IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO
QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO: ALLOWING FREQUENCIES TO INCREASE YOUR WELL BEING OF MIND AND BODY

mercoledì 30 settembre 2015

I Cachi: dei veri toccasana utili anche per prevenire malattie cardiovascolari

Cachi

PIANTA UN ALBERO DA FRUTTA, STOP ALLE MALATTIE CARDIACHE E CIRCOLATORIE! 


Le proprietà terapeutiche e i benefici dei cachi sono numerosi e tutti ottimi per la salute dell’organismo. A produrre questi dolci frutti è l’albero dei cachi – il cui nome scientifico è Diospyros Kaki – che appartiene alla famiglia delle Ebenacee e proviene dall’Asia: proprio nel continente asiatico, diversi di questi alberi furono in grado di sopravvivere alla bomba atomica di Nagasaki; caratteristica che conferì loro il soprannome di “Alberi della Pace”. Ma quali sono ivalori nutrizionali e gli effetti benefici dei cachi? Scopriamo di più in merito. 

I cachi contengono, fra le altre cose, in prevalenza acqua – circa l’80% – fibre, vitamine – la A e la C – e sali minerali, come il potassio, il manganese, il fosforo, il selenio, il calcio, il magnesio e il sodio. Proprio grazie al contenuto di queste sostanze, i cachi hanno un alto potere energizzante.

Grazie al contenuto di vitamina C, i cachi sono in grado di potenziare le difese dell’organismo e rafforzare, dunque, ilsistema immunitario: il corpo è, quindi, in grado di difendersi maggiormente dalle aggressioni batteriche. Il sistema immunitario è molto importante ed è anche in grado di distruggere almeno una cellula cancerosa al giorno.

I cachi sono in grado di migliorare la digestione e combattere la stitichezza: rappresentano, infatti, un’ottima soluzione nei confronti dei disturbi legati all’apparato digerente e intestinale. Sono, perciò, indicati per le loro proprietà lassative – grazie all’alto contenuto di fibre – ma, se consumati poco maturi, sono ricchi di tannini e, dunque, dalle proprietà astringenti.

I cachi vantano, inoltre, delle proprietà depurative e diuretiche: queste caratteristiche sono, infatti, fornite dalla presenza di potassio.


Questi frutti sono, poi, ottimi per contrastare stress psicofisico, stanchezza – come quella cronica, che ha sintomi diversi - e inappetenza. I cachi non sono, però, indicati nei casi di diabete o obesità.

I cachi sono capaci di prevenire le malattie cardiovascolari. Questi frutti possono, inoltre, migliorare l’assorbimento del ferro.

Infine, i cachi possono proteggere diversi organi: sono, infatti, indicati per la protezione di milza, pancreas, stomaco eintestino tenue, oltre che verso vari disturbi epatici e per chi ha una flora intestinale compromessa.

fonte: www.tantasalute.it

lunedì 28 settembre 2015

NASA 28 SETTEMBRE: URGENTE CONFERENZA STAMPA . RIVELAZIONI SU MARTE

Mars 

Tra gli osservatori dello spazio, cresce la speculazione sul fatto che la NASA stia per annunciare di aver trovato la vita su Marte.  L'agenzia spaziale americana ospiterà una conferenza stampa urgente nei suoi quartier generali di Washington, dove annuncerà di aver risolto un grande mistero sul pianeta rosso. 
La NASA ha usato precedenti briefing (sessioni informative) per annunciare le scoperte rivoluzionarie: per esempio a luglio quando ha rivelato l'esistenza di un pianeta simile alla terra,  Kepler-452-b,  al di fuori del nostro sistema solare.
Jim Green, il direttore della scienza planetaria della Nasa e Michael Meyer, scienziato di punta per il Programma Esplorazione Marte (Mars Exploration Program) saranno tra gli esperti  presenti all’ evento di lunedi [28 settembre 2015]
Si crede che l'Ente possa annunciare di aver scoperto vita microbica sul pianeta prossimo alla Terra,  oppure, in alternativa di aver trovato prove di acqua che scorre.
Quest'ultima teoria è dovuta in parte al fatto che anche Lujendra Ojha, della Georgia Institute of Technology in Atlanta, sarà presente alla conferenza stampa in questione .
Lo scienziato Mr Ohja, È stato il primo a presentare la teoria che Marte abbia acqua salata e liquida che scorre su di esso nei suoi mesi più caldi.
Fino all'inizio di questo anno, gli scienziati pensavano che ci fosse ghiaccio su Marte,  ma che  fosse troppo freddo per ospitare acqua.
>>> TUTTO L'ARTICOLO QUI:




Gardasil, di nuovo vittime. In Danimarca


Gardasil

(NaturalNews) Cosi tante giovani stanno vivendo  gravi disturbi di salute a seguito della vaccinazione con il GARDASIL per il papilloma umano (HPV) al punto che l'Ente Europeo di Medicina,  (EMA) ha annunciato dei paini per fare una indagine accurata su questo controverso vaccino.

A seguito di un documentario trasmesso in Danimarca, che ha evidenziato l'ondata  di conseguenze sulal salute  associate al Gardasil, le autorità europee stanno pare ripensando la somministrazione di questa iniezione, che sembra causare permanente danno alal salute in molti di coloro che lo hanno ricevuto.


Come riportato dal danese The Local, l'EMA sta perseguendo una revisione ulteriore  dl Gardasil per "chiarire ulteriormente  "gli aspetti del profilo di sicurezza del vaccino"
Questo è stato sollecitato dal Danish Health and Medicines Authority (Sundhedsstyrelsen), che ha monitorato le ragazze danneggiate dal Gardasil .

Secondo l'EMA, circa 72 milioni di giovani donne sono state vaccinate con i Gardasil , da quaando è stato introdotto in Europa nel 2006. Molte di queste giovani hanno riportato effetti collaterali che vanno da attacchi epilettici e svenimenti a probelmi cardiaci  e fatica cronica.


fonte:  http://www.naturalnews.com/051316_HPV_vaccine_injury_Gardasil.html  


ionic silver generetor
generatore argento colloidale

domenica 27 settembre 2015

USA: ecco il Papa. Mito di povertà e Agenda Globalista...

  Jon Rappoport

“Le religioni e si, persino certi sistemi economici hanno predicato povertà come via di salvezza o almeno come vita "piu' onesta" . La povertà è promossa come un tipo di test sulla fede. Ma i promotori hanno sempre dei contanti in banca. Il trucco è questo: per maturare ricompense spirituali, un povero deve restare povero. Diversamente, come potrebbe continuare a conoscere la vera gloria? La versione moderna di questo è la seguente: una vittima è una vittima per sempre. Diversamente potrebbe eliminare il bisogno di "giustizia sociale" e il genio della truffa che la spaccia. Non spendere pochi dollari per pulire i sistemi idrici contaminati nei paesi del Terzo Mondo. Non ritornare buona terra da coltivare, che è stata rubata. La povertà e la fame sono attraenti. Danno vita ad ideologie umanitarie che fanno da copertura a  furto e distruzione su larga scala. ( trad. da The Underground, Jon Rappoport)
Eccolo, il Papa. Ed il suo messaggio gesuitico nascosto è: disfiamoci di nazioni separate, eliminiamo il profitto privato per le classi medie e ritorniamo a quei giorni gloriosi del Medio Evo; la mia Chiesa fiorisce a quelle condizioni; sappiamo come gestire il tormento che copre tutto il pavimento; oh ed ecco il piatto per la raccolta della questua! Costui è parte della banda internazionale che maltratta la parola "capitalismo" come fosse un peccato mortale.
Fare distinzioni non è il piatto forte del Papa.
Egli ignora le differenze tra le mega-multinazionali che si allineano con i governi (e la sua Chiesa) per creare l'Ordine Globalista…e i numeri infiniti di piccoli business i cui proprietari sono coloro che vogliono lavorare per guadagnarsi da vivere e trarvi un profitto. Per il Papa, questo è "capitalismo" .
Tutto dovrebbe essere gratis, che tradotto significa: quasi tutti dovrebbero essere poveri.
Migrazione di popolazioni? No problem. E' buona cosa. Dopotutto, sul lungo termine aiuta a cancellare i confini e le nazioni e a far tornare indietro l'orologio a tempi piu' tumultuosi.
Questa è l'operazione e il Papa...c'è saltato sopra. Lui ed Obama se la intenderanno bene. Obama ha il compito di fare in modo che comunità delle città che lui caldeggia, restino povere e nel loro biasimo prendano di mira grandi  obbiettivi.
Obama non ha mai inteso creare lavoro in quei nuclei interni delle città  nè trasformarle. Non è mai stato nel suo programma. Non ha mai inteso parlare su come i lavori  e le aziende li si sono persi, quando trattato globalista su trattato globalista ha spedito oltremare le fabbriche. Obama sta pubblicizzando nuovi trattati commerciali.
Lui e il Papa si daranno una gomitatina e si strizzeranno l'occhietto .
Se questi due si intenderanno bene, la  “solida scienza” relativa al surriscaldamento ad opera umana, scatenerà tagli globali nella produzione energetica (ad eccezione delle aziende favorite), creando cosi una povertà ancora piu' orrenda  tra i Paesi del Terzo Mondo (che si suppone “beneficino dalla distribuzione razionale dell'energia”).
Questi due uomini sanno come usare i discorsi "umanitari" per favorire i loro veri obbiettivi. Sanno come suonare la musica, instillando una adeguata quantità di colpa  lungo la via.
Il Papa e il Presidente faranno saltare i tappi dello champagne. Sarà una festa.
Obama: Sua Santità, sono un dilettante di rango quando si tratta di operazioni psicologiche [di guerra psicologica]. Voi gente  state facendo raggiri da un paio di millenni, piu' o meno. Quindi qualsiasi suggerimento mi potete offrire...
Papa: Non prendere in giro chi lo sa fare, Barack. Tu stai facendo un  ottimo lavoro . Hai cominciato il tutto con quella utopia messianica di salvezza e poi l'hai messa nel cassetto e sei andato per la giustizia sociale, che è una grossa cosa, poichè distoglie l'attenzione dal fatto che la piu' parte della gente voglia lavoro e denaro abbastanza per sopravvivere  e ovviamene questo non accadrà mai...
Nei suoi primi commenti alla stampa, dopo essere stato eletto come Papa, Francesco disse: “Questo è cio' che voglio, una chiesa povera per i poveri.”
1.2 miliardi di membri, una nazione separata (il Vaticano), una stima di 170 miliardi di dollari di spese voluttuarie annuali…si proprio vero, una chiesa povera.
La parte relativa a "per i poveri" della citazione del Papa è molto accurata. Come in: un ritorno a maggiore povertà. In un mondo simile, i signori feudali riempiranno di certo il piatto delle offerte.
C'è giusto un problema con l'Agenda Globalista del Vaticano: non si armonizza molto con la visione megacorporativa del Globalismo. Dato che sempre meno persone sul globo possono permettersi di comprare cio' che le multinazionali stanno vendendo, succederà uno schianto. Ma per il Papa, questi sono gretti dettagli. In superficie è con le megacorporations ma ad un livello più profondo, il Vaticano vuole cio' che ha sempre voluto: caos, povertà e controllo dall'alto.
by Jon Rappoport
traduzione Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net
VEDI ANCHE:
 chi è Jon Rappoport::  un autore di 3 collezioni esplosive:  THE MATRIX REVEALED, EXIT FROM THE MATRIX, e POWER OUTSIDE THE MATRIX, che è stato candidato per un seggio al Congresso USA nel 29° distretto di California. Nominato per il Premio Pulitzer, ha lavorato come reporter investigativo per 30 anni, scrivendo articoli su politica, medicina, salute per la CBS Healthwatch, LA Weekly, Spin Magazine, Stern ed altre riviste USA ed europee. Qui il suo sito NoMoreFakeNews 

venerdì 25 settembre 2015

Complicita'... o consapevolezza, fanno salute?

get-attachment (235)

"SONO AFFAMATO E SENZA CASA, MA CAPISCO
PERFETTAMENTE, DI QUANTO DENARO HANNO BISOGNO
PER BOMBARDARE LA GENTE..."  davidicke.com

VEDI ANCHE:
David Icke: l'intento, arbitro delle conseguenze. No alla complicità col sistema



Il Risveglio del Leone I LIBRI DI DAVID ICKE IN ITALIANO

giovedì 24 settembre 2015

GENERATORE ARGENTO COLLOIDALE: ULTIMI GIORNI CON VECCHIO PREZZO

 ionic silver generetor

ULTIMI GIORNI CON IL VECCHIO PREZZO PER IL GENERATORE DI ARGENTO COLLOIDALE: 

l'azienda produttrice in Germania mi segnala che settimana scorsa in soli 2 giorni hanno venduto 80 litri dell'acqua bidistilalta (1 litro è in dotazione nel set di acquisto generatore) che propongono per produrre argento colloidale (e zinco e oro) di alta qualità. 
Dunque... considerato che non siamo ancora in piena stagione influenzale, ma considerato che anche in terra di Merkel c'è stata invasione di immigrazione e tenuto conto delle condizioni e dei diversi paesi di arrrivo, sembra una curiosa coincidenza...NON è pellegrina l'idea che l'argento colloidale sia utile come protezione data l'aria che inevitabilmente cambierà intorno a noi, per non parlare di scuole e ospedali...
 

DA OTTOBRE AUMENTO DEL 6,5% del KIT , causa aumento costi materie prime.
 

PER ACQUISTO: http://thelivingspirits.net/…/colloidal-silver-generator-ge…


http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-grande-libro-dell-argento-colloidale-per-la-salute-delle-persone-degli-animali-e-delle-piante-libro.php?pn=1184 

Quesiti e risposte per produre un buon argento colloidale



Le note che seguono (Domande& Risposte) sono fornite dal produttore tedesco del generatore di argento colloidale presentato sulle mie pagine  e sono un'ottima guida per dissipare equivoci e dubbi, anche se non voleste usare il nostro prodotto.


Destilliertes Wasser1)  Il prodotto si deve  fare con acqua bidistillata purissima  (inclusa nel nostro kit di acquisto) e non acqua ionica (definita anche acqua alcalina o basica) , perché quest’ultima NON produce qualità ottimale. Per ottenere la miglior qualità con questo apparecchio bisogna portare ad ebollizione l’acqua, come indicato nel manualetto. E' importante che l’acqua sia di alta qualità e con minima conduttività (< 0,06 µS/cm)

2) Argento colloidale o ionico?
Cio' che viene prodotto è entrambe le cose. Questo e' un tema che mette spesso in confusione. Per essere precisi da un punto di vista fisico, bisogna parlare di argento colloidale ionico in quasi tutte le produzioni (non solo con il nostro apparecchio). Il prodotto finale contiene particelle piccolissime ed è quello che facciamo con il nostro apparecchio.
La produzione consiste in questo: 
delle particelle di argento vengono staccate  da un elettrodo d'argento (le bacchette d’argento purissimo– presenti nel kit)) con l'aiuto di corrente elettrica. L' elettrodo è immerso nell'acqua. Le particelle d'argento sono quelle attive . Ci sono sempre però degli ioni, dato che è una  proprietà dell''argento, quella di rilasciare ioni in un mezzo acquoso. Ogni soluzione di argento colloidale, contiene sempre degli ioni d'argento; anche quando si  mischiasse all'acqua della polvere d'argento molto sottile, si avrebbero degli ioni.
Quindi NON esiste dell'argento colloidale senza ioni.
Ogni soluzione che viene prodotta, contiene questi ingredienti:
acqua distillata, particelle d'argento, ioni d'argento, atomi di argento.


3) Come misurare la concentrazione di argento colloidale prodotta?
Non con il sistema TDS (solidi totali disciolti)

Vengono proposti apparecchi (esempio il TDS Meter), con i quali si dice di poter definire la qualità e soprattutto la concentrazione  dell’AG Colloidale. Ma secondo la fisica questo è totalmente impossibile. Il metro TDS è un semplice apparecchio  per la misurazione di resistenze elettriche.  L’acqua pura non è conduttiva. Solo la presenza di  particelle cariche (Anioni ovvero Kationi) rende l’acqua conduttiva.

Il metro TDS non fa altro che misurare la conduttività dell‘acqua. Un esempio pratico : dell’ARG Colloid 25 ppm è stato misurato con il metro TDS ed è stato rilevato un preciso valore. Dopo aver aggiunto del sale, questo valore è improvvisamente salito di molte unità . Questo esempio mostra che uno strumento adatto a misurare la resistenza , non è adatto a definire la concentrazione dell’arg colloidale.

Questa ultima nota è un po‘ tecnica e troverete nella pagine italiane di google… probabilmente dell'altro. Che ognuno valuti.
I produttori dell'apparecchio a cui faccio riferimento (vedi nel seguito) , dicono che in Germania il TDS è ritenuto test invalido da almeno 10 anni;  


4) per chi è utile l'argento colloidale?
Ovviamente l’argento colloidale si puo' usare con beneficio anche con piante, coltvazioni e 

animali, oltre che esseri umani.

5) si puo' aggiungere musica mentre si produce l'argento colloidale per caricarlo di vibrazioni positive?
Si è possibile, ma viene suggerito di lasciare l'apparecchio che riproduce la musica ad almeno 1 mt di distanza dal generatore di argento colloidale


ionic silver generetor

6) Per la produzione di argento colloidale si devono usare solo contenitori di VETRO (no metallo o plastica)

 7)   Per evitare che si formino depositi scuri durante la produzione, è suggeribile interrompere il processo dopo 15-20 min di operatività (nel caso si facessero in successione piu’ dosi a 25ppm per esempio) , per pulire le bacchette di argento. Molto piu' importante invece è rimestare con la bacchetta data in dotazione, durante la produzione soprattutto in ppm alti (es 100ml) per evitare depositi


8) non riscaldare l’argento colloidale prodotto!

9) alcuni simili apparecchi in commercio per generare argento colloidale, NON hanno corrente alternata di cui invece questo apparecchio è provvisto. Senza corrente alternata la qualità prodotta non è buona: l'acqua ingiallisce e le particelle sono piu' grandi di quelli in cui si usa la corrente alternata. I veri e buoni apparecchi per produrre argento colloidale ionico lavorano con corrente alternata rettangolare . 

10)Sull'acqua nella modalità di produzione con il nostro apparecchio:
1. L’acqua deve essere riscaldata all’inizio perchè in questo modo l’elettricità fluisce meglio e la qualità dell’argento è migliore.
2. Lasciare poi leggermente raffreddare, poichè l’apparecchio che produce argento  potrebbe venire rovinato da troppo vapore acqueo quando è messo sul bicchiere di vetro.
3. Dopo la produzione lasciare al fresco e al buio.


11) LE BACCHETTE d'argento SI OSSIDANO/scuriscono DOPO LA PRODUZIONE
Regola generale: se le bacchette non si appannano un po‘… l’apparecchio non funziona!

Durante il processo di produzione, le bacchette si ossidano SEMPRE, è normale quando l’argento viene rilasciato nell’acqua bidistillata (che includiamo nel set e che puo‘ essere anche acquistata extra). 
Negli apparecchi di ALTA QUALITA‘, a corrente alternata (come l’apparecchio qui proposto) si nota subito che entrambi gli elettrodi si consumano contemporaneamente.
Negli apparecchi piu‘ a buon mercato ( non sempre a corrente alternata…), accade spesso che si scolori solo una bacchetta, il che significa che c’è un utilizzo diseguale e questo genera una cattiva produzione.

Le bacchette d’argento dopo ogni utilizzo dovrebbero venire pulite leggermente con un panno asciutto o leggermente inumidito di acqua bidistillata (panno incluso nel kit) .
DA EVITARSI l’uso di detergenti o pulitori di argento.
Rilevante quindi comprendere che il nostro apparecchio consente una ossidazione di entrambe le bacchette
inoltre:
le baccchette devono essere TEMPRATE
, perchè l'argento possa essere distribuito uniformemente
La maggior parte dei clienti/utilizzatori NON conosce questi dettagli tecnici, essenziali per produrre un ottimo argento colloidale e magari poi si lamentano dicendo che l'argento colloidale non funziona. Spesso, purtroppo, il cliente acquista un prodotto mediocre e/o causa accessori non corretti, la produzione non funziona correttamente


12) L'argento colloidale ionico prodotto è al massimo dopo la sua produzione, dopodichè dipende da come viene conservato e dove. Se non è di buona produzione e viene conservato male, la sua efficace svanisce e dopo 1 settimana o pochi giorni. Se invece la qualità prodotta è buona (vedi i punti precedenti) ed è conservato al posto giusto, lo si puo' usare per un mese o anche piu'.
La buona conservazione è:
- in bottiglie di vetro marrone (1 fornita nel kit di acquisto)
- conservato al buio e al fresco
- lontano da campi elettromagnetici (forni microonde inclusi)
- lontano da magneti (inclusi gli altoparlanti di casa)


13) Come diluire i ppm prodotti in una concentrazione inferiore?
Hai prodotti  200ml  in 100ppm e ora vuoi una concentrazione inferiore?
Diluiscili con 200ml di acqua dibistillata per avere 25ppm e con 400ml di acqua bidistillata per avere i 50 ppm


14) Quanto durano le bacchette d'argento fornite?
Ovviamente dipende da quanti litri si producono e in quanti ppm. Mediamente il produttore segnala:
600-700 litri in 5ppm
300-350 litri in 10 ppm


colloidal gold  NEW !!

Produrre oro colloidale con le bacchette oro 99,99%, approntate adattate appositamente per il generatore di argento colloidale. 

Note dal produttore tedesco:

Rispetto all'argento, l’oro rilascia decisamentre meno materiale nell’acqua. E‘ un metallo nobile di massino livello. Non sono quindi consigliabili le stesse concentrazioni dell’argento colloidale! Piuttosto, la concentrazone ottimale per l'oro colloidale dovrebbe essere come quella di una  D6 omeopatica (al di sotto o di 1ppm)

L’effetto dell’oro colloidale è decisamente diverso da quello dell’argento, quindi al meglio dovrebbe essere paragonato ad una diluizione omeopatica, quindi sotto 1ppm.  In linea di massima, si puo' assumere che servano 10 ore per produrre in 200ml di acqua bidistillata (nel kit del generatore di argento colloidale è incluso 1 litro di questa alta di orrima qualità) una concentrazione < 1ppm, o meglio tale concentrazione corrisponde a circa una potenza omeopatica in  D6.

Con queste  bacchette d'oro citate, usabili con l'apparecchio qui presentato, si possono produrre ca 1000 litri di oro colloidale con la diluzione succitata


per acquisto: academy@thelivingspirits.net

mercoledì 23 settembre 2015

Cosa succede al nostro corpo quando consumiamo l’aglio al forno?

spicchi d'aglio al forno 

Prima ora: L’aglio viene digerito dallo stomaco e convertito in nutrienti per il corpo.
Seconda-quarta ora: Il corpo comincia a percepire gli antiossidanti forniti dall’aglio, che aiutano a combattere i radicali liberi e lottare contro la formazione di cellule tumorali.
Quarta-sesta ora: Il metabolismo del corpo comincia a percepire tutti i benefici dell’aglio, regolando tutti i livelli ed attivando il processo di eliminazione dell’eccesso di liquidi, bruciando i grassi in eccesso.

Sesta-settima ora: Le proprietà antibatteriche dell’aglio, dopo aver percorso il flusso sanguigno, cominciano ad esercitare la loro funzione contro i batteri dell’organismo.
Sesta-decima ora: Tutte le sostanze nutritive dell’aglio hanno svolto il loro ruolo a livello cellulare, proteggendoci contro l’ossidazione.

Prima-ventiquattresima ora: Dopo essere stato digerito, l’aglio comincia il suo processo di depurazione profonda: regola i livelli di colesterolo, pulisce le arterie e protegge il corpo dai problemi cardiaci, riduce la pressione sanguigna, migliora l’ipertensione, aumenta le difese naturali, aiuta a migliorare la salute delle ossa e migliora le capacità atletiche.

Come si prepara l’aglio al forno?

Metti un bulbo d’aglio (quindi un gruppo intero di spicchi) nel forno, fino a farli “ammorbidire”. Rimuovi dal forno, fai raffreddare e consuma solo 6 spicchi d’aglio.
Il giorno in cui decidi effettuare questa cura, ricorda di consumare molta acqua e alimenti leggeri, quali vegetali e proteine facili da digerire. Elimina gli zuccheri raffinati o cibi processati.

fonte:  http://www.rimedio-naturale.it/spicchi-d-aglio-al-forno-proprieta-e-benefici.html


martedì 22 settembre 2015

Germania: strano avvelenamento di 29 medici naturopati durante una conferenza di omeopatia...

germany-homepathy conference

(NaturalNews) Gli investigatori stanno indagando su ciò che appare essere un avvelenamento intenzionale o forse persino un tentato omicidio, che ha colpito 29 medici olistici che hanno frequentato una recente conferenza ad Amburgo in Germania.
Nei rapporti si dice che i 29 healers [guaritori, ma forse la fonte americana intende Heilpraktiker , naturopati? ndt] sono caduti in preda ad un malore, dopo aver preso una droga anfetaminica illegale e pericolosa, nota come  2C-E, o "Aquarust."
Nei  primi rapporti sull'incidente , si ipotizza che 29 medici naturopati, che stavano frequentando una conferenza salutistica di omeopatia, avessero preso volontariamente la droga come parte di un esperimento.
Tuttavia dei rapporti stilati successivamente, hanno rivelato come nessuno di questi operatori avesse preso qualcosa volontariamente e che forse qualcuno poteva  essere stato avvelenato intenzionalmente e si fosse tentato di assassinarli
La fonte tedesca della notizia, la DW.com, dice che l’ ”intossicazione di massa”, avvenuta il 4 settembre , ha necessitato di 160 persone del personale di soccorso, 15 ambulanze e persino un elicottero inviato dalla cittadina di Handeloh, vicino ad Amburgo, dove  stava avvenendo la conferenza.
La piu’ parte delle vittime si trovava in cosi cattivo stato, a causa dell’avvelenamento, da non poter nemmeno parlare, e di alcuni si pensò addirittura che fossero a rischio  di vita.
I test di laboratorio stanno ancora continuando  (articolo del 16 settembre 2015 ndt), ma I risultati iniziali e le interviste con coloro che erano sufficientemente lucidi per fornire delle dichiarazioni, rivelano che i medici non avevano preso volontariamente la 2C-E, una metanfetamina prodotta sinteticamente e simile all’estasi (Ecstasy & Speed), per cio’ che riguarda gli effetti.

originale da naturalnews.com

lunedì 21 settembre 2015

La NASA: OK per purificare acqua in orbita con argento colloidale. Come già fanno i Russi...

silver   
La NASA afferma che l’argento è un efficace agente purificante, nonostante le affermazioni della FDA.

"Negli avvenimenti quotidiani delle politiche mondiali, gli Stati Uniti e la Russia, vengono presentati come grandi nemici. Tuttavia, lassù nello spazio, la storia è completamente diversa.
Per esempio l’INTERNATIONAL SPACE STATION  ospita da anni  i bisogni di entrambi i paesi, inclusi i sistemi per sostenere la vita. Le due parti  sono state sempre separate, fino a poco tempo fa.
Per anni la parte americana delI'ISS ha utilizzato iodio come agente di purificazione dell’acqua, mentre quella russa, per purificare l'acqua, si è avvantaggiata dell'argento antibatterico. Entrambe le parti hanno convissuto pacificamente coi loro rispettivi metodi, laddove gli Stati Uniti raccoglievano ogni  piccola  quantità di acqua extra, che la parte russa avanzava. Il processo di purificazione dell’acqua da parte della Russia, è sempre stato più efficace di quello degli Usa.


Sembrava che, per la purificazione dell’acqua, le due opposte nazioni non avrebbero trovato mai un punto comune  che le unisse nell'adottare un unico metodo standard in grado di servire gli interessi di entrambe. Tuttavia la NASA
( National Aeronautics  and Space Administration) di recente ha preso la decisione di adottare il metodo russo per purificare la sua acqua, dopo essersi resa conto che aggiungere argento ionizzato all'acqua è più facile, più efficace, e molto più efficiente che aggiungere iodio".
fonte originale: NaturalNews
ionic silver generetor
GENERATORE DI ARGENTO COLLOIDALE,, made in Germany
semplice, pratico, domestco, sicuro, certificato EU, con corrente alternata rettangolare: il segreto per una buona produzione.

domenica 20 settembre 2015

I superbroccoli che la Monsanto ha brevettato. Sul mercato svedese...Il pericolo avanza

monsato Superbroccoli

La Monsanto ha colpito ancora e questa volta in Svezia. I nuovi Superbroccoli Beneforté sarebbero ricchi in vit C e anche utile contro la stanchezza. Nei media svedesi il prodotto già era stato lodato

Per la sicurezza del consumatore, ora viene offerto nella  ICA (Gruppo di Imprenditori/ Comemrcvio di Generi alimentaril) e porta in etichetta la bandiera svedese. 

Si c'è proprio solo una cosa che manca: il nome del produttore: Monsanto.

Se leggete questo nome, sapete già che non c'è niente di buono in arrivo.

Questi Superbrokkoli Beneforté sono l'ultimo tentativo (in ordine di tempo) perche il gigante chimico USA conquisti il mercato alimentare europeo . Modificando i broccoli, con l'utilizzo dell'ultima tecnologia genetica, alla Monsanto è riuscito di eludere le normative legali dell'OGM.
La cosa Super Green è , infatti, anche un esperimento brevettabile dei laboratori Monsanto. Questa volta è stato possibile portare un prodotto sul mercato europeo, senza controlli nè richieste di permesso riguardo alla salute  e rischi ambientali

 Ecco cosa siete: cavie da laboratorio.-


tratto dalla fonte:
http://netzfrauen.org/2015/05/08/monsantos-superbrokkoli-patentiert-und-jetzt-beim-ica-fachhaendler-schweden/#englisch

traduzione Cristina Bassi 

get-attachment (352) 

Genetista Suzuki: gli esseri umani sono parte di un  esperimento (OGM) enorme"
Ma è ancora piu'   infame di questo.

E' un piano calcolato per modificare geneticamente l'essere umano e la natura

http://www.rt.com/politics/315844-government-decides-to-ban-gmo/?utm_source=browser&utm_medium=aplication_chrome&utm_campaign=chrome



sabato 19 settembre 2015

L'effetto protettivo della camomilla , anche sul tumore alla tiroide...

Camomilla 1La camomilla protegge dal tumore della tiroide

30 luglio 2015

La camomilla è indubbiamente una delle piante medicinali più conosciute e a cui si ricorre più frequentemente. I fiori di questa composita si utilizzano da tempi immemorabili, soprattutto per la loro azione antinfiammatoria, spasmolitica e leggermente sedativa.

Un nuovo studio
Sono stati presi in considerazione tre gruppi di volontari: un gruppo di 113 pazienti affetti da tumore della tiroide che è stato comparato ad un gruppo di 138 persone senza tumore e 268 pazienti con una storia di disturbi benigni della tiroide. Tutti i partecipanti hanno ricevuto questionari dettagliati sul loro stile di vita, anamnesi, alimentazione, consumo di caffè e tè, ecc.

I risultati
I ricercatori hanno scoperto che coloro che per abitudine avevano il più alto consumo di camomilla presentavano il più basso rischio di sviluppare un tumore alla tiroide. La percentuale era davvero significativa: una persona che consuma 2-6 tazze di camomilla alla settimana riduce del 70% la possibilità di sviluppare un tumore maligno alla tiroide; se il consumo si protrae per 30 anni o più, allora la percentuale sale a 80.

In tempi recenti sono stati condotti numerosi studi sugli effetti del tè verde e nero sulla tiroide, ma nessuno aveva indagato la camomilla. Questo è il primo studio che mette in evidenza l’effetto protettivo del consumo regolare di camomilla nei confronti delle patologie della tiroide. Secondo i ricercatori, questo effetto protettivo è dovuto al principio attivo apigenina, che isolatamente e negli studi in vitro ha già dimostrato effetti anticancerogeni.


Bibliografia
- Riza E. et al, The effect of Greek herbal tea consumption on thyroid cancer: a case-control study. The Eur Jour Publ Health. First published online: 4 April 2015
- Mafuvadze B et al, Apigenin induces apoptosis and blocks growth of medroxyprogesterone acetate-dependent BT-474 xenograft tumors. Horm Cancer. 2012 Aug;3(4):160-71.

venerdì 18 settembre 2015

Risvegliarsi? E' questo!

get-attachment (418)

" RISVEGLIARSI SIGNIFICA STRAPPARE VIA GLI STRATI
DELLA PROGRAMMAZIONE E PERCEZIONE CHE CI TENGONO
IN SERVITU' ED IGNORANZA". davidicke.com

VEDI ANCHE:

David Icke: le vibrazioni della verità, il risveglio del Grande Spirito

David Icke  tutti i libri di David Icke



L'uomo non ha mai vissuto di sola materia, ma da sempre è anche essere “metafisico”. Anche l'archeologia conferma...

inside full length dark black

La più antica religione vivente
di Maurizio Blondet

I media hanno riparlato del cosiddetto “idolo di Shigir”, esposto al museo Sverdlovsk di Yekaterinbug. Trovato nel 1890 in una palude di torba della Siberia occidentale, questa sorta di palo sormontato da testa umana – originariamente era alto 5 metri, ne restano 2,7 – era stato datato nel 1997 come risalente a 9500 anni fa’: per cui era già la più antica scultura lignea esistente.


Adesso un sistema più perfezionato di datazione al Carbonio 14 (con spettrometro di massa accelerato) applicato da un gruppo di studiosi tedeschi ha arretrato la scultura di altri 1500 anni: “l’idolo di Shigir” dunque è la prova di una cultura religiosa umana esistente 13 mila anni fa, risalente all’11 mila a. C. in Siberia. Più antica, hanno sottolineato i media, alle Piramidi egizie (attorno al 3 mila a.C:) e al “santuario” di Stonehenge (2600 a.C., ma forse assai più recente). 

E’ persino più antica del misterioso complesso di templi monumentali, con pilastri scolpiti, ritrovato a Gobekli Tepe in Turchia, e risalente al 9500: un ritrovamento che ha rovesciato la ricostruzione della nascita delle civiltà fino a ieri adottata dagli archeologi, secondo i quali era stata la nascita dell’agricoltura a creare gli agglomerati urbani, come luoghi di culto monumentali. Prima,l’economia di sussistenza dei cacciatori-raccoglitori non avrebbe permesso di mantenere un numero di uomini validi disponibili per alzare pilastri di 50 tonnellate in un complesso di trenta tempi…. 

Invece Gobekli Tepe, molto precedente all’addomesticamento del grano, dice il contrario: è stata una spinta religiosa a costituire quell’immenso luogo di culto, e da quello sforzo collettivo sono nate probabilmente le civiltà sedentarie organizzate. 

Ma anche Gobekli Tepe è una religione estinta. Verso l’8000 a. C., il sito fu deliberatamente abbandonato dai suoi fedeli che ritualmente lo seppellirono con terra riportata, altro enorme e misterioso sforzo.

L’idolo di Shigir è assai meno monumentale. Ma la “religione” (o metafisica) di cui dà testimonianza è ancora fra noi. Nell’insieme l’alto manufatto non ha nulla di misterioso: si tratta di un palo sciamanico, del tutto simile a quelli elevati nelle stesse zone, ancor oggi, dalle tribù siberiane discendenti dagli scultori dell’”idolo”.

(...)
Simili pali servono come elementi di contatto con “l’alto”, siano spiriti dei “cieli” a cui lo sciamano (di solito mascherato da uccello, o essere alato) , o vere e proprie pertiche in cui lo sciamano si inerpica per raggiungere uno dei sette o nove “cieli”, dai quali ottiene poteri sovrannaturali che gli consentono di guarire malati, smascherare ladri, rivelare nemici (demoniaci o umani) della comunità a cui serve.  


Lo Sciamanismo e le Tecniche dell'Estasi

Lo sciamano è “l’uomo-medicina”, specialista dell’estasi, come lo definisce Mircea Eliade. Si produce uno stato alterato di coscienza (per lo più con suoni di tamburi, di rado con sostanze stupefacenti) e in quello stato “sale” sul palo in contatto coi cieli; spesso è accompagnato da animali-angeli protettori (come il cigno nordico, animale assiale) e deve lottare contro demoni animali, perché il suo “viaggio” è irto di pericoli spirituali e magici, ma molto reali. 

Ogni sciamano è stato identificato e selezionato dallo sciamano cui è succeduto, il suo maestro. Che talora lo ha reso “diverso” dalla comune umanità sostituendo i suoi organi interni con cristalli di quarzo – dolorosa chirurchia magica e simbolo del cambiamento della sua essenza, analogo di una ordinazione sacerdotale.  

Secondo Mircea Eliade, lo sciamanesimo è la religione “originaria”; tracce di sciamanesimo si trovano nella religione ellenica (l’oracolo di Delfi dove la Pizia cadeva in trance), nel movimento dionisiaco; lo Shinto giapponese è una forma formalizzata e regolarizzata di sciamanesimo.

Sciamani in trance appaiono del resto nelle pittore rupestri di Lascaux, dove chiaramente “segnavano” magicamente gli animali da cacciare, ne agevolavano la cattura e ne espiavano l’uccisione.

Il palo di Shigir è dunque la testimonianza dell’uomo che mai è stato “primitivo”, ossessionato dalle necessità materiali; era un essere “metafisico”, che – ha scritto Giuseppe Sermonti – più che vivere “recitava”, con danze, canti e incantamenti, indossando sacri costumi – insomma viveva di liturgie per entrare nell’aldilà. 

fonte: http://www.maurizioblondet.it/la-piu-antica-religione-vivente/

giovedì 17 settembre 2015

Frequenze di guarigione: siamo pura coscienza che fa esperienza in un corpo

eternity 

"Siamo pura coscienza che fa esperienza in un corpo: siamo percettori, siamo consapevolezza. Non siamo oggetti. Non abbiamo solidità. Siamo senza confini”. 

Riprendo queste citazioni dal video (e mia traduzione) di David Icke in :Siamo un ologramma proiettato dai margini dell'universo, perchè ora, dopo qualche anno di pratica nell'eseguire trattamenti con un sistema di biofeedback quantico ( la qxci-scio) , comprendo tutto questo molto meglio: l'esperienza me lo ha reso chiaro e comprensibile, non sono solo concetti "intriganti" o "attuali" o peggio..."di moda"
Non siamo solidi e non siamo isolati. Siamo antenne, trasmettiamo e riceviamo e siamo immersi in frequenze (poichè tutto è frequenza)
Eseguo trattamenti di riequilibrio frequenziale-informazionale, soprattutto in "remoto", in "subspazio",... insomma a distanza, senza la presenza fisica. Nessun mio trattamento è  diagnostico, nè sostuituisce terapie e consulti medici o di altri terapeuti. Sento maturo il tempo di comunicare piu' apertamente i feedback (qui rigorosamente anonimi) che ho ricevuto da coloro che hanno fatto questa esperienza con me, a distanza (che non è l'unico modo possibile per sperimentarli, anche con me) . 
Questi trattamenti non solo fanno percepire variazioni migliorative nel livello fisico, umorale, mentale, ma educano (per chi è aperto anche a questo) a comprendere e capire come è composta la realtà, cosa ben diversa da cio' che ci raccontano. Servono anche a comprendere che a volte cio' che percepiamo e viviamo mentalmente ed umoralmente, non essendo noi separati dal resto che ci circonda, è magari cio' che piu' affligge chi ci sta intorno e non solo un "nostro" prodotto.
Tutto (pensieri, forme, emozioni) ha una frequenza ed con questa che siamo in "comunicazione-contatto".  
Per esempio, anche se i mainstream, l'industria dello spettacolo, la moda, la religione, il partito tengono lontani i loro fans e devoti dalle verità storiche del presente (e non solo), la sofferenza, la violenza, la paura, l'impotenza, la brutalità, lo shock etc etc... che sono intorno a noi sul pianeta anche se non sotto casa (per ora...) ci "colgono", le "sentiamo", ma non facciamo questi collegamenti con la coscienza, preferendo sempre attribuire veridicità solo a cio' che è visibile, corporeo, "tangibile", misurabile e "statisticamente" riscontrabile. Per la gioia della industria del farmaco, verrebbe da aggiungere. Ci hanno convinto che la "realtà" vera è quella solida ed è solo con questa che dobbiamo fare i conti... 
Certamente, se venissero profusi con la stessa o maggiore  intensità anche  armonia, Amore, serenità, solidarietà, compassione, spontaneità etc etc  .... staremmo  sicuramente meglio, senza con questo dire che avremmo risolto tutti i nostri problemi o quelli del mondo:  avremmo semplicemente un altro "nutrimento energetico" da usare per le nostre azioni, agiremmo in altro modo, piu' liberamente, piu' in espansione e potenza, compassione, creatività e ottimismo.
Ma, al sistema che trae profitto dal controllo su di noi...questo interesserebbe? 
Domandone, eh? Difficile rispondere.
Il dispositivo  quantico (qxci-scio)  è collegato ad un computer in cui c'è un programma specifico che elabora i dati. Questi trattamenti e lo strumento in sè, non nascono per appagare la logica, poichè la coscienza, di cui l'ideatore disse che il dispositivo è l' "interfaccia", non è lineare,  non è locale, non sta insomma nella scatola cranica...

