forze, per tenere queste medicine sul mercato

FONTE: http://www.naturalnews.com/037019_statin_drugs_artery_calcification_side_effects.html##ixzz2p0F8GgqB
traduzione:  Cristina Bassi, www.thelivingspirits.net

SI VEDANO ANCHE:

STATINE? NO GRAZIE. MEGLIO LA VITAMINA B3

DR RATH: C'E' UN LEGAME TRA INFARTO E SCORBUTO (E CARENZA DI VIT C). IL COLESTEROLO NON C'ENTRA 

DIABETE E STATINE: CHE NE PENSA IL DR MERCOLA (IL PEGGIO…)

 COLESTEROLO ALTO? NON SI MUORE, ANZI..

BASSI LIVELLI DI COLESTEROLO E MAGGIORE RISCHIO TUMORE

IL COLESTEROLO BUONO? NON ESISTE. PAROLA DI MEDICO

UN FAMOSO CARDIOCHIRURGO: E' L'INFIAMMAZIONE CHE CAUSA L'ACCUMULO DI COLESTEROLO!

La Verità sul Colesterolo - Libro    

Nessun commento: