IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

giovedì 25 agosto 2016

martedì 23 agosto 2016

Naturalnews: Fukushima e la Zombie Radiation, che si mangia il cervello della gente



(NaturalNews) Il disastro di Fukushima è assente dalle notizie da piu’1 di un anno ormai, ma la ricaduta radioattiva e la sua cascata di effetti avversi è ben lontana “dall’essere un’altra pagina” nei libri di storia.
I resoconti da tutto il mondo dicono che la radiazione di Fukushima sta ancora devastando la salute della gente e in alcuni casi si sta mangiando il cervello delle persone, in una apocalisse radioattiva alla zombie.

Il quotidiano spagnolo El Pais Semanal, nel Maggio scorso riportava di Tory Anzai, 63 anni, ex residente a Litate, Giappone, un villaggio nella prefettura di Fukushima, che ha sofferto di un grave attacco cardiaco ed infarto molti anni dopo l’incidente del reattore. Durante la degenza in ospedale di Anzai, i medici si resero conto che nel lobo frontale del suo cervello si era sviluppato un foro e gli dissero che questo poteva essere stato causato dall’assorbimento dell’isotopo radioattivo cesio, che è stato il fenomeno prevalente a Fukushima.
A causa di questo “buco” nel suo cervello, Anzai ah avuto tutta la parte sinistra del suo corpo paralizzata e questo nonostante il fatto che dopo l’incidente del reattore a lui fu detto che non c’erano rischi di radiazione.
Risulta però, grazie ad un lettura di un dosimetro fatta il 18 Aprile, giorni dopo il disastro di Fukushima, che la stanza dove avevano dormito Anzai e i suoi fratelli, presentava livelli di radiazione 20 volte maggiori del livello di soglia stabilito dal governo giapponese per i residenti trasferiti.
Settimane dopo l’articolo su El Pais Semanal, ce ne fu un altro pubblicato nel giornale cinese Xinhua, che mise in luce malattie riconducibili alla radioattività, scatenata da Fukushima, ignorata dai funzionari di stato.
Queste malattie includono scarsissima salute tra i bambini e cancro alla tiroide e per quest’ultimo la Società Internazionale per la Epidemiologia Ambientale ha ripetutamente messo in guardia il governo giapponese, specialmente dopo uno studio del 2015 che rilevo’ come bambini che vivevano intorno all’impianto di Fukushima, dopo il disastro avessero sviluppato cancro alla tiroide in misura maggiore del 50% rispetto a quelli che vivevano in altre aree.

domenica 21 agosto 2016

Non ti senti di appartenere a questa realtà? Potrebbe essere una buona cosa



Non ti sembra di appartenere a questo mondo e società? Ti sorprenderai a scoprire che questo, però, potrebbe essere una buona cosa. 

(...) Nel seguito parliamo delle categorie di persone che molto probabilmente hanno un senso di distacco dal mondo, per come sono mentalmente e emotivamente strutturati. Tutto cio’ che segue non è per nulla una cattiva cosa, anzi è una indicazione di una maggiore sensibilità e consapevolezza  

1. I Pensatori Profondi

Purtroppo la società in cui viviamo, da sempre da piu’ importanza all’istinto primitivo e alle cose materiali. Quindi è logico che coloro che sono capaci di un pensiero profondo, non abbiano la sensazione di appartenere a questa realtà. Se sei un pensatore profondo, probabilmente sai cosa ha veramente senso nella vita. Ecco perché è cosi deludente per te vedere le persone intorno che inseguono obbiettivi effimeri e sono interessate a cose insignificanti. Non solo è deludente, a volte ti chiedi anche cosa ci stai a fare qui , tra questa gente e ti senti di provenire da un altro mondo.

 

2. Le Anime Vecchie
Le anime vecchie spesso si sentono di non appartenere a questo mondo, soprattutto quando diventano adulte.Poiché sono appassionate a cose fuori dal grande coro, alcuni possono usare questo pretesto per evidenziare le loro differenze e canzonarli. E questo puo’ essere una esperienza dolorosa, in una infanzia e adolescenza problematiche che li fa sentire come fossero dei disadattati che non hanno un posto nel mondo.Nei tuoi anni adulti poi, questo varco che ti separa dagli altri si fa piu’ grande. Tuttavia trovi il tuo cammino nella vita e non ti preoccupi di cosa pensano di te.

>>> il resto dell'articolo qui:
http://www.thelivingspirits.net/una-nuova-cultura/non-ti-senti-di-appartenere-a-questa-realta-potrebbe-essere-una-buona-cosa.html 

http://www.thelivingspirits.net/prodotti/schede-tesla-e-pendenti.html 



venerdì 19 agosto 2016

Psichiatri americani insistono: lasciateci elettroshockare bambini e adolescenti




L'Associazione Psichiatrica Americana (APA) è la più prestigiosa e potente associazione psichiatrica nel mondo; quella che stabilisce le linee guida per tutti gli strizzacervelli pubblicando il DSM - il testo sacro contenente l'elenco degli oltre 360 cosiddetti disturbi mentali.
In questi giorni l'APA è tornata alla carica, facendo pressione sulla FDA (l'autorità medicale e farmacologica USA) per ottenere il permesso di sottoporre a elettroshock bambini e adolescenti che non rispondono a farmaci o altri trattamenti. L'elettroshock (nome moderno Terapia Elettroconvulsiva, o TEC) consiste nel sottoporre il cervello del malcapitato a scosse elettriche, con rilascio di una notevole quantità di energia (circa 400 Joule - l'energia di un vaso di fiori da 2 kg che vi cada in testa dal settimo piano di una torre)
Produce notevoli effetti collaterali, tra cui perdita di memoria a breve e lungo termine, problemi cognitivi, cambiamenti indesiderati di personalità, sintomi maniaci, convulsioni prolungate, problemi cardiaci e morte.
Da un punto di vista formale, APA chiede di riclassificare il dispositivo usato per TEC, eliminandolo dall'elenco dei dispositivi pericolosi. Al momento, la macchina della scossa è classificata come dispositivo medico di Classe III - la categoria di massimo pericolo, soggetta a numerosi controlli e restrizioni. 
Gli psichiatri vogliono riclassificarla come dispositivo di classe II, consentendogli l'uso su una fascia molto più ampia di persone. Non è tutto: i dispositivi di Classe II possono essere impiegati anche per l'uso cosiddetto "off label" (diverso, cioè, da quello sperimentato e approvato), spalancando le porte all'applicazione di scosse elettriche al cervello di bambini e adolescenti.
Inutile sottolineare che, come spesso succede, Europa e Italia seguirebbero a ruota l'esempio USA con grande pericolo per i nostri bambini.
Il Comitato del Cittadini per i Diritti Umani (CCDU onlus) chiede la messa al bando dell'elettroshock in Italia. Per maggiori informazioni sugli effetti collaterali di questa cosiddetta terapia si veda la sezione sull'elettroshock.
Articolo originale di Julie Wilson - Natural News: http://www.naturalnews.com/053995_electroshock_therapy_children_American_Psychiatric_Association.html

mercoledì 17 agosto 2016

Scie chimiche: Imparare a proteggersi da questi pericolosi veleni




Wake Up World
de Sa Defenza

Si dovrebbe vivere in una casa ermeticamente sigillata e mangiare solo cibo coltivato in casa, schivare le conseguenze pericolose delle scie chimiche è quasi impossibile. Purtroppo, questi spray aerei tossici sono diventati una realtà del giorno per giorno per la maggior parte delle persone nei paesi della NATO - ciò richiede che gli individui si debbano fortificare con alimenti disintossicanti e integratori per evitare gravi malattie. Sia pasteggiare con un umile mela o contrastare specificamente i metalli pesanti con clorella, è di grande importanza nella routine quotidiana affrontare gli effetti virulenti della geoingegneria.
Veleni che scendono dal cielo
Le tossine si trovano nelle scie chimiche e si infiltrano in ogni aspetto della nostra vita, dall'aria che respiriamo all'acqua che beviamo al cibo che mangiamo. Chiediamoci: c'è da meravigliarsi che malattie fisiche e mentali stiano aumentando a ritmo impressionante? E' sorprendente vedere cosa irrorano con questi spray aerei che spesso contengono bizzarri mix di veleni e agenti patogeni:

Batteri
Pseudomonas fluorescens
Collegato con la guerra biologica, gravi inflessioni di sangue, attacchi di tosse e vertigini.
(ndt [Pseudomonas fluorescens è una batterio gram-negativo, che dà nome a un gruppo di specie affini all'interno del genere Pseudomonas.] Wikipedia)
Pseudomonas aeruginosa
Associata con polmonite, bronchite, orecchio e infezioni agli occhi, la meningite, la fibrosi cistica e dolori articolari e muscolari con disturbi gastrointestinali.
(ndt [ P. aeruginosa è un batterio ubiquitario, non fermentante, con semplici richieste nutrizionali, considerato un patogeno opportunista nell'uomo. Il nome Pseudomonas significa falsa-unità, dal greco pseudo- e monas.] Wikipedia )

Mycoplasma fermetans incognitus
Un agente patogeno della bioingegneria collegato con la malattia della Guerra del Golfo e la stanchezza cronica.
(ndt [ Mycoplasma incognitus è un micoplasma invasivo cellula umana e un agente patogeno che può causare una varietà di malattie umane, tra cui l'AIDS, sindrome da stanchezza cronica, diabete di tipo 1, morbo di Parkinson, e l'artrite reumatoide . M. incognitus appartiene al dominio batterica ed è pensato per essere una forma mutata del Brucella batterio combinato con il Visna virus, da cui il micoplasma viene estratto . M. incognitus è un agente immunomodulante, che significa che può alterare la risposta immunitaria riducendo la capacità del sistema immunitario di produrre anticorpi.  Questo micoplasma è altamente patogeno e può essere trasmesso da persona a persona attraverso i fluidi corporei.] microbewiki)
Morgellons
Attacca la pelle, che porta alla morte finale. Morgellons è un agente patogeno "mistero", come gli scienziati non sono sicuri se classificarlo come un batterio o virus.
(ndt [La sindrome di Morgellons, o morbo di Morgellons, o semplicemente Morgellons è il nome dato ad una presunta patologia caratterizzata da una serie di sintomi cutanei quali prurito, fitte dolorose, apparente presenza di fibre sulla o sotto la pelle, lesioni permanenti alla cute (es. eruzioni cutanee o piaghe)] .wikipedia )
Prodotti chimici
Dibromoetilene (EDB)
Una tossina EPA bandita perché danneggia il fegato, il sistema respiratorio e cardiovascolare.
(ndt [Ai nostri giorni il principale composto utilizzato dall'industria è stata la dibromoetilene impiegata nella formulazione delle benzine come molecola capace di bloccare il piombo di risulta dalla decomposizione del tetraetilene derivato del metallo pesante. Al declino dell'impiego di Pb è seguito il declino di questo composto che 40 anni fa costituiva il 95% di tutta la produzione dei bromoderivati ed oggi non arriva al 50%. Nel frattempo sono subentrati altri usi come quello del bromuro di metile (vermicida) o di molecole attive come pesticidi.] unifi.it )
Metalli pesanti

Cadmio
Cancerogeno. Compromette le vie cardiovascolari, renali, gastrointestinali, i sistemi neurologici, riproduttivo e respiratorio.
[Il cadmio è l'elemento chimico di numero atomico 48. Il suo simbolo è Cd. Di aspetto metallico, è tossico e relativamente raro; tenero, bianco-argenteo con riflessi azzurrognoli. Wikipedia]

Nano-alluminio rivestito in Fibra di vetro (pula)

Danneggia le funzioni del cerebrali. Collegato alla instabilità emotiva, paranoia, scarsa memoria, irritabilità, diminuzione della vigilanza, disturbi dell'umore e cattivo giudizio.

Mercurio
Danni al sistema nervoso, all'apparato respiratorio, digerente, renale e al sistema immunitario.
Mercurio: tossicità del mercurio(ndt [Il mercurio, come gli altri metalli, ha la capacità di legarsi con i gruppi -SH delle proteine e degli enzimi microsomiali e mitocondriali. Questo meccanismo d'azione provoca una forma di tossicità sia acuta che cronica, danno aspecifico e morte cellulare. In caso di intossicazione acuta, gli effetti riscontrati sono broncopolmonite, con sintomi neurologici a livello del SNC e dell'apparato gastrointestinale. Nella tossicità cronica gli effetti riscontrati comprendono tremori, forme di allucinazioni, danno renale, neurotossicità a livello della corteccia cerebrale (una delle zone del cervello deputata all'attività cognitiva) e del cervelletto (parte impiegata nell'attività motoria), alterazioni dei movimenti, debolezza muscolare, perdita della vista e dell'udito, morte.]
Bario
Promuove aritmie cardiache, paralisi, ipertensione, disturbi gastrointestinali e insufficienza respiratoria. Bario è anche implicata in malattie neurodegenerative come la sclerosi multipla.
(ndt [La miscela dei sali del bario crea una certa elettrostaticità nell'atmosfera, che può essere modulata di intensità e di destinazione… In via generale, il controllo del clima può essere diviso in due categorie principali: soppressione ed intensificazione dei fenomeni atmosferici. Nei casi estremi, si potrebbero generare delle situazioni climatiche mai conosciute, attenuare o controllare delle tempeste violente… Il controllo del clima può far diminuire le precipitazioni, dissolvere le nuvole, creare nebbie, sollevare venti e determinare variazioni repentine della temperatura. Questa tecnologia permette oggi di regolare le piogge, provocando siccità e desertificazione così come inondazioni e uragani] tankerenemy )

Abitudini quotidiane disintossicanti
Se vogliamo proteggere noi stessi da questa follia, rivolgiamo l'attenzione a pochi selezionati alimenti e integratori che possono aiutare.

Chlorella
Tira i metalli pesanti dal tessuto e incapsula le tossine per impedirne il riassorbimento nel tratto digestivo.
(NDT [Una delle ragioni per cui la clorella ha un alto valore per i giapponesi è la capacità di disintossicare naturalmente. La clorella è un “alimento verde”, una micro-alga unicellulare grande circa da 2 a 10 micron. È molto piccola con una proprietà unica: permette  una azione assorbente su metalli pesanti, sostanze chimiche e alcuni pesticidi.
Quando la clorella è introdotta nell’organismo, agisce legandosi naturalmente ai metalli pesanti, alle sostanze chimiche e ai pesticidi che trova lungo il tratto digestivo che è la strada per arrivare al flusso sanguigno attraverso il quale queste pericolose tossine vengono trasportate e depositate nelle cellule....
La clorella non si lega ai minerali indispensabili per il funzionamento ottimale del corpo. Non si lega alle sostanze benefiche come calcio, magnesio o zinco. È come se la clorella sapesse quali metalli fanno parte dell’organismo e quali sostanze chimiche devono essere rimosse. L’integrazione con la clorella può liberare un piccolo esercito dentro al vostro organismo che combatte la battaglia della rimozione e dell’eliminazione delle tossine dai tessuti.] )

Pectina
Assorbe metalli pesanti nell'intestino e ne aiuta  la rimozione.
(ndt [Alle pectine si assegnano molti ruoli tra cui il contenimento della porosità alle pareti (limitando la porosità, le pectine possono influenzare la crescita cellulare regolando l’accesso degli enzimi che rompono i legami dei glucani – un tempo chiamati emicellulose – che si uniscono alle microfibrille cellulosiche), ma anche una carica elettrica a queste superfici, tale da modulare il pH e la presenza degli ioni minerali.] treccani.pectina)
Cilantro (Coriandrum sativum)
Elimina mercurio, piombo e alluminio dal corpo.
(ndt [Il coriandolo (Coriandrum sativum, L. 1753), prezzemolo cinese conosciuto anche con il nome spagnolo cilantro, è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Apiaceae (o Umbelliferae)... È uno dei pochi chelanti del mercurio, sia nel nucleo della cellula (evitando il danno al DNA) che negli spazi tra cellule, e fa sì che la colecisti riversi nell'intestino tenue molta più bile, contenente le tossine. Pertanto, se non è assunto con un chelante per l'intestino tenue, come la clorella, vi è una reintossificazione per riassorbimento del mercurio nelle terminazioni nervose dell'intestino.] 
 
Alga kombu
Ricco di  alginato di eccellente nell'assorbimento di metalli pesanti.
(ndt L'alga kombu o konbu (in giapponese 昆布) è molto usata in cucina per insaporire e addolcire in modo naturale, per ammorbidire altri cibi o semplicemente come una qualsiasi altra verdura.[È un'alga ricca di polisaccaridi e minerali come ferro, calcio, iodio, magnesio, e viene raccomandata in casi di sclerosi, nel trattamento delle artriti, nell'iper e ipotensione, negli squilibri ghiandolari, nelle malattie polmonari, e cardiovascolari, malattie della tiroide, come anche nella prevenzione delle malattie degenerative.]
http://www.thelivingspirits.net/prodotti/colloidal-silver-generator-generatore-argento-colloidale.html

 
Argento colloidale
Distrugge i batteri, virus e funghi.
(ndt [l' Argento Colloidale; Nonostante le sue eccezionali proprietà, l’argento colloidale fu dimenticato per molti anni finchè, agli inizi degli anni ‘70, il Dr. Carl Moyer, Presidente delWashington Department of Surgery, ricevette un contributo per sviluppare nuovi trattamenti per gli ustionati. Il Dr. Moyer, fece lunghe sperimentazioni che portarono alla ri-scoperta delle infinite proprietà dell’Argento Colloidale notando che era in grado anche di bloccare gli enzimi che consentivano la sopravvivenza degli agenti patogeni. Da allora iniziarono diversi studi anche in campo dermatologico che dimostrarono la sua validità nella terapia di dermatiti, ustioni, verruche , ferite, acne, eczemi.] 

Il carbone attivo
Lega di metalli pesanti per la rimozione sicura dal corpo.
(ndt [Il potere di adsorbimento del carbone attivo viene valutato in base ad alcuni indici specifici come l'indice di benzene, l'indice di melasso (indicativo della capacità del carbone di adsorbire sostanze ad elevato peso molecolare), indice di iodio (indicativa della proprietà del carbone di adsorbire composti inorganici ad alto peso molecolare), indice di blu di metilene (indicativo dell'attività del carbone con particolare riferimento alla sua microporosità] ).
Come un potente disintossicante di metalli pesanti, parassiti, sostanze inquinanti, batteri, funghi e virus, la bentonite è un eccellente difesa contro le scie chimiche. Per il consumo interno, solo ingerire la varietà commestibile noto come bentonite di calcio argilla. Può essere utilizzato anche nel bagno come disintossicazione attraverso la pelle. (ndt [..come indicato sul sito blog.regardingme.com , Dott. Miriam Jang , autore di " I passi avanti nella Autismo , " crede che i metalli pesanti , come il piombo , alluminio , mercurio , e cadmio sono fattori che contribuiscono . Facendo uso di bentonite di calcio argilla in un bagno, ha scoperto che lei era in grado di abbassare i livelli di questi metalli in pazienti autistici . Ha trovato miglioramenti nella loro salute fisica ha portato dopo tre mesi, ma resta da vedere come se sarà anche portare a miglioramenti nelle facoltà mentali dei bambini.]
Inoltre, DMPS (sodio 2,3-dimercaptopropane-l-solfonato) è un sale acido solforico che è estremamente efficace nella rimozione di metalli pesanti dal corpo. Nei test di laboratorio, quando è stato fatta una dose di DMPS per via endovenosa, il 90 per cento di metalli pesanti sono stati escreti attraverso i reni dopo 24 ore. Una aggiunta orale è anche un'opzione, anche se è considerata meno efficace.
(ndt [Il sodio 2,3-dimercapto-1-propane sulfonato (DMPS, Dimaval) è un agente chelante idrosolubile che può essere somministrato per via orale o sistemicamente ed è stato usato per curare l’intossicazione da metalli fin dagli anni 60, nell’ex Unione Sovietica e dal 1978 in Germania.]mmmariani.abstract)

In definitiva, la sospensione di irrorazione è la migliore protezione contro le conseguenze  devastanti sulla salute da scie chimiche. 

Passi concreti per fermare l'assalto puoi  trovarlo qui .



martedì 16 agosto 2016

La spirulina utile in casi di cancro al pancreas



La Spirulina è un alga blu-verde, monocellulare, che cresce in bacini d'acqua fresca. E' molto simile alla clorella ed offre una miriade di benefici salutistici.

 La spirulina è piu' vecchia d qualche migliaio di anni rispetto alla clorella e non possiede una dura parete cellulare. La parete cellulare che è stata trovata nella clorella, in realtà la rende molto piu' simile ad una pianta che ad un'alga.

Recenti studi hanno scoperto che la spirulina  è in grado di  trattare una serie di malattie e risulterebbe utile anche utile in pazienti con cancro al pancreas.

Lo studio, pubblicato nel 2014 nella rivista Annals of  Hepatology, ha trovato che la spirulina
contiene composti bioattivi  che possono veramente trattare  cio' che molti pensano essere una dele eforme piu' agressive di cancro: quello al pancreas


Dei ricercatori Cechi si sono interessati a questa alga ed hanno esaminato i suoi effetti potenziali ed hanno scoperto che contiene alti livelli di sostanze simile all'antiossidante bilirubina, che combatte il cancro, noti come "composti tetrapirrolici"

Questi ricercatori hanno deciso di testare  i composti, specificatamente clorofillina e ficocianobilina  sia su cellule di cancro pancreatico umano che su ratti sofferenti della stesa malattia. Entrambi i soggetti di test  sono stati trattati con uno dei composti isolati o spirulina integra.

I ricercatori hanno anche monitorato  un gruppo di controllo costituito da cellule esenti da qualsiasi trattamento.

I risultati dello studio hanno molto colpito: tutte le cellule trattate con la spirtulina  - o uno dei suoi composti isolati- si sono dimostrate migliori del gruppo senza trattamento e hanno mostrato una sostanziale inibizione della proliferazione delle cellule cancerogene.  

Tra i tre trattamenti, quello con la ficocianobilina, sembra abbia fornito il maggiore beneficio. I ricercatori nelel loor dichiarazioni finali hanno scritto:
"inconclusione , la spirulina  e i suoi composti tetrapirrolici hanno grandemente diminuito la proliferazione del cancro pancreatico sperimentale"

Essi hanno anche suggerito la spirulina come integratore alimentare per il suo potenziale anti-cancro e sua prevenzione.    

Quando dovete scegliere un integratore di spirulina, è fondamentale che cerchiate un buon prodotto proveniente da fonte seria.   

La spirulina, la clorella ed altri composti a base di alghe sono sotanzialmwene spugne: crescono in acqua  e la assorbono. Questo fa si che sia molto importante selezionare con
attenzione  un prodotto e la sua provenienza. 


Prodotti a base di alghe che crescano in territori tossici è molto probabile che contengano anch'essi le stesse tossine  e i metalli pesanti che si trovano nel loro ambiente, anche se venono coltivati con standard biologici.

Per questa ragione è bene procurarsi un prodotto che provenga dagli USA o dall'Europa

fonte: http://www.newstarget.com/2016-08-12-study-spirulina-can-help-treat-pancreatic-cancer.html
traduzione Cristina Bassi, www.thelivingspirits.net


Sources:
NaturalNews.com
articles.mercola.com

ZAPPER BECK;per elettrificazione del sangue.
un sangue elettrificato è piu' sano
 

lunedì 15 agosto 2016

I 5 migliori olii essenziali per trattare ogni tipo di malattia






1. EUCALIPTO
puo' essere usato come anti-infiamamtorio, decongestionante, deodorante e antibatterico

2. ARANCIO
agisce sia come antibatterico che come aromaterapia

3. VANIGLIA
aiuta a sedare i nervi attraverso l'aromaterapia

4. TEE TREA
aiuta a cobattere superbatteri come l'MRSA

5. LAVANDA
aiuta a ridurre l'infiamamzione e viene usata in
aromaterapia

fonte: https://www.facebook.com/HealthRanger/?fref=nf


ESSENTHYA: oli essenziali puri, naturali, integri
, chimicamente e botanicamente identificati.
 
prodotti del Gruppo Flora nascono da una scelta di vita basata
su materie prime di qualità biologiche, biodinamiche ed erbe spontanee
adatti ad un uso quotidiano per le più comuni esigenze
per il benessere di tutta la famiglia.


venerdì 12 agosto 2016

Carcere per chi sceglie la dieta vegan per figli minorenni....



"nessun provvediment invece per chi li avvelena al fast food"...


di Beatrice Montini
 
Fino a un anno di carcere. Due se il bambino ha meno di 3 anni.  Secondo la proposta di legge presentata alla Camera dalla deputata di Forza Italia Elvira Savino, è quanto dovrebbero scontare i i genitori che scelgono per i minori di 16 anni un regime alimentare privo di “elementi essenziali per la crescita” con   l’introduzione nel codice penale di due nuovi articoli ad hoc.  Ma non si tratta di una proposta generica bensì che mira a colpire la scelta vegan come viene spiegato nel testo con cui la firmataria Savino chiede di discutere la proposta di legge. Secondo la deputata nulla da obiettare se la scelta “cruelty free” è adottata dagli adulti, il problema si pone quando a essere coinvolti sono i figli. Così l’esponente azzurra sottolinea – nell’introduzione alla proposta di legge (Atto Camera 3972 di luglio 2026: qui il testo in pdf) – che  intende “stigmatizzare le condotte alimentari incaute e pericolose imposte dai genitori”. Secondo l’onorevole l’alimentazione vegetale non sarebbe adatta a tutti in quanto  “carente di zinco, ferro tipo eme (contenuto in carne e pesce), vitamina D, vitamina B12 e omega-3”.
Una presa di posizione che ovviamente fa discutere e che arriva dopo i recenti (e controversi) fatti di cronaca che hanno coinvolto bambini vegan.

Se da un punto di vista nutrizionale è appurato che un’alimentazione sia vegetariana che vegana (se ben programmata e bilanciata) è adatta a qualsiasi fascia di età (come sostiene da anni l’Accademia Americana di nutrizione e dietologia – una delle più autorevoli fonti in materia di nutrizione – e come ha spiegato in un post su questo blog il pediatra Leonardo Pinelli), le critiche e le polemiche sull’argomento non accennano a diminuire. Anzi. Con l’aumentare del numero di vegetariani e vegani in Italia (circa l’8% della popolazione) da un lato e con il calo dei consumi di carne e latticini dall’altro, il dibattito si fa sempre più acceso. Soprattutto se riguarda i bambini. E non sono mancati i casi in cui i Comuni (ad esempio in Emilia Romagna) hanno scelto di penalizzare chi aveva scelto un’alimentazione veg per i figli, obbligando i genitori a presentare un certificato medico per ottenere nelle mense scolastiche piatti vegetali.  Tanto che – poche mesi fa – è dovuto intervenire il ministero della Salute per ribadire che la scelta veg, anche per i minori, è totalmente legittima e che nelle scuole devono essere garantite alternative vegetariane e vegane ai bambini se chieste dai genitori e senza alcuna certificazione medica.

“La scelta vegana ben pianificata non è mai priva di elementi essenziali, possono esserlo invece molte altre – commenta Paola Segurini, responsabile Lav Area Scelta Vegan – Ben venga l’affermazione, anche in sede legislativa, dei doveri di corretta alimentazione dei minori da parte dei genitori, che porterà ad una maggiore attenzione di tutti i genitori. Ci auguriamo che, supportati anche dal sempre crescente allarme degli enti preposti, ogni intervento in questa materia sia compiuto con la massima obiettività e competenza, estendendo eventuali ipotesi di reato anche alla malnutrizione per eccesso, alla disattenzione o ignoranza di base, che conduce alla somministrazione di cibi, come le merendine industriali, le bevande zuccherate e i sacchetti di patatine a go-go, i quali portano a numeri – questa volta davvero  elevatissimi – di giovanissimi con alterazioni di peso e metabolismo  e quindi con rischi per la salute: l’Italia è ai primi posti in Europa per obesità, con il 20,9% di bimbi in sovrappeso e il 9,8% obeso.”

Intanto comunque ci sono segni di cambiamento anche nel mondo della politica. In parlamento sono tre le proposte di legge – bipartisan e opposte a quella di Savino –  per promuovere l’alimentazione vegan: una  della senatrice pd Monica Cirinnà, una della deputata azzurra Michela Brambilla, una del Movimento 5 Stelle.  Tutte mirano a introdurre nei luoghi di ristorazione il menù vegetariano per un giorno a settimana e l’obbligo di prevedere quotidianamente l’opzione di un menu  privo di alimenti di origine animale. Mentre a Torino, la sindaca Chiara Appendino ha annunciato che la sua Giunta si occuperà anche del tema alimentare, sia dal punto di vista di sostenibilità che da quello della salute.

fonte: http://veggoanchio.corriere.it/2016/08/08/carcere-per-chi-sceglie-la-dieta-vegan-per-figli-minorenni-la-proposta-di-legge-di-elvira-savino-fi/?refresh_ce-cp 

giovedì 11 agosto 2016

RIEQUILIBRIO FREQUENZIALE DI AGOPUNTURA CON LA QXCI-SCIO



Tra i vari programmi, esiste anche quello di riequilibrio energetico degli organi e meridiani. Ovviamente, non significa che sostituisce analoghe discipline salutistiche fisiche di contatto diretto col corpo, come lo shiatzu o l'agopuntura.

Ho sempre escluso che questo dispositivo potesse dare immediati benefici fisici o miglioramenti in casi per esempio di dolore, ma... è il caso di dire che ... mi sono sbagliata. Rettificare molto frequentemente nella giornata dei punti di meridiano ha avuto un innegabiole effetto benefico sul mio dolore fisico presente da tempo. Certamente la frequenza con cui mi sono fatta il trattamento mirato a questo fine, non è quella che normalmente propongo nei trattamenti standard.

Ovviamente serve aver individuato il problema per agire con cognizione di causa sul meridiano e suoi punti e sugli organi corrispondenti (sulle loro specifiche frequenze).
Inoltre di default viene sempre segnalato dal sistema, quando si agisce con il programma "agopuntura", il meridiano e i suoi organi "di stagione", poichè ad ogni stagione (5 secondo la mappatura energetica derivante dalla medicina cinese) corrisponde un coppia di organi e meridiani.

http://www.thelivingspirits.net/quantuum-healing/

fonte: https://www.facebook.com/Frequenze-di-Guarigione-e-Benessere-432923226868206/?fref=nf

La guarigione non locale a distanza, in subspazio, con la qxci-scio

Il subspazio è una serie multidimensionale di possibile spazio geografico, “sovrapposto” al nostro universo, ovvero il collante fondamentale della coscienza dell’universo.

martedì 9 agosto 2016

La cellula non si deteriora spontaneamente. Quindi, perche' si ammala?


Non esiste qualcosa come uno “spontaneo deterioramento cellulare”
Tutte le malattie sono causate e il nostro corpo ha la capacità di curarsi dalle malattie. Ogni cellula del corpo, essendo l'unità fondamentale della vita, ha abbastanza intelligenza per prendersi buona cura di sé stessa. Essa ha la capacità di inspirare  ossigenato fresco dal sangue, nutrirsi degli alimenti disponibili che in esso scorrono ed espellere scarti, che poi vengono portati via dal viaggio di ritorno del sangue, nel nostro sistema bio-filtrante, ovvero il fegato, i reni e la milza.
La cellula è  anche così versatile da trasformarsi in qualsiasi tessuto che qualsiasi organo richieda, ovvero guarire fratture ferite e ossa.
Tutte le cellule umane muoiono solo quando esauriscono ossigeno e apporto nutrizionale, oppure quando sono soggette a costanti attacchi parassitici, o sono sotto forte intossicazione chimica, ma certamente non nell’invecchiamento. È l'imperfezione del loro ambiente che causa il loro deterioramento, e non la nostra illusoria percezione del tempo che passa.
L'essere umano puo'  soffrire solo quando:
  • c’e una forte riproduzione di parassiti
  • c’è una fortissima intossicazione chimica e
  • non viene adeguatamente rifornito di energia
In questi casi tutti e tre sistemi fondamentali (sistema immunitario, omeostasi, autorigenerazione) cominciano a non funzionare e le malattie iniziano a manifestarsi.

domenica 7 agosto 2016

Puglia: asportato tumore allo stomaco senza incisione chirurgica




Medico asporta un tumore allo stomaco senza incisione chirurgica: la prima volta in Europa


Tumore allo stomaco asportato per via endoscopica. Si tratta del primo intervento in Europa eseguito da un giovane medico salentino Mauro Manno, 39 anni, di San Cesario di Lecce, primario dell’unità operativa di Endoscopia digestiva dell’ospedale “Ramazzini” di Carpi (Modena), assistito dalla sua equipe.

Un’operazione eccezionale, senza alcuna incisione endoscopica, che ha consentito di asportare completamente un tumore di 10 centimetri e che è stata possibile grazie ad un’attrezzatura tecnologicamente all’avanguardia ed innovativa del valore di 50mila euro, donata all’ospedale da un benefattore che ha voluto mantenere l’anonimato.

Ad essere sottoposta all’intervento, durato circa quattro ore, è stata una donna ottantenne della provincia di Modena, dimessa dopo pochi giorni in buone condizioni e senza complicanze.

«L’intervento è stato effettuato utilizzando l’idrodissettore, una speciale macchina che permette di intervenire sulla mucosa e asportare i tumori con maggiore facilità, - spiega il dottor Manno - evitando al paziente un’operazione chirurgica tradizionale e quindi tutte le possibili complicanze.

In questo caso l’eccezionalità dell’intervento è dovuta alle dimensioni e alla localizzazione della massa tumorale, ma già da molti anni gli interventi mini-invasivi vengono effettuati per tumori allo stadio precoce e polipi. La speciale macchina utilizzata migliora notevolmente gli aspetti della sicurezza e riduce la durata dell’intervento».


fonte: http://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/prima_volta_europa_medico_salentino_asporta_tumore_stomaco_senza_incisione_chirurgica-1170486.html

Patogeni resistenti agli antibiotici: ecco le 5 maggiori ragioni



(NaturalNews) Attualmente siamo in un grande rischio di salute pubblica e si fa molto poco per affrontare questa crisi. Gli antibiotici, che vengono definiti la nostra prima linea di difesa contro patogeni dannosi, stanno velocemente diventando irrilevanti a causa di una resistenza agli antibiotici stessi: pare che quelle “bestioline” che gli antibiotici dovevano uccidere, per questo sono stati creati, ora stiano vincendo d’astuzia l’inseguitore e stiano diventando “superbugs” (supermicrobi) immuni al trattamento “convenzionale”.  
E’ diventato un serio problema negli ospedali, nelle cliniche e persino nei campi di grano: luoghi dove strane e nuove varietà di batteri ultravirulenti, si dice che stiano prendendo il sopravvento, causando sia infezioni incurabili negli umani, che danni alla nostra fornitura di cibo.
E il problema forse sta peggiorando come risultato di multipli fattori, tra questi non sono da meno i vari modi dannosi in cui facciamo allevamento e agricoltura, trattiamo la malattia e smaltiamo i rifiuti.
Quelli che seguono sono i 5 maggiori fattori che contribuiscono a creare resistenza agli antibiotici nel nostro presente
Biosolidi
La rivoluzione industriale ha si semplificato le nostre vite in vari modi, automatizzando il lavoro e la produzione, ma le conseguenze tossiche di tutti i metalli pesanti e dei rifiuti biologici che ha generato, ora vengono associate alla diffusione di supermicrobi mortali come l’MRSA (staphylococcus aureus resistente alla meticillina ) e il Clostridium Difficile – C-Difficile
Un gruppo di ricerca della University of the West of Scotland (UWS) e della University of Strathclyde, entrambe in UK, di recente si sono riproposte di quantificare il danno causato di cio’ che collettivamente definiamo “biosolidi." Hanno capito in fretta che un tale inquinante è un terreno perfetto per la crescita e diffusione di ceppi batterici resistenti

Acque di scarico farmaceutiche
Il processo produttivo dei farmaci chimici che trattano malattie genera un incredibile quantità di acque di scarico che finisco poi nelle nostre fogne, laghi e fiumi.
Un recente studio fatto in Cina, ha evidenziato che le acque di scarico farmaceutiche sembrano dare rifugio a geni antibiotico-resistenti che quotidianamente trasformano i batteri in killer mortali.
Dopo aver testato vari campioni di acque di scarico, dei ricercatori della Nanjing University hanno trovato che l’acqua di scarico contiene significativi livelli di maggiori geni antibiotico-resistenti, rispetto a quella delle normali fognature e questo presumibilmente per via dei fattori di resistenza indotti dai farmaci presenti nelle medicine stesse
Eccessi di prescrizioni dei medici
Cosa che ci porta al punto successive: i farmaci, ovvero gli antibiotici in particolare. Sono fantastici in teoria, e per molti anni hanno realmente funzionato, ovvero finchè i medici non hanno cominciato a prescriverli per ogni cosa, come fossero farmaci acchiappa ogni malattia, incluse le infezioni virali come un comune raffreddore.
Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC)stima che la metà di tutte le prescrizioni di antibiotici, siano completamente inutili ed hanno questa conseguenza: circa 2 milioni di diagnosi per malattia antibiotico-resistente e 23mila morti ogni anno.
"Gli antibiotici sono un’arma indispensabile in ogni arsenale medico, ma quando sono prescritti senza essere necessari, per infezioni non batteriche come un comune raffreddore, come accade spesso, no arrecano alcun beneficio e anzi creano problemi “ riporta il The New York Times.

"Il fatto di spazzar via i i batteri buon, crea controindicazioni come infezioni da lievito e reazioni allergiche. Ancora peggio, contribuisce all’insorgenza di superbatteri che resistono al trattamento antibiotico”.


>>> tutto l'articolo qui: http://www.thelivingspirits.net/big-pharma/grande-rischio-per-l-umanita-patogeni-resistenti-agli-antibiotici-le-5-maggiori-ragioni.html 

http://www.thelivingspirits.net/prodotti/colloidal-silver-generator-generatore-argento-colloidale.html
 

venerdì 5 agosto 2016

Il bimbo di 3 mesi è morto per meningite, era stato vaccinato la scorsa settimana



BRINDISI- E’ morto per una meningite fulminante il piccolo di 3 mesi ricoverato ieri nel reparto di neonatologia dell’ospedale Perrino di Brindisi. Lo dice il referto sulle analisi del sangue effettuate dal laboratorio del Policlinico di Bari. Non ci sarebbero dubbi. Anche se domani verrà effettuata l’autopsia così come richiesto dal primario del reparto del nosocomio brindisino.

Una strana coincidenza se si considera che la scorsa settimana il bambino , figlio di una coppia di Francavilla Fontana, era stato sottoposto al vaccino proprio della meningite.
“Non ci sono correlazioni tra i due eventi- chiarisce il direttore sanitario dell’ospedale Perrino di Brindisi Angelo Greco- Così dicono da Bari. Si è trattato di una coincidenza. Probabilmente l’infezione covava già da tempo”.

Intanto la famiglia è stata informata dei risultati e comincerà subito la profilassi per evitare che chiunque sia stato a contatto con il piccolo possa aver contratto l’infezione.
Il bambino era stato ricoverato ieri presso l’ospedale di Francavilla Fontana, con febbre alta e difficoltà respiratorie, poi all’aggravarsi delle sue condizioni era stato trasferito al Perrino di Brindisi dove poche ore dopo era deceduto. I medici hanno fatto il possibile per salvarlo ma tutto è stato inutile. Ora però vogliono vederci chiaro, senza dubbio l’autopsia fornirà qualche dettaglio in più . Di certo è che il piccolo era affetto da meningite.

mercoledì 3 agosto 2016

Augusta, Curia chiede dimissioni del prete che legge in chiesa i nomi dei morti per inquinamento. E la città si mobilita



La Curia gli ha chiesto di lasciare il suo incarico e fare un passo indietro, ma i suoi concittadini hanno deciso di opporsi, sfidando la pioggia pur di darsi appuntamento davanti al Duomo ed esprimergli sostegno. È un caso più unico che raro quello andato in scena ad Augusta, in provincia di Siracusa, dove qualche giorno fa il vescovo, Salvatore Pappalardo, ha chiesto le dimissioni di don Palmiro Prisutto, il parroco della città.

Il motivo? Ufficialmente al sacerdote viene contestato di non aver curato abbastanza i rapporti con le storiche confraternite di Augusta. Una motivazione che appare blanda, soprattutto se paragonata alla richiesta di dimissioni avanzata dal presule, e che ha fatto scendere sul piede di guerra centinaia di concittadini di don Palmiro. 

In poche ore, su facebook sono cominciati a spuntare gruppi di sostegno per il sacerdote, hashtag che lo invitano a resistere, fino al flash mob di solidarietà andato in onda domenica pomeriggio sul sagrato della chiesa. “Le confraternite sono importanti per la nostra storia ma lo è anche don Palmiro, senza di lui nessuno in Italia avrebbe mai conosciuto il dramma che attanaglia la nostra città e cioè l’enorme emergenza rappresentata dalle tante morti a causa di tumore”, dice Cettina Di Pietro, il sindaco eletto dal Movimento 5 Stelle meno di un anno fa, che insieme ai suoi concittadini è andata a sostenere il sacerdote.


“Questa storia mi fa molto male, spero che si possa risolvere al più presto”, è invece l’unica frase che si lascia sfuggire al momento il diretto interessato, nominato parroco di Augusta nel novembre del 2013 e autore di una clamorosa intuizione soltanto pochi mesi dopo. Era il 28 febbraio di due anni fa, infatti, quando don Palmiro iniziò a leggere in chiesa, durante la messa, i nomi di tutti i morti di cancro della città. Ad Augusta, al centro del triangolo della morte tra Priolo e Melilli, dove tra centrali elettriche e impianti di raffinazione si contano 18 stabilimenti, si muore, infatti, soprattutto per un motivo: carcinoma ai polmoni, ai reni, al colon. Un male che non risparmia nessuno, dato che – come raccontato da Ilfattoquotidiano.it – chiunque nella città siciliana ha perso un familiare a causa di un tumore. “Come mi è venuta l’idea? Parlando con gli impresari delle pompe funebri. Mi dicevano: padre, questo mese ho fatto undici funerali, ma nove erano morti di cancro”, spiega il sacerdote.
E siccome ad Augusta il registro tumori era praticamente inaccessibile, ecco che don Palmiro aveva trovato il modo di elaborare una statistica parallela sui decessi e sulle patologie.  “Ho semplicemente detto: voglio fare una messa per ricordare i morti di cancro. Ma ho detto anche che i morti di cancro non sono fantasmi, ma hanno nomi e cognomi: da lì hanno iniziato a comunicarmi le generalità dei loro cari”. Da quel momento in poi la lista che ogni 28 del mese il sacerdote legge alla fine della messa ha cominciato ad allungarsi: prima 100, quindi 300, poi 500, fino a 800 nomi, cognomi, professioni e patologie di persone che negli ultimi tempi sono morte di tumore in città. Un rituale di fortissimo impatto, che ha fatto di Augusta la Spoon River di Sicilia. “Bisogna chiamare le cose con il proprio nome: quello che avviene ad Augusta è genocidio”, tuona don Palmiro, che per sostenere la sua battaglia ha scritto sia a Giorgio Napolitano che a Sergio Mattarella, invitando i due capi di Stato a visitare la sua città. Dove, fino a poco tempo fa, non tutti parlavano volentieri del gigantesco numero di morti per tumore. “Hanno paura che dal Petrolchimico licenzino i parenti che ci lavorano: è questa la loro arma vincente”, spiega il sacerdote. Sul quale adesso pende la richiesta di dimissioni avanzata dal suo stesso vescovo. Una richiesta che, però, è stata in grado di mobilitare un’intera città a difesa del parroco anti tumore.
Twitter: @pipitone87

BANNER VL Argento 200x154 05 KONIG