Quel che il dispositivo, tra l'altro, consente di cogliere ed evidenzia, è che non ci sono “muri” che separano le distanze e che tutto è informazione che corre oltre la solidità della materia (che ridotta nei suoi minimi termini, l'atomo, non è “solida”, ma energia). Tra me e te non c’è il vuoto ma un campo elettromagnetico…
>>> tutto l'articolo  con esperienze delle persone trattate, qui:
http://thelivingspirits.net/quantuum-healing/non-siamo-oggetti-non-abbiamo-solidita-siamo-senza-confini.html

mercoledì 16 settembre 2015

Sardegna: i suoi guaritori




imageI guaritori sardi di oggi, tra erbe, magia e antichi segreti


Curano ustioni, cicatrici, problemi della pelle, lo fanno con erbe segrete e parole magiche, corteggiati senza successo dalle multinazionali del farmaco, sono i guaritori sardi, gli ultimi custodi di antiche arti mediche isolane.

In Sardegna, secondo un recente censimento,  sarebbero 44 i guaritori specializzati nel curare ustioni e altri problemi della pelle. Si trovano a Nuchis, a Monti, a Buddusò e in altri luoghi dell’isola. Non sono medici, sono uomini e donne che però conoscono i poteri delle erbe, le utilizzano in miscugli per curare e in alcuni casi conducono le loro terapie pronunciando le “brebus”, antiche e segrete parole magiche tramandate di generazione in generazione. 

A Nuchis, fino a poco tempo fa, arrivavano da tutto il mondo per farsi curare da una signora esperta guaritrice di ustioni. Era consigliata addirittura da molti medici per i casi più difficili, quando la medicina ufficiale non poteva fare di meglio. Come scrive il mio caro amico e scrittore sardo Gianmichele Lisai nel suo libro “101 cose da fare in Sardegna almeno una volta nella vita”, la signora di Nuchis, per le sue guarigioni, usava un unguento speciale di erbe, raccolte nelle campagne vicine. 

Oggi a Nuchis sembrerebbe che la signora abbia lasciato in eredità alla figlia la ricetta curativa e che sia ora quest’ultima a continuare le sedute di guarigione della pelle. La ricetta segreta dei miscugli curativi viene tramandata all’interno delle famiglie dei guaritori che ancora oggi operano, custodita gelosamente, ambita da molti, case farmaceutiche incluse. Le guarigioni vengono effettuate senza chiedere mai soldi in cambio, perchè secondo la tradizione di queste famiglie, non sarebbe giusto farlo. Chi viene curato di solito offre spontaneamente doni, alimenti per ringraziare della cura ricevuta.

Sono tante le testimonianze dei risultati positivi di queste cure, le cita Gianmichele Lisai nel suo libro, le citano in molti ed anche io personalmente conosco una donna che racconta di essersi fatta curare una grande cicatrice sulla schiena, proprio dalla signora di Nuchis. La crema curativa di una famiglia di Buddusò viene addirittura utilizzata nel reparto di dermatologia dell’ospedale di Cagliari, nell’ospedale di Sassari e nel centro grandi ustionati di Genova. Varie sono le ipotesi sugli ingredienti segreti dei miscugli e sulle modalità della scoperta del loro potere curativo, avvenuta forse per caso, come spesso capita. Erbe misteriose quindi, nelle mani di persone sempre pronte ad offrire con esperienza i benefici di questi antichi quanto efficaci rimedi.

Stefano Lioni
(Foto di Daniele Cogotzi, nuraghe Aiga)

martedì 15 settembre 2015

130 geni alieni nel nostro DNA...

aliendna  

In seguito ad anni di studi sul Dna umano dei ricercatori del “Centro ricerca e studio Genoma” del Massachussetts hanno fatto una scoperta strabiliante, infatti nel genoma di 2 umani su 3 è stato possibile trovare ben 130 geni di natura non umana.
Secondo il Dr. Philip Label la presenza di questi geni, di natura aliena nel genoma umano è possibile soltanto attraverso un meccanismo chiamato “Trasferimento Genico Orizzontale”..
Il Trasferimento genico orizzontale, attuato sperimentalmente, si basa sullo stesso meccanismo con la quale organismi unicellulari, come  batteri, possono evolvere rapidamente dentro le nostre cellule integrando il loro genoma al genoma umano, generalmente un evento del genere nell’uomo può avere esiti patogeni, a causa della proliferazione e della sintesi di proteine strutturali da parte del genoma batterico, in questo caso invece, i Geni in questione cosiddetti Alieni sembrano sostituirsi a quelli umani per rimanerci, rimpiazzandone la funzione senza causare alcun esito patogeno, anzi, migliorando le qualità strutturali della cellula.
I geni totali scoperti in ogni singola cellula sono ben 130, espressi in misura variabile a seconda della tipologia cellulare, senza dubbio secondo i ricercatori non si tratta di geni Terrestri, in quanto mai riscontrati in nessun organismo unicellulare o pluricellulare sulla terra, il Dr. Laber ha chiarito nell’intervista sotto perchè si tratta secondo loro di geni alieni.
Il Dr. Philip Label ha dichiarato:
“Il meccanismo del trasferimento genico orizzontale è stato alla base dell’evoluzione dell’uomo per millenni, nel corso della nostra evoluzione abbiamo integrato molteplici genomi da parte di altri organismi terrestri, è un pò l’esempio del Mitocondrio della cellula, che oggi ha una funzione importantissima nel nostro organismo per la respirazione cellulare, ma che un tempo non era presente, e siamo riusciti ad acquisirlo solo tramite questo meccanismo di trasmissione, non è un esempio di trasmissione genomica, ma è l’esempio esatto. La cosa estremamente strana è che generalmente è possibile risalire al genoma di origine attraverso le nostre ricerche, questa volta abbiamo vagato in una stanza buia per anni, solo confrontando i nostri dati con quelli forniti dall’INU (Istituto Nazionale Ufologia) siamo riusciti a capire che si trattava di geni alieni, di origine extraterrestre, pensiamo di essere alla base di un momento cruciale della nostra evoluzione, dove l’evoluzione non sarà più una questione soltanto terrestre, ma comprenderà anche altre realtà, per ora non sappiamo altro, ma continueremo le nostre ricerche per il sapere dell’umanità”.
 fonte: http://altrarealta.blogspot.it/2015/09/scienziati-scoprono-130-geni-alieni-nel.html

Supera i tuoi Geni -  3 DVD   Dallo Spirito al DNA