IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO

QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO
QUANTUM HEALING WITH QXCI-SCIO: ALLOWING FREQUENCIES TO INCREASE YOUR WELL BEING OF MIND AND BODY

lunedì 30 novembre 2015

LA MENTE...QUELLA MACCHINA. I 4 STATI DELL'ESISTENZA

  transciever

LA NATURA NEGATIVA DELLA MENTE

La vita nella mente può  farti impazzire. Ti lascia in agonia mentre ti dice cosa fare, come un generale. Lei ha ragione e tu hai torto. Pone dei punti di ancoraggio e sa esattamente come legarti. E’ la torre d'avorio e a lei è stato dato il privilegio di essere l'ospitante.

Essa ha frantumato la sicurezza in te stesso, mentre è cresciuta l’obbedienza verso di lei. Ti fa rompere l'accordo verso te stesso, così da farti concordare con i suoi termini e condizioni. E’ aggressiva, competitiva e gestita dall'energia maschile; ti fa dubitare di te stesso e crea artificialmente la tua vita.

Una volta che dai ai dati dei poteri divini, diventi soggetto e relativo all’eventuale assassinio di te stesso, attraverso un ologramma digitale, determinato ad assorbire tutta la negatività che generi per la sua fonte di potere.
Questo è perché dico sempre che la mente è costruita in modo negativo per servire un creatore positivo.

(...)
La mente ALTERA anche abitualmente le cose, quando più “nuova” intelligenza viene applicata nell'equazione di classificare la realtà.
Questo può essere visto comprendendo il comportamento animale, dove i fatti che sono intorno alle ragioni per comportamenti specifici, cambiano in riferimento ai nuovi dati registrati che entrano nella mischia.
Quando gli strumenti degli scienziati vengono aggiornati, la stessa cosa succede con i loro postulati. Alla fine la mente arriva ad un riposo e comincia a giocare Dio giudicando il mondo della materia COME E’  e questo stato di esistenza è lo stato finale della mente che solidifica la matrix in una realtà indiscutibile. 
Il limbo, bloccato in un sogno e incapace di risvegliarsi da esso! Questo accade sommariamente nell’età adulta alla media degli esseri umani.
Introdurre nella mente E’ NON QUELLO (l’informatica non è l’informatica) è come introdurre un antivirus che puo’ disfarsi di tutti gli schemi che danno carburante alla tua matrix

TUTTO L'ARTICOLO QUI:
http://thelivingspirits.net/universo-olografico/la-mente-macchina-e-i-4-stadi-dell-esistenza.html

domenica 29 novembre 2015

I medici peggio dell'ISIS...



SE DOMANI ANDATE IN AUTO DAL DOTTORE, CAGATEVI SOTTO. ALTRO CHE ISIS.

Semplice e... un po' banale

di Paolo Barnard

Ma quanto siamo scemi? Voglio dire, se stiamo sulla paura, adesso divenuta panico, che la morte anzi tempo ci stia soffiando sul collo ora perché chissà quanti assassini ISIS stanno nascosti nelle nostre città, bè allora siamo veramente scemi.

Se esco di casa, mi metto in auto e vado dal medico di famiglia (o mi ricovero) rischio la vita migliaia di volte di più del pericolo ISIS.

Nella nostra Europa 25.000 di noi muoiono ogni anno in incidenti stradali (3.788 in Francia). L’aperitivo e poi la serata drinks ci ammazzano in 10.000 all’anno. (Eurostat – EU Driving Safety Coucil)

Nella nostra Europa 200.000 di noi crepano all’anno perché i medici ci hanno prescritto il farmaco sbagliato (la 4a causa di morte fra gli occidentali, Commissione UE).

All’ISIS per ammazzarci così occorrerebbero, sempre all’anno, 1.822 attacchi come quello di Parigi.

Scusate eh, ma se devo aver paura di lasciarci le penne anzi tempo PER COLPE DI UN CRIMINALE (ubriaco al volante, uno a 180 in autostrada, o un medico indegno del camice), sinceramente il terrorismo islamico mi fa ridere. Allora perché la nostra allarmatissima classe politica, che dovrebbe proteggerci dai pericoli, sta per lanciare la terza guerra mondiale contro l’ISIS con l'intento di farci… vivere sicuri?

Se domani andate in auto dal dottore, cagatevi sotto, altro che Al-Baghdadi.


fonte: http://altrarealta.blogspot.it/2015/11/i-medici-peggio-dellisis.html

martedì 24 novembre 2015

Comunicato Associazione Antivaccini Corvelva: boicottare certi prodotti

vaccinations kids fleeing 

SCUOLA E VACCINAZIONE
Soci e simpatizzanti,
in questo periodo, molti ci hanno contattato per avere notizie approfondimenti riguardo alla vomitevole campagna di stampa e televisiva riguardante la reintroduzione delle vaccinazioni obbligatorie sulle scuole.
Noi veniamo definiti degli “untori”, nel medio evo venivamo bruciati, ora ci manca poco.
Noi siamo accusati di far ammalare i VACCINATI.
Noi diffondiamo notizie non vere.
Noi diciamo che i vaccini causano molte patologie.
Ci chiediamo:
i vaccini, allora non funzionano, se si ammalano i VACCINATI, a che serve spendere tutti quei soldi per rischiare gli effetti collaterali della vaccinazione se poi possono ammalarsi?
I dati che divulghiamo e po portiamo a conoscenza di tutti sono quelli che pubblicano loro.
Citiamo ad esempio il Decreto 27 maggio 2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze “Riparto del contributo di cui all’art.1 comma 186 legge 190/2014 per la corresponsione degli indennizzi di cui legge 210/1992 in Gazzetta Ufficiale n. 167/21.07.2015 nel quale troverete gli stanziamenti alle regioni per gli indennizzi a emotrasfusi e danneggiati da vaccinazione!!!
Quindi i danni da vaccinazione esistono!
E’ così proibito pensare che i vaccini possano essere responsabili di molte patologie, che causino una pessima qualità di vita in chi li subisce e in chi gli sta vicino, oltre a creare delle invalidità permanenti al 100%???
Quello che più ci ferisce sono le dichiarazioni fatte da alcuni politici nei nostri confronti, in particolar modo di esponenti del vecchio P.C.I.: per nostra fortuna non esiste più il rogo, altrimenti…..
Capiamo bene che la sanità pubblica ha imboccato la strada per diventare solamente privata, con relativa assicurazione, per chi può permetterselo.
La lega delle cooperative si da molto da fare in questo campo, infatti ha ultimamente acquisito la SAI assicurazione, ora si trova l’UNIPOL/SAI.
I politici devono creare una giustificazione per tagliare i fondi alla sanità pubblica e aumentare i fondi per l’acquisto di vaccini. Quali azioni possiamo intraprendere noi affinché le cose vadano nella giusta direzione per il rispetto della nostra libera scelta di cura e prevenzione?
Proponiamo IL BOICOTAGGIO, l’unico mezzo concreto che possiamo usare.
Vi invitiamo a non fare più i vostri acquisti alla catena delle COOP e restituire l’eventuale tessera di socio. Inoltre ritirare immediatamente il “prestito soci” se l’avete, per tutelarvi.
Perché questa scelta, questo agire? Per il fatto che i politici sono molto sensibili ai soldi.
La lega delle cooperative è sempre stata legata a certi politici e le coop hanno qualche problema di bilancio:
Recentemente la COOPCA friulana ha chiuso i battenti e 650 lavoratori sono a casa, ma chi ha fatto “prestito soci” forse si vedrà restituire il 50% di quanto aveva versato, per il restante deve solo sperare.
Ancor peggio è capitato alla COOP Di Vittorio.
Oltre a boicottare la COOP non dobbiamo scordarci di rinunciare all’assicurazione UNIPOL/SAI, vi invitiamo a disdire immediatamente i contratti con questa compagnia e al rinnovo trovare una compagnia assicurativa alternativa.
Supponiamo che questa compagnia abbia orientato questo governo nel taglio dei finanziamenti pubblici alla sanità. Considerazione alla luce del fatto che questo governo è formato da persone molto vicine alla lega delle cooperative.
Se stiamo tutti con le mani in mano certamente faranno quello che vogliono a nostro danno, ma se ci muoviamo le cose cambiano e di molto.
Non pensiamo ma in quel negozio sono “amici” sono “gentili”, l’assicuratore è “disponibile”, perchè questi sono quelli che possono crearci molti problemi.
Ma la coop ha linea biologica, noi dopo tutti gli scandali in cui è coinvolta la lega delle cooperative cominciamo ad avere dei seri dubbi anche riguardo questa linea di prodotti.
Non subiamo passivamente, muoviamoci, facciamo le scelte per proteggerci e per dare la possibilità ai nostri figli di andare a scuola.
Noi lo stiamo già facendo.
Inoltre girate questo invito a tutti gli amici che non hanno vaccinato e a tutti quelli che vi dicono: “Dopo i vaccini sono cominciati i problemi”.
Il Direttivo
CORVELVA

lunedì 23 novembre 2015

Il farmaco che induce i bambini al suicidio. M5Stelle Europa

antidepressiviperbambini-farmaciperbambini-scandali-m5s-5stelleeuropa.jpg














C'è un farmaco in commercio in tutta Europa che induce al suicidio. La rivelazione shock viene da una delle più autorevoli riviste mediche al mondo - il British Medical Journal - che in uno studio pubblicato lo scorso 16 settembre ha dimostrato scientificamente che il potente antidepressivo a base di Paroxetina, prescritto da migliaia di medici in Italia e in tutta Europa, induce al suicidio e all'aggressività. Anziché combattere la depressione, questo medicinale la rende letale.
L'associazione 'Giù le mani dai bambini' ha segnalato questa notizia alla portavoce del Movimento 5 Stelle Europa Tiziana Beghin, che insieme a Piernicola Pedicini, David Borrelli e Laura Agea ha presentato una interrogazione urgente alla Commissione europea. 
PERCHÉ È IN VENDITA QUESTO FARMACO NOCIVO?
Le conclusioni della ricerca scientifica del British Medical Journal hanno confutato uno studio precedente del 2001 che aveva autorizzato al commercio la Paroxetina definendola efficace e ben tollerata per il trattamento di adolescenti depressi. I dati di questo studio erano FALSI! Grazie a questo imbroglio la multinazionale GlaxoSmithKline (GSK) ha ottenuto milioni di euro di profitti facendo affari sulla salute dei minori. E' una vergogna! S
Secondo Paolo Migone, medico specializzato in Psichiatria in Italia e negli Stati Uniti, "mentre la GSK continuava a utilizzare lo studio del 2001 come dimostrazione dell'efficacia e sicurezza della Paroxetina, già nel 2004 la Procura generale di New York denunciava la multinazionale per frode contro i consumatori per aver contraffatto i dati e diffuso informazioni false. La causa si era poi conclusa in un accordo: la GSK costretta a pagare 2,5 milioni di dollari di sanzione". 
ABBIAMO SCRITTO ALLA LORENZIN
"Ciò che sconcerta di più - scrive l'associazione Giù le mani dai bambini - è l'assordante silenzio di una parte significativa della neuropsichiatria infantile, anche italiana...Tutte le realtà che dovrebbero vigilare sulla salute mentale dei più piccoli tacciano". 
Il portavoce Piernicola Pedicini - che al Parlamento europeo si occupa di salute - ha scritto una lettera al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin chiedendo la revoca dell'autorizzazione alla commercializzazione della Paroxetina, un avviso pubblico a tutti i medici e pazienti italiani sulle reali conseguenze della somministrazione del farmaco, la quantificazione di tutta la spesa sanitaria sostenuta da Sistema Sanitario Nazionale per il rimborso di farmaci a base di Paroxetina. Non bisogna perdere tempo. Attendiamo la risposta della Lorenzin, se non è troppo impegnata con i tagli alla sanità. 
FAI INFORMAZIONE! CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA CON TUTTI QUELLI CHE HANNO A CUORE LA SALUTE DEI BAMBINI.
Nei prossimi giorni continueremo a occuparci di questa vicenda. Aspettiamo segnalazioni, storie e suggerimenti da tutti voi qui nei commenti di questo post.

 MoVimento 5 Stelle Europa


domenica 22 novembre 2015

Impastare senza uova e latte...

cornetti impastosenzauovaelatte tutorial felysbakery  

I cornetti impasto senza uova e latte sono morbidi, soffici e fragranti. Ideali per la colazione possono essere preparati la sera prima per il giorno dopo. L’impasto è semplice, con pochi ingredienti ma che rendono questi cornetti una vera bontà. Preparateli anche per il vostro buffet, o festa per bambini, vedrete che andranno a ruba! Uno tira l’altro!

Ingredienti per circa 20 cornetti piccoli:

  • 500 grammi di farina manitoba
  • 50 grammi di burro (per chi è intollerante 50 gr di olio di semi)
  • 200 ml di acqua
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 10 gr di sale
Per la crema :

separatore fely'sbakeryPreparazione dei Cornetti impasto senza uova e latte

Iniziamo a mettere in una ciotola il cubetto di lievito sbriciolato, aggiungete un poco di acqua (dai 200 ml) e sciogliete il lievito per bene.
In una planetaria con gancio a uncino, o in alternativa in una ciotola cominciate ad impastare. Versate tutta la farina manitoba, l’acqua rimasta,il sale, il lievito disciolto ormai e lo zucchero, poi infine il burro fuso (non bollente, ma freddo!!)
Azionate la planetaria e fate amalgamare, se impastate a mano, iniziate ad amalgamare tutti gli ingredienti e poco per volta aggiungete l’acqua.
Dovrete ottenere un impasto omogeneo, senza grumi, liscio e non appiccicoso. Se vi sembra ancora molle aggiungete pian piano qualche cucchiaio di farina, se vi sembra al contrario duro e denso, che non riuscite a lavorare allora occorre qualche cucchiaio di acqua.
Ecco come dovrà essere l’impasto.(foto 2)
Fate lievitare per 3 ore coprendo la ciotola con un panno di cotone e ponetela in forno spento.
Successivamente stendete l’impasto su di una spianatoia infarinata per bene. Dividete in più pezzi l’impasto. Stendete una prima quantità con un mattarello, formando un disco, sottile.
Con un coltello o un taglia-pizza dividete il disco prima in 4 poi in 8 triangoli.
Delicatamente ponetevi al centro un cucchiaino di crema al cioccolato e arrotolate, stringendo per bene, dandogli la forma di un cornetto o croissant.
Ponete i cornetti su di una teglia foderata con carta forno e mettete in forno a lievitare per 2 ore circa.

Quando i cornetti saranno raddoppiati potete decidere di cuocerli o di metterli in freezer e congelarli. Se decidete di congelarli ricordatevi che prima di essere infornati devono restare a scongelare e a riprendere la lievitazione. Devono stare circa 2 ore.
Se volete cuocerli, preriscaldate il forno a 180° poi infornate per 10/15 minuti.

fonte: http://blog.giallozafferano.it/felysbakery/cornetti-impasto-senza-uova-e-latte/

sabato 21 novembre 2015

La certezza.. guarisce



Cos'è che guarisce ?
La certezza. E' il dubbio che uccide. Quando si dubita di guarire, si ha la certezza di essere malati. E' la conoscenza che libera e il compito del terapeuta consiste nel far passare la conoscenza attraverso l'intermediazione del corpo. La cura è una offerta sacra, dà l'apertura, la possibilità, ma non agisce al posto del paziente. Il dubbio è il peggiore dei mali perchè li incarna tutti. Il più sottile dei dubbi è la speranza di guarire. Tutti sperano ma la speranza non è altro che il lato negativo del dubbio e anche una vera illusione della psiche. Il vecchio adagio "finchè c'è vita c'è speranza" andrebbe cambiato in "finchè speri di guarire sei certo di morire".
Dottor Flavio Bianchi

venerdì 20 novembre 2015

Stacca la spina! Fuggi dalla matrix



HOLOGRAPHIC UNIVERSE dance














(...)

Nella prima parte del film Matrix, c’è una immagine molto grottesca di Neo che tira via dal suo corpo dei "viticci-succhiatori" molto lunghi e smilzi. E’ una scena schifosa…perché è vera. Mi rendo conto che non è una informazione molto bella, ma fintanto che non abbiamo idea di cio’ che ci accade, come possiamo liberarci? A vari livelli, ognuno di noi ospita queste entità mangiatrici. Ecco perché i romanzi sui vampiri sono cosi popolari: le persone hanno infatti una percezione inconscia di cio’ che sta accadendo. 
Attraverso le basse frequenze della nostra rabbia, paura, dipendenze,questi pidocchi astrali del lato oscuro si attaccano a noi. Questa è una ragione per cui tutte le vie spirituali enfatizzano la purezza della mente e del corpo. La purezza semplicemente riduce la capacità dei regni inferiori di collegarsi con noi e di attaccarsi a noi. Non possono localizzare frequenze con le quali non sono in risonanza. Sappi che le Leggi del Magnetismo impongono che il simile attrae il simile. La purezza attraverso la conoscenza ed una consapevolezza presente e concentrata, terrà lontano dal tuo campo aurico e dal tuo corpo eterico, tutte le interferenze non desiderate.

*** Stacca la spina!

Tutto cio' verso cui hai dipendenza, ha la potenzialità di attrarre verso di te, un livello di queste entità. TUTTO! Ho visto questo cosi spesso negli anni, con gli amici che si sono persi in droghe e alcol. Alcune di queste entità parassitiche, non solo sono altamente persuasive, ma anche molto poco attraenti.
La televisione è la forma piu’ ingegnosa di prigione in forma di onde. Stacca la sua spina, lanciala dalla finestra, regalala, o falla a pezzi … I programmi 24 ore su 24 , 7 giorni su 7, che vengono trasmessi su tutto il globo, non solo ti spingono a diventare un perfetto consumatore, fino condannarti allo squallore e tristezza di obbiettivi irrealistici ed irrealizzabili, sia fisicamente che materialmente, ma la scatola stessa [della tv] emette dubbie frequenze che non fanno nulla per quella abilità che Dio ti ha dato, per accedere alla Miriade dei Mondi e Ricordarti chi sei.   

>>> tutto l'articolo qui:
http://www.thelivingspirits.net/universo-olografico/la-guerra-dentro-di-te-fuggi-dalla-matrix-una-illusione-temporale-olografica.html

giovedì 19 novembre 2015

Psichiatra e sciamano, c'è differenza. Questa.


Shamans

La differenza tra il mio psichiatra e il mio shamano... 

Non c’è altro luogo dove si possa sentire piu’ intima disconnessione tra scienza e spirito, che quello relativo alla salute mentale. Possiamo parlare empiricamente di questo dicendo cose come: “l'America spende oltre 113 miliardi all'anno per il trattamento della salute mentale”, oppure “la depressione colpisce oltre 14,8 milioni di adulti”, ma i freddi dati marginalizzano la vera esperienza umana, quindi se stai soffrendo, tutto ciò non è di grande aiuto 

Tuttavia il punto di vista statistico, in effetti ci dice che la malattia mentale è una epidemia nella nostra cultura e che intorno agli approcci terapeutici della medicina ufficiale, per questo problema,  è cresciuta una enorme economia e che questa industria non sembra sia efficace nel fare invertire la crescita della epidemia della malattia mentale.


COSA E’ LA PAZZIA?

Un libro molto influente sulla salute mentale, il Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders
, o DSM, attualmente elenca circa 300 disturbi mentali che un medico, uno psichiatra o uno psicologo, possono scegliere facendo la diagnosi ad un paziente. Posto che molti dei sintomi di scarsa salute mentale si sovrappongono, come le variazioni umorali, la depressione e l'ansia, la psichiatria è, al meglio,  una scienza soggettiva e il modello patologico in questioni di mente e di spirito non sempre funziona.
Ovviamente, c'è un'altra prospettiva sulla salute mentale, che è molto più vecchia della DSM e dell'associazione degli psichiatri americani (American Psychiatric Association). Molte delle culture indigene del mondo, vedrebbero i nostri disturbi non come sintomi di qualcosa che la persona ha di sbagliato, piuttosto come una evidenza dell'arrivo di energie psichiche incompatibili nella vita della persona. Energie che devono essere disperse o integrate, piuttosto che ignorate o sottomesse.
Un altro modo per dire tutto questo, che potrebbe avere più senso per la mente occidentale, è che noi in Occidente non siamo allenati a gestire o persino ad insegnare a riconoscere l'esperienza di fenomeni psichici, il mondo spirituale.
Infatti, le abilità psichiche sono denigrate. Quando energie dal mondo psichico emergono in una psiche occidentale, quell'individuo è completamente senza equipaggiamento per integrarle o persino riconoscere ciò che sta accadendo [Source]
In questo contesto, il ruolo dello sciamano come guaritore è molto diverso da quello dello psichiatra, psicologo o counselor. Il compito della guarigione, non è quello di correggere o porre rimedio a qualcosa, piuttosto è di facilitare il cambiamento, l'integrazione all'interno del paziente. E' quello di aiutare il flusso dell'energia spirituale e psichica intorno e attraverso il paziente. E' quello di assisterlo ad allineare i suoi pensieri e comportamenti, allo scopo della sua vita.

Le piante di medicina, l’ Ayahuasca e la Iboga vengono riverite come agenti di profonda guarigione e trasformazione personale. Non comprendiamo completamente come e perché funzionano, ma lo fanno. Studi clinici stanno sostenendo l'enorme volume di evidenza aneddotica, per cio' che riguarda la loro capacità di  interrompere velocemente la depressione, l’ansia, la dipendenza, così l’esperienza di guarigione sciamanica è ora sia credibile che accessibile agli Occidentali.
 

>> tutto l'articolo qui:  http://www.thelivingspirits.net/rimedi-naturali/la-differenza-tra-il-mio-psichiatra-e-il-mio-shamano.html

mercoledì 18 novembre 2015

Captagon: la pillola dell'orrore (e del terrorista?)



Pubblicato il 08 set 2015


Chi credesse alla favola secondo cui i protagonisti di recenti attentati terroristici si nutrono di versetti del Corano farebbe bene a ricredersi: la loro dieta è basata sul Captagon, più noto come pillola dell'orrore.
Il Captagon (cloridrato di fenetillina) è un'anfetamina che provoca euforia e intorpidisce il dolore. Miscelata con altre droghe, come l'hashish, è la base dell'alimentazione jihadista perché consente di sgozzare e massacrare il prossimo come se niente fosse. Prodotto nel 2011 dalla NATO in un laboratorio in Bulgaria, il Captagon è ora prodotto in tutto il Medio Oriente.
I curdi ne hanno trovato in gran quantità nelle tasche di centinaia di militanti dello Stato Islamico uccisi a Kobane, e alcuni sequestri eseguiti in Siria hanno confermato quest'atroce verità: un'auto piena di pillole e un camion cisterna contenente una tonnellata di Captagon.
Non è la prima volta che troviamo lo zampino di qualche psichiatra o psicofarmacologo dietro il terrorismo.
Qualcuno dirà che vediamo psichiatri dappertutto, o ci accuserà di complottismo o fanatismo, ma i fatti sono sotto gli occhi di tutti e sono inconfutabili.
Il luogotenente di Osama bin Laden era Ayman al Zawahiri, uno psichiatra egiziano, e il mentore di Karadzic (il leader serbo protagonista della 'pulizia etnica'), era Jonav Raskovic, uno psichiatra che ammise:

"Mi assumo la responsabilità di aver preparato questa guerra, anche se i preparativi non furono militari. Se io non avessi creato questa spinta emotiva tra i serbi e non li avessi incoraggiati, niente di tutto questo sarebbe successo. ... Senza la nostra influenza non ci sarebbe stato il Partito Democratico Serbo e un signor Karadzic al potere"
 
La collaborazione tra specialisti della mente e terrore data al 1090, quando Hasan ibn al-Sabbah fondò un gruppo terroristico chiamato Ordine Ismailita.
Per addestrare i seguaci come killer, li rendevano per prima cosa incoscienti con l'uso di droga, e li portavano in un bellissimo giardino pieno di lusso e donne, ove venivano svegliati così da poter godere le "delizie" del giardino.
Drogati di nuovo si risvegliavano davanti al "Gran Maestro" addetto al loro addestramento.
Egli li rassicurava, facendo loro credere di non essersi mai allontanati da lui e di avere semplicemente sperimentato il paradiso che li aspettava se avessero portato a termine con successo un incarico omicida. I seguaci venivano drogati con abbondanti dosi di hashish, e divennero così noti come "Hashishiyn" (dall'arabo: "colui che usa hashish"), termine da cui deriva la parola "assassino".
Anche i "kamikaze" giapponesi, che durante la Seconda Guerra Mondiale si lanciavano in attacchi suicidi contro le navi Alleate, usavano l'anfetamina per annullare il loro naturale impulso a sopravvivere, ed è di pochi mesi fa lo scandalo degli psichiatri che collaborarono all'ideazione delle torture ai prigionieri della base USA di Guantanámo.
Il Captagon è solo l'ultimo anello di una lunga catena, che lega in maniera indissolubile psichiatria, psicofarmacologia e industria del terrore.
Fonti:

martedì 17 novembre 2015

Salute e Aura. Amore e coraggio la espandono

aura

“Molti di noi non posseggono un’aura abbastanza grande. Ciò avviene perché pensiamo a noi stessi come corpo fisico e, siccome la materia psichica sensibile del nostro sé interno segue il pensiero, troppo poca materia astrale viene attratta dalla forma fisica, causando talvolta una leggera congestione nervosa.

Dovremmo liberarci dall’idea che noi siamo il corpo fisico. Il Maestro lo chiamò “il cavallo sul quale montate” ed è questa la migliore delle similitudini, perché è una cosa vivente con una vaga coscienza elementale sua propria  ...   San Francesco chiamava il corpo “nostro fratello l’asino”, ma ritengo che il vero asino sia colui che lo cavalca. Il corpo ha un’idea meravigliosa di ciò che deve fare da sé, come i praticanti delle cure naturali hanno scoperto.
H.P. Blavatsky dice pure: 
“Metà, se non i due terzi delle nostre indisposizioni e malattie, sono frutto della nostra immaginazione e delle nostre paure. Distruggiamo queste ultime e diamo un’altra direzione alla prima e la natura farà il resto.”
Molte malattie del corpo provengono dal piano psichico. Conobbi una volta un medico che era chiaroveggente nato. Diceva che, due anni prima che il cancro si manifestasse nel corpo fisico, poteva vederlo delinearsi nell’aura.
Pertanto H.P.B. ci dice:
“Ponderate giorno e notte sull’irrealtà di tutto ciò che vi circonda e su voi stessi...” . La prima grande illusione basilare è quella dell’identificazione col vostro corpo fisico....”   L’eccessiva identificazione di noi stessi con i nostri corpi fisici origina congestione psichica e, conseguentemente, diminuisce la grandezza dell’irradiazione aurica......

>> tutto l'articolo qui:  http://www.thelivingspirits.net/salute-olistica/un-aura-espansa-e-salute-amore-e-coraggio-la-espandono.html

SCIO-aura-pictureFREQUENZE RIEQUILIBRATRICI

lunedì 16 novembre 2015

VITAMINA D E MAGNESIO AGISCONO ANCHE CONTRO LA DEMENZA DELLE SCIE CHIMICHE


image028

Penso che sia giusto saperlo, che ci crediate o non ci crediate alle scie chimiche la realtà è che c’è un aumento spropositato di Alluminio e Bario nelle polveri dell’aria, e questo lo conferma l’analisi di importanti istituti. Ora che Alluminio e Bario derivino dagli inceneritori in tale quantità mi pare improbabile, comunque potrebbe essere anche possibile. 

Sulle scie chimiche ci sono molti pareri, da quelli che sostengono che sono prodotte dai militari per il Nuovo Ordine Mondiale a quelli che sostengono che Alluminio e Bario vengono messi volutamente nei carburanti degli aerei per aumentare le trasmissioni satellitari. In effetti mi sono informato, la presenza di questi metalli nell’aria può aumentare le trasmissioni satellitari da cinque a dieci volte. 

Per dire , il digitale non sarebbe quasi neanche possibile senza questi metalli nell’aria. Il digitale si avvale di impulsi estremamente modesti in potenza, questo ha permesso di moltiplicare di 100 e più volte il numero di canali televisivi senza che si creino interferenze. Ma senza Alluminio e Bario il digitale neppure potreste vederlo. Ora quello che a noi interessa è che vi è questo aumento di Alluminio e Bario che certamente non fanno bene alla salute. 

Ma cosa fanno Alluminio e Bario?? Intanto sono ioni basici e quindi tendono ad entrare nella cellula. Se trovano una cellula con carenza di Magnesio entrano facilmente e qui vanno ad interferire con tutti i processi biochimici che Magnesio e Potassio regolano. Tenete presente che il Magnesio per entrare è regolato dal Calcitriolo, cioè dalla forma attiva della Vit D. Una volta entrato permette l’ingresso anche del Potassio, intendo dire che con una Vit D bassa il Magnesio neppure entrerebbe nella cellula ,e senza un Magnesio alto il Potassio neppure entrerebbe nella cellula mentre il Calcio viene tenuto fuori ad eccezione delle cellule dell’osso. 

Ora considerando che il Magnesio regola circa 350 enzimi ed il Potassio pure, vi lascio immaginare cosa succede se Alluminio e Bario entrano nella cellula. Se entrano nella cellula semplicemente essendo basici spingono fuori dalla cellula Magnesio e Potassio con quello che ne consegue, cioè significa che la cellula letteralmente impazzisce. Ma se la quantità di Magnesio e Potassio dentro la cellula è alta, Alluminio e Bario neppure riusciranno ad entrare nella cellula essendo il citoplasma di questa troppo basico e quindi non viene permesso l’ingresso . 

Una volta fuori dalla cellula Alluminio e Bario si combinano con il Cloro e formano Cloruro di Alluminio e Cloruro di Bario che viene portato ai reni ed eliminato. Quindi che conta è la Vit D che permette l’ingresso del Magnesio nella cellula, un alimentazione pure ricca di Potassio (frutta e verdura), perché anche il Potassio contribuisce a spingere fuori Alluminio e Bario dalla cellula, ed inoltre bere molta acqua che ne facilita l’eliminazione per via renale. 

Ma facendo queste considerazioni abbiamo detto anche che Alluminio e Bario, interferendo con i processi biochimici della cellula possono essere anche causa di tumori: la cellula infatti perde qualsiasi direzionalità e si moltiplica in modo caotico.. Ma se Alluminio e Bario entrano nel neurone cosa fanno?? Il neurone mica si replica ma alterando le sue funzioni biochimiche semplicemente funziona male o nulla. Per questo, soprattutto l’Alluminio, che è un atomo più piccolo e penetra più facilmente, può essere causa di demenze, in particolare della Demenza di Alzheimer. (ed infatti si è visto che alti valori di Vit.D prevengono l’Alzheimer). 

Eventualmente che possono replicarsi sono le cellule gliari che stanno fra i neuroni e questo spiega il grande aumento di Gliomi e di Gliosarcomi dai bambini piccoli in su. Negli ultimi 16 anni vi è stato un enorme aumento dei tumori cerebrali (oltre che di tutti i tumori), ma anche della Demenza di Alzheimer che non inizia più a 70 anni come una volta ma anche a 45 anni in certi casi. Ebbene ho avuto la possibilità di far fare l’esame della Vit D ad alcuni pazienti dementi ed avevano un valore non calcolabile. Moltissimi sono anche i giovani che lamentano vuoti di memoria. 

Ma questi giovani ho calcolato che hanno anche la Vit D bassissima (sotto i 10). Ora perché venga una demenza invece che un tumore non chiedetemelo, probabilmente perché un tumore per svilupparsi necessiterà anche di altre carenze. Ma quello che a noi ora interessa è che possiamo combattere questo inquinamento con delle armi ben precise: Vit D ( o sole o supplementi) tenendola però alta, meglio sopra i 60 ng/ml per sicurezza, Cloruro di Magnesio, perché ci apporta sia il Magnesio che impedisce ai metalli tossici di entrare nelle cellule ed il Cloro che porta via i metalli tossici, ed inoltre il Magnesio apre la via del Potassio, quindi è importante un alimentazione ricca di Magnesio e di Potassio quale la frutta e la verdura. A questo punto che dire?? I militari volevano fregarci, ma noi siamo stati più furbi.


vedi anche:

domenica 15 novembre 2015

Alcune erbe usate dai Nativi Americani, tutt'ora impiegate

Native-American-Herbal-Remedies

Quando si tratta di rimedi erboristici, molti di noi sanno dei benefici delle echinacea come antibiotico, della corteccia di salice come antidolorifico e dell’aloe come anestetico topico e trattamento per problemi di pelle. Ma questa è solo una conoscenza generale, se paragonata a quella profonda degli sciamani nativi americani.

Costoro svilupparono una ruota molto simile al concetto di yin/yang della medicina asiatica. L'uso di rimedi erboristici ed altre forme alternative di trattamento era medicina d'avanguardia nei loro tempi. Si trattava di un approccio olistico nel  trattamento medico, che si basava  in larga misura sulle piante, visti i  loro speciali benefici.

Nel seguito una lista di piante indigene, di alberi, frutti e fiori specifici del Nord America che hanno benefici sorprendenti così come definiti dalle tribù native americane. Se e quando i tempi si fanno difficili, può essere buona cosa tenere in mente queste antiche cure.
Sono anche buone per le necessità quotidiane, considerata l'alta efficacia di alcuni di loro. Il tè di liquirizia per esempio è ottimo per il mal di gola. È anche interessante che molte di queste cure naturali siano ancora in uso oggigiorno,  tra queste la cera d'api, il polline, la camomilla. Tutto cio’ dimostra come si siano divulgati nei secoli, i benefici della saggezza.

È difficile sapere come i Nativi Americani determinassero quali piante potevano avere proprietà medicinali; probabilmente uno degli approcci da loro usati era fare la prova e imparare dall’errore.

Si pensa anche che osservassero gli animali malati, quando mangiavano certe piante e determinassero così che quelle piante dovevano avere una certa proprietà che valeva la pena indagare. Da allora, gli studi scientifici hanno verificato il valore medicinale di molte piante. Infatti la comune aspirina deriva dalla salicina, una sostanza chimica contenuta nella corteccia interna del salice, che veniva usata in tempi antichi per la febbre e dolore.(This Is Why Laughter Is One Of The Best Medicine There Is)

Queste medicine venivano di solito somministrate come tisane o impacchi sia ingeriti che applicati esternamente. A volte si mangiavano le piante come cibo o venivano aggiunte all'acqua o al cibo. In alcuni casi veniva applicata una poltiglia  o unguento, sulle ferite aperte.
Nella lista che segue ho omesso molti rimedi naturali. Mi sono anche imbattuto nell’uso del vischio, che è però tossico e se non usato correttamente i risultati possono essere controproducenti, se non letali. 
Ho trovato molte ripetizioni. Sembra che tutto sia bene per diarrea e tosse. Anziché fare una lista infinita di piante che curano la stessa cosa, ho cercato di isolarne alcune, che potete trovare e riconoscere. 
Come sempre,  se siete incinta, verificate con il vostro medico e fate molta ricerca prima di usarle.

Ecco la lista:
>>> vedi su:  http://www.thelivingspirits.net/rimedi-naturali/alcuni-rimedi-erboristici-usati-dai-nativi-americani-tutt-ora-impiegati.html

venerdì 13 novembre 2015

Quinoa: il cibo della salute

QUINOA

Come cibo della salute è seconda soltanto al cavolo. Stiamo parlando della quinoa, che la Food and Agriculture Organization ha eletto "Cibo internazionale dell'anno" 2013.
E si può scommettere che più di qualcuno, tra voi, abbia assaggiato questo cibo che ricorda il grano e che si accompagna perfettamente a insalate, omelette e perfino dolci. Ma sapete davvero che cos'è? Ora finalmente lo scoprirete. 
Ecco 8 cose importanti che dovete sapere della quinoa:
1. Innanzitutto la pronuncia: si dice keen-wah, vediamo di dirlo bene.

2. Ciò che noi mangiamo è il seme. No, non si tratta di grano, benché tutti la pensino così. La quinoa cresce da una pianta erbacea della famiglia delle Chenopodiaceae. È parente, quindi, di spinaci e barbabietola. 
quinoa
Quinoa being harvested by a combine. (AIZAR RALDES via Getty Images)
3. La quinoa contiene tutti i 9 aminoacidi essenziali che il corpo non è in grado di produrre e deve regolarmente assumere. Ottima scelta per i tanti vegetariani presenti. Inoltre, non ha glutine al suo interno: è perfetta, quindi, per chi deve evitare la sostanza. 
4. Quando viene cucinata, la quinoa lascia fuoriuscire una piccola stringa. Nulla che deve sconvolgervi: è soltanto il germe del seme.
quinoa
Seeds being removed by hand, rather than with a combine harvester. (AIZAR RALDES via Getty Images)
5. Ci sono centinaia di varietà di quinoa. La bianca, la rossa e la nera sono le più coltivate. 
quinoa
Seeds being processed. (AIZAR RALDES via Getty Images)
6. Anche se la scoprite soltanto ora o l'avete conosciuta di recente, la quinoa è da lungo tempo un ingrediente base. Risale alle civiltà precolombiane e arriva dalle Ande del Perù e dalla Bolivia.
7. Il raccolto della quinoa è uno dei pochi che non soltanto sopravvive ma prospera in un clima rigido e imprevedibile. Del resto, la pianta da cui il seme viene ricavato è originaria dell'altopiano boliviano, famoso per i suoi 200 giorni di ghiaccio l'anno. Molti Paesi stanno ora scoprendo la coltivazione della quinoa, ma certo nessuno ha raggiunto i risultati eccellenti di Bolivia e Perù. 
Quinoa  Quinoa  Quinoa Real - Quinoa Nera  Quinoa Bio  
8. A proposito dei due maggiori produttori di quinoa, Bolivia e Perù, dovete sapere che impiegano metodi opposti. E se un tempo era la Bolivia a dominare il mercato dell'export, recentemente il Perù le si è avvicinato, fin quasi a raggiungerla. Un fatto, questo, che irrita gli agricoltori boliviani, anche perché Non solo, ma le elevate quantità di quinoa prodotte in Perù in questo modo stanno aprendo lo scenario per una concorrenza al ribasso. 
Quinoa & C.

Ora che sapete tutto o quasi, potete correre a preparare un po' di quinoa e a scoprire nuove ricette.
Questo articolo è stato pubblicato originariamente su Huffington Post U.S. e tradotto dall'inglese.
fonte: http://www.huffingtonpost.it/2015/06/22/quinoa-che-cose-_n_7634244.html

venerdì 6 novembre 2015

Melograno: veleno per i tumori

pomegranate with leafs on wooden table 

Il melograno è una ricca fonte di acido ellagico, una sostanza recentemente portata alla luce dalla ricerca e contenuta anche nei lamponi, nelle fragole e nelle noci. Ed è proprio questo acido che indurrebbe la morte delle cellule cancerose, come dice uno studio di ricercatori della University di California.
La Punica è un genere di pianta della famiglia delle Punicaceae (o Lythraceae secondo la classificazione AGP).
Comprende due specie di arbusti, originari di una regione che va dall’Iran alla zona himalayana dell’India settentrionale, e diffusi sin dall’antichità nell’intera zona mediterranea e nel Caucaso.
Punica granatum è il comune melograno, pianta a portamento cespuglioso, alta fino a 2-4 m, foglie caduche lanceolate non molto grandi di colore verde lucente, fiori solitari grandi o riuniti in mazzetti all’estremità dei rami, di colore rosso vivace. Il frutto, dall’inconfondibile sapore agrodolce, è comunemente noto con il nome di «melagrana».
Succo Concentrato di Melograno Biologico
succo concentrato di melograno bio
Una ricerca di qualche anno fa condotta in Israele da Michael Aviram, biochimico, ha scoperto che questo frutto possiede proprietà non solo terapeutiche, ma addirittura antitumorali, essendo estremamente ricco in flavonoidi, potenti antiossidanti che proteggono il cuore e le arterie.
Il succo di melograno, secondo la ricerca, è praticamente tossico nei confronti delle cellule cancerose.
Il melograno è infatti una ricca fonte di acido ellagico, una sostanza recentemente portata alla luce dalla ricerca e contenuta anche nei lamponi, nelle fragole e nelle noci.
Ed è proprio questo acido che indurrebbe la morte delle cellule cancerose.
Conferma in tal senso arriverebbe proprio in questi giorni dal sito britannico «Dailymail.co.uk» dove si legge che alcune componenti del succo in questione inibirebbero il moto delle cellule tumorali oltre ad azzerare la loro diffusione.
La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori della University of California che hanno presentato i risultati del loro studio all’American Society for Cell Biology di Philadelphia.
Semi di Melograno
semi di melograno
Ecco qui di seguito elencati i benefici del frutto relativi a:
  • tumore alla prostata: il succo di melograno rallenta la progressione del cancro suddetto. Inoltre, il suo regolare consumo aumenta nelle persone operate e sottoposte a radioterapia gli effetti benefici della cura ed abbrevia sensibilmente i tempi di recupero;
  • tumore ai polmoni: bere succo di melograno può aiutare a ridurre lo sviluppo delle cellule del cancro ai polmoni e risulta un valido aiuto per la prevenzione;
  • tumore alla mammella: inibizione della proliferazione delle cellule cancerogene del seno.
Di nuovo è la natura a venire incontro all’uomo.
E di solito non avviene quasi mai il contrario.

giovedì 5 novembre 2015

VALDO VACCARO SUL CAFFE': 10 MOTIVI PER EVITARLO

http://www.italiapost.info/wp-content/uploads/2015/04/caff%C3%A8.jpg


1) Il caffè è una droga caustica che causa assuefazione e forti crisi di astinenza. Anche chi prende un solo caffè al giorno trova oltremodo difficile liberarsi da tale schiavitù. Il caffè può essere considerato una versione legale della cocaina. 


2) Il caffè è teratogeno, per cui causa difetti genetici alla futura prole. Molti esperimenti dimostrano che è troppo spesso causa di malformazioni e difetti agli arti dei neonati. 

3) Il caffè è mutageno. Una tazzina contiene 250 mg di acido clorenico, di actractylasides (estremamente tossico) e di glutathione transferase inducers (cafestol palmitates). 

4) Il caffè è cancerogeno per il suo materiale combusto e per il contenuto in methilglyoxal (mutagenic pyrolisis product), ed è associato a tumori alle ovaie, alla vescica, al pancreas, allo stomaco e all’intestino. 

5) Il caffè contiene caffeina, uno tra i 20 veleni più pericolosi del pianeta, un alcaloide tossico che irrita il sistema nervoso, sbilancia il sistema simpatico e causa aritmie cardiache. 

6) Il caffè e torrefatto ed amaro. Corrompe l’alito, ingiallisce i denti, irrita lo stomaco e danneggia pesantemente il fegato. Come se non bastasse, ha effetti distruttivi sul sistema renale. Una tazza di caffè mette 21 ore per passare attraverso i reni e il sistema urinario. Bastano 8 tazzine al giorno per fare di una persona sana un cliente probabile alla dialisi e al trapianto. 

7) Il caffè è carico di acido ossalico che vincola e sequestra il calcio, e causa calcoli ai reni e in altre parti del corpo. 

8) Il caffè è carico di acido urico. Acidifica il corpo e causa osteoporosi. Sovverte la digestione e il sonno. E’ causa di emicrania, di fiacchezza e di depressione nelle inevitabili fasi di carenza.

 9) Il caffè produce una restrizione dei vasi sanguigni, alta pressione, irregolare circolazione coronarica, insufficienza renale, ulcere gastriche, ronzio alle orecchie, tremito muscolare, irrequietezza, sonni agitati, diabete nei neonati, irritazioni gastrointestinali, sconvolgimenti nel glucosio del sangue (spinge il pancreas a secernere più insulina). 

10) Il caffè, sia a pasto che dopo pasto, fa da innaturale acceleratore digestivo in quanto obbliga il cibo a lasciare lo stomaco, ed anche l’intestino, troppo rapidamente, causando malassorbimento degli alimenti e rallentamento della peristalsi intestinale. Il latte nel caffè è un ulteriore errore alimentare, col tannino del caffè che va in fermentazione e causa irritazioni intestinali.

FONTE: 
http://valdovaccaro.blogspot.it/2013/03/dieci-motivi-per-evitare-il-caffe.html 

Cereal Reishi - Gusto Cicoria

Cereal Reishi - Gusto Cicoria,  Bevanda solubile istantanea senza Caffeina