IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO
QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO: ALLOWING FREQUENCIES TO INCREASE YOUR WELL BEING OF MIND AND BODY

giovedì 30 aprile 2015

Centinaia di milioni stelle marine morte nella West Cost Americana. Spazzate via almeno 20 specie



Published: April 22nd, 2015 at 10:34 am ET
By ENENews

New York, " E' in corso una epidemia... una malattia che colpisce le stelle marine ... La piu' grande mortalità di massa della fauna marina  mai avvenuta nei tempi presenti… Online si specula sul motivo di cio' e si fa riferimento all'incidente  nucleare di  Fukushima.
[Pete Raimondi, il principale investigatore con un gruppo di ricerca che studia la malattia]. Molte le telefonate allarmate dalla West Cost, di genitori che si chiedono se se ne devono andare vai da li con i loro figli


I ricercatori non hanno trovato prove di un nesso  tra il disastro (in corso) di Fukushima e la moria delle stelle marine.. Molti membri del pubblico tuttavia restano poco convinti di questa esclusione di nesso. E' noto che le stelle marine sono sempre "le prima ad andarsene" , ha detto Raimondi"

Santa Cruz Sentinel, Apr 6, 2015: [una] malattia misteriosa ha sciolto  milioni di stelle marine… Questa attuale epidemia ha spazzato via almeno 20 specie diverse di stelle marine, ha detto Raimondi

Dr. Ben Miner, Western Washington Univ., Jan 22, 2015 (35:45 in): “Il numero delle stelle marine che sono morte è probabilmente centinaia di milioni, con una stima ragionevole. 

[E'] piuttosto spaventoso ... Le dinamiche che abbiamo visto inzialmente - ed altri dati-  confermerebbero decisamente che non ha nulla a che fare con la questione Fukushima, anche se è stato qualcosa che i media hanno riportato molto comunemente.”

CTV News: La scomparsa delle creature marine, ha causato preoccupazione tra gli esperti marittimi …


Peter Raimondi [ha detto a News 1130 a Vancouver] che l'inquinamento nucleare  trasportato per tutto l'oceano…non puo' essere escluso come fattore. 


Dr. Ian Hewson, Cornell Univ. (.mp3): “Abbiamo avuto molte domande se tutto cio' fosse in relazione a  Fukushima. Non possiamo escludere completamente quella possibilità, ma… le stelle di mare dal lato giapponese del Pacifico, non stanno morendo*, per quel che ne sappiamo.”


The Herald: “E' estremamente difficile indicare la causa esatta,” ha detto Ben Miner… [Una] teoria è che la condizione sia causata dalla radiazione proveniente da Fukushima… Se fosse vero molte altre creature ne sarebebro colpite **,han detto i ricercatori .“ Non pare essewre percio' la causa diretta. ” ha detto Miner.

Dal 2011 molte altre morie  di massa  e malattie sono avvenute lungo la costa pacifica del Nord America , per esempio: balene, orche, delfini, leoni marini, foche, orsi polari, pellicani, tartarughe, ostriche, salmone,  sardine,  acciughe, merluzzi, meduse, coralli, krill, plankton ed altri ancora...


tratto da: http://enenews.com/professors-largest-mass-mortality-associated-disease-recorded-place-along-west-coast-hundreds-millions-died-epidemic-wiped-20-different-species-sea-life-along-fukushima-coast-missing-video
 

mercoledì 29 aprile 2015

Bimbo siriano che sta morendo dice: "Porterò le mie dimostranze a Dio per cio' che fate"





Un bimbo siriano di 3 anni trattato in ospedale per serie  ferite causate dalla guerra, poco prima di morire ha detto al medico che " Mi lamenterò con Dio per cio' che fate. Gli dirò tutto"


Uprooted Palestinians Blog reporta:

Il bimbo aveva gravi ferite che gli avevano causato emorragie interne: i medici hanno tentato disperatamente di salvarlo, ma purtroppo quelle ferite erano incompatibili son la sua vita e non sono stati in gardo di salvarla.
Mentre era in ospedale il bimbo si rese conto che presto avrebbe dato la sua anima a Dio. Morendo ha sussurrato le parole che hanno inchiodato non solo tutto lo staff dell'ospedale, ma anche shockato il mondo.

fonte: http://yournewswire.com/dying-syrian-kid-says-i-will-complain-to-god-about-you/

PS: fosse anche una notizia "corretta" per propaganda...la sostanza è del tutto veritiera

martedì 28 aprile 2015

Intelligenza di ieri e ...saggezza di oggi





IERI ERO INTELLIGENTE...
E VOLEVO CAMBIARE IL MONDO
OGGI SONO SAGGIO E QUINDI
VOGLIO CAMBIARE ME STESSO
(Rumi)

"CONOSCI TE STESSO". davidicke.com

Rumi: Dialogo con l'Universo  - Libro + CD  

David Icke I LIBRI DI DAVID ICKE IN ITALIANO

Da studio antropologico: gli Antenati umani si nutrivano di una dieta a base di frutta

Studi preliminari sui denti fossili hanno condotto il Dott. Alan Walker, antropologo dell’Università John Hopkins a suggerire una ipotesi sensazionale: gli antenati umani, in origine, non erano prevalentemente mangiatori di carne e neppure di semi, germogli, foglie o erbe. Né erano onnivori. I loro denti invece sembrano mostrare le tipiche caratteristiche di chi si nutriva di una dieta a base di frutta.

Almeno fino all’arrivo dell’Homo erectus, la specie immediatamente precedente all’Homo sapiens, non c’è evidenza della dieta onnivora, che oggi è tipica degli esseri umani.

Se confermati, i risultati rovescerebbero parecchi presupposti comunemente ritenuti validi circa la dieta degli ominidi delle origini, ovvero le creature della specie umana. Si è ritenuto generalmente, per esempio, che i grandi molari, piatti in superficie, delle specie robuste di Australopiteco [uomo preistorico]e quelli appartenenti all’essere propriamente umano, chiamato Homo habilis, avessero in sé le caratteristiche degli onnivori, mangiatori di carne mescolata a radici, frutta secca a guscio, uova, germogli e frutta.

“Non voglio sbilanciarmi troppo ancora” – ha detto il Dott. Alan Walker, “Ma è senz’altro una sorpresa”.

Nessuna eccezione trovata......
Il campione dei denti studiato finora è piccolo – poco più di due dozzine dei principali quattro tipi rappresentativi degli ominidi – ed ulteriori analisi potrebbero confutare le ipotesi iniziali. Ma, sebbene il campione sia piccolo, nessuna eccezione è stata trovata.

Ogni dente esaminato appartenente agli ominidi del periodo da 12 milioni di anni fa fino all’Homo erectus (un milione di anni fa quando migrò dall’Africa), è sembrato appartenere ai mangiatori di frutta. Il dente di ogni Homo erectus era quello di un onnivoro. L’Homo erectus è stata la prima forma umana nota per essere emigrata al di fuori dell’Africa. I reperti [campioni]sono stati trovati in molte parti dell’Africa e dell’Asia

I risultati sono basati sull’analisi estremamente dettagliata dei microscopici tipi di usura riscontrati sulle superfici dei denti a causa della masticazione. Il metodo, inventato dal Dott. Walker, utilizza un microscopio elettronico a scansione che evidenzia i graffi e i buchi che sono invisibili ad occhio nudo.

Il Dott. Walker ha trovato che generi differenti di alimento contengono minerali che guastano la superficie dello smalto dei denti con diverse modalità. È possibile anche distinguere fra un mangiatore di erba e un mangiatore di foglia perché ogni alimento contiene tipi e quantità diverse dei caratteristici cristalli della silice, che si formano naturalmente all’interno delle cellule vegetali. Questi cristalli, chiamati phytoliths, sono più duri dello smalto dentario e lo graffiano leggermente mentre l’animale mastica questo alimento.

Le erbe contengono una proporzione elevata di phytoliths tipica delle foglie dei cespugli e degli alberi. La frutta non ne contiene nessuno. Di conseguenza, i denti dei mangiatori di frutta sono molto lucidi, senza cioè quei tipici segni di usura caratteristici [provocati]da altre fonti di alimento. La carne non contiene phytoliths ma i denti dei carnivori mostrano le graffiature causate sgranocchiando ossa.


Regolarità del tipo di usura dentale


Utilizzando i denti di vari mammiferi viventi di cui si conosce l’alimentazione, il Dott. Walker ha stabilito che il tipo di micro-usura dei denti doveva essere abbastanza regolare da una specie all’altra. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che lo smalto dei denti è della stessa sostanza in tutto il regno animale.

Per provare il suo metodo, il Dott. Walker ha confrontato i tipi di micro-usura [dentale]su determinate specie di animali di cui si conoscono differenti abitudini di alimentazione. Per esempio, di due tipi di hyracoidea (un tipico esemplare di coniglio della famiglia dei mammiferi roditori), uno si alimenta principalmente di erba mentre l’altro è un esploratore, che si nutre delle foglie dei cespugli e degli alberi. I loro denti possono essere identificati facilmente utilizzando un microscopio elettronico a scansione.

Il Dr. Walker ha riscontrato modelli simili in vari tipi di maiale selvatico, come il facocero e una tipologia di scimmie. È mettendo a confronto questi modelli che i denti degli ominidi vengono esaminati.

Per esaminare i denti al microscopio il Dott Walker deve montare le corone dei denti su tronconi di metallo all’interno della camera a vuoto del microscopio, successivamente la corona verrà ricoperta con una lega d’oro palladio che riflette il fascio elettronico. È il fascio di elettroni riflesso che il microscopio individua elettronicamente e manipola per ingrandire l’immagine che viene poi proiettata su uno schermo televisivo. I denti degli ominidi non hanno prezzo. I reperti non vengono distribuiti a nessuno, neanche ad Alan Walker, che è un collega vicino a molti dei principali cercatori dei fossili di ominidi. Di conseguenza, il Dott. Walker ha messo a punto un metodo che riproduce i denti fondendoli con l’epossido. Il metodo non altera il fossile e capta al microscopio tutti i dettagli necessari all’analisi.

Se è vero che gli ominidi dei primordi erano principalmente tutti mangiatori di frutta, questo fatto suggerirebbe uno stile di vita simile a quello degli scimpanzé che vivono nelle foreste, come la maggior parte degli antropologi aveva intuito.

Tuttavia il Dott. Walker osserva che una dieta a base di frutta non deve identificarsi con quello che gli Americani intendono in senso stretto – arance, prugne, mele, banane ed altri prodotti estremamente dolci e molli.

Centinaia di piante producono frutti più duri e più sostanziosi. Il baccello dell’albero dell’acacia è solo un esempio e oggi è abbastanza comune in Africa. Si sviluppa nelle regioni leggermente boscose vicino ai pascoli considerati solitamente come la casa degli ominidi delle origini.


L’uomo è predisposto a nutrirsi di sola frutta

Vero è però che il genere umano ad un certo punto della storia, acquisì abitudini onnivore. Ma un milione di anni di carne (che non era un alimento quotidiano) contro milioni di anni di frutta non ha cambiato la struttura anatomica e fisiologica del corpo. Egiziani e persiani vivevano esclusivamente di frutta e vegetali. Gli spartani erano mangiatori di frutta. Gli antichi greci basavano la loro alimentazione su frutta e verdura. Nonostante questo l’uomo moderno pensa alla frutta come un alimento privo di valore e di contenuto. Lo si considera come dessert, come una decorazione, fino ad averne paura. Le ciliege? Causano mal di pancia. L’anguria? Fermenta e ti riempie d’acqua. A parte gli occhi che guardano avanti e non ai lati, le mani prensili e delicate, non aggressive, il pollice della mano opponibile e concepito per raccogliere e trattenere nocciole e pomi, a parte la dentatura adatta a masticare vegetali, semi e frutta, a parte la conformazione intestinale oblunga (12 volte la lunghezza del tronco), e tantissime altre indicazioni a conferma del suo vegetarianismo, tre caratteristiche ancor più fondamentali e significative sono:

A) quella del sangue e della saliva umana, che sono alcaline e non acide (come nei carnivori-onnivori),

B) quella della totale assenza nell’uomo dell’enzima uricasi, che serve a disintegrare e disattivare il micidiale acido urico delle carni, mentre detto enzima è abbondante negli animali carnivori-onnivori,

C) quella della scarsa presenza di acido cloridrico nello stomaco umano, e quindi difficoltà di disgregare le proteine animali, mentre tale presenza acida nei carnivori-onnivori è 10 volte più intensa.


Alan Walker Evan Pugh [il più alto titolo onorifico dell’Università della Pennsylvania, dal nome del primo rettore]è professore di Antropologia e Biologia all’Università dello Stato della Pennsylvania.


È un paleontologo che ha fatto avanzare la ricerca nel settore portando avanti il lavoro di laboratorio sui primati fossili e viventi, al fine di studiarne il comportamento. Ha studiato la deambulazione dei lemuri viventi, al fine di riconsiderare la locomozione dei lemuri giganti del Madagascar recentemente estinti, l’usura microscopica sui denti per comprendere le abitudini alimentari dei primati e ominidi estinti e, recentemente, ha collaborato con i colleghi per capire il rapporto tra le dimensioni dei canali semicircolari [sono i tre canali semicircolari all’ interno dell’orecchio]e il movimento, al fine di scoprire gli adattamenti locomotori delle specie estinte senza ricorrere alle informazioni sullo scheletro degli arti. È membro della Società Reale, dell’Accademia Americana delle Arti e delle Scienze, Socio Straniero della United States National Academy of Sciences e membro della MacArthur Academy. Il suo libro La saggezza delle ossa (con Pat Shipman) ha vinto il Premio Rhône-Poulenc nel 1997.

fonti:
Boyce Rensberger, Teeth Show Fruit Was The Staple; No Exceptions Found in Science Times section, New York Times, 15 maggio 1979, p. C1. URL consultato il 1º novembre 2009.

Valdo Vaccaro, Alimentazione Naturale

lunedì 27 aprile 2015

Argento colloidale: alternativa naturale agli antibiotici

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__argento-colloidale-libro.php?pn=1184 

L’argento colloidale è un’ottima alternativa naturale agli antibiotici. Le sue micro-particelle riescono a penetrare la membrana protettiva dei batteri patogeni, neutralizzandone la tossicità e disattivando nel giro di pochi minuti la loro capacità di nuocere all’organismo.
Forte di numerosi studi clinici, l’argento colloidale dimostra tutta la sua azione germicida ad ampio spettro (è in grado di alleviare più di 650 affezioni diverse), garantendo al contempo l’assenza di effetti nocivi sull’organismo. Per la sua efficacia come antibatterico e la sua delicatezza sul corpo umano, l’argento colloidale è un rimedio da tenere sempre a portata di mano per tutta la famiglia.
Potete usarlo in gocce, spray, come collutorio, lavaggio interno, ma anche ad uso esterno per affezioni cutanee, lavare frutta e verdura,depurare l’acqua, disinfettare oggetti di uso domestico o per la cura degli animali.
 
Indicazioni terapeutiche dell'argento colloidale

  • Ustioni
  • Candidosi
  • Congiuntivite
  • Cistite
  • Diabete (complicazioni infettive)
  • Epatite
  • L'argento colloidale nell'igiene oro-dentale
  • Malattia di Lyme
  • Malattie della pelle
  • Raffreddore
  • Ulcera gastrica
  • Verrucche
  • AIDS
  • Tumori

Estratto del libro: Cosa portereste su un'isola deserta? 


Spesso alle persone viene posta questa domanda: "Se andassi su un'isola deserta, cosa porteresti con te?". La risposta è in genere scontata e indica un oggetto personale caro alla persona. 

Tuttavia, le situazioni diffìcili da valutare sono talmente tante su un'isola del genere, in cui in caso di problema di salute non possiamo sperare in nessun soccorso, che ci è sembrato pertinente concludere questo libro come un consiglio utile: 

Se doveste andare su un'isola deserta e poteste scegliere un unico oggetto nel vostro bagaglio, scegliete un flacone d'argento colloidale. 

  • Argento colloidale che applicherete su una puntura (d'insetto, di animale velenoso o spina di pianta), per evitare l'infezione.
  • Argento colloidale, che lenirà le vostre ustioni. 
  • Argento colloidale, che favorirà la cicatrizzazione delle eventuali ferite. 
  • Argento colloidale, che sarà il benvenuto in caso di problema oro-dentale. 
  • Argento colloidale, che vi proteggerà da un'infezione urinaria. 
  • Argento colloidale, che risolverà un'eventuale can-didosi. 
  • Argento colloidale, che si dimostrerà prezioso in caso di puntura di zecca. 
  • Argento colloidale, che assumerete se siete raffreddati. 
  • Argento colloidale, che eviterà le complicazioni batteriche di una gastroenterite, di cui è facile ammalarsi in ambiente tropicale. 

In conclusione, l'argento colloidale è indispensabile nello zaino ma anche e soprattutto, non lo dimenticate, dato che avete appena letto questo libro... nel vostro armadietto dei medicinali per la famiglia. 

offerta aprile 2015: 2 litri di acqua distallata inclusi 

domenica 26 aprile 2015

LHC del Cern- Ginevra: quale il vero l'obbiettivo? Non di riprodurre il Big Bang...


lhc 18Smettiamo di pensare che lo scopo del LHC del Cern sia quello di riprodurre la primordiale scintilla del big-bang e cerchiamo di capire a che cosa, attraverso questo progetto, si può realmente arrivare.

Per capire se l’LHC davvero è una macchina in grado di aprire varchi dimensionali, Stargate appunto, inizierò parlando di un altro oggetto misterioso, ben noto degli antichi Egizi e che può aver avuto lo stesso scopo del Collider; sto parlando del TA-Wer, che significa “La Terra Eldest”, noto tra i ricercatori d’Ufologia come “Il dispositivo di Osiride”.

Secondo gli studiosi tradizionali, il Ta-Wer era solo un simbolo mistico a rappresentare il collegamento tra Abydos e qualche luogo mitico del mondo sotterraneo, mondo definito “La Terra dei Morti”.

Beh, è ​di senso comune tra i ricercatori UFO che il Ta-Wer, raffigurato in alcuni dipinti del tempio di Abydos, sia un dispositivo facente parte di una struttura più grande avente la capacità di attivare portali dimensionali: Stargates o Wormholes.

lhc 1 
Questo è il momento in cui le persone dicono: “Stai scherzando?! È solo una barca che rappresenta il passaggio tra la vita e la morte.”
Infatti, gli studiosi, sostengono che l’oggetto simile ad una barca visto in quel dipinto, è il cosiddetto “Boat of Million Years”, usato da Ra per viaggiare in tutto il mondo sotterraneo.
Quindi, è davvero solo una barca?

lhc 2

Sopra, vediamo un modello di wormhole cosmico corrispondente con la teoria di Kurt Gödel: “A causa del fatto che nulla può viaggiare più veloce della luce, in determinate coordinate spaziali si potrebbe aprire una “scorciatoia” che collegherebbe due punti molto distanti tra loro”.

Una quantità enorme di energia, sparata in un punto ben preciso, produrrebbe una quantità enorme di energia gravitazionale in grado di “piegare” lo spazio e formare due coni di luce collegati da un tunnel spazio-tempo attraverso il quale, la materia, sia in grado di passare.

 (...)
Secondo il prof Irina Aref’eva e il dottor Igor Volovich, fisici matematici presso l’Istituto di matematica Steklov a Mosca, le energie generate nell’LHC dalle collisioni subatomiche possono essere abbastanza potenti da strappare lo spazio-tempo stesso e riprodurre un wormholes.

(...) Secondo un team di scienziati come il Nobel per la fisica Frank Wilczek, l’astronomo Martin Rees, il fisico Adrian Kent di Cambridge, l’ingegnere spaziale Richard Wagner e il chimico e fisico Ph.D Otto Rossler, l’LHC potrebbe “trasformare il pianeta in un asteroide fumante delle dimensioni di un campo da baseball” o “creare un micro buco nero che risucchi la Terra dal nucleo verso l’esterno, se non il sole addirittura”, attraverso la generazione di una “grande quantità di energia equivalente a quella sprigionata dalla deflagrazione di una bomba termonucleare per secondo”.

>>> tutto l'articolo qui:
http://luniversovibra.altervista.org/lhc-del-cern-e-lo-stargate-del-dio-shiva-yahveh/



sabato 25 aprile 2015

Nassir Haramein: esseri interstellari che si "schiantano" dentro il sole?


Nassim Haramein spiega la sua teoria sulla presenza di wormholes nelle stelle, che potrebbero già essere in uso da civiltà extraterrestri molto avanzate.

venerdì 24 aprile 2015

Il governo UK risarcisce 90 milioni di dollari per danni del vaccino influenza suina...

vaccine 

... ma i vaccini non sono "sicuri"?


(NaturalNews) Il vaccino contro l'influenza suina ha causato molti danni cerebrali in oltre 800 bambini  in tuttta l'Europa e il governo UK ha ora accettato di  pagare 90 milioni di dollari di risarcimento a quelle vittime.

Questo è lo stesso vaccino che tutti i media mainstream  in modo ridicolo insistono che non causa alcun danno...(...) tutto il mianstream è in uno sttao di negazionismo  verso i danni da vaccino e spinge perchè si facciamo vaccini che danneggiano i bambini come è provato.



"In tutta l'Europa, piu' di 800 bambini, ad ora, è noto che si siano ammalati a causa del vaccino":  International Business Times.

Il vaccino ha causato narcolessia e catalessia in centinaia di bambini. Entrambe le patologie sono segno di  danno neurologico  causatoi dagli additivi dei vaccini, che includono mercurio, alluminio, antibiotici e persino formaldeide.


(...) bambini danneggiati anche in Norvegia

"La Norvegia ha avuto piu' di 170 casi segnalati, di bambini  che hanno sviluppato narcolessia dopo aver ricevuto il vaccino Pandemrix," cosi riporta il Global Post. "Il governo ad ora ha pagato 13 milioni di dollari a 86 vittime, inclusi 60 bambini..."

>>> tutto l'articolo qui:
http://www.naturalnews.com/049423_swine_flu_vaccine_brain_damage_financial_compensation.html


ionic silver generetor
GENERATORE ARGENTO COLLOIDALE IONICO


 

giovedì 23 aprile 2015

I tuoi pensieri possono cambiare il mondo, oltre che te stesso...

pensiero potenziale infinito

(...) Il pensiero è un attributo della coscienza che agisce come un sistema di filtraggio e di messa a fuoco. Uno dei maggiori ruoli del pensiero, è quello di mettere a fuoco tutto il mondo esterno in ologrammi, che sono proiezioni di pensiero. Un ologramma è simile ad un'immagine ma è tridimensionale e multidimensionale in natura. In ogni punto sull'immagine olografica, indipendentemente da quanto piccola sia, è presente tutta la conoscenza dell'intera immagine.

Tutto nell’universo è concentrato in esistenza attraverso il pensiero del Primo Creatore, in altre parole la realtà è una costruzione del pensiero. Se il Primo Creatore dovesse perdere la sua concentrazione mentale, ogni oggetto nell'universo semplicemente svanirebbe nel nulla. Una volta che hai compreso questa conoscenza, dovresti sapere che la realtà in cui vivi si comporta perlopiù come una illusione.

La nostra versione della realtà funziona molto come una illusione, perché quando scindiamo la materia negli elementi che la compongono, troviamo perlopiù che è spazio vuoto ed è fatta di sola energia. Una cosa importante che dovresti conoscere sulla realtà esterna, è che tanto più ti allontani dalla Fonte che ha manifestato la realtà esterna, tanto meno energia questa può mantenere e quindi la realtà diventa sempre più come una illusione. 

 (...) Quando pensi di essere debole e impotente e credi di non poter cambiare il mondo, questo influisce sulla consapevolezza umana collettiva, un campo di pensiero che crea la nostra realtà qui sulla Terra. I tuoi pensieri personali influiscono solo in limitata misura su questo campo di pensiero; tuttavia se il resto dell’umanità pensa di non poter cambiare il mondo, questo influisce sul campo di pensiero collettivo in ampia misura e causa problemi psicologici che poi si manifestano nella popolazione.

Il leader ( i Bankster internazionali ) del Nuovo Ordine Mondiale ora sono ben consapevoli del vero potere del pensiero ed è questa la ragione per cui amano usare i loro organi di stampa mainstream, per condizionare il tuo pensiero. Uno dei loro obiettivi è condizionarti a pensare che sei debole e impotente. Lo scopo di questo è indebolirti. In altre parole, questo è il modo in cui ti inducono in inganno e ti fanno pensare di essere uno schiavo senza che tu lo sappia.

Ricordati che la consapevolezza umana collettiva gioca un ruolo di prim'ordine nel creare la realtà qui sulla Terra. Usando i media mainstream per condizionare il nostro pensiero, i  Bankster Internazionali possono cambiare la nostra realtà a loro piacimento. In altre parole, giocano a fare gli dei usando i nostri pensieri per dar forma al mondo in cui viviamo.

>>> tutto l'articolo qui:
http://thelivingspirits.net/manipolazione-%E2%80%93-controllo-mentale/come-i-tuoi-pensieri-possono-cambiare-il-mondo.html

fonte originale:
http://www.bodymindsoulspirit.com/how-your-thoughts-can-change-the-world/

SCIO-aura-picture FREQUENZE RIEQUILIBRATRICI 
trattamenti per riequlibrio sistema nervoso, emozioni, stati mentali, migliorare la concentrazione, il flusso energetico nel corpo. 

mercoledì 22 aprile 2015

PAYPAL: il capo dello sviluppo, spinge per impianti microchip al cervello per sostituire le password....



.... Cosa sarà piu' shockante: sentire ora queste cose o vedere che molti NON comprenderanno la portata della cosa e si adegueranno perchè è "cosi che si fa adesso" ed è COMODO...parola che apre le porte  dell'abisso, secondo loro perfetto programma...
-----------------------

"Il Capo sviluppo globale di Paypal,  Jonathan LeBlanc, sta spingendo impianti di chips cerebrali in sostituzione  alle password, ma insiste che tale tecnologia deve essere fatta per adeguarsi all'interno delle "norme culturali" , prioma di essere accettata dal pubblico in generale.

In una presentazione dal nome  ‘Kill All Passwords’ [uccidi tutte le password] LeBlanc ammette che il futuro della sicurezza autenticata "si farà raccapricciante" , dato che le password tradizionali saranno eliminate gradualmente dato che mostrano delle innumerevoli falle di sicurezza.

LeBlanc si immagina  di usare le chip al cervello  per misurare gli schemi di pensiero cosicchè le memorie dell'infanzia possano essere evocate dall'utilizzatore, per sbloccare il computer.’

>>> tutto l'articolo qui:
http://www.prisonplanet.com/paypal-head-pushes-brain-chip-to-replace-passwords.html 

VEDI ANCHE:
http://thelivingspirits.net/david-icke-in-ita/internet-e-la-mente-umana-collettiva-creata-tecnologicamente.html


David Icke:
"  Dicevano che ero matto 20 anni fa  ma ecco dove siamo...."

martedì 21 aprile 2015

Il cibo come arma. OGM, Monsanto e i legami strategici coi militari

monsanto  

Non solo il Nepal ma anche tutta la regione Himalayana è sotto minaccia. Le sementi OGM sono armi per la riduzione di massa della popolazione. La stupidità del governo nepalese nell’aver invitato l’USAID  e la Monsanto “per lo sviluppo agricolo” , attraverso l’uso di mais  OGM, distruggerà la qualità del suo bestiame e degli umani. La contaminazione del suo fragile ecosistema sarà irreversibile. 

La Monsanto ha legami strategici stretti con il Dipartimento della Difesa USA (DoD, che dovrebbe in realtà essere rinominato come Dipartimento della guerra) e l'USAID è in realtà  una divisione dell’US-DoD [una divisione del Dipartimento della Difesa USA…]
L’Amministratore attuale dell’USAID, dr Rajiv Shah, è stato il grande capo della Fondazione Bill & Melinda Gates ed ha prestato servizio nell'amministrazione Usa come capo scientifico nel Dipartimento dell’Agricoltura (US-DoA). Tale dipartimento US-DoA è stato il primo a fare la mossa nello sviluppo del “Seme Terminator” ed è stato  detentore del brevetto. Il Terminator fu poi successivamente passato alla Monsanto.

La Consulente per la Crescita Economica dell’USAID, Rave Aulakh, ha mentito quando ha detto:
“abbiamo cercato di aiutare il contadino nepalese ad aumentare la sua produzione totale di raccolti”, rendendolo “un pochino più competitivo, abbattendo i suoi costi “ [1]. Sono mentitori sfacciati.
La ricerca indipendente condotta da scienziati dell’agricoltura, dopo circa un ventennio di esperienza con i raccolti OGM in Usa, mostra ora chiaramente che queste sementi non aumentano il raccolto, nè abbassano i costi, nè incrementano la nutrizione. 

C'è infatti una incontrovertibile evidenza: i raccolti OGM distruggono l'equilibrio delle sostanze nutritive del terreno ed impediscono che certe sostanze nutritive importanti vengano prese dalle radici. Inoltre, i raccolti OGM contaminano quelli non OGM attraverso l'impollinazione incrociata.

L'unico scopo della ingegnerizzazione genetica delle sementi, è quello di controllare la fornitura del seme e la disponibilità globale del cibo. Questo cibo come arma, questo sistema, è stato implementato da alcune aziende multinazionali americane ed europee.

(...)

Le persone non si rendono conto che è un seme OGM è essenzialmente di valore militare: non aumenta il raccolto, non favorisce valori nutrizionali, non diminuisce il costo di produzione per i contadini. L'idea del controllo genetico e della sua ricostituzione è chiaramente un uso militare ed ha aiutato i pianificatori USA a  definire una modalità diversa di strategia militare e di obiettivi di controllo e comando specifici.[12]

La Monsanto ha ingaggiato un'azienda di consulenza per elaborare la strategia per il controllo globale del cibo e le fu detto che senza controllare il processo normativo dei governi, non  avrebbero potuto avere successo. La Monsanto sapeva di poter controllare ogni aspetto del processo decisionale, incluso il sistema normativo, perchè spalleggiata dal governo USA. 
Per esempio hanno letteralmente preso il sopravvento sul sistema normativo delle sementi in India, così come lo hanno fatto in America e quasi fatto con l'autorità per le normative della Comunità Europea. 

Nel momento in cui l’Iraq  fu occupato forzatamente, il governo militare ordinò che solo le sementi della Monsanto venissero piantate per i contadini iracheni.

>>> tutto l'articolo qui:
http://thelivingspirits.net/geoingegneria-%E2%80%93-clima/il-cibo-come-arma.html 

fonte originale: 
http://www.asia-pacificnews.org/weaponization-of-the-food-system-genetically-engineered-maize-threatens-nepal-and-the-himalayan-region/5443394

lunedì 20 aprile 2015

Gli esseri umani si fanno. Non nascono tali...



Stephen-Jenkinson-Griefwalker-and-How-It-All-Could-Be


Traduco il cortometraggio di Ian Mackenzie, che trovate a questo link e successivamente delle note che l’autore del film riporta come scambi avuti con Stephan Jenkinson, il protagonista del cortometraggio, che per 5 anni ha capeggiato un team di consulenti del piu’ grande programma canadese di cura palliativa, a domicilio. Lavorando con centinaia di morenti e le loro famiglie, Stephan è stato testimone di  una “ miserevole ansia” circa la fine della vita.
La sua inchiesta gli ha fatto cosi’ prendere in esame le caratteristiche della cultura dominante.
L'ultimo atto di auto-assorbimento della nostra epoca, è un odio verso se stessi è il credere che quel che possiamo dire o fare non serva a nulla e possa solo incasinare di piu’ e peggiorare di piu’ le cose.E non credo che la ragione sia perchè c’è qualcosa di sostanzialmente sbagliato in persone come me, ma è nella natura di esseri umani, dimenticarsi di essere tali in certe occasioni. E’ nella natura di esseri umani, il fatto che nessuno sia nato in questo modo, “da umano”.
"Ogni cultura degna del nome di “cultura”, ha sempre praticato il fatto di “fare degli umani”, credo proprio senza eccezioni. Non è che gli indigeni sono buona gente ed in resto di noi è perso. Hanno lo stesso nostro dilemma . Ma hanno trovato un modo, una comprensione di essere umani, che include, la temporanea amnesia di essere uno di loro. E quindi bisogna insegnarlo". 
Nel 2008 Stephan lascio’ Toronto con la moglie, alla volta della Valle di Ottawa, dove  ha vissuto in un teepee (tenda indigena), perchè ancora non aveva  una casa. Li hanno cominciato a  coltivare e allevare qualcosa e hanno cominciato a sognare” in grande, di un luogo che accogliesse “studenti”.
Nel 2010 hanno cosi dato il via alla loro prima classe di allievi in fattoria. Chiamano la loro impresa “ La Scuola di Saggezza dell’Orfano” , the Orphan Wisdom School.

>>> tutto l'articolo qui
http://www.thelivingspirits.net/una-nuova-cultura/stephen-jenkinson-gli-umani-non-nascono-si-fanno.html

domenica 19 aprile 2015

IL PICCOLO ANTONIO: COME SI PUO' ESSERE VEGETARIANI IN MODO INNATO...



Il bambino si rifita di mangiare gnocchi con il polipo; la madre incalza ma lui la spiazza fino a farla commuovere. NON vuole mangiare qualcosa che è morto e che è un animale (traduco in sintesi ma vedete dai sottotitoli) . NON gli piace la cosa, non vuole che gli animali muoiano per essere mangiati da noi.
Una ramanzina di una semplicità e potenza invidiabili...

Alla fine accetta solo il compromesso: mangiare patate e riso e lasciare le gambe tagliate del povero polipo...

sabato 18 aprile 2015

Prof. Leisner: è possibile usare il laser per modificare le nuvole


http://motherboard-images.vice.com/content-images/article/14854/1409256044425970.jpg?crop=1xw:1xh;*,*&resize=1200:*&output-format=jpeg&output-quality=90

Una ricerca europea condotta dal professor Thomas Leisner del “Karlsruhe Institute of Technology” e dell’Università di Heidelberg in Germania ha scoperto che è possibile utilizzare i laser per modificare le nuvole. La ricerca si è concentrata sui cirri, che sono nuvole alte a ciuffi costituite da cristalli di ghiaccio e presenti nella parte superiore della troposfera.

Attraverso una camera di simulazione per le nubi è stato ricreato l’ambiente ideale per i cirri. Questa è stata bombardata da un fascio di impulsi laser, che hanno aumentato la formazione dei cristalli di ghiaccio di ben 100 volte! Tuttavia per il momento l’applicazione pratica di tale scoperta è ancora limitata, poiché questo metodo non funziona per le nuvole più basse, che sono quelle che portano la pioggia, formate oltre che da cristalli di ghiaccio anche da goccioline di acqua. In sostanza quindi non vi è alcun effetto diretto sulle precipitazioni, benché le nubi di ghiaccio si potrebbero comunque utilizzare per schermare la radiazione solare in eccesso e quindi contenere il riscaldamento globale.

Le nubi modificate dai laser potrebbero inoltre essere impiegate in futuro per integrare l’inseminazione artificiale delle nubi, pratica che l’uomo utilizza già da diversi decenni: infatti si potrebbe pensare di utilizzare il ghiaccio creato dai laser dopo che lo stesso abbia subito il passaggio di stato dalla fase solida a quella liquida a quote più basse, anche se con la tecnologia attuale questa pratica non sarebbe economicamente conveniente (1).

Questa ricerca è stata discussa alla seconda Conferenza su Laser, Meteo e Clima presso il World Meteorological Organization a Ginevra nel 2014. 
Quindi ancora non si può far diluviare a comando grazie a speciali laser che ionizzano le nuvole inseminate producendo scariche elettriche e innescando tuoni e fulmini e piogge/neve??

Come sottolineato da La Repubblica, secondo Sandro Fuzzi dell’Isac Cnr di Bologna, ‘la vera difficoltà sta nelle dimensioni del processo naturale che si vuole innescare. Il raggio laser agisce su un punto, mentre per ottenere l’effetto voluto bisogna coinvolgere chilometri di nuvola. Siamo VICINI ad  un controllo dell’uomo sul tempo, ma l’esperimento condotto dai ricercatori svizzeri rappresenta un passo avanti per la ricerca’. 
E allora ben vengano i laser giganti! Gli interessi in gioco coinvolgono fortemente i militari e, se iniziano a circolare certe notizie, in realtà c’è molto ma molto di più.

Pioggia e fulmini: a provocarli ci pensa un laser

..Su questo stanno lavorando i ricercatori di Ottica e Fotonica dell’University College della Florida e quelli dell’Università dell’Arizona, che hanno già sviluppato una nuova tecnica. Quest’ultima, attraverso un raggio laser ad alta energia, induce le nuvole a creare la pioggia o a scatenare fulmini. Sia la formazione della pioggia che i fulmini nelle nubi dipendono dalla presenza di grandi quantità di particelle cariche elettrostatiche. La loro attivazione con un laser è una sorta di tasto On, pensato per avere all’occorrenza la pioggia che occorre.

I laser possono già percorrere grandi distanze, ma “quando un raggio laser diventa abbastanza intenso, si comporta diversamente dal solito, collassa al suo interno” spiega Matthew Mills. Il problema diventa allora come arrivare abbastanza vicino fino a puntare il fascio nella nuvola.

I ricercatori hanno trovato così un modo per circondare il raggio con un secondo fascio che agisca come serbatoio di energia, sostenendo il laser centrale fino a distanze maggiori. In questo modo esso non si disperde.

“Avendo ottenuto il controllo su tutta la lunghezza di un raggio laser con il nostro metodo, si potrebbero ottenere le condizioni necessarie per un temporale anche da lontano. In definitiva, si potranno controllare artificialmente la pioggia e i fulmini” spiegano i ricercatori.

Finora Mills e i colleghi sono stati in grado di estendere il laser da 25 cm a circa 2 metri ma stanno lavorando per estenderlo ancora più lontano, fino a 50 metri. Lo sviluppo della tecnologia è stato sostenuto da un finanziamento di 7,5 milioni dollari del Dipartimento della Difesa americano (2).

FONTI

(1) http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/modificare-il-clima-attraverso-i-laser–realta-o-fantascienza–63079

Vedi anche:http://motherboard.vice.com/read/scientists-propose-using-lasers-to-fight-global-warming-from-space?trk_source=recommended

(2) http://www.nextme.it/tecnologia/invenzioni/7614-controllo-meteo-pioggia-laser

VEDI ANCHE:

La Commissione Europea nel 2004 ha pubblicato: una nuova tecnica laser aumenta le prospettive di pioggia su richiesta.

La Darpa, agenzia di ricerca che fa capo al Pentagono, segnala il suo progetto denominato Nimbus. Il programma prevede di acquisire la capacità di innescare e controllare i fulmini. 

Questo e altro qui:

Fulmini a comando con il laser

….Sta diventando l’uomo il dio del tempo, controllando fulmini, piogge e venti. 
Poco si sa della vera dimensione dei poteri acquisiti. Non è difficile da immaginare che la reale dimensione delle ricerche ( sopratutto di stampo militare) vada molto oltre le confessioni.Controllare i fulmini? Forse ora si può? Il Colonello Giuliacci risponde. “Controllare l’atmosfera è pura fantascienza, ma forse almeno nel prossimo futuro riusciremo ad “addolcire” qualche fenomeno atmosferico” scrive il colonello e prosegue: “E’ ciò che emerge da innovativi esperimenti condotti negli ultimi mesi presso la Ecole Nationale Supérieure de Techniques Avancées (ENSTA) di Parigi: gli studiosi…



tratto da: http://www.stampalibera.com/index.php?a=29282

venerdì 17 aprile 2015

Naturalnews: I giganti dell'industria alimentare usano tessuti di feti abortiti negli additivi alimentari




‘Ogni volta che acquistate un prodotto della grande industria alimentare (e quindi processato) come la Kraft, PepsiCo, o Nestle, state scegliendo, che ve ne rendiate conto o meno, di nutrire la vostra famiglia non solo  con veleni OGM ed additivi chimici ma anche con vari agenti coloranti prodotti usando  tessuti di feti abortiti di neonati umani.

E' vero:  una azienda con sede in California, di nome Senomyx, è in affari facendo uso di cellule embrionali abortite per testare  false sostanze chimiche coloranti, sia salate che dolci che poi vengono aggiunte a bevande, caramelle e dolci. E Senomyx ha ammesso di aver stretto collaborazione con un numero di grandi produttori alimentari per correggere con i suoi additivi  tutti i tipi  di cibo industriale che vengono spazzolati da milioni di consumatori americani (solo loro? ndt)  ogni singolo giorno"

>>> continua alla fonte:
http://www.naturalnews.com/049367_aborted_babies_flavor_chemicals_food_corporations.html

giovedì 16 aprile 2015

Large Hadron Collider LHC Ginevra: rompere gli atomi in cerca di...dio?


Il Large Hadron Collider LHC (Grande Collisore di Adroni…l’acceleratore di particelle nei press di Ginevra) cerca di ricreare il Big Bang (che non è mai avvenuto).... 
..dunque per che cosa è veramente?
www.davidicke.com

Probabilmente, non hai sentito alcun sobbalzo, quando un sacco di atomi sono stati scagliati in una condotta alla velocità della luce e un altro tot di atomi sono stati scagliati nella stessa condotta in senso opposto. Gaia invece lo ha sentito benissimo. Potete esserne certi.
Quando si sono schiantati gli uni contro gli altri, al Large Hadron Collider LHC (Grande Collisore di Adroni…l’acceleratore di particelle nei press di Ginevra ) si è creato un mega elettroshock , che è rimbalzato in tutto il mondo.
Le fenditure rocciose sotterranee, hanno subito ulteriore frammentazione. L'attività vulcanica, già parzialmente attivata da HAARP, ha ricevuto un’ulteriore scossa, mandando impulsi energetici lungo le faglie al di sotto della crosta terrestre. Gli animali sono andati in allarme e il regno vegetale si è irrigidito, a difesa. La magnetosfera ha tremato, in allarme. 
E cosa ha fatto l'essere umano? 
Alcuni hanno alzato le braccia al cielo e gridato di gioia. Altri, la maggioranza, non han fatto nulla: non si sono accorti.  Una piccola minoranza, ha raccolto i propri poteri interiori di concentrazione e inviato una preghiera di guarigione a Gaia.
Coloro che hanno celebrato, hanno pensato di aver trovato Dio. C'è voluto un decennio o forse due, per ricreare , in questo loro laboratorio speciale, le forze dell'universo  e questo al costo di circa 700 miliardi di dollari.
Scrutando con attenzione sui loro schermi dei computer, si sono deliziati di questo spettacolo, la madre di tutti gli scassamenti che costoro hanno iniziato.
Successivamente, dopo molta interpretazione analitica, gli stessi schermi avrebbero detto loro se avessero o meno trovato il bosone di Higgs, una particella elementare nel modello standard della fisica delle particelle. Una particella che ha acquistato il nome di “particella di Dio.”
Quasi un anno dopo, hanno pensato che forse - ed è probabile che ha viaggiato piu’ veloce della luce - avevano confutato la teoria di Einstein che dice che nulla viaggia più veloce della velocità della luce. 
Un acceleratore di particelle aveva provato (loro) che questo loro superare i limiti della velocità con la “particella di Dio”, aveva dato un taglio al vecchio record di velocità, nell'ordine di qualcosa come  0.0000.0000.015 di secondo. Si è cosi stimato che Il Big Bang (loro concezione) ha avuto un orgasmo piu’ intenso, di quanto inizialmente pensato. Quindi i 700 miliardi di dollari, son stati ben spesi…
Nel mentre, ancora una volta A Gaia è stato chiesto di cercare di riequilibrare se stessa, di mettere in moto i suoi poteri di auto guarigione.
Ogni volta che viene eseguito un test con armi nucleari, che è in corso una guerra, che HAARP è attivata, che vengono trivellati migliaia di pozzi petroliferi e praticato il fracking, che milioni di litri di pesticidi vengono spruzzati sui terreni, che le ultime armi  psicotroniche vengono testate, che i e satanisti dei poteri in essere fanno un rituale massonico , che vengono rilasciati aerosol di geo ingegneria nei cieli, ogni volta che accade uno di questi  orrori -  e ce ne sono moltissimi altri che vengono attivati quotidianamente - Gaia sussulta e in suo soccorso - e nostro-  accorrono energie di guarigione universali. 
Poiché non siamo separati, come credono gli pseudo scienziati del laboratorio CERN in Svizzera.
Un enorme costo finanziario ed un pianeta scosso sismicamente ed ora cominciano a chiedersi se non ci sia uno scopo per la “materia oscura” invisibile, che costituisce una gran parte dell’universo. Ma per poter conoscere questo ,hanno deciso che avevano bisogno di fare un altro piccolo esperimento, che persino alcuni hanno ammesso che possa avere conseguenze per la salute e benessere del pianeta.
Questa volta hanno deciso di cercare di creare un Buco Nero nel loro splendente collisore di acceleratore di particelle. Sicuramente, hanno detto a se stessi,che potevano mettere in funzione la loro macchina che imita il cosmo e andare persino oltre a ciò che avevano già fatto con il bosone di Higgs, ovvero fare una accelerazione di particelle persino maggiore, padre di tutte le collisioni. Fare delle collisioni abbastanza grandi per creare un numero di buchi neri con un potere magnetico gravitazionale sufficiente per risucchiare tutto ciò che stava intorno, all’interno  di queste interiorità senza luce.
Allora si ragazzi, che questo sarebbe stato uno spettacolo degno di nota! Cosa che potrebbe anche provare che la “materia oscura” potrebbe, dopo tutto, essere qualcosa di più di un ammasso inutile di nullità, come fino ad ora ha affermato la “visione scientifica”.
Poco importa che ciò possa relegare la vita sulla terra ad una entità senza piu’ vita. Una entità privata della spontaneità gioiosa che il mondo naturale, quando è trattato con amore e compassione, riversa così generosamente sulla umanità. 
Ecco che proseguono, coi loro cervelli senza cuore, con la loro mentalità da visione da tunnel, che si accorda perfettamente con i tubi di acciaio splendente che vengono lanciati contro i costituenti la vita.
Carenti della connessione intuitiva ed emotiva con le forze universali, questi Dott. Jekill della scienza moderna, cercano di simularle come una realtà oggettiva. Mediazione al posto di meditazione.
Diverte giocare a Dio, specialmente quando pesantemente sovvenzionati dal denaro pubblico e delle multinazionali, denaro che viene pompato in un progetto d’avanguardia che forse un giorno potrebbe raccogliere il potere dell’universo.
Sì, proprio di avanguardia. E nessuno che voglia guardare dietro le spalle e vedere il mantello del nostro fragile pianeta, che si spacca in due e guardare il terreno che si rompe come diretto risultato delle attività violente che sono iniziate con questo test in questa camera di tortura . 
Scommettere sull'esistenza va alla grande di questi tempi. Così tanti scienziati matti e “scienziucoli” militari, sperano di farsi un nome nell’ ulteriore perfezionamento degli strumenti di distruzione. E militari sono ovviamente sempre primi a  prendere al volo queste innovazioni, che in ogni caso di solito sono sovvenzionate avendo in mente i militari. 
Si tratta di tanto denaro, di grande nome, di grande ego: terreno fertile per i megalomani in divenire. Il premio Nobel per la Pace risplende già in modo seducente alla fine del tunnel di questo acceleratore di particelle. Senza dubbio la creazione di un buco nero sul pianeta Terra, è il modo più certo per acchiappassi questo premio ambito.
Si è fatto partire il giorno di Pasqua del 2015, si nientemeno che il giorno di Pasqua. Così l’LHC, il  Large Hadron Collider LHC (Grande Collisore di Adronidi ) è stato attivato a livelli senza precedenti, ritenuti necessari per creare  il risultato desiderato. Allo stesso tempo alcuni membri più sanguigni della comunità scientifica, stanno mettendo in allarme sui pericoli.
Il giorno di Pasqua, il giorno che commemora la grande ascesa di luce e spirito, è un classico schema massonico. Dopo tutto, ai loro occhi, un Buco Nero rappresenta un tipo di Santo Graal alla ricerca del potere (oscuro) assoluto. Una implosione di luce, che può essere paragonata all'entrata nel mondo oscuro demoniaco sotterraneo. 
I pericoli sono reali, a parte il danno già descritto, gli alti livelli di magnetismo gravitazionale scatenati, potrebbero generare perdite oltre i tubi d'acciaio, usati per contenere le mega detonazioni attese. Un tale evento potrebbe provocare un effetto incontrollabile che comincerebbe ad inghiottire molto di più che solo il collisore e la sua ciurma. Una Fukushima ispirata dalla fisica, è in lista d’attesa.
>>> tutto l'articolo originale qui:
by Julian Rose, 
traduzione Cristina Bassi

mercoledì 15 aprile 2015

Londra: manifestanti contro la pedofila, impunita, tra i Parlamentari



‘Manifestanti in protesta  a Londra per l'inchiesta sui pedofili, che viene posticipata. Sono passati 3 mesi da quando il parlamentare John Mann  ha rivelato informazioni sulla questione e NON un politico dei 24 attualmente sotto accusa per abuso sessuale dui bambini, è stato arrestato o interrogato’
fonte: http://www.demotix.com/news/7321262/protesters-angry-mps-paedophile-cover-london-uk#media-7321246
 


(di spalle Savile, opra deceduto, ex DJ della BBC copinvolto in orribili traffici di meniri per la pedofilia e nel suo caso personale...necrofilia...)

Una delle scuole di punta della Scozia deve ora affrontare accuse  di ex studenti che affermano di essere stati abusati da pedofili
>>>http://www.theguardian.com/society/2015/apr/12/child-abuse-at-prince-charles-former-school-scotland


 

lunedì 13 aprile 2015

Gli ambienti e energie della memoria

Le energie sottili e quelle dense (sia di tipo artificiale che naturale) oltre a riguardare il nostro corpo si presentano anche all’interno dei nostri ambienti in quanto non hanno bisogno di un veicolo particolare per muoversi nello spazio. Sappiamo però che esse producono in noi stati emotivi. 
All’interno delle abitazioni  ristagnano energie dense generate da diverse fonti: dalla tecnologia che ci circonda di tipo elettromagnetico (elettrosmog), dalle persone stesse che abitano l’ambiente, energie presenti da molto tempo dette “energie di memoria”, energie di tipo geopatogeno che derivano dal terreno o dagli strati sottostanti del suolo e infine possiamo trovare energie in movimento generate da chi, come noi, è presente nell’ambiente ma può essere stato in quel luogo diverso tempo fa oppure non è presente fisicamente.  
Parlare di energia densa generata da noi stessi significa comprendere che l’accumulo energetico può nascere da una sensazione emozionale molto forte, una frustrazione, paura, rabbia e tanto altro. Queste energie assumono una forma propria che può ristagnare in zone limitate all’abitazione e in particolar modo dove la persona vive quotidianamente questa emotività.
Le energie sottili di memoria 
Acquistando una casa, cambiando postazione o sede di lavoro, recandosi in un museo o in qualche luogo di tipo storico, è possibile incontrare energie sottili di memoria. Possono essere leggere quindi piacevoli, magari radicate da tempo e rafforzate dalla percezione delle persone che si recano in quel luogo. Gli esempi più forti sono i luoghi mariani. Chi non crede a queste influenze prova comunque smarrimento e disorientamento. Questi posti hanno una forte energia sottile, aumentate dalla fede e dalle emozioni delle persone che vi si recano. Le energie di memoria possono anche essere dense come per esempio all’interno di un castello medievale dove si torturavano i prigionieri. In questi luoghi si percepisce il dolore e la sofferenza di chi, prima di noi, ha vissuto ed è venuto a mancare in questo luogo. In questo caso possiamo trovare due tipologie di energie dense: il primo è il dolore e la cattiveria e in seconda battuta potremmo incontrare energie dense in movimento. Questa tipologia è spesso identificata con il nome di “entità” ma, in questa sede, preferisco denominarla come “energia densa in movimento”. 
klein-Tachyon-Power-Kugel
sfera tachionica, POWER TACHYON 
per armonizzare ambienti, luighi di lavoro, studio, negozi,. uffici...
Le nostre case sono impregnate di energie dense, generate da noi, da qualcuno prima di noi o da fattori esterni. Ristagnano in questi luoghi e alterano il nostro equilibrio energetico creando in noi disturbi quali ansia, depressione, eruzioni cutanee, insonnia, ipertensione e tachicardia fino alle malattie più gravi.
Elettrosmog ed energie geopatogene
Anche l’elettrosmog e le energie geopatogene hanno un forte impatto sulla nostra salute. Queste frequenze interferiscono con le nostre vibrazioni scombinando l’ordine delle nostre cellule e portando a disturbi fisici anche importanti. Le frequenze elettromagnetiche non si possono isolare ma è possibile  riorganizzarle in modo da non renderle nocive o limitatamente dannose per il nostro organismo.
 Tachyon Zelle XL

L’abitazione è un luogo nel quale viviamo almeno 10 ore al giorno ed è importante valutarne la salubrità sia da un punto di vista pratico che teorico. Colori, geometrie, orientamento, energie sottili sono solo alcuni dei fattori “stressanti” nelle nostre abitazioni e nei nostri luoghi di lavoro. 

La domanda che dobbiamo porci è la seguente: com’è possibile che, nonostante la ricerca personale e sociale di benessere dal punto di vista alimentare, fisico, spirituale ed energetico, non ci preoccupiamo dei nostri ambienti e non ci rendiamo conto che trascorriamo molto tempo in locali spesso “impuri” e “inadatti” alla nostra salute?
 L’Home Therapy studia il funzionamento di questi fattori per aiutare a vivere in salute e benessere in case di guarigione e vivendo gli ambienti come se fossero essi stessi una terapia.
by Sara Bertolotti - 31/03/2015
Le Piastre di Tesla - Teslaplatten®  Teslaplatte® 20cm mit Obst   

   
Piastre Tesla TeslaVital® per armonizzare e vitalizzare cibi,  bevande, correnti energetiche dell'organismo, animali e piante...