IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
La guarigione non locale a distanza, in subspazio, con la qxci-scio

venerdì 9 settembre 2016

Come leggere le etichette del tonno...Occhio alla provenienza




Come leggere le etichette del tonno? I codici FAO riportati nelle confezioni sono incomprensibili? Ecco la nostra guida che potrà almeno togliervi tutti i dubbi sulla provenienza del tonno (alimento che i nutrizionisti consigliano di mangiare almeno due volte a settimana) e alcuni consigli utili. 

La provenienza è un dato molto importante nella scelta del tonno (a sx un esempio di informazioni dettagliate riportate direttamente in lattina), ma non sempre facilmente reperibile sulle confezioni (dove è riportato in zone nascoste o a volte si rimanda al sito web del produttore). 

Inoltre il tonno (come il pesce spada) è un pesce che accumula facilmente mercurio (nel tonno qualità pinne gialle sono state misurate concentrazioni minori di mercurio) e diossina se presente nel suo habitat, per questo è da preferire quello pescato nell’oceano (dove le concentrazioni di questi due elementi sono minori)  rispetto al mare (soprattutto se mare con basso ricircolo delle acque).

Ma non solo: il terremoto in Giappone ha causato perdite di sostanze altamente tossiche e radioattive nelle zone circostanti, per cui potrebbe essere utile conoscere le zone di pesca del tonno che si acquista e valutare se preferire una o l’altra zona (ad es: zone limitrofe al Giappone sono le aree di pesca FAO 61 e 71, anche se va ricordato che alcune specie di tonno possono migrare per migliaia di km in pochi mesi). 

Ma vediamo nel dettaglio le diverse zone di pesca stabilite dalla FAO (di seguito la mappa): 

Atlantico Nord-Occidentale > Zona FAO 21;
Atlantico Nord-Orientale > Zona FAO 27;
Mar Baltico > Zona FAO 27.IIId;
Atlantico Centro-Occidentale > Zona FAO 31;
Atlantico Centro-Orientale > Zona FAO 34;
Atlantico Sud-Occidentale > Zona FAO 41
Atlantico Sud-Orientale > Zona FAO 47
Mar Mediterraneo > Zone FAO 37.1, 37.2 e 37.3
Mar Nero > Zona FAO 37.4
Oceano Indiano > Zone FAO 51 e 57;  
Oceano Pacifico > Zone FAO 61, 67, 71, 77, 81 e 87
Antartico > Zone FAO 48, 58 e 88;
Mare Artico > Zona FAO 18.


VEDI ANCHE: 

Nessun commento: