IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

lunedì 12 maggio 2014

PARASSITI: RIMEDI NATURALI E QUALCHE NOTA PRATICA.

Graviola - 60 Capsule
semi triturati vengono usati contro parassiti interni ed esterni,
pidocchi e vermi.


Traduco nel seguito una serie di suggerimenti e info sul tema parassiti (intestinali nello specifico), tratti dalla newsletter di una esperta erborista senior americana, Ingrid Naiman:
 

"Ci sono molti tipi di parassiti e si pososno muovere dentro il corpo  di animali e persone causando ampia varietà di sintomi, dall’avere un senso di qualcosa che si muove dentro e striscia, a forte desiderio di cibo, ad una gonfiore addominale, al colon irritabile, alla mente annebbiata e alla mancanza di eqilibrio

Sono della idea che certi cancri, non tutti, abbiano una origine parassitica, non i maligni secondo la definizione  da manuale.

Quindi, abbiamo uno spettro che va dai problemi gastrointestinali alla malaria, al cancro ed altre infinite complicazioni. I parassiti stessi variano da una dimensone microscopica ad una enorme  ed alcuni vivono fino a 50 anni.


Alcuni autori, incluso medici e professori di parassitologia, sostengono che molti parassiti sono innocui e che percio’ spesso la cura è peggio della infezione. Io ho un’altra visione sulla questione.


Il minimo danno che fanno i parassiti è impoverire chi li ospita (l’organismo umano o animale) dei suoi nutrienti. Non è loro interesse uccidere chi li ospita, ma possono indebolirlo molto e farlo ammalare e persino affamarlo.


Questo infatti assicura loro una infinita fonte di cibo. Tenetevi a mente la cosa sgradevole ed impensabile: queste creature sono vive ed hanno processi metabolici e prodotti di scarto! E certamente non vi fa piacere averli!

Artemisia Csm
ARTEMISIA
 Nel mondo della medicina convenzionale, le tossine vengono usate per distruggere i parassiti. Questo include alcune sostanze temibili come arsenico e mercurio. Alcune erbe hanno dei costituenti preoccupanti,alti livelli di chinina o sostanze chimiche che giscono sul sistema nervoso, come ad esempio l’assenzio/artemisia.


Se vi sentite disperati, potete usare queste erbe, ma io limito l’uso di queste erbe e consiglio siano prese solo se siete seguiti da professionisti della salute poiché la piu’ parte della gente puo’  risolvere l’infezione con erbe meno agressive.

Le erbe lavorano in molti modi, quindi quando studio le formule di altri erboristi,  a volte mi irrito nel vedere che la gente a volte non comprende le azioni che fa.

 Semi di Zucca TostatiPer esemio:iI semi dizucca, hanno angoli molto acuti che strappano la pelle dei parassiti e i parassiti moriranno se la loro pelle viene ferita gravemente. Tuttavia, fare una polvere o una tintura di semi di zucca, per me non ha senso. Masticateli e ingoiateli solo, piu’ o meno, prima di averli ridotti in cremosa poltiglia.


Un altro esempio è il sedano. I filamenti possono aggrovigliarsi intorno ai parassiti, ma di nuovo fare una tintura o una polvere di sedano, per me non è logico.


Alcune erbe soprattutto le piu’ amare,  stimolano il flusso della bile ed è questa che uccide i parassiti, non le erbe. Quindi le erbe sono sicure, in moderazione, perchè non hanno sostanze chimiche che influenzano l’integrità del sistema nervoso.


Alcune erbe, come il mallo di noce, sedano i parassiti, così che è piu’ facile espellerli. Percio’ fate attenzione di combinare  questo rimedio con cibi ed oli che promuovano una rapida peristalsi. Il che significa prendere delle spezie, per esempio in una zuppa di curry molto oleosa. Ovvero prendete il mallo di noce, e poi fatevi una zuppa del genere e cercate di rimuoverne il piu’ possibile in questo modo.


Ovviamente questi commenti si riferiscono a parassiti intestinali, non a quelli che sono nel sangue o che sono nel cervello.


Con i bambini ovvio si desideri procedere nel modo piu’ semplice, evitando l’uso di erbe potenti. 

Se avete sia parassiti che spirocheti, meglio prima concentrarsi sugli spirocheti e poi sui parassiti una volta che l’infezione da spirocheti è scomparsa.


Sul tema “per quanto tempo continuare la pulitura da parassiti”.. la risposta è difficile. Dipende dalla entità  della infezione, dalle strategie usate, dalla dieta, dalla probabilità di re-infezione etc., etc., etc. Quiandi la risposta non è breve né semplice...potrebbero essere mesi o anni.


Nella piu' parte dei casi i parassiti muoiono in 36 ore dall'inizio della assunzione di rimedi ad essi direttti, questo nella mia pratica Ci si deve aspettare che insorga del prurito se c'è una vasta moria di parassiti. Il ciclo si conclude con i globuli bianchi che mangiano i batteri. Quindi c'è poi da riequilibare il sistema e sostenere la immunità. Raccomandabile che si inizi poco prima della luna piena fino alla luna nuova. Per riprendere ala nuova luna piena e ripetere quanto necessario, il che per qualcuno puo' essere per molti mesi".

RIFERIMENTI: ingridnaiman.com 
qui immagini di parassiti nel sangue


ZAPPER SECONDO
IL METODO CLARK.
QUI PER ACQUISTO


ZAPPER METODO BECK.  (in germania utilizzato anche in casi di borelliosi)





Garofano Csm
GAROFANO: Fa parte di protocollo disintossicante, indicato in candidosi, intossicazioni croniche, parassitosi. Battericida e antisettico potente, svolge unazione fortemente disinfettante nella prevenzione delle malattie infettive, nelle affezioni polmonari, combatte fermentazioni, intossicazioni e parassiti intestinali.
 

Nessun commento: