IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

giovedì 9 ottobre 2014

NUTRIZIONE SANA: NON BASTA IL CIBO BIO. CAMBIA IL TUO STATO D'ANIMO PRIMA DI MANGIARE

Omraam Mikhael Aivanhov - Album Foto - Libro
Dagli insegnamenti di M. Aivanhov.

Quante persone, turbate da una vita farraginosa, cercano un mezzo per ritrovare l’equi- librio! Pensano di trovarlo praticando lo yoga, lo zen o la meditazione trascendentale, oppure imparando una tecnica di rilassamento. 

E` vero che questi metodi sono tutti validi, tuttavia, secondo me, esiste un esercizio piu` facile e piu` efficace: imparare a mangiare correttamente. Vi sorprende? Invece di mangiare senza pensare a nulla, nel frastuono, in uno stato di nervosismo, nella fretta o perfino litigando – e poi andare a fare dello yoga! – non sarebbe meglio comprendere che ogni giorno, due o tre volte al giorno, vi si offre l’oc- casione di fare un ottimo esercizio di rilassamento, di concentrazione e di armonizzazione di tutte le vostre cellule?

Al momento di andare a tavola, allontanate dal vostro spirito tutto quello che vi po- trebbe impedire di mangiare in uno stato di pace e di armonia. Se non ci riuscite subito, prima di iniziare il pasto, attendete di aver raggiunto uno stato di calma. Se mangiate in stato di turbamento, di collera o di malcontento, introdurrete in voi ansieta` e vi- brazioni disordinate, che si trasmetteranno a tutte le vostre occupazioni successive. Se anche cercaste di darvi un contegno di calma o di autocontrollo, qualcosa di agitato e di teso emanerebbe egualmente dalla vostra persona: commettereste sicuramente degli errori, andreste ad urtare contro persone e oggetti e pronuncereste parole malaccorte che vi faranno perdere delle amicizie e che vi chiuderanno delle porte. . . 

Se invece mangiate in uno stato di armonia, sarete in grado di affrontare meglio tutti i problemi che vi si presenteranno in seguito, e se nell’arco della giornata sarete costretti a correrre a destra e a manca, quella pace che avrete acquisito vi consentira` di affrontare al meglio le vostre attivita`. Infatti, si puo` andare molto lontano cominciando dall’inizio, dalle piccole cose.

Non crediate che la stanchezza dipenda sempre da un eccesso di lavoro. No, spesso e` dovuta a uno spreco di energie. Quando si inghiotte il cibo senza averlo prima ben
masticato, ma anche senza averlo prima impregnato di pensieri e di sentimenti positivi, rimane piu` difficile da digerire, e l’organismo, facendo molta fatica ad assimilarlo, non avra` la possibilita` di trarne il giusto beneficio.

Quando consumate i vostri pasti senza rendervi conto dell’importanza di quello che state facendo, benche ́ il nutrimento rinvigorisca comunque il vostro organismo, riceve- rete di esso soltanto le particelle piu` grossolane e piu` materiali. Cio` non e` paragonabile alle energie di cui potreste beneficiare se foste veramente capaci di mangiare in silenzio, concentrandovi sul nutrimento per assorbirne gli elementi eterici e sottili. 

Durante i pasti, concentratevi dunque sul cibo proiettando su di esso raggi d’amore; cos`ı facendo, si realizza la separazione fra materia ed energia; la materia viene tra- sformata attraverso il lungo processo della digestione, mentre l’energia sottile entra direttamente in voi e ne potete disporre subito.

Nella nutrizione, l’essenziale non sta negli alimenti stessi, ma nelle energie che gli alimenti contengono, la quintessenza che vi e` imprigionata, in quanto la vita si trova proprio in quella quintessenza. La parte materiale dell’alimento e` soltanto un supporto. Quella quintessenza cos`ı sottile e pura deve servire ad alimentare anche l’anima e lo spirito, e non soltanto i piani inferiori: il corpo fisico, il corpo astrale e il corpo mentale. 

Nessun commento: