IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

lunedì 13 gennaio 2014

"QUESTO L'ANNO IN CUI NOI LA GENTE CI RIPRENDEREMO I NOSTRI DESTINI"....


 
Ognuno di noi è venuto qui sulla terra con uno scopo.

Sia perchè lo abbiamo deciso noi o esseri superiori per nostro “ordine”, comunque il nostro spirito si sarebbe attaccato ad un corpo fisico particolare che si sarebbe manifestato attraverso un atto di congiunzione tra un particolare uomo e una particolare donna.
Beh si, potreste dire … ma questo, da solo, basta per avere “uno scopo”? Oppure siamo solo il risultato di una attrazione vibrazionale casuale che non ha una ragione particolare per essere, né una chiamata?

Gli ateie coloro che sono convinti di non credere,  potranno optare per la chance della connessione vibrazionale: credere che l’universo sia una collezione arbitraria di orbite energie e  vortici, finiti in certi schemi per caso, senza ordine innato oppure ipotizzare che ci sia la “mano di un conduttore cosmico” sullo sfondo.

Per queste persone, tutto accade  sia per caso o per mano di pura volontà umana. Per coloro che hanno questa persuasione, la “coincidenza” non c’è come tale, anche se accade con regolarità sorprendente  e prosegue dando incredibili risultati,  la loro visione resta: “si è trattato solo di fortuna”..

Chi vive la propria vita in questo modo, non potrà mai svegliarsi completamente. Vale a dire, costoro non possono, o non vogliono, diventare consapevoli  del potere  di una fonte superiore che lavora con loro e attraverso di loro, se viene incoraggiata a farlo..
Non possono fare esperienza o immaginarsi come parte di una coscienza piu’ grande, se non credono che esista.

Quindi la vita per questi individui ha costruito solitudine, chiedendo varie forme di compensazione perché l’esistenza quotidiana diventi una esperienza che vale la pena vivere.
Si trovano molti scienziati in questa categoria. Alcuni sono almeno curiosi dello stato di coscienza superiore, ma nonostante  questo devono “provare” l’esistenza di questa ‘Particella di Dio”  attraverso elaborati e costosissimi esperimenti. Una volta che “l’hanno trovata”, tuttavia,  non attraversano una profonda trasformazione, una metamorfosi dell’essere  oppure un grande ampliamento della coscienza.

Portano semplicemente la conoscenza,  come se fossero separati da se stessi ed hanno bisogno di un esperimento di un grande superconduttore perché ne riveli qualche segno di esistenza piu’ ampio .


Dopo di loro arrivano “i credenti”’. Coloro che hanno avuto una qualche ragione per credere  in una fonte superiore di esistenza oltre le nostre mere attenzioni e i  bisogni terreni. Molti potrebbero essere giunti a questo credo, attraverso una forma di persuasione religiosa.  Forse ci sono arrivati da una esperienza prossima alla morte, qualcosa che semplicemente è stato ereditato dagli antenati , qualcosa attaccato al bisogno di sentirsi protetti, oppure semplicemente il bisogno di dare un senso alla vita.

Molti che rientrano in questa descrizione operano secondo certi principi morali che derivano originariamente da fonti bibliche.
Essi portano in sè anche “il timore di Dio” , preoccupati che se vanno fuori riga, potrebbero venire puniti. Hanno bisogno di preti, guru e varie figure gerarchiche perchè diano loro la direzione  in questa vita.

Anche loro non possono svegliarsi completamente, frenati dal seguire la loro profonda intuizione, causa la paura di trasgredire i confini di un comportamento socialmente accettabile oppure perché alberga in loro la semplice paura dell’ignoto.

>>> TUTTO L'ARTICOLO QUI

TRADOTTO DA:
http://www.changingcourseforlife.info/2014/01/you-may-wake-up-but-will-you-get-out-of-bed/
By Julian, che è uno dei primi pionieri nella agricoltura biologica in UK , un’ attivista internazionale, attore e autore  di ‘In Defence of Life – A Radical Reworking of Green Wisdom’

Nessun commento: