IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

domenica 23 marzo 2014

SCIENZA, RELIGIONE, NATURA E.. LA DOTTRINA SEGRETA



Un Mazzo di Fiori Scelti
Gli ispiratori  di H.P.Blavatsky avevano ben compreso che gli Elohim non rappresentavano la Natura intesa come somma di tutti gli elementi visibili ed invisibili“Natura non nel significato di natus –nato- ma come somma totale d’ogni cosa visibile ed invisibile, della forma e della mente, il complesso delle cause e degli effetti noti e ignoti; in breve, l’universo infinito, non creato ed illimitato poiché non ha principio" (Dalle Lettere dei Mahatma)

I Fondatori della Società Teosofica ritennero importante  attuare la divulgazione di  uno studio che aiutasse la visione di Unità della Vita per  evitare  che una preoccupante visione materialistica della stessa  potesse  favorire  un’idea di evoluzione umana basata sulla legge del più forte,  equivocando sul concetto di Natura.


“ In verità, la “creazione da parte degli Elohim” di cui qui si parla, non è che una “creazione” assai posteriore e gli Elohim, lungi dall’essere poteri supremi o magnificati della Natura, sono solamente Angeli inferiori.*   Questo era l’insegnamento degli Gnostici, la più filosofica di tutte le primitive Chiese cristiane. Essi insegnavano che le imperfezioni del mondo erano dovute all’imperfezione dei suoi Architetti e Costruttori: gli Angeli imperfetti e pertanto inferiori. 

La Dottrina Segreta Vol. VI - Antropogenesi  Gli Elohim ebraici corrispondono cioè ai Prajapati degli Indù, ed è dimostrato altrove, in base all’interpretazione esoterica dei Purana, che i Prajapati furono i modellatori soltanto della forma materiale ed astrale dell’uomo: che essi non poterono fornirgli l’intelligenza o la ragione, e quindi in linguaggio simbolico essi  “non riuscirono a creare l’uomo” Ma per non ripetere più ciò che il lettore può trovare altrove in quest’opera, si deve solo richiamare la sua attenzione sul fatto che “creazione” in questo contesto non è la “Creazione Primaria” e che gli Elohim non sono “Dio” e nemmeno gli Spiriti Planetari Superiori…”   (H.P. Blavatsky – LaDottrina Segreta  Vol VII  ed. 2003  pag. 249-250)



“La mente finita dell’uomo non può concepire ciò che è infinito, altro che riducendo la divinità alla nostra misura, ma con questo tentativo è penetrata sempre più nella Realtà Spirituale, sviluppando la fede, la carità, l’amore e tutti  quei sentimenti che migliorano l’uomo e la sua condizione. Le tante religioni del mondo, le grandi correnti spirituali, stanno però generando ora dei mostri. Segno che esse volgono verso la loro fine. Per la religione cristiana il Regno del Padre è finito duemila anni fa. E’ seguito il Regno del Figlio, che sta volgendo alla sua fine. Il  Regno dello Spirito Santo si sta annunciando con lo sviluppo di un nuovo piano di coscienza, quello che porta l’uomo a prendere coscienza del proprio livello individuale e gli permette, entrando dentro di sé, di intervenire sui processi fisici e psichici che formano il nostro universo.
(Bernardino del Boca – “La Dimensione della Conoscenza” – ed. 1981 – pag. 450)



Nella DOTTRINA SEGRETA”  (IV, 461) è  detto che vi sono sulla terra quattro Kumara venuti dal pianeta  VENERE  durante la Terza Razza Madre, dopo la separazione dei sessi che avvenne circa 18 milioni di anni fa. In quest’opera è detto inoltre che ogni mondo ha per madre una stella e per fratello un pianeta e così la Terra è il bambino adottivo e il giovane fratello di Venere. Quest’ultima si trova nella settima Ronda della Quinta Catena; il suo Schema Planetario è assai più progredito del nostro ed anche la sua umanità è molto più sviluppata della nostra, che appartiene alla Quarta Ronda della Quarta Catena dello Schema Terrestre. Gli astronomi che stanno facendo ora nuove scoperte sull’atmosfera e la conformazione di Venere, ignorano questa conoscenza che la cultura umana ha già acquisito tramite il “mezzo” Blavatsky, ma gli individui che sono stati spinti a scoprire l’aspetto spirituale  della Vita sono ora in grado, in questo tormentato crepuscolo di un’età, di concepire simbolicamente il Linga-Sharira.
Come Akasha è, nell’universo, la sede dello Spirito, così il Linga-Sharira è, nell’uomo, la sede di Prana o Soffio vitale.

…L’uomo è un universo in miniatura… Tutto vibra e tutto è ritmo nell’universo.
Lo intuiscono i giovani e i popoli  giovani della Terra che si lasciano fluire nella Vita, avendo fiducia in essa. La vita organica è l’organo di percezione della Terra ed è allo stesso tempo un organo di radiazione. Tutto ciò che accade nella vita crea un dato tipo di radiazioni, e molte cose accadono sulla Terra proprio perché un certo tipo di radiazioni sono richieste da qualche parte della terra.
Chi riesce a comprendere ciò comprende pure che alterare le leggi naturali è sempre pericoloso….

Chi ha compreso le leggi che regolano la nostra vita terrena sa che pregare vuol dire ringraziare, non chiedere; sa che è indispensabile offrire l’altra guancia se si riceve uno schiaffo…Ma sa soprattutto che deve usare il suo cuore, non la sua mente, per mettersi in armonia con la Vita.  Sa che deve essere caritatevole. “Guardatevi dalla mancanza di carità, perché essa si leverà come un lupo affamato nel vostro cammino e divorerà le qualità migliori della vostra natura che si sono schiuse alla vita. Ampliate le vostre simpatie, invece di diminuirle, cercate di identificarvi con i vostri simili  invece di ridurre il vostro circolo  d’affinità. E’ giunta la crisi ed è l’ora d’espandere nel miglior modo possibile la vostra forza morale… Chiunque abbia gettato le sementi di queste tempesta, tutta la società ne sta raccogliendo le conseguenze”.  (Bernardino del Boca -Rivista Età dell’Acquario n. 4/1971 – pag. 25-30)


contributo di Paola Botta Beltramo

Nessun commento: