IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

martedì 30 settembre 2014

IN TEMPO DI VIRUS E BATTERI... RICORDIAMOCI DELL'ARGENTO COLLOIDALE





Dati i tempi  “ricchi” di agenti patogeni … penso sempre più che è buona cosa utilizzare e avere l’argento colloidale nella dispensa naturale di casa, per chi ovviamente ha scelto queste vie non farmacologiche.

Per esempio ho sperimentato (anche di persona) quanto benefico sia usare dei cotton fiocc imbevuti di argento colloidale e passarli nelle orecchie e nelle narici (NON lo stesso cotton fiocc, che userete diverso anche per ogni orecchio) quando ci sono problemi con le alte vie respiratorie...
Ho pensato così che sia utile pubblicare un post su informazioni sul tema argento colloidale, che  si riferiscono a domande  poste da coloro che sono (/sono stati) interessati all'acquisto del Generatore di Argento Colloidale Ionico,  proposto da  The Living Spirits e made in Germany, 


Come noto l’argento colloidale, è un antibiotico naturale  come per tutte le cose un po’ “fuori dal coro”,  ci sono un po’ di confusioni su alcuni punti. Premesso che produrre argento colloidale, non è un mio settore specifico,  io misuro-testo- per me e per chi utilizza le mie consulenze,  apprendo dai produttori tedeschi una serie di chiarezze che qui  condivido:

   
a) 

Il prodotto si deve  fare con acqua bidistillata purissima  (inclusa nel kit di acquisto) e non acqua ionica
(definita anche acqua alcalina o basica) , perché quest’ultima NON si produce qualità ottimale.

      b)
Argento colloidale o ionico?

Cio' che viene prodotto è entrambe le cose. Questo e' un tema che mette spesso in confusione. Per essere precisi da un punto di vista fisico, bisogna parlare di argento colloidale ionico in quasi tutte le produzioni (non solo con il nostro apparecchio). Il prodotto finale contiene particelle piccolissime ed è quello che facciamo con il nostro apparecchio.
La produzione consiste in questo: 
delle particelle di argento vengono staccate  da un elettrodo d'argento (le bacchette d’argento purissimo– presenti nel kit)) con l'aiuto di corrente elettrica. L' elettrodo è immerso nell'acqua. Le particelle d'argento sono quelle attive . Ci sono sempre però degli ioni, dato che è una  proprietà dell''argento, quella di rilasciare ioni in un mezzo acquoso. Ogni soluzione di argento colloidale, contiene sempre degli ioni d'argento; anche quando si  mischiasse all'acqua della polvere d'argento molto sottile, si avrebbero degli ioni.
Quindi NON esiste dell'argento colloidale senza ioni.
Ogni soluzione che viene prodotta, contiene questi ingredienti:
acqua distillata, particelle d'argento, ioni d'argento, atomi di argento.

c   c)Come misurare la concentrazione di argento colloidale prodotta?
Non con il sistema
TDS (solidi totali disciolti)

Vengono proposti apparecchi (esempio il TDS Meter), con i quali si dice di poter definire la qualità e soprattutto la concentrazione  dell’AG Colloidale. Ma secondo la fisica questo è totalmente impossibile. Il metro TDS è un semplice apparecchio  per la misurazione di resistenze elettriche.  L’acqua pura non è conduttiva. Solo la presenza di  particelle cariche (Anioni ovvero Kationi) rende l’acqua conduttiva.

Il metro TDS non fa altro che misurare la conduttività dell‘acqua. Un esempio pratico : dell’ARG Colloid 25 ppm è stato misurato con il metro TDS ed è stato rilevato un preciso valore. Dopo aver aggiunto del sale, questo valore è improvvisamente salito di molte unità . Questo esempio mostra che uno strumento adatto a misurare la resistenza , non è adatto a definire la concentrazione dell’arg colloidale..


Questa ultima nota è un po‘ tecnica e troverete nella pagine italiane di google… probabilmente dell'altro. Che ognuno valuti.
I produttori dell'apparecchio a cui faccio riferimento (vedi nel seguito) , dicono che in Germania il TDS è ritenuto test invalido da almeno 10 anni;  

Per testare se i ppm (parti per milione) prodotti sono quelli che si aveva intenzione di fare…. resta quindi solo l’esame in un laboratorio specifico o il fidarsi delle istruzioni che hanno riportato i produttori dell’apparecchio che pubblicizzo…ed eseguire la procedura indicata.


Ovviamente l’argento colloidale va benisismo anche per piante, coltvazioni e animali.

Ricordo che l’apparecchio è inviato con un manualetto in italiano per come produrselo

Nessun commento: