IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

sabato 16 agosto 2014

EBOLA DAGLI USA: LE RAGIONI PER CUI NON VACCINARMI

vaccino2
da:http://www.theorganicprepper.ca/heres-why-wont-be-lining-up-for-the-ebola-vaccine-08062014 

IL VACCINO CONTRO L’EBOLA POTREBBE DIVENTARE OBBLIGATORIO

Alcuni sospettano che se dovesse verificarsi una crisi sanitaria nazionale, un vaccino potrebbe essere reso obbligatorio. Infatti Obama ha già firmato un ordine esecutivo in cui si ordina che la gente sospettata di essere malata potrà essere detenuta ed isolata.

L’isolamento e la quarantena sono pratiche sanitarie pubbliche utilizzate per fermare o limitare la diffusione della malattia.

   L’isolamento è usato per separare le persone malate che hanno una malattia trasmissibile da coloro che sono sani. Isolamento limita la circolazione delle persone malate per aiutare a fermare la diffusione di alcune malattie. Ad esempio, gli ospedali usano l’isolamento per i pazienti con tubercolosi contagiosa.

    La quarantena è usata per separare e limitare la circolazione di persone che possono essere state esposte ad una malattia trasmissibile e per vedere se si ammalano. Queste persone possono essere state esposte ad una malattia e possono non saperlo, o possono avere la malattia, ma non mostrare sintomi. La quarantena può anche contribuire a limitare la diffusione di malattie trasmissibili.

    L’isolamento e la quarantena vengono utilizzati per proteggere il pubblico dall’esposizione con persone infette o per prevenire che le persone s’infettino.     Oltre a servire come funzioni mediche, l’isolamento e la quarantena sono anche funzioni di “potere di polizia”, derivato dal diritto dello Stato ad adottare misure che interessano gli individui per il bene della società. (fonte)
 

STAZIONI DI DETENZIONE DI QUARANTENA SONO PRONTE ED IN ATTESA

Stazioni di quarantena per l’Ebola sono già in funzione per trattenere coloro che mostrano i segni della malattia.

    Si è scoperto che il governo non solo si è già preparato per identificare, isolare e detenere gli individui potenzialmente contagiosi, ma che questi servizi sono già in funzione.

    Secondo il Centers for Disease Control (CDC) ci sono 20 centri per la quarantena attivamente preparati ad accettare pazienti.

    Tali malattie “quarantenarie” possono comprendere colera, vaiolo, peste, SARS, febbri emorragiche come Ebola, e ora anche “malattie respiratorie” che possono avere sintomi simili a quelli dei virus mortali. (fonte)

NON C’È MODO DI CONOSCERE GLI EFFETTI A LUNGO TERMINE DEL VACCINO

Le aziende farmaceutiche stanno già contando mentalmente i soldi per la preparazione del vaccino sperimentale. Nel frattempo, il pubblico viene montato ad arte dai media e viene sempre più convinto che morirà di morte cruenta ed orribile se il vaccino non dovesse arrivare in tempo presso l’ambulatorio del proprio medico locale.

Questo vaccino, però, sarà completamente NON testato e NON ci sarà modo di conoscere gli effetti a lungo termine. Ricordate tutti quei ragazzi che oggi soffrono di una grave forma di narcolessia a causa del vaccino contro l’influenza suina frettolosamente creato qualche anno fa?

La gente terrorizzata sarà ansiosa di ricevere questo vaccino non testato, convinta da un blitz dei media che è l’unico modo per sopravvivere. Proprio come nel caso del vaccino antinfluenzale che, secondo gli spacciatori di Big Pharma, dovrebbe essere iniettato con la forza se necessario.

    Dicono che se questo vaccino venisse approvato, potrebbe potenzialmente essere a disposizione del pubblico a un certo punto nel 2015.
    Se in quel momento starà imperversando un epidemia conclamata d’Ebola, la domanda sarà schiacciante. Inoltre molte persone non saranno soddisfatte solo di ottenere il vaccino per se stessi. Vorranno anche che tutti coloro che vivono intorno a loro, nelle loro comunità, si vaccinino a causa dell’immunità di gregge. Sosterranno che coloro che rifiuteranno di farsi iniettare il vaccino per l’Ebola saranno un pericolo per la salute pubblica.

    I politici, ad un certo punto, potrebbero rendere il vaccino per l’Ebola obbligatorio per tutti? Secondo un documento, molti Stati hanno già leggi che permettono le vaccinazioni obbligatorie nel caso di un’emergenza di salute pubblica … (fonte)

E SE IL VACCINO DOVESSE AVERE EFFETTI COLLATERALI INTENZIONALI?
Inoltre, se ci fosse una sorta di scienziato pazzo al timone di questo progetto, il vaccino potrebbe avere delle divertenti inclusioni: forse la crescita della popolazione potrebbe essere rallentata o, forse, la gente potrebbe essere più facilmente monitorata se nel vaccino ci fosse qualche sorta di nanogadget.

Chi deciderà di farsi iniettare un vaccino di massa contro l’Ebola, starà mettendo una quantità enorme di fiducia in Big Pharma e nel governo, entrambi i quali, non hanno una storia di comportamento affidabile.

INCONTRA IL CREATORE DEL VACCINO DELL’EBOLA

Se tutto questo non è abbastanza per dire: “No grazie”, ad un vaccino che potrebbe avere chi sa quali effetti collaterali, lasciate che vi presenti il ​​tizio dietro lo sviluppo di questo tale vaccino: il Dr. Charles Arntzen, dirigente del The Biodesign Institute for Infectious Diseases and Vaccinology, e sostenitore dell’agenda per lo spopolamento della Terra.

Dr Charles Arntzen: “Utilizzare l’ingegneria genetica per creare un virus migliore … il 25% della popolazione mondiale ne dovrebbe essere contagiata”

Oltre ai tanti progetti di alto livello, il Dr. Arntzen ha lavorato per la DARPA, così come per l’industria biotech privata, incluso un vaccino commestibile con tecniche di ingegneria genetica come le banane ed, inoltre, il lavoro sugli antigeni del vaccino bioterroristico accanto a Mitch Hein, il fondatore della Epicyte, l’azienda biotech che ha creato gli anticorpi spermicida cresciuti nel mais per rallentare la riproduzione umana.
Quindi, vi fidate di lui per la salute vostra e quella dei vostri preziosi figli?

tratto da; http://luniversovibra.altervista.org/ecco-perche-non-faro-la-fila-per-vaccinarmi-dal-virus-dellebola/


SI VEDANO ANCHE : 

 Vaccino per Ebola: lo fa la Glasko, già condannata due anni fa da corte USA

Ente governativo USA, possiede un brevetto per Ebola. Perchè?
ebola arriva in USA...e sara' sfruttato dai governi

L'epidemia di Ebola, Soros, il laboratorio di armi biologiche e...


1 commento:

Anonimo ha detto...

Scusate, ma quelle elencate non sono catalogabili come "ragioni". Al più, sono congetture; ci sono prove che diano validità a queste tesi? Se sì, quali?

Sono di mentalità critica e aperta, e ritengo possibile che ci siano complotti portati avanti dalle case farmaceutiche, ma da persona razionale mi aspetto una qualche evidenza in tal senso.

Un appunto inoltre sul modo tendenzioso con cui avete trattato Arntzen. Questo scienziato, a ragione o a torto, sostiene da anni la necessità di controllare la crescita demografica umana - che esploderà nell'arco dei prossimi 40 anni. Le sue idee sono fondate su dati inconfutabili, e anche se non condivisibili restano comunque lucide. La frase da voi riportata è stata estrapolata e decontestualizzata quasi a farlo passare per un Nazista, ma chi ha visto l'incontro può assicurarvi che era una semplice battuta. E, se non vi fidate, suggerisco di vedere il video integrale reperibile online.

Mitch Hein