IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
La guarigione non locale a distanza, in subspazio, con la qxci-scio

martedì 22 novembre 2016

Peter Deunov: per la nostra salute anche i pensieri hanno un ruolo centrale.


L’insegnamento di Peter Deunov, bulgaro (morto nel 1944 a Sofia), fu di carattere orale, dedicato a giovani, adulti e donne. L’insediamento ("comunità" stanziale) che si sviluppò intorno a lui, occupò l’area che poi sarebbe diventata (e tutt’ora lo è) di proprietà dell’ambasciata russa a Sofia. Fu noto anche a politici e funzionari governativi.  Si occupò di vari settori della vita ed anche delle salute (studiò medicina in USA, a Boston).
Il suo insegnamento sottolinea che per la nostra salute anche i pensieri hanno un ruolo centrale. Infatti se non diamo al nostro pensiero la possibilità di realizzarsi, provochiamo un’esplosione nel sistema nervoso cerebrale. Ma anche se reprimiamo i nostri sentimenti, provochiamo un’esplosione nel sistema nervoso simpatico.
I pensieri disarmonici disorganizzano il sistema nervoso cerebrale; i sentimenti disarmonici disorganizzano il sistema nervoso simpatico e gli atti disarmonici disorganizzano il sistema muscolare e quello osseo. 
 
Non ci sono veleni più forti dei pensieri,dei sensi e degli atti negativi umani. Tali veleni sono la paura, l’odio, il sospetto e si ammassano nel sangue e lo avvelenano. I pensieri negativi del dubbio e dell’incredulità si riflettono in modo negativo su tutto l’organismo umano - sul cervello, sui polmoni, sul fegato, sul cuore e sulla totale vitalità e in seguito a ciò il sistema nervoso perde vigore e s’indebolisce del tutto. 
E’ fondamentale che ci sia armonia tra la mente e il cuore, perchè in caso contrario, ci sarà malessere, scoraggiamento, paura, inquietudine, scontentezza, odio ecc.
Se stiamo sempre in apprensione, provochiamo dapprima una scossa all’apparato digerente, poi la scossa si estende ai polmoni, da qui al cervello e da qui al nervo ottico. Quando si indebolisce il nervo ottico, perdiamo gradualmente la vista.

Ma anche quando nel nostro pensiero entrano sensi cattivi ed inquieti, la vista si indebolisce, poichè essi induriscono i nervi. La conseguenza è la perdita della loro elasticità. Gli occhi si indeboliscono per ansia e pensiero irregolari.

La digestione è un processo non solo fisiologico, ma anche psichico. L’avidità verso il cibo, la golosità e la gran voglia di provare piacere, disorganizzano il sistema gastrico. Se non funziona lo stomaco, si disorganizza anche il sistema cerebrale. 
L’insonnia, sembra essere la conseguenza di energia superflua nel cervello. Per liberarcene, dobbiamo fare esercizi, grazie ai quali possiamo dirigerla verso un’altra parte del corpo: o verso la punta del naso concentrandoci 5 minuti con il pensiero; oppure lavandoci le gambe con acqua calda, perché il sangue scenda verso il basso.

>>> tutto l'articolo qui:  http://www.thelivingspirits.net/medicina-spirituale-peter-deunov/peter-deunov-perche-ci-ammaliamo.html 

Trattamenti di riequilibrio energertico con al qxci-scio

Nessun commento: