IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

lunedì 15 settembre 2014

USA: VIRUS RESPIRATORIO SCONOSCIUTO. CENTINAIA DI BAMBINI RICOVERATI



Gli Stati Uniti d’America sono nuovamente sotto choc per un altro contagio infettivo al momento sconosciuto. Si tratta di un virus respiratorio che i medici stanno analizzando ma che per ora non hanno identificato. Sono centinaia i bambini che hanno contratto il virus e che hanno occupato i letti d’ospedale in questi ultimi giorni. 

L’area colpita maggiormente riguarda lo stato del Missouri. 475 bambini sono stati ricoverati a Kansas City, e di questi ben 60 sono stati isolati all’interno del reparto di terapia intensiva. Il team di medici e ricercatori ha comunicato pubblicamente la preoccupazione da parte di tutta la struttura ospedaliera annunciando: “Stiamo osservando e studiano il comportamento del virus, ma non abbiamo ancora tutte le risposte che ci servono”, ha dichiarato alla Cnn il dottor Mark Pallansch, direttore del Centers for Disease Control and Prevention’s Division of Viral Diseases

I sintomi più evidenti sono molto simili ad una normalissima influenza. L’infezione è stata denominata: EVD68. (Fonte) I pazienti asmatici sembrano essere a maggior rischio. Il ceppo del virus è pensato per essere collegato allo stesso ceppo trovato nel comune raffreddore. Febbre, dolori muscolari e alle starnuti / tosse, l’insorgenza del virus si verifica improvvisamente e può trasformarsi rapidamente mortale.
Non c’è vacino disponibile.


Una mamma e un papà di un bambino attualmente ricoverato in terapia intensiva hanno dichiarato alla stampa tutta la loro paura raccontando che il ragazzo è svenuto buttando indietro testa e occhi”.


FONTE: http://www.lafucina.it/2014/09/08/usa-emergenza-virus-respiratorio/
 

Nessun commento: