IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO
QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO: ALLOWING FREQUENCIES TO INCREASE YOUR WELL BEING OF MIND AND BODY

mercoledì 4 marzo 2015

Kazakistan: la gente cade addormentata per giorni e si riveglia con perdite di memoria.



Centinaia di residenti di Kalachi, una cittadina vicino alla miniera di uranio della ex Unione Sovietica in Kazakistan, stanno soffrendo di una  misteriosa malattia da sonno, che li fa cadere addormentati  da due a sei giorni e quando si risvegliano hanno una significativa perdita di memoria.
L'inquietante malattia fu riportata per la prima volta nel  2010, poi casi si sono poi manifesttai a frotte dal marzo 2013. Altri sintomi: senso di vertigine, incapacità di stare in piedi e senso di grande fatica. Il Russian Times reporta che in un'ora, otto bambini sono caduti addormentati durante la prima settimana di scuola e molti mesi dopo, 60 persone sono state colpite nello stesso giorno dalla malattia.
Mashable’s Elif Koc reporta:
Scienziati e medici si sono recati a Kalachi per determinare la radice della malattia, ma dopo aver fatto molti test, sia riguardanti dalla tossicità ambientale che i dati clinici del paziente, i risultati sono stati insignificanti. Test batterici e virali  sono risultati negativi, escludendo così la possibilità che sia una malattia parassitica come la tripanosomiasi africana, che ha effetti simili.
In una intervista con il Siberian Times, Sergei Lukashenko, diretore del National Nuclear Centre’s Radiation Safety and Ecology Institute del Kazakistan (Istituto Nazionale per la Sicurezza Radiattiva e l'Ecologia) ha detto che è "certo che non sia radon,” un gas radiattivo inodore ed incolore, ma che la "colpa" potrebbe essere del monossido di carbonio...
“Abbiamo dei sospetti, dato che il villaggio  è in una località particolare e le condizioni meteo spesso costringono il fumo dei camini a scendere verso il basso anzichè verso l'alto” ha proseguito.
Le intossicazioni da monossido di carbonio, spesso si traducono in mal di testa,  vomito e vertigini, ma non sarebbero un dato per l'elemento bizzarro del sonno.
Olga Samusenko, 21anni, uan residente nel paese, sta cercando di trasferire il marito e due figli piccoli.
“Eravamo alla festa degli alunni, il 1° settembre,” ha continuato e “i miei bambini sono piccoli, quindi siamo giusto andati a vedere la festa. Dopo di cio' Stanislav, due anni, ha giocato fuori in giardino ed è tornato a casa circa alle 16.00  ed è cascato a terra sul viso. Non poteva stare seduto, nè in piedi. Ho cercato di metterlo in piedi, ma continuava a cadere. I suoi occhi guardavano in diverse direzioni, come fosse ubriaco.E' stato spaventoso.”

“Ora abbiamo bisogno di fuggire, qui per noi non c'è futuro,” ha detto la donna al Siberian Times. ”Tutti se ne stanno andando. Molti hanno mandato i loro bambini ai parenti in altre città o paesi. E' proprio spaventoso. Nessuno ci puo' spiegare qualcosa. Anche noi non sappiamo che sta succedendo I miei bambini non sono stati fuori dal 1° di settembre, perchè io ho paura a lasciarli uscire".
 fonte: http://www.alternet.org/news-amp-politics/why-are-people-kazakhstan-falling-asleep-days
traduzione: Cristina Bassi

Nessun commento: