IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

giovedì 23 gennaio 2014

ESTHER: STORIA DI ADOZIONE DOMESTICA DI UN MAIALE, PIU' CHE INTELLIGENTE...

Esther the wonder pig with one of her owners and family dog
Photo: Esther the Wonder Pig/Facebook
Steve Jenkins e Derek Walter decisero concordi di adottare un minipig (un mini-maiale) che un amico aveva appena acquistato; portarono il maialino dentro casa, a Toronto, dove già c'erano 2 cani.  Le diederono il nome di Esther e si presero cura di lei ... accudendola nella sua "crescita" che ora è di circa 170 kg...


Esther the wonder pigMolte le sorprese in cantiere che Esther avrebbe loro riservato: il maiale era curioso, giocoso e intelligente — non meno dei loro compagni canini che spesso si avvinghiavano a Esther.


Si, Esther ha fatto anche un po' di guai : poteva aprire le porte, gli armadi  e persino spaccare il congelatore, cosi Jenkins e  Walter hanno dovuto rendere la loro casa "a prova di maiale".


Quando non era impegnata  a giocare a "prendersi"  o al tiro alla fune,  Esther era solita andar per casa , in cerca di un cane o un umano a cui accoccolarsi . La sua stazza non le impediva di gattonare fin sul divano e arrampicarsi sul letto.


Esther ... ha vinto sia sugli esseri umani che sui  cani, tanto da diventare una "aggiunta permanente" in famiglia. Quando Jenkins e Walter appresero che era nata in una fattoria commerciale per venire allevata per macellarne la carne ... ne furono sconvolti.

Scartata perchè era una "piccoletta" (mini-pig...)," Esther si è giusto messa in salvo  da un destino che l'avrebbe portata a finere su un piatto di portata...
Esther the wonder pig
Dato il loro legame emozionale con Esther, Jenkins e Walter fecero presto un collegamernto mentale: gli animali che mangivano come cibo, non erano diversi dai loro amati animali domestici.
Per questo, dopo poco questa convivenza, i due amici sono diventati vegani . "Spero che le persone diventivo piu' consapevoli di come sono incredibilmente intelligenti ed emotivi i maiali", ha detto Jenkins a PETA. "Se a loro viene data la possibilità di essere amati e di essere se stessi, i maiali  sono animali socievoli, amichevoli, amorevoli e sensibili".


Sulla loro pagina Facebook, i due uomini hanno cominciato a parlare di lei come "Esther the Wonder Pig," (Esther il maiale miracolo) sperando di mostrare ad altri come gli animali siano creature intelligenti ed amorevoli, che danno valore alle loro vite.


"Vogliamo che la gente faccia un collegamento tra Esther ed i milioni di maiali come lei, che pero' non sono stati cosi fortunati," ha detto Jenkins. "Questo per mostrare che se si da una opportunità, questi animali crescendo diventano gli animali piu' incredibili e pieni di compassione, che possiate mai incontrare. Guardo nei suoi occhi  e vedo che c'è uno sguardo che immediatamente ritorna a me. Vedo qualcuno che sa  e che mi ama proprio come io amo lei."

Nessun commento: