IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

venerdì 22 agosto 2014

CONVOGLIO UMANITARIO RUSSO ENTRA IN UCRAINA SENZA AUTORIZZAZIONE. KIEV LO CONSIDERA INVASIONE


2° aggiornamento: i camion sono ora tutti in Ucraina.
Aggiornamento: la “farsa” è completa, anche se almeno questa volta l’Ucraina non ha impiegato varie ore per montare e smontare la propria “versione”, perché letteralmente ha  accusato subito la Russia di invasione. Il Ministro degli Esteri ucraino ha dichiarato che il convoglio era stato “permesso” per evitare provocazioni. Ha quindi aggiunto che i militanti ribelli stanno usando i mortai sulla strada del convoglio e che si son fatti tutti i passi necessari per garantire la sicurezza del cargo, ma che la Russia non voleva discutere di sicurezza del convoglio. Nondimeno ha ancora accusato il convoglio russo di aver violato le leggi internazionali e che finirà in mano ai separatisti e non ai civili. Ha anche chiesto ai “partners internazionali” ( pensiamo faccia riferimento alla CIA che sta probabilmente alimentando il suo ridicolo copione), di condannare il convoglio russo.
Da Bloomberg:
L’UCRAINA DICHIARA DI AVER PERMESSO IL CONVOGLIO RUSSO PER EVITARE PROVOCAZIONI
NALYVAYCHENKO DICE CHE FINIRA' IN MANO AI SEPARATISTI  E NON AI CIVILI
L’UCRAINA DICE CHE LA RUSSIA NON VUOLE DISCUTERE DELLA SICUREZZA DEL CONVOGLIO
L’UCRAINA DICE DI AVER FATTO TUTI I PASSI NECESSARI PER LA SICUREZZA DEL CONVOGLIO
L’UCRAINA DICE CHE IL CONVOGLIO RUSSO STA VIOLANDO LA LEGGE INTERNAZIONALI
L’UCRAINA E’ PREOCCUPATA PER IL CONTENUTO NON VERIFICATO DEI CAMION
Infine:
L’UCRAINA NON USERÀ LA FORZA CONTRO IL CONVOGLIO DI AIUTI RUSSI, DESIDERA EVITARE QUALSIASI “PROVOCAZIONE” - IL CAPO DELLA SICUREZZA UCRAINA, NALIVAYCHENKO


TRADOTTO SIGNIFICA:


Quando accadrà, l’Ucraina accuserà i “ribelli” di un attacco diretto  al convoglio russo e darà la colpa alla Russia, perchè cerca di inscenare una un attacco. A quel punto la Russia avrà davvero un pretesto concreto per invadere realmente, e non invece la  falsa accusa di invasione mossa poco fa dall’Ucraina.
In altre parole, è di nuovo in campo uno scenario tipo MH17, e la domanda non è tanto se e chi “provocherà” il convoglio russo nei prossimi giorni, ma come la Russia reagirà a questo. (...)

(...) La ragione per cui il convoglio si è mosso durante la notte - quando il Ministro degli Esteri russo ha detto che l’Ucraina sembrava volesse cercare la vittoria militare per il giorno dell’indipendenza nazionale, deliberatamente ritardando la consegna degli aiuti umanitari . La Russia ha aggiunto che non vedeva motivo per ulteriori procrastinazioni, e quindi il convoglio ha iniziato a dirigersirsi verso Luhansk. Il Ministro ha poi aggiunto: “Mettiamo in guardia da ogni tentativo di fermare la missione umanitaria”, preparata in modo trasparente con la cooperazione dell’Ucraina stessa e della Croce Rossa.

RT aggiunge che la Russia aveva soddisfatto tutte le richieste – plausibili e non – inclusa la fornitura di una lista dettagliata del carico alla Croce Rossa e che Kiev si inventava ogni giorno nuovi pretesti per ritardare il convoglio umanitario, mentre la Croce Rossa pare avesse detto che con Kiev la faccenda era frustrante, riguardo al
lasciare entrare il convoglio in Ukraina. Detto questo,  non potendo ottenere garanzie sulla sicurezza, la Croce Rossa non avrebbe accompagnato il convoglio russo.


Forse è questa la ragoine per cui pochi minuti fa, è comparso questo titolo via Bloomberg: 
 L’UCRAINA CONSIDERA  IL CONVOGLIO UMANITARIO RUSSO, COME UNA INVASIONE.  INTERFAX

FONTE: http://www.zerohedge.com/news/2014-08-22/russian-humanitarian-convoy-enters-ukraine-without-authorization-ukraine-considers-m

 

Nessun commento: