IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

lunedì 16 novembre 2015

VITAMINA D E MAGNESIO AGISCONO ANCHE CONTRO LA DEMENZA DELLE SCIE CHIMICHE


image028

Penso che sia giusto saperlo, che ci crediate o non ci crediate alle scie chimiche la realtà è che c’è un aumento spropositato di Alluminio e Bario nelle polveri dell’aria, e questo lo conferma l’analisi di importanti istituti. Ora che Alluminio e Bario derivino dagli inceneritori in tale quantità mi pare improbabile, comunque potrebbe essere anche possibile. 

Sulle scie chimiche ci sono molti pareri, da quelli che sostengono che sono prodotte dai militari per il Nuovo Ordine Mondiale a quelli che sostengono che Alluminio e Bario vengono messi volutamente nei carburanti degli aerei per aumentare le trasmissioni satellitari. In effetti mi sono informato, la presenza di questi metalli nell’aria può aumentare le trasmissioni satellitari da cinque a dieci volte. 

Per dire , il digitale non sarebbe quasi neanche possibile senza questi metalli nell’aria. Il digitale si avvale di impulsi estremamente modesti in potenza, questo ha permesso di moltiplicare di 100 e più volte il numero di canali televisivi senza che si creino interferenze. Ma senza Alluminio e Bario il digitale neppure potreste vederlo. Ora quello che a noi interessa è che vi è questo aumento di Alluminio e Bario che certamente non fanno bene alla salute. 

Ma cosa fanno Alluminio e Bario?? Intanto sono ioni basici e quindi tendono ad entrare nella cellula. Se trovano una cellula con carenza di Magnesio entrano facilmente e qui vanno ad interferire con tutti i processi biochimici che Magnesio e Potassio regolano. Tenete presente che il Magnesio per entrare è regolato dal Calcitriolo, cioè dalla forma attiva della Vit D. Una volta entrato permette l’ingresso anche del Potassio, intendo dire che con una Vit D bassa il Magnesio neppure entrerebbe nella cellula ,e senza un Magnesio alto il Potassio neppure entrerebbe nella cellula mentre il Calcio viene tenuto fuori ad eccezione delle cellule dell’osso. 

Ora considerando che il Magnesio regola circa 350 enzimi ed il Potassio pure, vi lascio immaginare cosa succede se Alluminio e Bario entrano nella cellula. Se entrano nella cellula semplicemente essendo basici spingono fuori dalla cellula Magnesio e Potassio con quello che ne consegue, cioè significa che la cellula letteralmente impazzisce. Ma se la quantità di Magnesio e Potassio dentro la cellula è alta, Alluminio e Bario neppure riusciranno ad entrare nella cellula essendo il citoplasma di questa troppo basico e quindi non viene permesso l’ingresso . 

Una volta fuori dalla cellula Alluminio e Bario si combinano con il Cloro e formano Cloruro di Alluminio e Cloruro di Bario che viene portato ai reni ed eliminato. Quindi che conta è la Vit D che permette l’ingresso del Magnesio nella cellula, un alimentazione pure ricca di Potassio (frutta e verdura), perché anche il Potassio contribuisce a spingere fuori Alluminio e Bario dalla cellula, ed inoltre bere molta acqua che ne facilita l’eliminazione per via renale. 

Ma facendo queste considerazioni abbiamo detto anche che Alluminio e Bario, interferendo con i processi biochimici della cellula possono essere anche causa di tumori: la cellula infatti perde qualsiasi direzionalità e si moltiplica in modo caotico.. Ma se Alluminio e Bario entrano nel neurone cosa fanno?? Il neurone mica si replica ma alterando le sue funzioni biochimiche semplicemente funziona male o nulla. Per questo, soprattutto l’Alluminio, che è un atomo più piccolo e penetra più facilmente, può essere causa di demenze, in particolare della Demenza di Alzheimer. (ed infatti si è visto che alti valori di Vit.D prevengono l’Alzheimer). 

Eventualmente che possono replicarsi sono le cellule gliari che stanno fra i neuroni e questo spiega il grande aumento di Gliomi e di Gliosarcomi dai bambini piccoli in su. Negli ultimi 16 anni vi è stato un enorme aumento dei tumori cerebrali (oltre che di tutti i tumori), ma anche della Demenza di Alzheimer che non inizia più a 70 anni come una volta ma anche a 45 anni in certi casi. Ebbene ho avuto la possibilità di far fare l’esame della Vit D ad alcuni pazienti dementi ed avevano un valore non calcolabile. Moltissimi sono anche i giovani che lamentano vuoti di memoria. 

Ma questi giovani ho calcolato che hanno anche la Vit D bassissima (sotto i 10). Ora perché venga una demenza invece che un tumore non chiedetemelo, probabilmente perché un tumore per svilupparsi necessiterà anche di altre carenze. Ma quello che a noi ora interessa è che possiamo combattere questo inquinamento con delle armi ben precise: Vit D ( o sole o supplementi) tenendola però alta, meglio sopra i 60 ng/ml per sicurezza, Cloruro di Magnesio, perché ci apporta sia il Magnesio che impedisce ai metalli tossici di entrare nelle cellule ed il Cloro che porta via i metalli tossici, ed inoltre il Magnesio apre la via del Potassio, quindi è importante un alimentazione ricca di Magnesio e di Potassio quale la frutta e la verdura. A questo punto che dire?? I militari volevano fregarci, ma noi siamo stati più furbi.


vedi anche:

Nessun commento: