IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

martedì 21 aprile 2015

Il cibo come arma. OGM, Monsanto e i legami strategici coi militari

monsanto  

Non solo il Nepal ma anche tutta la regione Himalayana è sotto minaccia. Le sementi OGM sono armi per la riduzione di massa della popolazione. La stupidità del governo nepalese nell’aver invitato l’USAID  e la Monsanto “per lo sviluppo agricolo” , attraverso l’uso di mais  OGM, distruggerà la qualità del suo bestiame e degli umani. La contaminazione del suo fragile ecosistema sarà irreversibile. 

La Monsanto ha legami strategici stretti con il Dipartimento della Difesa USA (DoD, che dovrebbe in realtà essere rinominato come Dipartimento della guerra) e l'USAID è in realtà  una divisione dell’US-DoD [una divisione del Dipartimento della Difesa USA…]
L’Amministratore attuale dell’USAID, dr Rajiv Shah, è stato il grande capo della Fondazione Bill & Melinda Gates ed ha prestato servizio nell'amministrazione Usa come capo scientifico nel Dipartimento dell’Agricoltura (US-DoA). Tale dipartimento US-DoA è stato il primo a fare la mossa nello sviluppo del “Seme Terminator” ed è stato  detentore del brevetto. Il Terminator fu poi successivamente passato alla Monsanto.

La Consulente per la Crescita Economica dell’USAID, Rave Aulakh, ha mentito quando ha detto:
“abbiamo cercato di aiutare il contadino nepalese ad aumentare la sua produzione totale di raccolti”, rendendolo “un pochino più competitivo, abbattendo i suoi costi “ [1]. Sono mentitori sfacciati.
La ricerca indipendente condotta da scienziati dell’agricoltura, dopo circa un ventennio di esperienza con i raccolti OGM in Usa, mostra ora chiaramente che queste sementi non aumentano il raccolto, nè abbassano i costi, nè incrementano la nutrizione. 

C'è infatti una incontrovertibile evidenza: i raccolti OGM distruggono l'equilibrio delle sostanze nutritive del terreno ed impediscono che certe sostanze nutritive importanti vengano prese dalle radici. Inoltre, i raccolti OGM contaminano quelli non OGM attraverso l'impollinazione incrociata.

L'unico scopo della ingegnerizzazione genetica delle sementi, è quello di controllare la fornitura del seme e la disponibilità globale del cibo. Questo cibo come arma, questo sistema, è stato implementato da alcune aziende multinazionali americane ed europee.

(...)

Le persone non si rendono conto che è un seme OGM è essenzialmente di valore militare: non aumenta il raccolto, non favorisce valori nutrizionali, non diminuisce il costo di produzione per i contadini. L'idea del controllo genetico e della sua ricostituzione è chiaramente un uso militare ed ha aiutato i pianificatori USA a  definire una modalità diversa di strategia militare e di obiettivi di controllo e comando specifici.[12]

La Monsanto ha ingaggiato un'azienda di consulenza per elaborare la strategia per il controllo globale del cibo e le fu detto che senza controllare il processo normativo dei governi, non  avrebbero potuto avere successo. La Monsanto sapeva di poter controllare ogni aspetto del processo decisionale, incluso il sistema normativo, perchè spalleggiata dal governo USA. 
Per esempio hanno letteralmente preso il sopravvento sul sistema normativo delle sementi in India, così come lo hanno fatto in America e quasi fatto con l'autorità per le normative della Comunità Europea. 

Nel momento in cui l’Iraq  fu occupato forzatamente, il governo militare ordinò che solo le sementi della Monsanto venissero piantate per i contadini iracheni.

>>> tutto l'articolo qui:
http://thelivingspirits.net/geoingegneria-%E2%80%93-clima/il-cibo-come-arma.html 

fonte originale: 
http://www.asia-pacificnews.org/weaponization-of-the-food-system-genetically-engineered-maize-threatens-nepal-and-the-himalayan-region/5443394

Nessun commento: