IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

giovedì 27 febbraio 2014

IONI D'ARGENTO CONTRO GERMI MULTIRESISTENTI



http://thelivingspirits.net/php/corso.php?lingua=ita&id_corso=87

GENERATORE DI ARGENTO COLLOIDALE, Ionic Silver Generator, made in Germany
per acquisto richiedere info a: academy@thelivingspirits.net
L‘argento colloidale è una soluzione di argento, utile alla nostra salute, che fino alla prima metà degli anni 20 è stata utilizzata per combattere infezioni, allorchè non esistevano ancora altri mezzi efficaci per farlo. Successivamente il suo uso è stato marginalizzato, a causa degli alti costi - di allora - per produrlo.

Si tratta di una dispersione liquida di argento elementare. Quando diciamo colloide, o soluzione colloidale, intendiamo un liquido in cui c’è un colloide  in forma insoluta.
Queste parti colloidali sono piccolissime: un singolo pezzetto di colloide corrisponde ad un raggruppamento dai 103 ai 109 atomi. A paragone possiamo prendere un globulo rosso, che risulta più grande 750 volte  rispetto al pezzettino di colloide.

Dalla Germania questa interessante testimonianza su come microrganismi patogeni , già immuni ad antibiotici, siano „morti“ dopo la somministrazione di argento colloidale : www.pressetext.de/news/040824027/silberionen-gegen-multiresistente-keime;
 
traduco sinteticamente dal testo tedesco
:

Ioni d’argento contro germi multiresistenti“

Nürnberg-Erlangen (24.08.2004/15:28) –  In ospedale sono innumerevoli gli agenti patogeni multiresistenti , che possono resistere alle medicine. Particolarmente alto è il pericolo di infezione quando i microrganismi si annidano nei cateteri ed entrano quindi nel sangue. Alcuni scienziati della Università di Erlangen-Nürnberg (Norimberga- http://www.uni-erlangen.de) hanno trovato ora un metodo per bandire questo pericolo: una corrente continua di ioni d’argento, che respinge  gli invasori.

Non si è trovata ad ora una soluzione, rivestendo ed impregnando di antibiotici i cateteri o nell’usare dei disinfettanti. E’ noto da tempo come l’argento metallico e il sale d’argento siano efficaci come antimicrobici, ma essi sono inadatti per rivestire cateteri sintetici.
La questione cambia se  vengono inserite  minuscole parti d’argento nelle cavità  delle catene molecolari di polimeri. L’Università dice che in questo modo non viene compromessa l’elasticità del catetere e viene garantita la tollerabilità biologica del materiale  e resta inalterata per mesi  la possibilità di uccidere germi”.

Essendo piccolissimi, i colloidi penetrano in tutti i parassiti monocellulari, come i batteri i virus, i funghi e li  soffocano nel giro di 6 minuti. Questi parassiti uccisi, vengono poi trasportati dal corpo ed eliminati. Alcuni precisi enzimi, sono necessari al parassita per il metabolismo dell‘ossigeno ma il colloide lo mette fuori gioco; gli enzimi che sono utili alle cellule restano però intatti e non vengono attaccati dal colloide.

  Nel seguito alcune delle patologie e dei disturbi per cui è benefico usare l’argento colloidale secondo le ricerche e affermazioni presentate nei testi:
 „Immun mit kolloidalem Silber"  (Immune con l’argento colloidale) di Josef Pies
"Kolloidales Silber in der Medizin"  (Argento colloidale in Medicina) - Werner Kühni e Walter von Holst.


Ovviamente nulla di ciò che segue sostituisce l‘ indagine, la diagnosi e la cura  medica.

MALATTIE DELLA PELLE:
acne, dermatiti , allergie, funghi della pelle, herpes, punture di insetti, zecche, psoriasi, scottature solari, ferite

MALATTIE DELL’APPARATO LOCOMOTORE:
artrite, reumatismo, infiammazione alle articolazioni

MALATTIE DEL TRATTO DIGESTIVO E UROGENITALE:
diarrea, gastrite, emorroidi, infezioni di salmonella, infiammazioni della vescica (croniche), gonorrea, leucorrea, prostata

MALATTIE DEL SISTEMA NERVOSO:
meningite, esaurimenti, sindrome di Meniere

MALATTIE DELLE VIE RESPIRATORIE:
influenza, infiammazione polmonare, pertosse, tonsillite, catarro nasale, rinite, tubercolosi

MALATTIE DEGLI OCCHI
infiammazioni


ALTRO:
intossicazione del sangue, diabete, malaria, sindrome fatica cronica, paradontite, tetano

L’argento colloidale può essere assunto sia nelle fasi acute delle malattie e disturbi che come profilassi; agisce in quei casi in cui il disturbo o la malattia sono causati da parassiti (virus, batteri, fughi)

Non è indicato assumerlo insieme alle vitamine (soprattutto la C), poichè viene vanificato l’effetto. Nel caso, la soluzione migliore è prendere l’argento colloidale di mattina e le vitamine la sera o viceversa.

Un uso esterno dell’argento è indicato ovviamente nei problemi di pelle. Quando lo si assume per bocca invece è utile non inghiottirlo subito, ma trattenerlo per qualche secondo sotto la lingua, perchè cosi una parte dell’argento colloidale viene già assunta  dalle mucose della bocca   

Per i problemi alle gengive o per raffreddamenti è anche utile fare dei gargarismi con l’argento, senza inghiottirlo.

Le sue proprietà antibiotiche si possono osservare già in vitro: vi si metta una striscia di argento e si mettano anche dei germi tester (batteri o funghi). Dopo un po‘ di tempo, dove si trovano i germi, crescono grandi colonie di agenti patogeni, mentre ciò non accade dove si trova l’argento : lì la crescita viene frenata. 

si veda anche: ARGENTO COLLOIDALE E IONICO: ANTIBATTERICO E FUNGICIDA NATURALE
da Naturalnews.com

Nessun commento: